-

Risultati 1 - 10 su circa 18 per  Wikipedia / Piano di disimpegno unilaterale israeliano / Wikipedia    (1834017 articoli)

Piano di disimpegno unilaterale israeliano print that page

Fatah_flag

Il Piano di disimpegno unilaterale israeliano ( inglese Israel's unilateral disengagement plan , ebraico : תוכנית ההתנתקות Tokhnit HaHitnatkut or תוכנית ההינתקות Tokhnit HaHinatkut anche detto "Hitnatkut") fu un progetto politico dello Stato israeliano .

Stato di Palestina print that page

Jerusalem_Dome_of_the_rock_BW_14

quale sua capitale la parte orientale della città di Gerusalemme , attualmente sotto controllo israeliano (si veda la voce Status di Gerusalemme ), mentre i suoi uffici amministrativi si trovano a Ramallah , sebbene non fosse mai esistita un'entità politica con questo nome, in quanto la

Disimpegno print that page

aveva abbandonato quando era adolescente. La sua ricerca la condurrà a Gaza durante il piano di disimpegno unilaterale israeliano del 2005 , in un clima di incertezze e di pericoli. Collegamenti esterni [ modifica | modifica wikitesto ] ( EN ) Disimpegno , su Internet Movie Database

wikipedia.org | 2018/1/30 21:21:08

Territori palestinesi print that page

Fatah_flag

gradi diversi dall' Autorità Nazionale Palestinese , ma restano sotto occupazione o controllo israeliano . All'interno dei confini di questi territori, nel 1988 l' Organizzazione per la Liberazione della Palestina ha proclamato lo Stato di Palestina , riconosciuto dall' ONU con la Risoluzione

Cronologia della storia ebraica print that page

Jerusalem_Modell_BW_3

Questa è una cronologia della storia ebraica , dell' Ebraismo e degli ebrei . Tutte le date sono stabilite in base all' era volgare , [1] non secondo il calendario ebraico . Per voci specifiche relative alla storia degli ebrei , indicativamente si vedano le Voci correlate . Indice 1

Soluzione dei due stati print that page

wikipedia.org |

Striscia di Gaza print that page

wikipedia.org |

Rifugiati palestinesi print that page

wikipedia.org |

Moshe Ya'alon print that page

wikipedia.org |