Calcio ai Giochi della XXX Olimpiade - Torneo maschile

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Torneo olimpico maschile di calcio 2012
Competizione Giochi della XXX Olimpiade
Sport Calcio
Edizione 23ª
Date 26 luglio 2012 - 11 agosto 2012
Luogo  Regno Unito
(6 città)
Partecipanti 16
Impianto/i 6 stadi
Risultati
Vincitore  Messico
(1º titolo)
Secondo  Brasile
Terzo  Corea del Sud
Quarto  Giappone
Statistiche
Miglior marcatore Leandro Damião (6)
Incontri disputati 32
Gol segnati 76 (2,38 per incontro)
Pubblico 1 525 134
(47 660 per incontro)
Cronologia della competizione
Left arrow.svg ed. precedente ed. successiva Right arrow.svg
Calcio a
Londra 2012
Torneo
uomini  donne
Squadre
uomini  donne

Formula[modifica | modifica wikitesto]

Le sedici squadre vengono divise in quattro gironi all'italiana di quattro squadre ciascuno.

Le prime due classificate di ogni girone si qualificano per la fase ad eliminazione diretta, composta da quarti di finale, semifinali, finale per il 3º posto e per il 1º posto.

Squadre partecipanti[modifica | modifica wikitesto]

Pr. Squadra Data di qualificazione certa Confed. Partecipante in quanto Ultima presenza
1  Gran Bretagna 006 luglio 2005 1 00Rappresentativa della nazione organizzatrice del torneo Roma 1960
2  Brasile 0112 febbraio 2011 1CONMEBOL 01Vincitrice del Campionato sudamericano di calcio Under-20 2011 Pechino 2008
3  Uruguay 0112 febbraio 2011 1CONMEBOL 012ª classificata nel Campionato sudamericano di calcio Under-20 2011 Amsterdam 1928
4  Spagna 0125 giugno 2011 1UEFA 01Vincitrice del Campionato europeo di calcio Under-21 2011 Sydney 2000
5  Svizzera 0125 giugno 2011 1UEFA 012ª classificata nel Campionato europeo di calcio Under-21 2011 Amsterdam 1928
6  Bielorussia 0125 giugno 2011 1UEFA 013ª classificata nel Campionato europeo di calcio Under-21 2011 Esordiente
7  Gabon 0110 dicembre 2011 1CAF 01Vincitrice del Campionato africano di calcio Under-23 2011 Esordiente
8  Marocco 0010 dicembre 2011 1CAF 002ª classificata nel Campionato africano di calcio Under-23 2011 Atene 2004
9  Egitto 0110 dicembre 2011 1CAF 013ª classificata nel Campionato africano di calcio Under-23 2011 Barcellona 1992
10  Nuova Zelanda 0125 marzo 2012 1OFC 01Vincitrice del torneo di qualificazione Pechino 2008
11  Corea del Sud 0129 marzo 2012 1AFC 011ª classificata nel gruppo A di qualificazione Pechino 2008
12  Emirati Arabi Uniti 0129 marzo 2012 1AFC 011ª classificata nel gruppo B di qualificazione Esordiente
13  Giappone 0129 marzo 2012 1AFC 001ª classificata nel gruppo C di qualificazione Pechino 2008
14  Messico 0110 ottobre 2009 1CONCACAF 01Vincitrice del torneo di qualificazione Atene 2004
15  Honduras 0110 ottobre 2009 1CONCACAF 012ª classificata nel torneo di qualificazione Pechino 2008
16  Senegal 0110 ottobre 2009 1CAF 01Vincitrice dello spareggio di qualificazione AFC-CAF Esordiente

Sorteggio dei gruppi[modifica | modifica wikitesto]

Il sorteggio per stabilire i gruppi della fase eliminatoria è avvenuto a Londra il 24 aprile 2012.[1]

Nelle quattro urne erano contenute le squadre dello stesso continente: nella prima sono finite le nazionali europee, nella seconda quelle americane, nella terza quelle asiatiche e oceaniane ed infine nella quarta quelle africane.[2]

Regno Unito, Messico, Brasile e Spagna sono state scelte come teste di serie e sono state inserite rispettivamente nei gruppi A, B, C e D.[3]

La composizione delle urne è stata quindi quella qui di seguito riportata.

Urna 1 Urna 2 Urna 3 Urna 4

 Gran Bretagna (A1)
 Spagna (D1)
 Svizzera
 Bielorussia

 Brasile (C1)
 Uruguay
 Messico (B1)
 Honduras

 Giappone
 Corea del Sud
 Emirati Arabi Uniti
 Nuova Zelanda

 Egitto
 Marocco
 Gabon
 Senegal

Il sorteggio ha determinato i quattro gruppi riportati qui di seguito.

