Campionato mondiale Superbike 2010

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Campionato mondiale Superbike 2010
Edizione n. 23 del campionato mondiale Superbike
Dati generali
Inizio28 febbraio
Termine3 ottobre
Prove13
Titoli in palio
Titolo piloti Max Biaggi
su Aprilia RSV4 Factory
Costruttori Aprilia
Altre edizioni
Precedente - Successiva
Edizione in corso

Il campionato mondiale di Superbike 2010 è la ventitreesima edizione del campionato mondiale Superbike.

Il titolo piloti viene vinto, con una gara d'anticipo rispetto al termine della stagione, da Max Biaggi con la Aprilia RSV4 Factory del team Aprilia Alitalia Racing, che ha avuto la meglio sul suo diretto avversario, il britannico Haslam sulla Suzuki GSX-R1000 del team Suzuki Alstare, sopravanzandolo di 75 punti.[1]

Grazie a questo successo iridato (il quinto della sua carriera) il pilota romano entra nella storia del motociclismo sportivo diventando il primo italiano a vincere il mondiale Superbike. L'importanza di questa affermazione viene rimarcata anche dal primo titolo piloti conquistato dall'Aprilia e dall'eccezionalità nel riuscire a vincere un campionato mondiale sia con motociclette prototipo (Biaggi ha vinto il mondiale 250cc dal 1994 al 1997) sia con quelle derivate dalla produzione di serie (cosa accaduta in passato solo allo statunitense John Kocinski).

Il titolo costruttori viene vinto dall'Aprilia; anche in questo caso, così come per il titolo piloti, si tratta del primo mondiale nella storia della casa italiana in questa categoria[2].

Piloti partecipanti[modifica | modifica wikitesto]

Il campione del mondo 2010 Max Biaggi

fonte[3]

Tutte le motociclette in competizione sono equipaggiate con pneumatici forniti dalla Pirelli.

Pilota Squadra Motocicletta
2 Leon Camier Aprilia Alitalia Racing Aprilia RSV4 Factory
3 Max Biaggi Aprilia Alitalia Racing Aprilia RSV4 Factory
5 Ian Lowry Kawasaki Racing Kawasaki ZX 10R
7 Carlos Checa Althea Racing Ducati 1098R
8 Ryūichi Kiyonari HM Plant Honda Honda CBR1000RR
11 Troy Corser BMW Motorrad Motorsport BMW S1000 RR
15 Matteo Baiocco Team Pedercini Kawasaki ZX 10R
17 Simon Andrews Kawasaki Racing Kawasaki ZX 10R
23 Broc Parkes ECHO CRS Honda Honda CBR1000RR
25 Joshua Brookes ECHO CRS Honda Honda CBR1000RR
HM Plant Honda
31 Vittorio Iannuzzo S.C.I. Honda Garvie Image Honda CBR1000RR
32 Sheridan Morais ECHO CRS Honda Honda CBR1000RR
EmTek Racing Aprilia RSV4 Factory
33 Fabrizio Lai ECHO CRS Honda Honda CBR1000RR
35 Cal Crutchlow Yamaha Sterilgarda Yamaha YZF R1
41 Noriyuki Haga Ducati Xerox Ducati 1098R
46 Thomas Bridewell TYCO Racing Honda CBR1000RR
49 Makoto Tamada Reitwagen BMW BMW S1000 RR
50 Sylvain Guintoli Suzuki Alstare Suzuki GSX-R1000
52 James Toseland Yamaha Sterilgarda Yamaha YZF R1
57 Lorenzo Lanzi DFX Corse Ducati 1098R
65 Jonathan Rea HANNspree Ten Kate Honda Honda CBR1000RR
66 Tom Sykes Kawasaki Racing Kawasaki ZX 10R
67 Shane Byrne Althea Racing Ducati 1098R
71 Daisaku Sakai Yoshimura Suzuki Racing Suzuki GSX-R1000
76 Max Neukirchner HANNspree Ten Kate Honda Honda CBR1000RR
77 Chris Vermeulen Kawasaki Racing Kawasaki ZX 10R
84 Michel Fabrizio Ducati Xerox Ducati 1098R
87 Akira Yanagawa Kawasaki Racing Kawasaki ZX 10R
88 Andrew Pitt Reitwagen BMW BMW S1000 RR
90 Federico Sandi Gabrielli Racing Aprilia RSV4 Factory
91 Leon Haslam Suzuki Alstare Suzuki GSX-R1000
95 Roger Lee Hayden Team Pedercini Kawasaki ZX 10R
96 Jakub Smrž PATA B&G Racing Ducati 1098R
Aprilia RSV4 Factory
99 Luca Scassa Supersonic Racing Ducati 1098R
111 Rubén Xaus BMW Motorrad Motorsport BMW S1000 RR
123 Roland Resch Reitwagen BMW BMW S1000 RR
Legenda
Pilota wildcard
Pilota Sostitutivo

