-

Risultati 1 - 10 su circa 283 per  Wikipedia / Locomotiva FS E.656 / Wikipedia    (1834145 articoli)

Locomotiva FS E.656 print that page

FS_E656_294

Le E 656 / E.655 sono locomotive elettriche articolate per treni viaggiatori (E 656 ) o treni merci (E.655) progettate, sia per la parte meccanica che per quella elettrica, dall'Ufficio Studi Locomotive del Servizio Materiale e Trazione delle Ferrovie dello Stato [1] . Sono composte da due

Locomotiva FS 656 print that page

Le locomotive gruppo 656 erano locomotive a vapore con tender , di rodiggio 2-3-0, che le Ferrovie dello Stato acquisirono dopo il riscatto della Rete Mediterranea . In precedenza costituivano il gruppo RM 3061-3100 . Rappresentavano la versione migliorata e modificata con la doppia espansione

wikipedia.org | 2016/3/22 14:56:32

Locomotiva FS E.646 print that page

FS_E646_196_Palazzolo_sull_Oglio_20140302

traino e di minori tempi di percorrenza. Tra le locomotive elettriche disponibili nel parco rotabili FS , tutte di progettazione anteguerra, nessuna raggiungeva la potenza di 3  M W ; le E.626 e E.636 , progettate nel periodo fascista e costruite tra questo e il secondo dopoguerra erano

Discussioni progetto:Trasporti/Archivio/Archivio-12 print that page

Litorrina_railcar

No, è un'automotrice della serie A.62-67 delle Ferrovie Eritree, senza corrispondenti nel parco FS .-- Friedrichstrasse ( msg ) 18:49, 3 mag 2010 (CEST) Non esiste un modello o una serie A.62-67. Come si può vedere qui , la sigla corrisponde al solo esemplare: le A.62, A.63, A.64, A.65

Storia delle ferrovie in Italia print that page

Museo_Trasporti_Ogliari_34

La storia delle ferrovie in Italia ebbe inizio con l'apertura di un breve tratto di linea ai piedi del Vesuvio , la Napoli-Portici di poco più di sette chilometri , che venne inaugurata il 3 ottobre 1839 . [1] Indice 1 La nascita delle ferrovie negli Stati preunitari 1.1 Regno delle

Locomotiva FS E.636 print that page

E636-144canicatti1999-04-02

626 specialmente nel traino dei treni viaggiatori e merci sulle linee più tortuose della rete FS , avvicinandosi all'idea di locomotiva universale" già propugnata da Giuseppe Bianchi , furono giudicate "molto moderne per la loro epoca" [1] . Sono state ritirate dal servizio nel 2006 .

Locomotiva FS E.626 print that page

E_626

meccanica venne sviluppato dal team dell'ingegner Giuseppe Bianchi del Servizio Materiale e Trazione FS di Firenze , "padre fondatore" dell'odierno sistema ferroviario italiano e di molte locomotive storiche; su richiesta specifica delle Ferrovie, le nuove motrici avrebbero dovuto avere 6

Locomotiva FS E.632 print that page

E632_032

soprannominata Tigrotto . Indice 1 La storia del gruppo E.632 / E.633 2 La tecnica 3 Una locomotiva modulare 4 Unità fuori serie e incidenti 5 Bibliografia 6 Voci correlate 7 Altri progetti 8 Collegamenti esterni [ modifica ] La storia del gruppo E.632 / E.633

Locomotiva FS E.464 print that page

E.464.603_Asti

risalenti agli anni cinquanta e quaranta . Con l'ultimo lotto, le E.464 hanno sostituito anche le E 656 e le E.632 assegnate alle varie DTR. Inizialmente prodotte da ABB Tecnomasio (poi Adtranz), sono state realizzate dalla Bombardier Transportation Italy sempre nello stabilimento italiano

Locomotiva FS E.444 print that page

22.07.85_Roma_Termini_E444.019

viaggiatori . Nel 1964 l'Ufficio studi locomotive elettriche del Servizio Materiale e Trazione FS sotto la guida dell'ingegner Giulio Giovanardi [1] [2] sviluppò un nuovo progetto di locomotiva di elevata potenza ma soprattutto di elevate prestazioni velocistiche; venne deciso quindi di