-

Risultati 1 - 10 su circa 10 per  Wikipedia / Laser / Wikipedia    (10867 articoli)

Forze armate mondiali dal secondo dopoguerra al XXI secolo/USA-13 print that page

XM213-M213_.50_cal_UH-1_mount_Wings_over_Wine_Country_2007

Come facilmente intuibile, la grande superiorità tecnologica americana si è particolarmente sbizzarrita negli equipaggiamenti per aerei, dove prestazioni elevate e ingombri ridotti sono particolarmente difficili da ottenere, tenendo conto anche della tolleranza che i sistemi aeroportati devono

Forze armate mondiali dal secondo dopoguerra al XXI secolo/USA-133 print that page

Walleye_on_A-7

Le bombe guidate sono state studiate essenzialmente dopo la seconda guerra mondiale. Basandosi su disegni tedeschi come le Fritz-X vennero estrapolati ordigni come i RAZON e TARZON , utilizzate in Corea da 3 bombardieri B-29 per distruggere ponti e altri obiettivi. Non va peraltro dimenticato

Forze armate mondiali dal secondo dopoguerra al XXI secolo/India-2 print that page

AB133_-_Vijayanta_MBT

aggiornamento era previsto con corazzature ERA e sistema DRAWA-T della polacca PCO con sistemi termici e laser , di cui 250 in trattativa per l'acquisto diretto. I carri T-90S avrebbero dovuto prenderne il posto sulle linee di montaggio di Madras, dopo 100-110 carri prodotti in Russia, per

Forze armate mondiali dal secondo dopoguerra al XXI secolo/Regno Unito-Armi aeroportate print that page

Quad_ADEN_30mm_Cannon

ridotta resistenza aerodinamica per l'uso da macchine come i cacciabombardieri a reazione. Bomba laser Paveway, adottata anche dagli inglesi Gli aerei inglesi hanno usato e usano prevalentemente armi di tipo nazionale. Uno di questi, realmente diffuso e prodotto in migliaia di esemplari

Forze armate mondiali dal secondo dopoguerra al XXI secolo/Cina-4 print that page

Chinese_Type_90_APC

Sebbene quegli anni vedevano l'attenzione rivolta sopratutto all'ultima generazione dei sistemi d'arma sovietici, ora finalmente noti nel dettaglio (sebbene con una reputazione non eccelsa, dopo il disastro di Desert Storm), al contempo diventava nota una mole di informazioni non meno impressionante

Forze armate mondiali dal secondo dopoguerra al XXI secolo/Unione sovietica-2 print that page

BRDM_and_PT-76_TBiU_24

Il PT-76 è stato uno dei migliori carri armati leggeri della storia, e anche uno dei più numerosi, se non proprio il più numeroso, di tale categoria. Le prestazioni e l'armamento erano tutt'altro che straordinarie, come anche la protezione, ma il veicolo era un eccellente mezzo anfibio

Forze armate mondiali dal secondo dopoguerra al XXI secolo/Sudafrica print that page

Ratel_90_armyrecognition_South-Africa_008

La principale Forza Armata del Sudafrica era all'epoca un vero esercito di popolo. C'erano 15.500 persone, di cui 5.500 volontari di razza mista, più 2.000 donne. Questi inquadravano 50.000 militari di leva che servivano per ben 24 mesi, poi diventavano per i 12 anni successivi riservisti

Forze armate mondiali dal secondo dopoguerra al XXI secolo/Italia: esercito 7 print that page

Il programma per questo elicottero nacque negli anni '60, tanto che il primo volo giunse già il 4 agosto del 1971. Lo sviluppo continuò per diversi anni, tanto che la produzione partì nel 1975. In pratica, questo era un esponente della terribile generazione del '71: gli altri erano il Lynx

wikibooks.org | 2016/8/17 16:17:42

Forze armate mondiali dal secondo dopoguerra al XXI secolo/Panavia Tornado print that page

RAF_Panavia_Tornado_GR1A

Il Tornado è un fenomeno atmosferico dalla notevole capacità distruttiva, veloce e molto insidioso, mortale per chi lo incontra. Nei tardi anni '30 è stato anche un grosso e potente caccia in sviluppo per la RAF, fino a quando esso non venne cancellato per via dell'inaffidabilità del suo

Forze armate mondiali dal secondo dopoguerra al XXI secolo/Unione sovietica-Sukhoi print that page

SU-7_and_Su-17_side_by_side

Il ' Fitter', sebbene valido nel suo insieme, non nascondeva anche parecchi punti deboli, sopratutto una velocità di decollo e atterraggio troppo alta, a causa della sua massa e della marcata freccia alare; inoltre, nonostante le grandi dimensioni della fusoliera, al suo interno trovavano