-

Risultati 1 - 10 su circa 121 per  Wikipedia / Profondità attendibili marina navi / Wikipedia    (10867 articoli)

Forze armate mondiali dal secondo dopoguerra al XXI secolo/Italia: Marina 3 print that page

MM_Sagittario_Distant_Drum_1983

Impostata nel 1959 e varata nel 1960, venne completata nel 1962 ed è stata in servizio nella Marina Militare Italiana sino al 1983 quando venne posta in disarmo. F594 - 'Virginio Fasan', costruita nei cantieri di Cantiere navale di Castellammare di Stabia è stata impostata e varata nel

Forze armate mondiali dal secondo dopoguerra al XXI secolo/Italia: Marina SSK e seconda linea print that page

All'inizio degli anni '70 la US Navy cedette alla Marina Militare due sommergibili di classe 'Tang': USS Trigger SS 564 e USS Harder SS 568 che ribattezzati rispettivamente Piomarta e Romei prestarono servizio fino alla seconda metà degli anni '80, costituendo la Classe Piomarta. I sommergibili

wikibooks.org | 2018/8/4 0:38:39

Armi avanzate della Seconda Guerra Mondiale/URSS print that page

JStalin_Secretary_general_CCCP_1942

L' URSS non ha avuto molte armi avanzate durante la guerra, impegnata a sfruttare al meglio pochi progetti per ottenere la vittoria nella lotta mortale con i Tedeschi. La standardizzazione era fondamentale per ottenere, dai progetti prescelti, lo sfruttamento di tutte le loro capacità concentrando

Forze armate mondiali dal secondo dopoguerra al XXI secolo/Cina-5 print that page

migliaio di cinesi festeggiavano l'arrivo della SHEN ZEN, la nave simbolo della nuova era della Marina militare cinese. Questa era arrivata assieme al rifornitore FENG CANG, ma lei era ovviamente il centro dell'interesse collettivo, e non solo della comunità cinese. Mai una nave della Marina

wikibooks.org | 2017/12/9 14:41:59

Armi avanzate della Seconda Guerra Mondiale/Appendice 2 print that page

struttura in alluminio, poteva rilevare con il segnale dato alla cuffia, una mina B2 o V3 a 5-10 cm di profondità , avanzando a 2 metri al minuto su di una striscia di terreno larga 4 metri. La Folgore ne ebbe un tipo smontabile in tre parti per agevolarne il trasporto. L'autonomia con le

wikibooks.org | 2017/4/28 17:27:12

Forze armate mondiali dal secondo dopoguerra al XXI secolo/Italia: Marina 1 print that page

RN_Duca_degli_Abruzzi_1944

L’Italia iniziò l’era del 'più pesante dell'aria' proprio con la Marina quando l'ufficiale Mario Caldelara, il 12 settembre 1909, ottenne il brevetto di pilota (il N.1) direttamente dai fratelli Wright, durante la loro visita a Brescia. Appena due anni dopo, una variopinta accozzaglia

Armi avanzate della Seconda Guerra Mondiale/Giappone-4 print that page

Fubuki

3 era paragonabile, anche per lo scarso numero, ai P.40. Le navi giapponesi [ modifica ] La Marina giapponese era la più potente del mondo ai tempi di Pearl Harbour, con una flotta di 10 portaerei e numerose flottiglie di cacciatorpediniere di ottime caratteristiche, incrociatori e grandi

Armi avanzate della Seconda Guerra Mondiale/Gran Bretagna-4 print that page

HMS_Laforey_secured

Gli inglesi misero in scena una quantità notevolissima di battelli leggeri d'attacco e pattugliamento. Tra le motosiluranti vanno ricordate le BPB da 18,3 metri, 22 t, 1.800 hp con 3 motori su altrettanti assi. Ma quelle di maggior successo erano le navi Vosper da 21 m (70 ft), e iniziarono

Armi avanzate della Seconda Guerra Mondiale/USA-5 print that page

USSDaleDD353

sviluppi postbellici, che al solito ebbero per molto tempo la loro importanza nelle flottiglie della Marina americana. Queste navi erano il derivato del progetto delle 12 'Tucker', da cui si differenziavano per il ponte di castello non rialzato. La marina americana ebbe 6 'Caldwell', con

Forze armate mondiali dal secondo dopoguerra al XXI secolo/Francia-5 print that page

Frégate Légère 3000 tonnes») sono navi dall'aspetto particolarmente moderno, in servizio con la Marina militare francese, e con varie modifiche, anche in diverse flotte estere. Esse sono anche le navi francesi di maggiore importanza tra quelle esportate. Hanno fatto scuola per i progetti

wikibooks.org | 2015/7/9 14:37:33