-

Risultati 1 - 10 su circa 17 per  Wikipedia / Mohammed Deif / Wikipedia    (1834145 articoli)

Mohammed Deif print that page

Fatah_flag

i rapporti iniziali parlassero della sua morte, un funzionario israeliano ha ammesso invece che Deif è riuscito a sopravvivere. È scampato ad altri cinque attentati israeliani, che gli hanno causato gravi handicap. [2] [ modifica ] Note ^ Giornalisticamente si predilige la dizione Deif

Operazione Collera di Dio print that page

Golda_Meir_03265u

L' Operazione Collera di Dio ( ebraico : מבצע זעם האל, Mivtza Za'am Ha'el ), [2] detta anche Operazione Baionetta , [3] fu una operazione segreta organizzata dal Mossad per assassinare i soggetti ritenuti direttamente o indirettamente responsabili del massacro di Monaco ( 1972

Adnan al-Ghul print that page

Ah-64d

Adnān al-Ghūl (nelle fonti anglosassoni e francesi indicato per ragioni di pronuncia al-Ghoul ) è stato il principale collaboratore di Mohammed Deif , leader delle Brigate Izz ad-Din al-Qassam , il braccio armato di Hamas . È stato ucciso, assieme a ʿImād ʿAbbās , in quello che gli

Soluzione dei due stati print that page

Fatah_flag

La soluzione dei due stati al conflitto israelo-palestinese , è l'ipotesi di accordo che è attualmente in discussione da parte degli attori chiave del conflitto, discussa soprattutto durante la conferenza di Annapolis del novembre 2007 . Secondo tale ipotesi, la soluzione dell'ormai storica

Grande rivolta araba (1936-1939) print that page

Havlagah_bus_during_1936-1939_Arab_revolt-British_Mandate_of_Palestine

La Grande rivolta araba fu un'insurrezione degli arabi palestinesi che ebbe luogo tra il 1936 ed il 1939 – nel corso del mandato britannico della Palestina – e si espresse in senso ostile agli ebrei . Non deve essere quindi confusa con la Rivolta Araba del 1916-1918, anti-turca.

Risoluzione 194 dell'Assemblea generale delle Nazioni Unite print that page

Fatah_flag

La risoluzione 194 dell'Assemblea Generale dell'ONU è stata approvata l' 11 dicembre 1948 , verso la fine della guerra arabo-israeliana . La risoluzione esprime apprezzamento per gli sforzi dell'Inviato delle Nazioni Unite Folke Bernadotte dopo il suo assassinio da parte dei membri della

Forze di Difesa Israeliane print that page

Beret_awarding_ceremony

Le Forze di Difesa Israeliane ((in ebraico : צבא ההגנה לישראל [?] ) traslitterato Tzva HaHagana LeYisra'el , anche note con il loro acronimo IDF , cioè dalla lingua inglese I srael D efense F orces ) spesso semplicemente chiamate Tzahal o Tsahal ( צה"ל ) Sono le forze

Falangi libanesi print that page

Fatah_flag

Il movimento politico delle Falangi Libanesi (in arabo الكتائب اللبنانية , al-Katā'eb al-Lubnāniyya ) definito anche Partito falangista libanese (e noto più che altro come "Falange Libanese"), fu fondato nel 1936 da Pierre Gemayel (Pierre Giumayyil), dal giornalista

Yahya Ayyash print that page

Fatah_flag

Nacque a Rafah, un piccolo villaggio della Cisgiordania vicino a Nablus , da una famiglia di modesti agricoltori. Primo di tre fratelli, da bambino si mostrò decisamente legato alla religione , ricevendo un premio dall' Islamic Trust . [2] per la sua bravura nella memorizzazione del Corano

Assedio alla Basilica della Natività print that page

Bethlehem-cathchurch

L' assedio alla Basilica della Natività avvenne a Betlemme dal 2 aprile al 10 maggio 2002 durante la cosiddetta seconda intifada . Nell'ambito dell' Operazione Scudo difensivo , le Forze di Difesa Israeliane occuparono Betlemme e tentarono la cattura di alcuni militanti palestinesi