Aeroporto di Yinchuan Hedong

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Aeroporto di Yinchuan Hedong
Codice IATA INC
Codice ICAO ZLIC
Descrizione
Tipo civile
Proprietario Governo cinese
Stato  Cina
Provincia Ningxia
Città Yinchuan
Posizione Linghe, Lingwu
Altitudine AMSL 497 m
Coordinate 38°19′18″N 106°23′33″E / 38.321667°N 106.3925°E38.321667; 106.3925Coordinate: 38°19′18″N 106°23′33″E / 38.321667°N 106.3925°E38.321667; 106.3925
Mappa di localizzazione
ZLIC
ZLIC
Piste
Orientamento (QFU) Lunghezza Superficie
03/21 3 200 m Calcestruzzo
Statistiche (2013)
Passeggeri in transito 4 247 843

L'Aeroporto Internazionale di Yinchuan Hedong, 銀川河東國際機場T, 银川河东国际机场S, Yínchuān Hédōng guójìjīchǎngP, (IATA: INCICAO: ZLIC) è un aeroporto cinese situato a 25 km (13,5 nmi) sud-est del centro di Yinchuan, nel comune di Linghe di Lingwu, ed è il principale scalo aeroportuale che serve la città, capitale della regione autonoma del Ningxia. Pur relativamente modesto rispetto a molti aeroporti in Cina, lo scalo è il principale punto di accesso per via aerea alla regione.

Oltre alla principale città servita, il nome dell'aeroporto fa riferimento a Hedong, letteralmente "est del fiume", e deriva dalla collocazione dell'aeroporto, ad est del Fiume Giallo. Dallo scalo è possibile raggiungere più di 20 città con un volo diretto, o il trasferimento a Xi'an e Pechino. L'edificio del terminal si estende su una superficie totale di 4 247 843 metri quadrati.

Nel 2013, l'aeroporto ha gestito 4 247 843 passeggeri, il che in quell'anno rese l'aeroporto il 39° più trafficato in Cina.

Compagnie aeree e destinazioni[modifica | modifica wikitesto]

Compagnia aerea Destinazioni
Air China Pechino-Capitale, Changchun, Chengdu-Shuangliu, Chongqing, Hangzhou-Xiaoshan, Shanghai-Pudong, Wenzhou, Wuhan, Xi'an
Air China
operato da Dalian Airlines
Dalian, Tianjin-Binhai
Beijing Capital Airlines Haikou, Nanning
China Eastern Airlines Pechino-Capitale, Changsha, Changzhou, Chengdu-Shuangliu, Chongqing, Canton-Baiyun, Hangzhou-Xiaoshan, Hefei, Kunming, Nanchang, Nanchino, Ningbo, Shanghai-Pudong, Shantou, Urumqi, Wuhan, Wuxi, Taipei-Taoyuan, Xiamen, Xi'an, Zhengzhou
China Express Airlines Chongqing, Guyuan
China Southern Airlines Pechino-Capitale, Changsha, Chongqing, Dalian, Canton-Baiyun, Haikou, Hohhot, Kuala Lumpur–International, Nanchino, Ningbo, Shenyang, Shenzhen, Turpan, Urumqi, Xi'an, Xuzhou, Zhangjiajie, Zhengzhou
Emirates Dubai (inizia il 3 maggio 2016)[1]
Far Eastern Air Transport Taipei-Taoyuan
Fuzhou Airlines Fuzhou, Taiyuan
GX Airlines Haikou, Mianyang
Grand China Air Pechino-Capitale
Hainan Airlines Canton-Baiyun, Xi'an
Joy Air Guyuan, Taiyuan, Xi'an, Yulin
Juneyao Airlines Shanghai-Pudong
Shandong Airlines Pechino-Capitale, Changzhi, Jinan, Qingdao, Shijiazhuang, Urumqi, Wuhan, Xiamen, Xining
Shanghai Airlines Shanghai-Pudong
Shenzhen Airlines Canton-Baiyun, Nanchino, Shenzhen, Taiyuan, Wuxi, Xi'an
Sichuan Airlines Chengdu-Shuangliu, Chongqing, Dubai,[2] Canton-Baiyun, Guilin, Harbin, Sanya
Spring Airlines Bangkok-Suvarnabhumi,[3] Qingyang, Shanghai-Pudong
Tianjin Airlines Hohhot, Lanzhou, Nanning
Xiamen Airlines Fuzhou, Hangzhou-Xiaoshan, Wuhan, Xiamen, Xi'an, Zhengzhou

Note[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Portale Aviazione
Portale Cina
Portale Trasporti