-

Risultati 1 - 10 su circa 17 per  Wikisource / Il Re prega/XIII / Wikisource    (290833 articoli)

Il Re prega/XIII print that page

Il 25 marzo, li ripuliscono, li vestono, si astengono dal farli morir di fame e dal troppo bistrattarli. Il sorriso, esiliato da queste giovani teste trecentosessantaquattro giorni dell’anno, sboccia sulle loro labbra: è il giorno della speranza dopo tante settimane d’abbattimento. Della

wikisource.org | 2015/12/21 22:00:55

Storia di una capinera/XIII print that page

Quanto siamo meschini, amica, se non possiamo essere giudici della nostra istessa felicità. Ti ho scritto una lettera che oggi è un’amara ironia, che non posso leggere senza piangere. Ascolta: Eravamo lì, alla finestra, silenziosi, felici, sognando. Tutt’a un tratto si udì rumore; Vigilante

wikisource.org | 2017/4/18 12:01:25

Rime (Cavalcanti)/Donna me prega, - per ch'eo voglio dire print that page

Rime (Cavalcanti)/Donna me prega , - per ch'eo voglio dire Da Wikisource. Rime (Cavalcanti) Vai a: navigazione , ricerca XXVII ../Veggio negli occhi de la donna mia ../Pegli occhi fere un spirito sottile IncludiIntestazione 5 agosto 2013 75% Poesie dc:title Rime /dc:title

wikisource.org | 2015/7/11 7:54:34

Dracula/XIII print that page

era buio e scorgemmo l’avello dei Westenra. Il dottore introduce la chiave nella serratura e mi prega cortesemente di passare per primo; avrei fatto a meno di quella cortesia. Dopo aver accuratamente rinchiuso il cancello, si cava di tasca una candela e l’accende. Questa tomba che, fiorita

wikisource.org | 2016/10/22 22:10:15

Canne al vento/XIII print that page

braccia nere sul pallore dorato del cielo. [p.  207   modifica ] Ed Efix s’inginocchia ma non prega , non può pregare, ha dimenticato le parole; ma i suoi occhi, le mani tremanti, tutto il suo corpo agitato dalla febbre è una preghiera. A misura che saliva verso Nuoro sentiva come un

wikisource.org | 2018/6/9 13:19:29

Opere minori 2 (Ariosto)/Lettere/Lettera XIII print that page

volea quattro lire: pur gli è convenuto aver pazienza. E si offerisce in quello che può, e la prega che le comandi: e così fo io.           Ferrariæ, 19 ianuarii 1532. Di Vostra Signoría, Lodovico Ariosto. Note ↑ È tra le raccolte dal Barotti, l. c, pag. 395

wikisource.org | 2016/3/3 16:41:56

Prose della volgar lingua/Libro secondo/XIII print that page

sí come dalla canzone di Guido Cavalcanti si può comprendere, che incomincia cosí: Donna mi prega , perch’io voglio dire d’un accidente, che sovente è fero, et è sí altero, che si chiama Amore. Il qual modo e maniera di rime prese Guido e presero gli altri Toschi da’ Provenzali

wikisource.org | 2015/7/11 6:01:47

I promessi sposi (1840)/Capitolo XIII print that page

I_promessi_sposi_181

Il meschino girava di stanza in stanza, pallido, senza fiato, battendo palma a palma, raccomandandosi a Dio, e a’ suoi servitori, che tenessero fermo, che trovassero la maniera di farlo scappare. Ma come, e di dove? Salì in soffitta; da un pertugio, guardò ansiosamente nella strada, e la

Rime (Guittone d'Arezzo)/Lo dolor e la gioi del meo coraggio print that page

dc:title Rime /dc:title dc:creator opt:role="aut" Guittone d'Arezzo /dc:creator dc:date XIII secolo /dc:date dc:subject /dc:subject dc:rights CC BY-SA 3.0 /dc:rights dc:rights GFDL /dc:rights dc:relation Indice:Guittone d'Arezzo – Rime, 1940 – BEIC 1851078.djvu /dc:relation

wikisource.org | 2018/7/29 13:08:19

Rime (Cavalcanti)/Veggio negli occhi de la donna mia print that page

Cavalcanti) Vai a: navigazione , ricerca XXVI ../Posso degli occhi miei novella dire ../Donna me prega , - per ch'eo voglio dire IncludiIntestazione 5 agosto 2013 75% Poesie dc:title Rime /dc:title dc:creator opt:role="aut" Guido Cavalcanti /dc:creator dc:date XIII secolo /dc

wikisource.org | 2015/7/11 7:57:44