-

Risultati 1 - 10 su circa 28 per  Wikipedia / Ferrovia Dittaino-Leonforte / Wikipedia    (1834145 articoli)

Ferrovia Dittaino-Leonforte print that page

FS_Gruppo_R.370

La ferrovia Dittaino–Leonforte Leonforte era una linea ferroviaria a cremagliera e a scartamento ridotto della Sicilia , gestita dalle Ferrovie dello Stato , che collegava la stazione di Dittaino , posta sulla linea Palermo–Catania , ai centri abitati di Assoro e Leonforte [1]

Ferrovia Dittaino-Piazza Armerina-Caltagirone print that page

Trenovalguarnera

La ferrovia Dittaino–Piazza Armerina–Caltagirone era una ferrovia a scartamento ridotto della Sicilia , delle Ferrovie dello Stato , che collegava la stazione di Dittaino (già Assoro) a quella di Piazza Armerina e in seguito a Caltagirone attraversando molti comuni della provincia

Libero consorzio comunale di Enna print that page

Enna_Provinz_Gebauede

Riserve naturali 2.5 Clima 3 Popolazione 3.1 Enna 3.2 Piazza Armerina 3.3 Nicosia 3.4 Leonforte 4 Comuni 5 Infrastrutture e trasporti 5.1 Rete stradale 5.2 Rete ferroviaria 5.3 Trasporto aereo 6 Economia 6.1 Agricoltura, allevamento e pesca 6.2 Industria

Leonforte print that page

Blick_auf_Leonforte,_Sizilien

metri s.l.m. della zona storica ai 700 metri s.l.m. dei quartieri di più recente costruzione. Leonforte dista solo 22 km dal capoluogo di provincia, Enna . Storia [ modifica | modifica wikitesto ] In questi luoghi sorgeva l'antico insediamento di Tabas o Tavaca. Durante il dominio Bizantino

Stazione di Leonforte print that page

La stazione di Leonforte è stata una stazione ferroviaria posta sulla linea Dittaino Leonforte , era a servizio del comune Leonforte . Storia [ modifica | modifica wikitesto ] La stazione fu attivata nel il 30 settembre 1923 insieme alla tratta Assoro - Leonforte era in progetto

wikipedia.org | 2017/2/20 10:52:28

Stazione di Dittaino print that page

La stazione di Dittaino è una stazione ferroviaria intermedia della ferrovia Palermo-Catania , nonché lo scalo merci dell'Area Industriale di Dittaino , nel territorio del Libero consorzio comunale di Enna . Un tempo era stazione di diramazione delle due linee ferroviarie a scartamento

wikipedia.org | 2018/7/11 11:03:31

Rete ferroviaria della Sicilia print that page

Ferrovie_sicilia_2007

La rete ferroviaria della Sicilia , che dal 1986 comprende solo linee a scartamento normale, è gestita interamente da Rete Ferroviaria Italiana ; fa eccezione la linea Catania-Randazzo-Riposto , di 111 km a scartamento ridotto [1] , che è gestita dalla Ferrovia Circumetnea . La rete FS

Stazione di Leonforte Pirato print that page

La stazione di Leonforte Pirato è una stazione ferroviaria intermedia della ferrovia Palermo-Catania e scalo della città di Leonforte . Indice 1 Storia 2 Caratteristiche 3 Movimento 4 Servizi 5 Note 6 Bibliografia 7 Voci correlate Storia [ modifica | modifica wikitesto

wikipedia.org | 2018/1/28 17:29:31

Ferrovia Leonforte-Nicosia print that page

La ferrovia Leonforte - Nicosia era una ferrovia a scartamento ridotto di 950 mm ( metrico italiano ) costruita in parte e dunque non aperta all'esercizio. Lunga poco più di 24 chilometri, avrebbe dovuto collegare la stazione di Leonforte , già capolinea della linea a scartamento ridotto

wikipedia.org | 2013/2/10 8:32:13

Rete FS a scartamento ridotto della Sicilia print that page

Ferrovie_Sicilia

La rete ferroviaria FS a scartamento ridotto della Sicilia è stata una vasta rete di ferrovie, progettate ai tempi della gestione provvisoria delle Ferrovie Meridionali, proseguite dalla Rete Sicula e costruite dalle Ferrovie dello Stato [1] , che si snodava sul territorio di cinque province