Risultati 1 - 6 su circa 6 per  Wikipedia / Cinismo / Wikipedia    (10867 articoli)

Storia della filosofia/Scuole socratiche minori print that page

Socrates_Louvre

Le scuole socratiche minori sono quelle fondate dopo la morte di Socrate dai suoi più vicini discepoli chiamati "socratici minori" poiché sono considerati autori di una dottrina che riguarda aspetti parziali del pensiero del maestro che vengono talora alterati secondo la mentalità del tempo

Filosofia presocratica e socratica/Socratici minori print that page

quindi tornò ad Atene e stabilì la sua scuola al ginnasio del Cinosarge, da cui deriva il nome cinismo . Ricollegandosi alle antilogie sofistiche , Antistene porta alle estreme conseguenze il metodo confutatorio di Socrate, affermando che per nessuna tesi è possibile individuare un criterio

wikibooks.org | 2015/7/9 14:27:16

Template:Nascondi titolo print that page

Il template nasconde il titolo della pagina. Uso Ricopiare il testo sottostante. {{Nascondi titolo}} Categoria : Template di sistema

wikibooks.org | 2018/8/11 13:59:04

La religione greca/Le teologie dei filosofi print that page

Il termine "teologia" (θεολογία, theología ) compare per la prima volta nel IV secolo a.C. nell'opera di Platone la Repubblica (II, 379 A): «  "Va bene - disse - ma tali direttive inerenti alla teologia quali potrebbero essere?" "Più o meno queste - risposi - come Dio si trova

wikibooks.org | 2018/3/26 0:07:25

La religione greca/Le teologie dei filosofi/Diogene print that page

Diogene il "Cane" (Diogene di Sinope, IV secolo a.C.) è considerato il fondatore di quella via di vita filosofica che va sotto il nome di cinismo " [1] . Va subito detto che il termine cinismo " occorre comunemente in lingua italiana per indicare un atteggiamento nei confronti della vita

wikibooks.org | 2015/7/9 15:37:46

La religione greca/Le religioni ellenistiche print that page

Serapis_Colosseum_Rome_Italy

cosmopolita, "cittadino del mondo") anche sulla scia della diffusione della filosofia stoica e del Cinismo che avevano, in questo, come illustre precedente la figura di Democrito [7] . Questa condizione diffusa di cosmopolitismo e di sincretismo farà così concludere il filosofo medioplatonico