-

Risultati 1 - 10 su circa 251 per  Wikipedia / Forze armate mondiali dal secondo dopoguerra al XXI secolo/Europa Occidentale / Wikipedia    (10867 articoli)

Forze armate mondiali dal secondo dopoguerra al XXI secolo/Europa Occidentale print that page

Dopo la fine della guerra, l Europa era divisa nelle zone d'influenza tra l'URSS e gli anglo-americani (nonché, in minor misura, francesi), con in mezzo varie nazioni neutrali, più o meno 'tendenti' ad una o ad un'altra 'sponda'. La trasformazione dell Europa da centro motore della politica

wikibooks.org | 2015/7/9 14:36:41

Forze armate mondiali dal secondo dopoguerra al XXI secolo/Europa Orientale print that page

non tutti sembrano essere di questo contenti (certo non la Russia); in ogni caso, la storia del dopoguerra , e per i successivi 45 anni, nel bene e nel male ha visto la contrapposizione tra i blocchi della NATO e del Patto, e questo significa che non solo gli eserciti di quell'impostazione

wikibooks.org | 2015/7/9 14:36:43

Forze armate mondiali dal secondo dopoguerra al XXI secolo/Canada print that page

Canadian_AVGP_obstacle_course

enormi e una popolazione di circa un decimo rispetto a quella degli USA, i dirimpettai di sempre. Le forze armate canadesi sono poco sviluppate, situazione che si è verificata principalmente dagli anni '60 con la riorganizzazione delle F.A., mentre l'industria del settore militare, sopratutto

Forze armate mondiali dal secondo dopoguerra al XXI secolo/Grecia print that page

Kanaris_D-212

La Grecia , patria della cultura 'occidentale', è rimasta per molto tempo tagliata fuori dall Europa in quanto prima fece parte dell'impero bizantino, poi di quello turco, in ogni caso sottomessa al potere di un'autorità dell'Anatolia, cosa che non deve aver fatto piacere ai discendenti

Forze armate mondiali dal secondo dopoguerra al XXI secolo/Regno Unito print that page

costiera con radar e cannoni) la guerra più grande e drammatica della storia umana, la vecchia Europa era ridotta ad un cumulo di macerie. In Italia si erano risparmiate parzialmente le città d'arte come Firenze e Roma. In Germania e Gran Bretagna nemmeno quelle, da Coventry a Dresda. Con

wikibooks.org | 2018/7/12 9:47:27

Forze armate mondiali dal secondo dopoguerra al XXI secolo/Francia-caccia moderni print that page

Mirage2000picardie

Dopo l'avvento del Mirage F1, si cominciò a seguire nuove linee di sviluppo tecnologico, trainati da quanto accadeva oltreoceano ma anche in Europa con il PA-200, per non parlare dei possibili sviluppi (confermati dal '77) in URSS. Il costo dei nuovi caccia francesi però non è risultato

Forze armate mondiali dal secondo dopoguerra al XXI secolo/Anglosassoni print that page

determinanti: il genocidio dei nativi amerindi, con una conquista durata fino agli ultimi decenni del XIX secolo ; la schiavitù di una moltitudine di africani e loro discendenti, dal XVIII secolo sopratutto; poi, dopo l'abolizione della schiavitù, l'arrivo di un gran numero di immigrati

wikibooks.org | 2018/9/3 17:52:19

Forze armate mondiali dal secondo dopoguerra al XXI secolo/Germania Ovest-2 print that page

Republic_F-84F_Thunderstreak-donderwolk

300 F-86, circa 80 F-86K, 450 F-84F e 108 RF-84F che ne fecero la principale forza aerea NATO in Europa continentale. La sua potenza continuò ad essere mantenuta ai massimi livelli con: decine di batterie SAM Nike-Hercules (140 km di gittata e capacità nucleare) 950 F-104G , disponibili

Forze armate mondiali dal secondo dopoguerra al XXI secolo/Cuba print that page

Airplane_in_Museo_Giron

rischio potenziale. Krushov, anzitutto, era preoccupato dal dispiegamento dei missili americani in Europa . All’epoca gli USA avevano uno squadrone con 15 Jupiter in Turchia, mentre due con 30 rampe erano in Puglia, con il comando delle operazioni a Gioia del Colle e siti di lancio in altre

Forze armate mondiali dal secondo dopoguerra al XXI secolo/Francia-4 print that page

FS_Foch_Dragon_Hammer_%2792

La Francia ricominciò la sua attività nel settore con una piccola nave, usata nel dopoguerra e di costruzione britannica: la HMS Biter, diventata poi DIXMUNDE. Venne consegnata nell'agosto del '45 e quindi, questa piccola nave di scorta, già molto impegnata nella precedente guerra, non