Risultati 1 - 11 su circa 11 per  Wikisource / Jordon Ibe sadio samed / Wikisource    (290833 articoli)

Novelle (Bandello, 1910)/Parte III/Novella XLI print that page

Io, signore — disse lo spagnuolo, — mi chiamo per mio proprio nome Alopanzio Ausunarchide Ibe - roneo Alorchide. — Per le piaghe di Cristo I — soggiunse alora il guascone — io non credo che si picciola augella debba ba¬ stare ad un desinare a quattro cosi gran baroni come voi

wikisource.org | 2017/9/29 21:34:23

Pagina:Meditazioni storiche.djvu/126 print that page

Iberii che si veggono stanziar nel settentrione o forse in tutta la nostra penisola detta già Ibe - ↑ Dell’antichità ultra-storica di Caboul e Balk vedi Burnes, Voyage à l’Indus ec., tomo II, pag. 189, 227 (trad. fr.). — De’ libri di Zoroastro fecesi già grande abuso contra

wikisource.org | 2017/3/3 13:26:31

Epistole (Caterina da Siena) I/Lettera 30 print that page

CARDINAL DA. PADOVA ( A ). I. L’esorta ad esser colonna ferma e stabile di santa Chiesa, con esaltare la verità, mostrando come questa virtù della fortezza s’acquisti mediante l’umiltà e l’amore, nel conoscimento di sè medesimo, e della bontà di Dio, e suoi beneficj verso di

wikisource.org | 2018/7/25 11:37:10

La Vödla Muta print that page

Matie Ploner 1880 V La Vödla Muta Intestazione 8 aprile 2016 50% Da definire dc:title La Vödla Muta /dc:title dc:creator opt:role="aut" Matie Ploner /dc:creator dc:date 1880 /dc:date dc:subject /dc:subject dc:rights CC BY-SA 3.0 /dc:rights dc:rights GFDL /dc:rights dc:relation

wikisource.org | 2018/9/2 21:15:27

Pagina:Vocabolario degli accademici della crusca 1623 - A.djvu/55 print that page

· ‘“§gE‘:"d0g€? çgtìf §È,;-gL“},,?§},‘,§È°°1§`§S’; ‘Z§`,· ;? 1 ìbè ,· Peri- 50m,;r4·Libcr0ñ irrò,¢5d:1’ñ10in1€n1b¤¤fF? · Cá F;}· £ W imm? ç' 'W.', " · . T E €m°€"' ‘ A h:;?’ $'°°°hé *'*g;ůég!****¤ fi $rg;m"çç' ` · ·

wikisource.org | 2015/8/1 21:52:25

Le Mille ed una Notti/La Città di Bronzo print that page

viaggiatori. Entrati nell’oratorio, trovarono un sepolcro stupendo, sul quale lo sceik Abdos Samed lesse quest’epitaffio: «In nome di Dio unico, eterno, immutabile, che non fa generato, che non genera, che non ha eguali! «In nome di Dio signore della forza e della potenza; nel nome

wikisource.org | 2018/3/8 19:13:34

Pagina:Le mille ed una notti, 1852, VII-VIII.djvu/462 print that page

carovana, colpita di terrore, voleva tornar indietro, ma l’emiro Mussa comandò allo sceik Abdos Samed di avvicinarsi a quell’essere singolare ed interrogarlo. — Io sono,» rispose il mostro,«uno spirito della razza dei geni; mi chiamo Demsch, figlio d’Alagmesch; sono qui incatenato

wikisource.org | 2018/2/12 20:56:26

Pagina:Le mille ed una notti, 1852, VII-VIII.djvu/464 print that page

in tutte le altre parti trovavansi ancor più alte. Saliti quindi i due emiri e lo sceik Abdos Samed sur un monte vicino, rimasero colti da stupore all’aspetto della grandezza dei palagi, della magnificenza delle cupole, e della bellezza dei giardini e de’ canali racchiusi nella citt

wikisource.org | 2018/2/12 21:00:28

Pagina:Le mille ed una notti, 1852, VII-VIII.djvu/465 print that page

O figlio degli uomini! tu ti precipiti nell'abisso de' piaceri, senza pensare che la morte ti sta alle spalle. Poni la tua fiducia nel Signore, e non riguardare il mondo se non come un ragnatelo. Dove sono i fondatori ed i conqustatori de' vasti imperi? Mutarono nella tomba que' loro palagi

wikisource.org | 2018/2/12 21:42:02

Pagina:Le mille ed una notti, 1852, VII-VIII.djvu/466 print that page

salirono successivamente, e tutti ebbero la medesima sorte. — Ben veggo,» disse lo sceik Abdos Samed , «ch'io sono il solo che vi possa ascendere.» Fece l’emiro ogni sforzo per dissuaderlo, ma lo sceik s’ostinò nel suo disegno; laonde avvicinossi alla scala proferendo queste parole

wikisource.org | 2018/2/12 21:04:29