-

Risultati 1 - 10 su circa 87 per  Wikipedia / Circuito di Suzuka / Wikipedia    (1833985 articoli)

Circuito di Suzuka print that page

Il circuito di Suzuka è uno degli autodromi più importanti ed originali al mondo, grazie ad alcune caratteristiche che l'hanno reso inconfondibile, ed è stata la sede del Gran Premio del Giappone di Formula 1 dal 1987 al 2006. Nei campionati 2007 e 2008 è stato sostituito, in questo

wikipedia.org | 2018/7/24 12:32:32

Michael Schumacher print that pageTimeline of Michael Schumacher

Schumacher_china_2012

Schumacher detiene gran parte dei record della Formula 1 avendo conseguito, oltre ai titoli iridati, anche il maggior numero di gran premi vinti, di giri veloci in gara, di hat trick (pole position, vittoria e giro più veloce nella stessa gara). Fino al 13 ottobre 2013 Schumacher ha detenuto

Circuito del Fuji print that page

Fuji_Speedway_30-degree_high_bank

Il circuito del Fuji ( Fuji International Speedway ) è un circuito situato alle pendici del Monte Fuji , ad Oyama , nella prefettura di Shizuoka , in Giappone . Ha ospitato quattro edizioni del Gran Premio del Giappone di Formula 1 (dal 1976 al 1977 e dal 2007 al 2008 ) e due del Gran

Storia della Formula 1 print that page

01_-_Formula_One_drivers

Questa voce raccoglie un approfondimento sulla storia della Formula 1 . Indice 1 Storia 1.1 Origini 1.2 I primi anni (1946-1949) 1.3 Campionato del Mondo Piloti (1950-1957) 1.4 La rivoluzione del motore posteriore (1958-1961) 1.5 Emergono le tecnologie (1962-1967) 1.6 Arrivano

Surtees print that page

SurteesTS7BarryBoor

La Surtees (nome completo Surtees Racing Organization ) è stata una scuderia automobilistica , fondata dall'ex-campione del mondo di Formula 1, il britannico John Surtees . Ha corso nel Campionato mondiale di Formula 1 tra il 1970 e il 1978 , senza cogliere vittorie in gare valide per il

Nelson Piquet print that pageTimeline of Nelson Piquet

wikipedia.org |

Sebastian Vettel print that pageTimeline of Sebastian Vettel

wikipedia.org |

Giancarlo Fisichella print that pageTimeline of Giancarlo Fisichella

wikipedia.org |