-

Risultati 1 - 10 su circa 46 per  Wikipedia / Alessandro Bruschetti / Wikipedia    (1834145 articoli)

Alessandro Bruschetti print that page

Nasce a Perugia nel 1910, e si forma all'Istituto d'arte ed all'Accademia di Belle Arti della città. Segue i corsi romani dell'Istituto per il Restauro nel 1932 , venendo in contatto con Gerardo Dottori . Sempre in quel periodo, una delle sue prime opere, Dinamismo di cavalli viene notata

wikipedia.org | 2015/7/11 2:01:05

Naviglio Pavese print that page

Navigli_di_Milano_Naviglio_Pavese23

Il Naviglio Pavese (in lombardo : Navili de Pavia ) è un canale navigabile che unisce Milano a Pavia e che fa parte del sistema dei navigli di Milano. È largo 10,8 m sul fondo e 11,8 al pelo dell'acqua. Come tutti gli altri navigli, univa la funzione irrigua (che svolge ancora oggi)

Ferrovia Milano-Chiasso print that page

Stazione_Milano_Porta_Nuova_(I)

Ferroviaria Italiana che la qualifica come fondamentale [1] . Indice 1 Storia 1.1 Il progetto Bruschetti 1.2 Il progetto Sarti della linea Milano-Monza 1.3 Prolungamento verso Como 1.4 Sviluppi recenti 1.5 La galleria Monte Olimpino 2 2 Caratteristiche 2.1 Percorso

Imperial-Regia Privilegiata Strada Ferrata Ferdinandea Lombardo-Veneta print that page

Il 2 settembre 1835 la Camera di Commercio di Venezia esaminò la domanda di costituzione di una Società in accomandita presentata dall'ingegnere Francesco Varé e da Sebastiano Wagner , un commerciante locale. I due imprenditori chiedevano che la Società fosse autorizzata a costruire

wikipedia.org | 2018/6/9 9:08:26

Luigi Tatti print that page

Luigi_Tatti

Nato nell'allora Regno d'Italia napoleonico in famiglia agiata da Paolo e da Marta Martinez, fece i primi studi presso il Pontificio Collegio Gallio e nel Liceo locale per poi laurearsi in matematica presso l'Università di Pavia nell'anno 1829. Dopo avere concluso il praticantato presso

Navigli (Milano) print that page

Navigli_di_Milano_Naviglio_Bereguardo01

I Navigli di Milano sono un sistema di canali irrigui e navigabili , con baricentro la città lombarda di Milano , che metteva in comunicazione il Lago Maggiore , quello di Como e il basso Ticino aprendo al capoluogo lombardo le vie d'acqua della Svizzera e dell' Europa nordoccidentale

Idrografia di Milano print that page

Navigli_di_Milano_Naviglio_Grande_a_Gaggiano01

L' Idrografia di Milano e della zona dei comuni confinanti è particolarmente complessa, sia per cause naturali, vista la cospicua presenza fiumi , torrenti e fontanili , che formano un vero e proprio groviglio idrico, sia per questioni legate ai lavori di canalizzazioni e di deviazione dei

Naviglio Grande print that page

Navigli_di_Milano_Naviglio_Grande_a_Gaggiano01

Il Naviglio Grande (in lombardo : Navili Grand a Milano , Niviri in provincia ; anticamente anche Tesinell o Navili de Gagian ) è un canale navigabile dell' Italia settentrionale , situato in Lombardia . Nasce prendendo acqua dal Ticino nei pressi di Tornavento , circa 23 chilometri a

Navigliaccio print that page

Navigli_di_Milano_Naviglio_Pavese28

un aqueducto dall'Adda. ^ Tutti questi documenti vengono integralmente riportati da Giuseppe Bruschetti nella "Istoria della navigazione nel Milanese", 1864. Bibliografia [ modifica |

Naviglio della Martesana print that page

Concesa_Martesana2

Il Naviglio della Martesana , anche noto come Naviglio Piccolo (in lombardo Navili de la Martesana o Naviliett ), è uno dei navigli milanesi che collega Milano con il fiume Adda dal quale riceve le acque a Concesa poco a valle di Trezzo sull'Adda . Ebbe il nome Martesana , per il contado