-

Risultati 1 - 10 su circa 59 per  Wikipedia / Follicoli piliferi / Wikipedia    (1834145 articoli)

Pelo print that page

Stubble_closeup

I peli sono piccole formazioni sottili e filiformi che crescono sulla cute della maggior parte dei mammiferi , mentre le altre specie non li posseggono. Il pelo dell' essere umano è corto e setoso sulla maggior parte del corpo, mentre in alcuni punti specifici come la testa , il pube ,

Lichen planus print that page

Lichen_Planus_(2)

Il lichen planus ( LP ) , o lichen ruber planus (LRP) , è una dermatosi infiammatoria ad andamento cronico-recidivante ed eziologia sconosciuta che colpisce cute , mucose e unghie . Indice 1 Storia 2 Epidemiologia 3 Eziopatogenesi 4 Clinica 5 Varianti 6 Istopatologia 7 Diagnosi

Cicatrice print that page

Very-minor-scar

le cicatrici cutanee sono più sensibili ai raggi ultravioletti, e le ghiandole sudoripare e i follicoli piliferi non si sviluppano sotto una cicatrice; la formazione di cicatrici conseguenti a un infarto del miocardio provoca una perdita di potenza del muscolo cardiaco e aumenta il rischio

Storia della radioterapia print that page

Finsen_lamp-1900

La storia della radioterapia può essere ricostruita a partire dai primi esperimenti realizzati subito dopo la scoperta dei raggi x (1895), quando risultò evidente che l'esposizione alla radiazione provocava ustioni cutanee. Rifacendosi all' elettroterapia e all' escarotomia - applicazione

Muscolo erettore del pelo print that page

Base_of_Pilosebaceous_Unit_10x

Il muscolo erettore del pelo o muscolo piloerettore è un piccolo muscolo che nei mammiferi è collegato ai follicoli piliferi . La contrazione dei muscoli piloerettori fa sì che i peli si rizzino [1] (fenomeno noto come piloerezione ). Nel linguaggio comune la piloerezione viene definita

Dermatite seborroica print that page

Seborrhoeic_dermatitis_head

La dermatite seborroica (chiamata anche eczema seborroico ) [1] è una dermatite ad andamento cronico-recidivante che colpisce zone ricche di ghiandole sebacee come il cuoio capelluto , il viso , il condotto uditivo , il torace e l'area ano-genitale. Indice 1 Storia 2 Epidemiologia

Alopecia areata print that page

Alopecia_areata_head

L' alopecia areata , chiamata in passato Area Celsi [1] , è una patologia in cui la repentina caduta dei capelli , o di altri peli del corpo, si manifesta tipicamente a chiazze glabre o aree, da cui il nome. Solitamente le prime chiazze si manifestano nel cuoio capelluto e, nella maggior

Nevo di Becker print that page

Becker-Naevus

dovuto ad una crescita eccessiva dell' epidermide , delle cellule del pigmento ( melanociti ) e dei follicoli piliferi . [3] Questa forma di nevo è stata la prima volta descritta nel 1948 dal dermatologo statunitense Samuel William Becker (1894-1964). Indice 1 Cenni storici 2

Alopecia print that page

Si definisce alopecia il processo di diminuzione della qualità (colore, spessore) e della quantità di capelli o la loro scomparsa. Il termine deriva dal greco alópex (= volpe) e vuole indicare un tipo di perdita di capelli a chiazze, come quella della volpe in primavera. Indice

wikipedia.org | 2016/11/9 12:44:38

Alopecia androgenetica print that page

Bald_head

L' Alopecia androgenetica (anche conosciuta come calvizie ) è una tipologia di perdita di capelli dovuta ad una suscettibilità del follicolo pilifero ad una miniaturizzazione di tipo androgenetico . È la tipologia di calvizie più comune e interessa il 70% degli uomini e il 40% delle donne