-

Risultati 1 - 10 su circa 251 per  Wikipedia / Forze armate mondiali dal secondo dopoguerra al XXI secolo/El Salvador / Wikipedia    (10867 articoli)

Forze armate mondiali dal secondo dopoguerra al XXI secolo/El Salvador print that page

Ouragan_Musee_du_Bourget_P1020167

1969) [1] 2 1985 2.1 Esercito [2] 2.2 Aviazione 3 La guerra civile [3] 4 2002 4.1 Forze speciali 5 Attualmente (2008) [4] 5.1 Note La guerra del Calcio (1969) [1] [ modifica ] C'erano già stati scontri di frontiera tra Costa Rica, Honduras e Nicaragua tra il

Forze armate mondiali dal secondo dopoguerra al XXI secolo/USA-77 print that page

McDonnell_Douglas_FA-18C_Hornet_of_VMFA-212_in_flight_over_the_South_China_Sea_on_8_October_2003_(6638451)

Il Corpo dei Marines, rinomato per la ferrea disciplina e per i successi in guerra, è uno dei vanti delle Forze Armate americane. Già protagonista delle campagne spietate ed estremamente violente nel settore del Pacifico, enormemente sviluppato (come del resto anche la Fanteria di marina

Forze armate mondiali dal secondo dopoguerra al XXI secolo/Cile-2 print that page

sofisticazione crescente dei mezzi in dotazione e il loro ottimale sfruttamento. La riduzione delle forze , in termini numerici è avvenuta, ma stranamente, rispetto al numero indicato negli anni '80 anche i professionisti sono calati molto: attualmente non più di 2000, mentre entro il 2010

wikibooks.org | 2017/9/27 18:00:56

Forze armate mondiali dal secondo dopoguerra al XXI secolo/Egitto-2 print that page

F-4E_Egypt_347TFW.

sovietici. Dopo i Siriani, gli Egiziani, pressati dalla necessità di contrastare i Phantom, furono il secondo utente dei MiG-23. In tutto ne ebbero: 8 MS da caccia, 8 BN da attacco e 4 U da addestramento, tutti basati con un Reggimento a Marsa Matruh. Ma dopo il loro arrivo, gli Egiziani

Forze armate mondiali dal secondo dopoguerra al XXI secolo/Israele print that page

Le IDF (Israel Defense Forces) sono tra le più rinomate forze armate a livello mondiale. Questo accade per molte ragioni, tra cui quella d'essere state protagoniste, nel bene e nel male, di numerose guerre e scontri armati che ne hanno fatto uno strumento efficiente e versatile, generalmente

wikibooks.org | 2017/7/18 7:41:00

Forze armate mondiali dal secondo dopoguerra al XXI secolo/Israele-3 print that page

INS_Hetz.

I sottomarini israeliani sono oramai una specialità ultracinquantennale, dato che la specialità nacque già nel 1951 e fino al 2005 aveva avuto circa 1.800 sommergibilisti brevettati, nonostante la dura selezione e la scarsità di mezzi subacquei. La prima generazione di sottomarini israeliani

Forze armate mondiali dal secondo dopoguerra al XXI secolo/Israele-1 print that page

MIRAGE_IIIC_0003

velivoli a corto raggio, a patto però di disporre una flotta di supporto costosa e complessa. Nel dopoguerra furono parecchi gli utenti di piccole portaerei, curiosamente britanniche, nonostante il numero di navi di questo tipo costruite dagli USA: questo perché la Gran Bretagna ne stava

Forze armate mondiali dal secondo dopoguerra al XXI secolo/Guerre Arabo-israeliane-2 print that page

MIG-17-hatzerim-2

Se c’è un conflitto convenzionale ma anomalo, tra i tanti del XX secolo , è senz'altro questo. Come tutte le guerre degli anni '50, con la parziale eccezione della Corea, passò un po' in sordina, ma è responsabile di una gran parte degli eventi successivi, nei ben più famosi e studiati

Forze armate mondiali dal secondo dopoguerra al XXI secolo/Guerre Arabo-israeliane print that page

però vennero messi sotto sequestro dai greci. Nonostante tutto, la LINO rappresentava una minaccia secondo l'Haganah, e così degli incursori subacquei l'affondarono in porto, a Bari. Quest'episodio fu uno dei tanti che coinvolsero nel terrorismo israeliano anche l'Italia, che all'epoca aveva

wikibooks.org | 2015/7/9 14:38:40

Forze armate mondiali dal secondo dopoguerra al XXI secolo/Egitto-3 print that page

Egyptian_Air_Force_F-16_Fighting_Falcon

Ministero degli Interni, una grande organizzazione paramilitare di 350.000 effettivi, noti come Forze di Sicurezza Centrali, più 60.000 uomini della Guardia Nazionale e 20.000 di quella di Frontiera, sotto controllo della Difesa. Il comandante è il Maresciallo Mohamed Hussein Tantawi e