-

Risultati 1 - 10 su circa 28 per  Wikipedia / Presidenti dell'Uganda / Wikipedia    (10867 articoli)

Forze armate mondiali dal secondo dopoguerra al XXI secolo/Unione sovietica-MiG print that page

USAF_MiG-15

Durante la seconda guerra mondiale l'Unione Sovietica non aveva aeroplani a getto e, come arrivò la fine del conflitto, si concentrarono gli sforzi per colmare questa lacuna. Ci furono vari esperimenti di macchine a propulsione mista, cioè che montavano sia motori a pistoni che a getto, ma

Swahili/Introduzione print that page

Dhow_in_sunset

Lo swahili è una lingua africana appartenente al gruppo delle lingue bantu . È lingua ufficiale del Kenya , della Tanzania , dell' Uganda e dell' Unione Africana , ma è parlata come seconda o terza lingua da almeno 50 milioni di persone distribuite soprattutto in Africa centrale e orientale

Forze armate mondiali dal secondo dopoguerra al XXI secolo/Congo print that page

di qualche tregua); non meno temibile, però, il famigerato Lord's Resistance Army o LRA, dell Uganda , un gruppo di guerriglieri ben noto per l'efferatezza e l'uso di un gran numero di bambini-soldati rapiti alle famiglie e poi costretti a diventare guerriglieri. Indice 1 Storia 2

wikibooks.org | 2015/7/9 14:35:39

Forze armate mondiali dal secondo dopoguerra al XXI secolo/Italia: Aeronautica 3 print that page

Italian_G-91T

L' Aerfer Ariete era un prototipo di aereo da caccia progettato dall'Ing. Sergio Stefanutti , eccellente anche se dimenticato esperto in disegni di notevole finezza aerodinamica (era il 'papà' di apparecchi come l'S.7 e l'SS.4); esso era l'evoluzione di una serie di prototipi che però non

Forze armate mondiali dal secondo dopoguerra al XXI secolo/Nicaragua print that page

Una delle poche nazioni dotate di una forza armata credibile tra quelle del centro america, il Nicaragua ha costruito sopratutto un esercito potente, mentre la marina è rimasta al rango di una piccola forza costiera. L'aviazione avrebbe potuto svilupparsi maggiormente, ma è rimasta limitata

wikibooks.org | 2015/7/9 14:42:46

Forze armate mondiali dal secondo dopoguerra al XXI secolo/Libia print that page

Pur avendo una popolazione di pochi milioni (3,2 attorno alla metà degli anni '80) di abitanti, la Libia ha raggiunto nel tempo una grande forza militare. Essa non è propriamente un 'midget state' in termini geografici, ma la sua popolazione è distribuita quasi esclusivamente sulle coste

wikibooks.org | 2018/9/23 7:29:47

Forze armate mondiali dal secondo dopoguerra al XXI secolo/Messico print that page

Sonora_aircraft

economico. Per il Messico non v'é scelta: confina con gli Stati Uniti per un lunghissimo tratto. Presidenti come Vicente Fox sono usualmente fedeli alleati degli Stati Uniti, ma questo non vuol dire necessariamente che sia un buon affare per il Paese e per le sue risorse naturali (abbondanti

Forze armate mondiali dal secondo dopoguerra al XXI secolo/Kenya print that page

fu assassinato. Subito vi furono moti di piazza e disordini, per giunta anche la Tanzania e l Uganda non erano in amicizia con il Kenya, specie dopo che questa aveva dato rifugio a seguaci di Idi Amin, l'ex-presidente dell Uganda . Per giunta, arrivò anche una dura siccità nei primi anni

wikibooks.org | 2015/7/9 14:42:17

Forze armate mondiali dal secondo dopoguerra al XXI secolo/Arabia Saudita print that page

French_AMX-30_Desert_Storm

L' Arabia Saudita , un ricchissimo Paese grazie alle immense riserve di petrolio sul suo territorio, ha avuto modo di incrementare, sia pure lentamente, anche le sue forze armate. Inizialmente, la sua forza militare era modesta, ma negli anni '50 iniziarono programmi importanti. Uno di questi

Forze armate mondiali dal secondo dopoguerra al XXI secolo/USA-12 print that page

C-47_exhibition_in_2004

Il Douglas C-47, noto ufficialmente come Skytrain negli Stati Uniti ma molto più noto come Dakota, era un aereo militare derivato dal DC-3. Largamente impiegato dall'USAAF e dalla RAF, venne prodotto anche in URSS come Lisunov Li-2 nonché in Giappone. Da esso sono derivati il C-53 Skytrooper