Risultati 1 - 10 su circa 145 per  Wikipedia / Robert Mugabe indipendenza leader price / Wikipedia    (10867 articoli)

Forze armate mondiali dal secondo dopoguerra al XXI secolo/Angola-1 print that page

Fu nel gennaio 1975, a Mombasa, che si incontrarono i leader dei tre movimenti di guerriglia rimasti dopo la guerra contro i Portoghesi. Erano l'MPLA (Movimento Popolare per la Liberazione dell'Angola) di Agostinho Neto; l'FNLA (Fronte Nazionale di Liberazione dell'Angola) di Holden Roberto

wikibooks.org | 2018/3/30 19:40:35

Forze armate mondiali dal secondo dopoguerra al XXI secolo/Sudafrica-2 print that page

SAS_Mendi_F148

del 'post-Apartheid', cade e lascia un vuoto politico che sarebbe stato riempito poi dal nuovo leader Jakob Zuma. Le attuali SANDF (ex-SADF), sono afflitte da parecchi problemi. Vediamoli uno per uno. Anzitutto la dimensione: la leva è finita anni fa e pochi ne sentono la mancanza; ma il

Forze armate mondiali dal secondo dopoguerra al XXI secolo/Etiopia print that page

EthiopiaRAND1908

Pur essendo una terra isolata e povera, l' Etiopia vanta delle tradizioni militari di tutto rispetto. A dire il vero, il suo vanto appare essere niente di meno che la culla del genere umano, quantomeno dei suoi lontani antenati dalla postura bipede. L'Etiopia è anche stata titolare di una

Forze armate mondiali dal secondo dopoguerra al XXI secolo/Nigeria print that page

Le F.A. Nigeriane, formate nell'attuale assetto nel 1960, sono al servizio della più popolosa nazione africana. Attualmente sono suddivise nella classica triade aviazione-marina-esercito, e sono al comando del Capo del CSM Maresciallo Paul Dike. Le persone disponibili per il servizio militare

wikibooks.org | 2018/7/11 6:54:31

Wikijunior Lingue/Francese print that page

Il francese utilizza l'alfabeto italiano, derivante dal latino. Oggi, è utilizzato in gran parte dell'Europa. Quante persone parlano questa lingua? [ modifica ] 87 milioni di persone parlano il francese come lingua madre, ma in tutto il mondo il francese è parlato da 182 milioni di persone

wikibooks.org | 2017/3/10 17:16:33

Forze armate mondiali dal secondo dopoguerra al XXI secolo/Iraq print that page

Già terra di civiltà da oltre 5.000 anni a questa parte, l'odierno Irak è l'erede diretto di una lunghissima tradizione culturale, ma purtroppo, anche della difficoltà che da tempo immemorabile questa terra pone in termini di governabilità. Nell'ultimo secolo ha visto innumerevoli, usualmente

wikibooks.org | 2015/7/9 14:39:24

Forze armate mondiali dal secondo dopoguerra al XXI secolo/Marocco print that page

Il Marocco è stato particolarmente coinvolto negli interessi europei tra il 19° e 20° secolo, quando le nazioni del Vecchio Continente si spartirono l'Africa. Nel 1912 vi fu un accordo tra la potente Francia e la vecchia e decadente, ma più vicina, Spagna. Venne stabilito un totale di 4

wikibooks.org | 2018/4/28 17:55:13

Forze armate mondiali dal secondo dopoguerra al XXI secolo/Kenya print that page

portare anche a scontri di confine nel '63 e nel '68. Peggio ancora, nel '69 Tom Mboya, che era un leader politico importante, forse il successore di Kenyatta, fu assassinato. Subito vi furono moti di piazza e disordini, per giunta anche la Tanzania e l'Uganda non erano in amicizia con il

wikibooks.org | 2015/7/9 14:42:17

Forze armate mondiali dal secondo dopoguerra al XXI secolo/Nicaragua print that page

famiglia. Aumentò anche la corruzione e la repressione, ma l'importante era la protezione del leader ' e della sua famiglia. Purtroppo, nonostante si trattasse di una situazione chiaramente, gli USA non intervennero attivamente, anche se, dopo la II GM (quando ebbero l'appoggio anche di Somoza

wikibooks.org | 2015/7/9 14:42:46

Forze armate mondiali dal secondo dopoguerra al XXI secolo/Tunisia print that page

nel '57, la Tunisia divenne una repubblica di cui lui divenne il presidente, e al contempo il leader dell'unico partito. La sua mira era anche quella di ridurre il potere del clero islamico, specie nella legge ed educazione, formando bene o male uno stato laico. Ma al dunque, tralasciando

wikibooks.org | 2015/7/9 14:47:16