Gruppo A Gruppo B Gruppo C Gruppo D
 Gran Bretagna  Messico  Brasile  Spagna
 Senegal  Corea del Sud  Egitto  Giappone
 Emirati Arabi Uniti  Gabon  Bielorussia  Honduras
 Uruguay  Svizzera  Nuova Zelanda  Marocco

Arbitri[modifica | modifica wikitesto]

Qui di seguito è riportato l'elenco delle sedici terne ufficialmente selezionate, divise per confederazione di appartenenza.

La lista è stata pubblicata dalla FIFA il 19 aprile 2012.[4]

Confederazione Arbitri Assistenti
AFC Ravshan Irmatov Abdukhamidullo Rasulov Bakhadyr Kochkarov
Yūichi Nishimura Toru Sagara Toshiyuki Nagi
Ben Williams Matthew Cream Hakan Anaz
CAF Bakary Gassama Jason Damoo Angesom Ogbamariam
Slim Jedidi Bechir Hassani Sherif Hassan
CONCACAF Roberto García José Luis Camargo Alberto Morín
Mark Geiger Mark Hurd Joe Fletcher
CONMEBOL Raúl Orosco Efraín Castro Arol Valda
Wilmar Roldán Humberto Clavijo Eduardo Díaz
Juan Soto Jorge Urrego Carlos López
OFC Peter O'Leary Jan-Hendrik Hintz Ravenish Kumar
UEFA Felix Brych Mark Borsch Stefan Lupp
Mark Clattenburg Stephen Child Simon Beck
Pavel Královec Martin Wilczek Antonín Kordula
Svein Oddvar Moen Kim Haglund Frank Andas
Gianluca Rocchi Elenito Di Liberatore Gianluca Cariolato

Convocazioni[modifica | modifica wikitesto]

Magnifying glass icon mgx2.svgLo stesso argomento in dettaglio: Calcio ai Giochi della XXX Olimpiade - Convocazioni al torneo maschile.

Il regolamento prevede rose di diciotto giocatori Under-23, con un massimo di tre giocatori "fuori quota" nati prima del 1º gennaio 1989.

Fase eliminatoria[modifica | modifica wikitesto]

Gruppo A[modifica | modifica wikitesto]

Risultati[modifica | modifica wikitesto]

Manchester
26 luglio 2012, ore 17:00 BST
Emirati Arabi Uniti 1 – 2
referto
Uruguay Old Trafford (51 745 spett.)
Arbitro O'Leary

Manchester
26 luglio 2012, ore 20:00 BST
Gran Bretagna 1 – 1
referto
Senegal Old Trafford (72 176 spett.)
Arbitro Irmatov

Londra
29 luglio 2012, ore 17:00 BST
Senegal 2 – 0
referto
Uruguay Wembley Stadium (75 093 spett.)
Arbitro Brych

Londra
29 luglio 2012, ore 19:45 BST
Gran Bretagna 3 – 1
referto
Emirati Arabi Uniti Wembley Stadium (85 137 spett.)
Arbitro García

Coventry
1º agosto 2012, ore 19:45 BST
Senegal 1 – 1
referto
Emirati Arabi Uniti City of Coventry Stadium (28 652 spett.)
Arbitro Moen

Cardiff
1º agosto 2012, ore 19:45 BST
Gran Bretagna 1 – 0
referto
Uruguay Millennium Stadium (70 438 spett.)
Arbitro Nishimura

Classifica[modifica | modifica wikitesto]

Pos. Squadra Pt G V N P GF GS DR
1.  Gran Bretagna 7 3 2 1 0 5 2 +3
2.  Senegal 5 3 1 2 0 4 2 +2
3.  Uruguay 3 3 1 0 2 2 4 -2
4.  Emirati Arabi Uniti 1 3 0 1 2 3 6 -3

Gruppo B[modifica | modifica wikitesto]

Risultati[modifica | modifica wikitesto]

Newcastle
26 luglio 2012, ore 14:30 BST
Messico 0 – 0
referto
Corea del Sud St James' Park (15 748 spett.)
Arbitro Jedidi

Newcastle
26 luglio 2012, ore 17:15 BST
Gabon 1 – 1
referto
Svizzera St James' Park (15 748 spett.)
Arbitro Roldán

Coventry
29 luglio 2012, ore 14:30 BST
Messico 2 – 0
referto
Gabon City of Coventry Stadium (28 171 spett.)
Arbitro Williams

