-

Risultati 1 - 10 su circa 38 per  Wikipedia / Márcio Rafael Ferreira de Souza / Wikipedia    (10867 articoli)

Forze armate mondiali dal secondo dopoguerra al XXI secolo/Brasile-2 print that page

F_Classe_Niter%C3%B3i

La flotta brasiliana è la più consistente, anche se certo non la più agguerrita, del Sud America. Essa ha una sua ragion d'essere visto che il Brasile è già di per sé il quinto Paese al mondo per superficie, ma questo di per sé non dà ancora l'idea di quello che significa per tale nazione

Forze armate mondiali dal secondo dopoguerra al XXI secolo/Portogallo print that page

NRP_Alvares_Cabral_040709-N-8654O-027

La nazione più ad Ovest dell'Europa continentale non ha mai avuto, in tempi moderni, una grande forza militare. La sua incredibile ricchezza data dai commerci con l'Estremo Oriente, fino in Giappone, oltre alle colonie americane e africane avrebbe potuto dare una grande importanza al regno

Forze armate mondiali dal secondo dopoguerra al XXI secolo/Cile-2 print that page

Attualmente (al 2007) l'Esercito Cileno sperimenta la fase due del Piano Alcazar, che serviva a modernizzarlo e venne attuato nel periodo 1994-97 e poi nel 1998-2014. L'esercito ha visto lo scioglimento di 7 reggimenti, lo spostamento di altri 8,la costituzione di due battaglioni meccanizzati

wikibooks.org | 2017/9/27 18:00:56

Forze armate mondiali dal secondo dopoguerra al XXI secolo/Nicaragua print that page

Una delle poche nazioni dotate di una forza armata credibile tra quelle del centro america, il Nicaragua ha costruito sopratutto un esercito potente, mentre la marina è rimasta al rango di una piccola forza costiera. L'aviazione avrebbe potuto svilupparsi maggiormente, ma è rimasta limitata

wikibooks.org | 2015/7/9 14:42:46

Forze armate mondiali dal secondo dopoguerra al XXI secolo/Angola-1 print that page

Fu nel gennaio 1975, a Mombasa, che si incontrarono i leader dei tre movimenti di guerriglia rimasti dopo la guerra contro i Portoghesi. Erano l'MPLA (Movimento Popolare per la Liberazione dell'Angola) di Agostinho Neto; l'FNLA (Fronte Nazionale di Liberazione dell'Angola) di Holden Roberto

wikibooks.org | 2018/3/30 19:40:35

Forze armate mondiali dal secondo dopoguerra al XXI secolo/Venezuela print that page

Essendo il sesto stato in superficie dell'intera America latina il Venezuela dovrebbe essere ben più popolato, ma così non è per via delle caratteristiche del territorio, ancora in gran parte pressoché disabitato, mentre la popolazione tende a concentrarsi in poche aree urbane. Essendo

wikibooks.org | 2015/7/9 14:51:59

Forze armate mondiali dal secondo dopoguerra al XXI secolo/Regno Unito-Missili print that page

MILAN_18

Delle armi a corto raggio, controcarri, si è già detto qualcosa. In ogni caso, oltre al MILAN da 2 km di gittata e circa 12 kg di peso, all' SS-11 e all'Entac, armi francesi controcarro a lunga e media gittata, gli inglesi hanno realizzato anche lo Swingfire , grosso ordigno da circa 25

Forze armate mondiali dal secondo dopoguerra al XXI secolo/Spagna print that page

Una delle forze armate NATO meno note e più distanti dal 'Gap di Fulda', la Spagna ha sofferto per anni delle restrizioni internazionali inflitte per via del dittatore Francisco Franco, tanto che nel dopoguerra dovette mettere in servizio cloni del Bf-109 (Erano i CASA Buchon, con motore Merlin

wikibooks.org | 2015/7/9 14:45:56

Forze armate mondiali dal secondo dopoguerra al XXI secolo/Spagna-3 print that page

L'aviazione in Spagna ha lunghe, ma non molto note radici. Venne istituita come abbozzo già nel 1896 come Servicio Militar de Aerostaciòn, ovviamente con gli aereostati. Questo venne riorganizzato poi, nel 1910, come Serivicio de Aerostacion, Aeronautica y Aviacion, gestito dal Corpo del

wikibooks.org | 2018/6/1 15:40:43

Forze armate mondiali dal secondo dopoguerra al XXI secolo/Israele-2 print that page

Centurion_1

Durante le continue guerre che dal 1947 ad oggi Israele ha combattuto sono stati largamente usati i carri armati, che costituiscono una delle componenti fondamentali del suo esercito. Come a suo tempo, del resto, nel Medio Oriente scorrazzavano i pesanti carri da guerra hittiti. Per Israele