Calcio, Mondiali 2010: USA qualificati al 91', Inghilterra seconda

Da Wikinotizie, le notizie a contenuto aperto

Segui lo Speciale Mondiali 2010 su Wikinotizie!

mercoledì 23 giugno 2010

Si conclude il girone C del campionato mondiale di calcio in Sudafrica, con verdetti in bilico fino all'ultimo.

SLOVENIA-INGHILTERRA - Al Nelson Mandela Bay Stadium di Port Elizabeth l'Inghilterra di Fabio Capello cerca di salvare un mondiale inaspettatamente complicatosi dopo i primi due pareggi. Di fronte, una Slovenia prima classificata, che sogna la storica qualificazione agli ottavi.

L'inizio di gara vede gli sloveni più in palla, mentre gli inglesi sentono forse eccessivamente la pressione del risultato e sono poco incisivi. Dopo il quarto d'ora di gioco, la nazionale di Capello inizia a prendere in mano le redini del gioco, applicando più pressing. Al 23' minuto il risultato si sblocca con Jermain Defoe; l'Inghilterra passa in vantaggio e sorpassa in classifica la Slovenia, che mantiene comunque la seconda posizione in virtù del provvisorio pareggio dell'altra sfida, tra USA ed Algeria. Nel giro di pochi minuti, la squadra di Capello avrebbe anche l'occasione di arrotondare il risultato, ma la conclusione di Frank Lampard ed il doppio tentativo di Defoe e Steven Gerrard non hanno l'esito sperato, in quest'ultimo caso anche per merito di un ottimo Samir Handanovič, estremo difensore sloveno.

Una fase dell'incontro tra Stati Uniti e Algeria: dall'alto, in senso orario, l'arbitro Frank De Bleeckere, gli algerini Hassan Yebda e Nadir Belhadj, lo statunitense Landon Donovan

Anche nella ripresa gli inglesi creano molte occasioni, Handanovič si rende protagonista di almeno un altro intervento decisivo, al 57' minuto su colpo di testa di John Terry. Sulla ribattuta Wayne Rooney colpisce il palo. La Slovenia riesce poi a uscire dal suo guscio, sfiorando due volte il pareggio al 69'. L'Inghilterra conclude la gara difendendosi dalle ultime incursioni degli sloveni, che però non riescono a trovare l'1-1. Al triplice fischio dell'arbitro sono tutti contenti: l'Inghilterra si piazza al primo posto, superando la Slovenia, che rimane comunque seconda, ma la partita degli Stati Uniti non è ancora finita...

STATI UNITI-ALGERIA - Gli Stati Uniti scendono in campo a Pretoria al Lotus Versfeld Stadium contro Algeria e tutto è ancora da decidere; entrambe le nazionali hanno ancora possibilità di passare il turno. Il primo tentativo a rete è di marca nordafricana: Rafik Djebbour scaglia un tiro dalla distanza che colpisce la traversa. Successivamente saranno gli Stati Uniti a fare la partita ed a creare numerose occasioni da gol, che il portiere algerino Raïs M'Bolhi riesce sempre a sventare con prontezza; solo in un'occasione viene superato, da Clint Dempsey, che deposita in rete su passaggio di Herculez Gomez, dopo un'altra grande parata di M'Bolhi. Il guardalinee però ritiene la posizione di Dempsey irregolare e induce l'arbitro ad annullare il gol, tra le proteste (probabilmente giustificate) degli statunitensi.

Dopo il gol inglese nell'altra gara, gli americani intensificano ulteriormente la pressione, e prima Landon Donovan, poi più clamorosamente Jozy Altidore sprecano importanti occasioni. Sul finire della prima frazione, i due Karim dell'Algeria, Matmour e Ziani, tentano delle conclusioni velleitarie dalla distanza senza trovare il gol.

Nella ripresa gli Stati Uniti riprendono a premere sull'acceleratore: al 57' minuto Dempsey colpisce il palo. Gli americani arrivano ancora molto spesso al tiro ma M'Bohli si oppone a tutte le conclusioni (Feilhaber, Buddle, Bradley). Il risultato di 0-0 sembra non volersi sbloccare; per entrambe le squadre significherebbe eliminazione. Mentre la partita di Port Elizabeth si conclude, l'arbitro concede 4 minuti di recupero, ed è proprio nel primo di questi che la squadra statunitense riesce a violare la porta algerina: Altidore suggerisce in mezzo, M'Bolhi non ci arriva e Donovan scaraventa con rabbia in rete. È il gol-qualificazione: con questa rete gli Stati Uniti non solo accedono agli ottavi, ma lo fanno da prima classificata. L'Inghilterra è seconda. La Slovenia, qualificata fino a pochi minuti dal termine, vede invece infrangersi il sogno.

