-

Risultati 1 - 10 su circa 12 per  Wikipedia / festività ebraiche / Wikipedia    (10867 articoli)

Biografie cristologiche/Canoni e pratiche print that page

Henry_Ossawa_Tanner_-_Jesus_and_nicodemus

La retorica antiebraica o potenzialmente antiebraica non viene notata in gran parte della ricerca cristiana perché gli autori non sono consapevoli di come le loro parole suonino ad orecchie differenti. Il sintomo fa parte di una più vasta problematica nelle discussioni interconfessionali

Biografie cristologiche/Nuovo Testamento e antiebraismo print that page

Christ_and_Madelaine_mg_0085

Gesù era un ebreo che parlava ad ebrei; Paolo era un ebreo che, grazie al suo incontro visionario con Gesù, concluse che l'arrivo del Messia aveva cancellato la distinzione tra ebreo e gentile, maschio e femmina, schiavo e libero. Tuttavia egli si identificava ancora come ebreo, " Israelita

Identità e letteratura nell'ebraismo del XX secolo/Al centro della rivoluzione: Russia print that page

Stop_your_cruel_oppression_of_the_Jews_3g12423u

pogrom mai vista prima — sistematica, a larga scala, approvata ufficialmente. I leader e le masse ebraiche rimasero traumatizzate e molti riesaminarono la propria situazione in Russia. Questo periodo segnò lo sviluppo di un protosionismo ( Hibat Zion ), un socialismo etnico (il Bund ),

Biografie cristologiche/Stereotipi giudaici print that page

Henry_Ossawa_Tanner_-_Jesus_and_nicodemus

La ricerca neotestamentaria corrente sta sempre più separando Gesù dall'Ebraismo. Mediante un'elegante apologetica che cerca di rendere Gesù particolarmente pertinente al ventunesimo secolo, i cristiani trovano in Gesù la risposta di quello che affligge il corpo politico, che sia guerra

La dimensione artistica e cosmologica della Mishneh Torah/Introduzione print that page

Brockhaus_and_Efron_Jewish_Encyclopedia_e10_513-0

La premessa del codice giuridico di Maimonide, la Mishneh Torah , è che il fine dell'essere umano sia di conoscere Dio. Si apre col riconoscimento dell'esistenza di Dio; si chiude con la promessa messianica di Isaia: "Poiché la terra sarà ripiena della conoscenza di Dio, come le acque ricoprono

Biografie cristologiche/Premessa print that page

Le_regard!_2013-11-18_15-28

parabole, proprio come il profeta Natan ed una quantità di rabbini le cui storie appaiono in fonti ebraiche postbibliche . Gesù risana e fa rivivere i morti; così fanno anche Elia ed Eliseo . Gesù sopravvive quando i bambini intorno a lui vengono massacrati, proprio come Mosè. Non c

Biografie cristologiche/Da setta ebraica a chiesa dei Gentili print that page

The_Last_Supper_(1886),_by_Fritz_von_Uhde

impressione descrivendo gente che parlava in lingue vere: «  Come giunse il giorno della Pentecoste festività del pellegrinaggio ebraico di Shavuot , noto anche come Festa delle Settimane] essi erano tutti riuniti con una sola mente nello stesso luogo... E furono tutti ripieni di Spirito

Biografie cristologiche/Vangeli e interpretazione ebraica print that page

Portrait_of_St_Mark_from_The_Four_Gospels_Wellcome_L0022867

confondersi con Giovanni l'evangelista). Per quanto riguarda il battesimo ebraico, manca nelle fonti ebraiche una conferma dell'uso del battesimo in tale contesto, ma lasciamo da parte questo particolare di poca importanza. Matteo scrive che Giovanni fosse restio a battezzare Gesù, poich

Biografie cristologiche/Spirito e Insegnamento print that page

Rembrandt_Harmensz._van_Rijn_048

cercavano per attuare il loro piano. A notte tarda, mentre in città alcuni ancora celebravano la festività e altri infine dormivano, i loro soldati trovarono Gesù, che non offrì (come si aspettavano) nessuna resistenza. [1] Forse Gesù fu portato davanti al Sommo Sacerdote o a suo suocero

Identità e letteratura nell'ebraismo del XX secolo/Dalla periferia al centro in America print that page

Jewish_Population_by_US_States

potrebbe ribellarsi strenuamente a tale etichetta restrittiva. Tuttavia ci sono caratteristiche ebraiche del tutto inconfondibili, anche se velate. L'ebreo può apparire sotto differenti spoglie nell'unico romanzo di Trilling, o come vittima costante e involontaria nei racconti di Malamud