-

Risultati 1 - 10 su circa 129 per  Wikipedia / Waiting for My Rocket to Come / Wikipedia    (1834145 articoli)

Waiting for My Rocket to Come print that page

Waiting for My Rocket to Come Da Wikipedia, l'enciclopedia libera. Vai a: navigazione , ricerca Waiting for My Rocket to Come Artista Jason Mraz Tipo album Studio Pubblicazione 15 ottobre 2002 Durata 48:28 Dischi 1 Tracce 12 Genere Pop rock

wikipedia.org | 2017/10/3 3:20:11

Blues for My Baby and Me print that page

A Single Man  · Victim of Love  · 21 at 33  · The Fox  · Jump Up!  · Too Low for Zero  · Breaking Hearts  · Ice on Fire  · Leather Jackets  · Reg Strikes Back  · Sleeping with the Past  · The One  · Duets  · Made in England  · The Big Picture

wikipedia.org | 2013/3/25 1:53:09

Waiting for Something print that page

contiene 11 tracce. Tracce [ modifica | modifica wikitesto ] Distance Your Words Wasting All My Time Unfriend The Point Wait for the Sun Looking for the Memories 70 Miles far Away Broken Car Never Falling Star The Ghost Track Formazione [ modifica | modifica wikitesto ]

wikipedia.org | 2018/3/14 10:13:29

Waiting for the Sun print that page

The_Doors_1968

Il brano che dà il titolo all'album, Waiting for the Sun , non fa parte di questo disco, ma del successivo Morrison Hotel , pubblicato nel 1970 . Indice 1 Il disco 1.1 Struttura 1.2 Critica 2 Tracce 3 Formazione 4 Classifiche 5 Curiosità 6 Note Il disco [ modifica

For the Masses print that page

Il titolo del disco è ispirato all'album Music for the Masses [2] e contiene 16 canzoni della band (tra cui 6 brani musicali mai pubblicati come singoli estratti) suonate da gruppi del calibro dei Cure , dei Rammstein , dei Deftones e degli Smashing Pumpkins [1] . Tracce [ modifica |

wikipedia.org | 2018/9/16 11:48:18

Saturday Night's Alright for Fighting print that page

molte volte live, la band Flotsam and Jetsam ne effettuò una cover nell'album del 1988 No Place For Disgrace . Una cover è stata anche effettuata dai W.A.S.P. ; nel 1991, poi, gli Who inserirono la propria versione nel tribute album Two Rooms: Celebrating the Songs of Elton John & Bernie

wikipedia.org | 2017/10/2 16:26:26

Song for Guy print that page

novembre 1978. La canzone è un tributo al giovane Guy Burchett, fattorino diciassettenne della Rocket Records (etichetta discografica di proprietà dello stesso Elton) deceduto tragicamente in un incidente motociclistico [1] . Ecco cosa dice Elton sulla copertina del singolo 7" : "...Mentre

wikipedia.org | 2017/10/3 8:12:08

Rocket Man print that page

pianeti . [2] Elton compose la melodia in pochi minuti, stando a quanto affermato da Ken Scott. Rocket Man è contenuta nell'album Honky Château , del 1972 e prodotto da Gus Dudgeon . Divenne subito un singolo, raggiungendo la seconda posizione nel Regno Unito e la sesta negli Stati Uniti

wikipedia.org | 2018/7/25 19:58:40

Limahl print that pageTimeline of Limahl

Limahl_crop_audley

Carriera solista 2.1 1983/1984 - I primi grandi successi solisti: il singolo di debutto Only for Love , l'incontro con Giorgio Moroder ed il boom internazionale di The NeverEnding Story dal soundtrack de La storia infinita 2.2 Il primo album solista, Don't Suppose , e le basi del duraturo

I'm Waiting for the Man print that page

New_york_lexington_ave_50_street

anticipo, è sempre in ritardo La prima cosa che impari è che devi sempre aspettare » ( I'm Waiting for the Man , Lou Reed ) Quello che Reed descrive nella canzone, non è solo uno spaccio di droga, ma il confronto/scontro tra due mondi estranei che però vivono a pochi chilometri