Bivona/Le chiese/Chiesa dell'Annunziata

Wikibooks, manuali e libri di testo liberi.

Questo modulo è solo un abbozzo. Contribuisci a migliorarlo secondo le convenzioni di Wikibooks

La chiesa dell'Annunziata è una chiesa di Bivona.

Risale al XIV secolo ed è sita in Via Carmine, nella parte centrale del paese. Comunemente è chiamata "Chiesa del Carmine".

Venne edificata dai Carmelitani molto probabilmente alla fine del Trecento. Era annessa al Convento dei Carmelitani, in seguito diventato sede delle Suore Agostiniane. Dotata di sagrestia e campanile, presenta un portale tardo gotico all'esterno, mentre l'interno, ad una sola navata, contiene diversi arredi sacri che tuttora la rendono una tra le chiese più ricche di opere d'arte di Bivona: infatti presenta sei cappelle, ognuna impreziosita in modo diverso dall'altra, sei piccoli altari oltre a quello maggiore, il pavimento rivestito con mattoni di Burgio, un crocifisso ligneo del XVII secolo e alcuni preziosi quadri di grandi autori siciliani (ad esempio quelli di Giuseppe Salerno, noto come lo Zoppo di Ganci).

La chiesa, nel corso dei secoli, è stata più volte restauarata e ristrutturata.

Bivona
Sommario
Categoria · Copertina · Bibliografia · Sviluppo · modifica il template
il paese | la storia | i monumenti | il Ducato | il circondario storico | le chiese
la Santuzza | le personalità legate alla città | lo Stemma Comunale | i Sindaci
il Castello | i monti | la Diga Castello | la stazione meteo
il dialetto | la vita religiosa | la comunità ebraica | la località: Santa Filomena | le tradizioni