Coventry
29 luglio 2012, ore 17:15 BST
Corea del Sud 2 – 1
referto
Svizzera City of Coventry Stadium (30 114 spett.)
Arbitro Orosco

Cardiff
1º agosto 2012, ore 17:00 BST
Messico 1 – 0
referto
Svizzera Millennium Stadium (50 000 spett.)
Arbitro Irmatov

Londra
1º agosto 2012, ore 17:00 BST
Corea del Sud 0 – 0
referto
Gabon Wembley Stadium (76 927 spett.)
Arbitro Královec

Classifica[modifica | modifica wikitesto]

Pos. Squadra Pt G V N P GF GS DR
1.  Messico 7 3 2 1 0 3 0 +3
2.  Corea del Sud 5 3 1 2 0 2 1 +1
3.  Gabon 2 3 0 2 1 1 3 -2
4.  Svizzera 1 3 0 1 2 2 4 -2

Gruppo C[modifica | modifica wikitesto]

Risultati[modifica | modifica wikitesto]

Coventry
26 luglio 2012, ore 19:45 BST
Bielorussia 1 – 0
referto
Nuova Zelanda City of Coventry Stadium (14 457 spett.)
Arbitro Gassama

Cardiff
26 luglio 2012, ore 19:45 BST
Brasile 3 – 2
referto
Egitto Millennium Stadium (26 812 spett.)
Arbitro Rocchi

Manchester
29 luglio 2012, ore 12:00 BST
Egitto 1 – 1
referto
Nuova Zelanda Old Trafford (50 050 spett.)
Arbitro Clattenburg

Manchester
29 luglio 2012, ore 15:00 BST
Brasile 3 – 1
referto
Bielorussia Old Trafford (66 212 spett.)
Arbitro Nishimura

Newcastle
1º agosto 2012, ore 14:30 BST
Brasile 3 – 0
referto
Nuova Zelanda St James' Park (25 201 spett.)
Arbitro Gassama

Glasgow
1º agosto 2012, ore 14:30 BST
Egitto 3 – 1
referto
Bielorussia Hampden Park (8 732 spett.)
Arbitro García

Classifica[modifica | modifica wikitesto]

Pos. Squadra Pt G V N P GF GS DR
1.  Brasile 9 3 3 0 0 9 3 +6
2.  Egitto 4 3 1 1 1 6 5 +1
3.  Bielorussia 3 3 1 0 2 3 6 -3
4.  Nuova Zelanda 1 3 0 1 2 1 5 -4

Gruppo D[modifica | modifica wikitesto]

Risultati[modifica | modifica wikitesto]

Glasgow
26 luglio 2012, ore 12:00 BST
Honduras 2 – 2
referto
Marocco Hampden Park (23 421 spett.)
Arbitro Královec

Glasgow
26 luglio 2012, ore 14:45 BST
Spagna 0 – 1
referto
Giappone Hampden Park (37 726 spett.)
Arbitro Geiger

Newcastle
29 luglio 2012, ore 17:00 BST
Giappone 1 – 0
referto
Marocco St James' Park (24 936 spett.)
Arbitro Moen

Newcastle
29 luglio 2012, ore 19:45 BST
Spagna 0 – 1
referto
Honduras St James' Park (26 523 spett.)
Arbitro Soto

Coventry
1º agosto 2012, ore 17:00 BST
Giappone 0 – 0
referto
Honduras City of Coventry Stadium (25 862 spett.)
Arbitro Jedidi

Manchester
1º agosto 2012, ore 17:00 BST
Spagna 0 – 0
referto
Marocco Old Trafford (35 973 spett.)
Arbitro Williams

Classifica[modifica | modifica wikitesto]

Pos. Squadra Pt G V N P GF GS DR
1.  Giappone 7 3 2 1 0 2 0 +2
2.  Honduras 5 3 1 2 0 3 2 +1
3.  Marocco 2 3 0 2 1 2 3 -1
4.  Spagna 1 3 0 1 2 0 2 -2

Fase ad eliminazione diretta[modifica | modifica wikitesto]

Tabellone[modifica | modifica wikitesto]

