Pakistan: terremoto di magnitudo 6,4 nell'est, dozzine di vittime

Da Wikinotizie, le notizie a contenuto aperto

mercoledì 29 ottobre 2008

Sisma dell'est del Pakistan

Mappa delle oscillazioni sismiche (USGS)
Magnitudo 6,4 ML
Nazione Pakistan
Profondità 15 km
Epicentro 60 km da Quetta
Data e ora 29 ottobre 2008, 23:09:58 UTC
Città più vicina Quetta
Feriti  ?
Morti 160+

La fortissima scossa di terremoto che ha scosso questa notte l'est del Pakistan ha provocato la morte di almeno 160 persone, seppure il bilancio sia tutt'altro che definitivo. La località più colpita sarebbe Ziarat, una piccola municipalità incastonata tra le montagne a circa 50 km da Quetta, dove la gente è rimasta intrappolata nel crollo delle abitazioni.

L'evento sismico, che lo United States Geological Survey classifica 6.4, ha come epicentro una zona a 60 km a nord della città di Quetta e a 640 km dalla capitale Islamabad. Il terremoto è avvenuto alle 23:09:58 UTC (quando in Italia era da poco passata la mezzanotte), mentre in Pakistan era ancora notte.

Le persone che sono scampate al sisma si sono riversate in massa in strada. I danni maggiori, secondo fonti della polizia, si sarebbero registrati nelle zone periferiche di Quetta, mentre nella città sarebbero minori.

Il Pakistan è stato teatro di terremoti ben più gravi in passato. L'8 ottobre del 2005, la zona del Kashmir, al confine con l'India, fu devastata da una scossa di magnitudo 7.8 che provocò la morte di 80.000 persone.

Fonti[modifica]