Automobilismo, Formula 1: le Ferrari ai primi due posti nel G.P. di Francia

Da Wikinotizie, le notizie a contenuto aperto

domenica 1 luglio 2007
Doppietta Ferrari al G.P. di Francia di Formula 1, in programma sul circuito di Magny-Cours.

Il finlandese Kimi Räikkönen ha tagliato il traguardo per primo, precedendo il compagno di scuderia, il brasiliano Felipe Massa di poco più di 2 secondi. Terzo si è piazzato il britannico Lewis Hamilton (McLaren), giunto a circa mezzo minuto dalla coppia ferrarista.

Il pilota campione del mondo, lo spagnolo Fernando Alonso, sull’altra McLaren, si è piazzato al 7° posto dopo una gara condotta interamente nelle retrovie: partito 10° in griglia, ha guadagnato alla prima curva 2 posizioni grazie a un incidente che ha visto coinvolti gli italiani Trulli (su Toyota) e Liuzzi (su Toro Rosso), ma ha dovuto faticare molto per sorpassare il tedesco Heidfeld (Sauber-BMW). Una volta settimo, nel finale non è riuscito ad aver ragione dell’unico italiano rimasto in gara, Giancarlo Fisichella su Renault.

Tornando alle posizioni di testa, la griglia di partenza vedeva il ferrarista Massa in pole-position, con Hamilton al suo fianco e Räikkönen in terza posizione, dietro alla vettura di Massa. Una partenza senza errori del finlandese gli ha permesso di mettersi in scia al suo compagno e scavalcare subito Hamilton, che alla prima curva era già terzo. Successivamente il pilota britannico si accontentava del terzo posto, utile a mantenere la testa della classifica, e Räikkönen, dopo il secondo pit-stop, approfittando di un rallentamento di Massa dovuto ai doppiaggi in pista, è uscito dalla corsia dei box per primo al 46° dei 70 giri previsti e ha mantenuto la posizione per tutti i 24 giri che mancavano al termine della gara.

Hanno tagliato il traguardo 17 delle 22 vetture in gara. A parte i citati Liuzzi e Trulli, protagonisti dell’incidente al primo giro che ha visto coinvolto anche il britannico Davidson su Super Aguri, ritiratosi anch’egli, lo statunitense Scott Speed ha abbandonato la gara al 55° giro per un guasto al cambio, che lo ha costretto a un parcheggio d’emergenza su una via di fuga in ghiaia lungo un rettilineo. Il ritiro più spettacolare - e potenzialmente pericoloso - di giornata è stato quello di Chris Albers, su Spyker: mentre era ai box per il rifornimento nel corso del 29° giro, il pilota olandese è ripartito senza attendere il via libera dal meccanico che manovra la paletta-semaforo: il bocchettone di rifornimento carburante è rimasto attaccato alla presa della benzina e la vettura ha trascinato via tutto il tubo di rifornimento, il quale per puro caso non ha colpito in maniera grave alcun meccanico.

La classifica del campionato del mondo piloti di Formula 1 vede sempre in testa Hamilton con 60 punti; rallenta Alonso, che guadagna solo 2 punti e si attesta a 50; Massa, con gli 8 punti del secondo posto sale a 47. Passo avanti di Räikkönen che accorcia il distacco con il trio di testa e va a 42, consolidando la quarta posizione. Nella classifica costruttori, la McLaren va a 110 punti e la Ferrari, con la doppietta odierna, riduce di poco le distanze e sale a 89 punti. Terza forza si conferma la Sauber-BMW, a 47 punti.

Ordine d’arrivo

  1.  K. Räikkönen (Ferrari) in 1h 30’ 54” 200
  2.  F. Massa (Ferrari) a 2” 420
  3.  L. Hamilton (McLaren) a 32” 120
  4.  R. Kubica (Sauber-BMW) a 41” 740
  5.  N. Heidfeld (Sauber-BMW) a 48” 850
  6.  G. Fisichella (Renault) a 52” 260
  7.  F. Alonso (McLaren) a 56” 570
  8.  J. Button (Honda) a 58” 580
  9.  N. Rosberg (Williams) a 1’ 8” 580
  10.  R. Schumacher (Toyota) a 1 giro
  11.  R. Barrichello (Honda) a 1 giro
  12.  M. Webber (Red Bull) a 1 giro
  13.  D. Coulthard (Red Bull) a 1 giro
  14.  A. Wurz (Williams) a 1 giro
  15.  H. Kovalainen (Renault) a 1 giro
  16.  T. Satō (Super Aguri) a 2 giri
  17.  A. Sutil (Spyker) a 2 giri
  18.  S. Speed (Toro Rosso), ritirato a 15 giri dal termine
  19.  C. Albers (Spyker), ritirato a 41 giri dal termine
  20.  A. Davidson (Super Aguri), ritirato a 69 giri dal termine
  21.  J. Trulli (Toyota), ritirato a 69 giri dal termine
  22.  V. Liuzzi (Toro Rosso), ritirato a 70 giri dal termine

Classifica campionato del mondo piloti

  • 64   L. Hamilton
  • 50   F. Alonso
  • 47   K. Räikkönen
  • 42   F. Massa
  • 30   N. Heidfeld
  • 17   R. Kubica
  • 16   G. Fisichella
  • 12   H. Kovalainen
  •  8   A. Wurz
  •  7   J. Trulli
  •  5   N. Rosberg
  •  4   D. Coulthard
  •  4   T. Satō
  •  2   R. Schumacher
  •  2   M. Webber
  •  1   S. Vettel
  •  1   J. Button

Classifica campionato del mondo costruttori

  • 114   McLaren
  •  89   Ferrari
  •  48   Sauber-BMW
  •  28   Renault
  •  13   Williams
  •   9   Toyota
  •   6   Red Bull
  •   4   Super Aguri
  •   1   Honda

Fonti