Quarti di finale Semifinali Finale
Cardiff - 4 agosto
 1A.  Gran Bretagna   1 (4)
Manchester - 7 agosto
 2B.  Corea del Sud (d.c.r.)   1 (5)  
   Corea del Sud   0
Newcastle - 4 agosto
     Brasile   3  
 1C.  Brasile   3
Londra - 11 agosto
 2D.  Honduras   2  
   Brasile   1
Londra - 4 agosto
     Messico   2
 1B.  Messico (d.t.s.)   4
Londra - 7 agosto
 2A.  Senegal   2  
   Messico   3 Finale 3º posto
Manchester - 4 agosto
     Giappone   1  
 1D.  Giappone   3    Corea del Sud   2
 2C.  Egitto   0      Giappone   0
Cardiff - 10 agosto

Quarti di finale[modifica | modifica wikitesto]

Manchester
4 agosto 2012, ore 12:00 BST
Giappone 3 – 0
referto
 Egitto Old Trafford (70 772 spett.)
Arbitro Geiger

Londra
4 agosto 2012, ore 14:30 BST
Messico 4 – 2
(d.t.s.)
referto
 Senegal Wembley Stadium (81 855 spett.)
Arbitro Clattenburg

Newcastle
4 agosto 2012, ore 17:00 BST
Brasile 3 – 2
referto
 Honduras St James' Park (42 166 spett.)
Arbitro Brych

Cardiff
4 agosto 2012, ore 19:30 BST
Gran Bretagna 1 – 1
(d.t.s.)
referto
 Corea del Sud Millennium Stadium (70 171 spett.)
Arbitro Roldán

Semifinali[modifica | modifica wikitesto]

Londra
7 agosto 2012, ore 17:00 BST
Messico 3 – 1
referto
 Giappone Wembley Stadium (82 372 spett.)
Arbitro Rocchi

Manchester
7 agosto 2012, ore 19:45 BST
Corea del Sud 0 – 3
referto
 Brasile Old Trafford (69 389 spett.)
Arbitro Královec

Finale terzo-quarto posto[modifica | modifica wikitesto]

Cardiff
10 agosto 2012, ore 19:45 BST
Corea del Sud 2 – 0
referto
 Giappone Millennium Stadium (56 393 spett.)
Arbitro Irmatov

Finale[modifica | modifica wikitesto]

Londra
11 agosto 2012, ore 15:00 BST
Brasile 1 – 2
referto
 Messico Wembley Stadium (86 162 spett.)
Arbitro Clattenburg

Brasile
Messico
 Brasile:
P 1 Gabriel
DD 2 Rafael 85’
DC 3 Thiago Silva (c)
DC 4 Juan Jesus
DS 6 Marcelo 42’
CD 10 Oscar
CC 8 Rômulo
CC 5 Sandro 71’
CS 15 Alex Sandro 32’
AC 9 Leandro Damião
AC 11 Neymar
Sostituzioni:
AD 12 Hulk 32’
AC 17 Pato 71’
CC 7 Lucas 85’
CT:
Mano Menezes
 Messico:
P 1 José Corona (c)
DD 2 Israel Jiménez 58’ 81’
DC 4 Hiram Mier
DC 13 Diego Reyes 46’
DS 5 Dárvin Chávez
CDIF 3 Carlos Salcido
CC 14 Jorge Enríquez
CC 11 Javier Aquino 57’
AD 6 Héctor Herrera
AS 8 Marco Fabián
AC 9 Oribe Peralta 86’
Sostituzioni:
DS 16 Miguel Ponce 57’
DC 15 Néstor Vidrio 89’ 81’
AS 12 Raúl Jiménez 86’
CT:
Luis Tena

Podio[modifica | modifica wikitesto]


2º posto


Brasile

Campione olimpico di calcio maschile


Messico
1º titolo

3º posto


Corea del Sud

Classifica marcatori[modifica | modifica wikitesto]

6 reti

5 reti

4 reti

3 reti

2 reti

1 rete

Premio Fair Play FIFA[modifica | modifica wikitesto]

 Giappone[5]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ (EN) Here we go: Team GB fixture dates confirmed and London 2012 Football tickets to go back on sale, London2012.com, 10 novembre 2011 (archiviato dall'url originale il 25 maggio 2012).
  2. ^ (EN) London 2012 Olympics: Team GB men's side avoid Brazil and Spain in group stage of football tournament, telegraph.co.uk, 23 aprile 2012.
  3. ^ (EN) Britain, Spain, Brazil, Mexico top seeds in Olympic football, Reuters.com, 23 aprile 2012.
  4. ^ (EN) Olympic Football Tournament London 2012 – Appointments of Match Officials (PDF), FIFA.com, 19 aprile 2012.
  5. ^ (EN) Great football in Great Britain, FIFA.com. URL consultato il 13 agosto 2012.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Portale Calcio
Portale Giochi olimpici