-

Risultati 1 - 10 su circa 15 per  Wikipedia / Storia della letteratura italiana/Nascita della prosa volgare / Wikipedia    (10867 articoli)

Storia della letteratura italiana/Nascita della prosa volgare print that page

Marco_Polo_at_the_Kublai_Khan

Nel Duecento il latino e il francese continuano a essere considerate le lingue più adatte alla composizione letteraria. La prosa in volgare , rispetto alla poesia, si sviluppa quindi con un certo ritardo. Il primo a fornire i nuovi modelli per il volgare è il grammatico bolognese Guido

Storia della letteratura italiana/Nascita della storiografia letteraria print that page

Francesco_De_Sanctis_ritratto

seconda metà del Settecento, grazie a un insieme di fattori: l'interesse illuministico per la letteratura , la riscoperta di Dante e Shakespeare, l'incontro con le letterature nordiche. È però con il Romanticismo e con la sua concenzione della poesia che l'orizzonte letterario si amplia

Storia della letteratura italiana/Pietro Bembo print that page

Pietro_Bembo_-_Titian

Pietro Bembo ha un ruolo centrale nella questione della lingua . Regola per primo in modo sicuro e coerente la lingua italiana indicando come modelli i massimi scrittori toscani trecenteschi, contribuendo alla diffusione in Italia e all'estero del petrarchismo. Le sue idee saranno inoltre

Storia della letteratura italiana/Questione della lingua tra Trecento e Cinquecento print that page

Portrait_de_Dante

comunemente accettata, della monogenesi di tutte le lingue del mondo e si identificava la lingua volgare con lo sviluppo delle varietà plebee locali già parlate nell'antichità a seguito dell'episodio della Torre di Babele [3] in cui Dio avrebbe punito gli uomini facendo sì che le lingue

Storia della letteratura italiana/Dante Alighieri print that page

Bargello_-_Kapelle_Fresko_2a

per i suoi contemporanei, nonché il primo teorizzatore, nel De vulgari eloquentia , della lingua italiana , il che gli valse postumo l'appellativo di padre della nostra lingua. Nella natia Firenze Dante matura, accanto ai più importanti letterati del suo tempo (come Guido Cavalcanti), la

Storia della letteratura italiana/Jacopo Sannazaro print that page

TITIAN;_Portrait_of_Jacopo_Sannazaro_(1514-18)

Panormita, e Giovanni Pontano, entrambi autori di opere in latino. [1] L'attività letteraria in volgare ha invece un'importante esponente in Tommaso Guardati, meglio noto come Masuccio Salernitano (Salerno o Sorrento, 1410 circa – Salerno, 1475): a lui si deve un Novellino , una raccolta

Storia della letteratura italiana/Brunetto Latini print that page

Rud

Brunetto Latini è una delle figure più importanti della cultura italiana del Duecento. Autore di testi di carattere allegorico e didattico, ha influenzato con la sua opera anche Dante, che nella Divina Commedia si definirà suo allievo. [1] Il suo apporto è inoltre determinante per lo

Storia della letteratura italiana/Giovanni Boccaccio print that page

Andrea_del_Castagno_Giovanni_Boccaccio_c_1450

autobiografia di dubbia attendibilità: a oggi non si conoscono esattamente né il luogo né la data di nascita . Il padre, Boccaccio di Chellino, era un agente dei Bardi, una potente famiglia di banchieri fiorentini, e per motivi di lavoro soggiornava spesso a Parigi. Fino all'inizio del Novecento

Storia della letteratura italiana/La crisi del XIV secolo print that page

Burying_Plague_Victims_of_Tournai

il papato e l'impero, espressioni eminenti di una particolare concezione e interpretazione della storia , tramontavano. Gli imperatori perdevano sempre più il senso della loro autorità universale, e i papi, in Avignone, avevano tolto vigore alla idea di Roma considerata solo come centro di

Storia della letteratura italiana/Verismo print that page

Gustave_Flaubert

Con l'affermazione del positivismo si diffonde anche in Italia, tra gli anni sessanta e novanta dell'Ottocento, l'aspirazione a una letteratura "vera" e sociale, intesa cioè ad analizzare la società contemporanea. Lo sviluppo della sociologia induceva infatti gli intellettuali a considerare