Tabellino di Slovenia-Inghilterra[modifica]

23 giugno 2010
ore 16:00
Slovenia 0 – 1 Inghilterra Nelson Mandela Bay Stadium, Port Elizabeth
Spettatori: 36 893
Arbitro: Wolfgang Stark (Germania)
Referto Defoe 23'


Slovenia
Inghilterra

Slovenia:
PT 1 Samir Handanovič
TD 2 Mišo Brečko
DC 4 Marko Šuler
DC 5 Boštjan Cesar
TS 13 Bojan Jokić 40'
CC 8 Robert Koren (c)
CC 18 Aleksandar Radosavljevič
CS 10 Valter Birsa 79'
CD 17 Andraž Kirm 79'
A 9 Zlatan Ljubijankič 62'
A 11 Milivoje Novakovič
Sostituzioni:
A 14 Zlatko Dedič 81' 62'
A 23 Tim Matavž 79'
Commissario tecnico:
Matjaž Kek

Inghilterra:
PT 1 David James
TD 2 Glen Johnson 48'
DC 15 Matthew Upson
DC 6 John Terry
TS 3 Ashley Cole
CC 8 Frank Lampard
CC 14 Gareth Barry
CD 4 Steven Gerrard (c)
CS 16 James Milner
A 19 Jermain Defoe 86'
A 10 Wayne Rooney 72'
Sostituzioni:
CD 11 Joe Cole 72'
A 21 Emile Heskey 86'
Commissario tecnico:
Fabio Capello

Man of the Match:
Jermain Defoe (Inghilterra)

Guardalinee:
Jan-Hendrik Salver (Germania)
Mike Pickel (Germania)
Quarto uomo:
Joel Aguilar (El Salvador)
Quinto uomo:
William Torres (El Salvador)

Tabellino di Stati Uniti-Algeria[modifica]

23 giugno 2010
ore 16:00
Stati Uniti 1 – 0 Algeria Loftus Versfeld Stadium, Pretoria
Spettatori: 35 827
Arbitro: Frank De Bleeckere (Belgio)
Donovan 90+1' Referto


Stati Uniti
Algeria

Stati Uniti:
PT 1 Tim Howard
TD 6 Steve Cherundolo
DC 15 Jay DeMerit
DC 3 Carlos Bocanegra (c)
TS 12 Jonathan Bornstein 80'
CC 4 Michael Bradley
CC 19 Maurice Edu 64'
CD 8 Clint Dempsey
CS 10 Landon Donovan
SA 17 Jozy Altidore 62'
A 9 Herculez Gomez 46'
Sostituzioni:
CC 22 Benny Feilhaber 46'
A 14 Edson Buddle 64'
CD 7 DaMarcus Beasley 90' 80'
Commissario tecnico:
Bob Bradley

Algeria:
PT 23 Raïs M'Bolhi
DC 2 Madjid Bougherra
DC 5 Rafik Halliche
DC 4 Antar Yahia (c) 76' 90+3'
CC 19 Hassan Yebda 12'
CC 8 Mehdi Lacen 83'
CD 21 Foued Kadir
CS 3 Nadir Belhadj
CO 15 Karim Ziani 69'
SA 13 Karim Matmour 84'
A 11 Rafik Djebbour 65'
Sostituzioni:
A 9 Abdelkader Ghezzal 65'
CC 17 Adlène Guedioura 69'
CO 10 Rafik Saïfi 84'
Commissario tecnico:
Rabah Saâdane

Man of the Match:
Landon Donovan (Stati Uniti)

Guardalinee:
Peter Hermans (Belgio)
Walter Vromans (Belgio)
Quarto uomo:
Subkhiddin Mohd Salleh (Malesia)
Quinto uomo:
Mu Yuxin (Cina)

Classifica[modifica]

In virtù dei risultati maturati nel pomeriggio, la classifica finale del Gruppo C è la seguente:

Squadra P.ti G V P S GF GS DR
Stati Uniti 5 3 1 2 0 4 3 1
Inghilterra 5 3 1 2 0 2 1 1
Slovenia 4 3 1 1 1 3 3 0
Algeria 1 3 0 1 2 0 2 -2

Fonti[modifica]