-

Risultati 1 - 10 su circa 68 per  Wikisource / Mare situata geografia / Wikisource    (290833 articoli)

Storia della geografia e delle scoperte geografiche (parte seconda)/Capitolo III/Europa print that page

linguisticamente finnico, stabilito nel bacino del Volga. A valle della confluenza della Kama era situata la loro città capitale, Bulgar , che Jaqut descrive come costrutta di legno di abete, tranne le sole mura esterne che [p.  72   modifica ] erano di quercia. E Kaswini (secolo XIV) dice

wikisource.org | 2017/9/8 22:11:58

Geografia (Strabone) - Volume 2/Libro II/Capitolo II print that page

Vediamo ora anche quello che dice Posidonio nella sua opera intorno all’Oceano; nella quale si trovano molte cose spettanti a geografia , parte trattate da geografo, e parte in modo assai più conveniente a matematico. Non sarà dunque inopportuno l’esaminare anche alcune delle cose dette

wikisource.org | 2018/4/27 21:05:24

Pagina:Della geografia di Strabone libri XVII volume 2.djvu/164 print that page

Quivi è Taprobana; la quale si crede per certo che sia una grande isola nell’alto del mare, situata rimpetto all’India dalla parte di mezzogiorno. Essa si allunga verso l’Etiopia più di cinquemila stadii, per quel che ne dicono, e da essa viene portata negli emporii dell’India gran

wikisource.org | 2017/11/24 13:58:47

Pagina:Storia della geografia (Luigi Hugues) - 2.djvu/87 print that page

verso mezzodì, si getta, mediante tre grandi rami, in un certo mare, che, da una città persiana situata sulle sue rive, prende il nome di Mare Sirsan (Mar Caspio), nel che il viaggiatore confonde il nome di una provincia (Scirvan) con quello di una città. A guisa del Nilo (in Egitto),

wikisource.org | 2017/9/5 21:29:41

Kant - Geografia fisica, 1807, vol. 1/Prenozioni matematiche/Prenozioni matematiche V print that page

mezzo del pirometro. Questo consiste in [p.  44   modifica ] un ordegno di ruote nel quale è situata una stanga di metallo in modo, che quando si stende produce un’azione. Ora, essendo la stanga riscaldata, l’ordegno comincia a girare, e l’indice descrive un arco; segno sicuro che

wikisource.org | 2017/6/3 20:17:51

Geografia/Libro II/Capitolo II print that page

Vediamo ora anche quello che dice Posidonio nella sua opera intorno all’Oceano; nella quale si trovano molte cose spettanti a geografia , parte trattate da geografo, e parte in modo assai più conveniente a matematico. Non sarà dunque inopportuno l’esaminare anche alcune delle cose dette

wikisource.org | 2016/2/28 0:33:00

Storia della geografia e delle scoperte geografiche (parte seconda)/Capitolo III/Le navigazioni degli Arabi print that page

mari secondari. Il primo, detto Bahr Fars cioè mare di Fars , corrisponde al Golfo Persico della geografia moderna. Ad esso succede il Bahr Larewi , il quale incomincia allo stretto di Ormus: con vento favorevole, dice il celebre Masudi (sec. X), lo si può attraversare in un mese, mentre

wikisource.org | 2017/8/20 10:11:05

Geografia (Strabone) - Volume 2/Libro I/Capitolo II print that page

33   modifica ] detto; e piglieremo invece a parlare di quelle che potrebbero rettificare la geografia . E innanzi tutto ripigliamo ciò che abbiamo dinanzi interrotto. Dice dunque Eratostene che il poeta dirige a dilettare e non ad istruire. – E per lo contrario gli antichi dissero

wikisource.org | 2017/12/10 14:24:21

Pagina:Storia della geografia (Luigi Hugues) - 2.djvu/64 print that page

mari secondari. Il primo, detto Bahr Fars cioè mare di Fars , corrisponde al Golfo Persico della geografia moderna. Ad esso succede il Bahr Larewi , il quale incomincia allo stretto di Ormus: con vento favorevole, dice il celebre Masudi (sec. X), lo si può attraversare in un mese, mentre

wikisource.org | 2017/9/8 22:04:55

Storia della geografia e delle scoperte geografiche (parte seconda)/Capitolo I/La Geografia patristica print that page

capitolo quinto (De Lybia) del Libro XIV, trattando di una quarta parte dell’orbe, che sarebbe situata nel mezzodì al di là dell’Oceano interno, considera come favolosi i suoi abitatori; ma nel capitolo terzo (De portentis) del Libro XI si trovano accennati gli antipodi della Libia.

wikisource.org | 2017/8/19 21:25:07