-

Risultati 1 - 10 su circa 60 per  Wikipedia / Giovan Battista Pistoi / Wikipedia    (1834145 articoli)

Giovan Battista Pistoi print that page

Palio_-_Manifesto

La documentazione relativa alla carriera di Cappellaro non è completa; è comunque attestato che abbia preso parte ad almeno sedici edizioni del Palio , vincendo dieci volte. Secondo il Bandini e il Gagliardi avrebbe vinto anche il Palio di luglio del 1711 nel Bruco . Per molto tempo si

Giuseppe Pistoi print that page

Palio_-_Manifesto

tre edizioni del Palio , vincendo due volte. Nel corso degli anni è stato confuso con il padre Giovan Battista Pistoi detto Cappellaro (da cui eredita il soprannome). Terminata la carriera di fantino, divenne oste in una locanda senese. Presenze al Palio di Siena [ modifica | modifica

Luciano Pistoi print that page

1959_FontanaPistoiGarelli.

Luciano Pistoi nasce a Roma il 30 gennaio 1927 da famiglia di origini toscane. Si trasferisce con il padre Silvio, ferroviere, la madre Concetta ed i fratelli Ennio Pistoi e Mario a Torino in tempo per cominciare gli studi ginnasiali. Frequenta lo studio del pittore Pippo Oriani, dove

Casa Scaccabarozzi print that page

Scaccabarozzi_02

Progettata da Alessandro Antonelli , il nome ufficiale deriva dal cognome della moglie dell'architetto, Francesca Scaccabarozzi , nobildonna originaria di Cremona . [2] [3] La coppia visse nell'edificio soltanto per pochi anni, per trasferirsi poi nell'edificio adiacente, sempre di sua progettazione

Liberty a Torino print that page

Casa_lafleur_new

Con liberty a Torino si intende la diffusione di tale stile nella città sabauda , riconducibile alla stagione artistica della belle époque tipica degli ultimi anni dell'Ottocento e che si concluse in una convergenza verso l'eclettismo nei primi due decenni del Novecento . Il liberty

Ultima cena (Giovan Battista Moroni) print that page

Moroni_-_Ultima_cena

L' Ultima cena è un quadro di Giovan Battista Moroni conservato presso la chiesa di santa Maria Assunta e san Giacomo in Romano di Lombardia e venne eseguito nel 1568-1569 [1] . Indice 1 Storia 2 Descrizione 3 Note 4 Bibliografia Storia [ modifica | modifica wikitesto ]

Liberty torinese print that page

Locandina_Bistolfi_1902

Per liberty torinese si intende l'esperienza dell'omonimo stile nella città di Torino, riconducibile alla stagione artistica della Belle Époque tipica degli ultimi anni dell'Ottocento, per concludere in una convergenza verso l'eclettismo nelle prime due decadi del Novecento . Essa ha

Ennio Pistoi print that page

Ennio_Pistoi_foto

Ennio Pistoi nasce a Roma il 20 maggio 1920 da famiglia di origini toscane . Si trasferisce, con il padre Silvio, ferroviere, la madre Concetta e i fratelli Luciano Pistoi e Mario Pistoi , a Torino nel 1927. È stato ufficiale di complemento a Trieste e poi in Croazia . Nel settembre del

Contrada della Tartuca print that page

Mappa_Siena_Tartuca

La Contrada della Tartuca è una delle diciassette suddivisioni storiche della città toscana di Siena . Indice 1 Territorio 1.1 Le strade all'epoca del Bando 1.2 Le strade ai nostri giorni 1.3 Luoghi di Contrada 2 Origini 3 Rapporti con le Contrade 3.1 Alleanze 3.2

Casa Fenoglio-Lafleur print that page

Casa_lafleur_new

La Casa Fenoglio-Lafleur è un edificio storico di Torino , rappresenta una delle più manifeste testimonianze della stagione del liberty italiano, in grado di competere con le maggiori espressioni di rilevanza internazionale, [1] nonché vero emblema della stagione del liberty torinese