Calendario[modifica | modifica wikitesto]

fonte[4]

Data Gran Premio Circuito Superpole Vincitore gara 1 Vincitore gara 2 Leader del campionato
1 28 febbraio  Australia Phillip Island Leon Haslam[5] Leon Haslam[6] Carlos Checa[7] Leon Haslam[8]
2 28 marzo  Portogallo Portimao Cal Crutchlow[9] Max Biaggi[10] Max Biaggi[11] Leon Haslam[12]
3 11 aprile  Spagna Valencia Cal Crutchlow[13] Leon Haslam[14] Noriyuki Haga[15] Leon Haslam[16]
4 25 aprile  Paesi Bassi Assen Jonathan Rea[17] Jonathan Rea[18] Jonathan Rea[19] Leon Haslam[20]
5 9 maggio  Italia Monza Max Biaggi[21] Max Biaggi[22] Max Biaggi[23] Leon Haslam[24]
6 16 maggio  Sudafrica Kyalami Cal Crutchlow[25] Michel Fabrizio[26] Leon Haslam[27] Leon Haslam[28]
7 31 maggio  Stati Uniti Salt Lake City Carlos Checa[29] Max Biaggi[30] Max Biaggi[31] Max Biaggi[32]
8 27 giugno  San Marino Misano Adriatico Troy Corser[33] Max Biaggi[34] Max Biaggi[35] Max Biaggi[36]
9 11 luglio  Rep. Ceca Brno Cal Crutchlow[37] Jonathan Rea[38] Max Biaggi[39] Max Biaggi[40]
10 1º agosto  Regno Unito Silverstone Cal Crutchlow[41] Cal Crutchlow[42] Cal Crutchlow[43] Max Biaggi[44]
11 5 settembre  Germania Nürburgring Max Biaggi[45] Jonathan Rea[46] Noriyuki Haga[47] Max Biaggi[48]
12 26 settembre  Italia Imola Tom Sykes[49] Carlos Checa[50] Carlos Checa[51] Max Biaggi[52]
13 3 ottobre  Francia Magny-Cours Cal Crutchlow[53] Cal Crutchlow[54] Max Biaggi[55] Max Biaggi[1]

Classifiche[modifica | modifica wikitesto]

Classifica piloti[1][modifica | modifica wikitesto]

Pos Pilota Moto P.ti
1 Max Biaggi Aprilia 5 8 1 1 2 3 6 4 1 1 4 3 1 1 1 1 2 1 5 6 4 5 11 5 4 1 451
2 Leon Haslam Suzuki 1 2 2 2 1 4 11 2 4 2 3 1 2 Rit 8 2 8 10 3 4 6 3 5 Rit 2 10 376
3 Carlos Checa Ducati 7 1 4 4 Rit 2 4 6 14 11 2 5 Rit Rit 2 5 9 6 7 10 2 Rit 1 1 3 9 297
4 Jonathan Rea Honda 4 6 3 Rit 6 5 1 1 Rit Rit 5 2 14 8 13 12 1 2 2 2 1 2 12 NP 292
5 Cal Crutchlow Yamaha Rit 9 14 3 7 9 8 Rit 3 Rit 8 4 11 3 Rit 4 3 14 1 1 3 4 10 3 1 2 284
6 Noriyuki Haga Ducati 3 5 8 8 5 1 10 Rit 11 6 17 10 3 4 7 9 6 5 14 13 Rit 1 3 2 7 5 258
7 Sylvain Guintoli Suzuki 6 4 13 9 9 6 14 13 10 7 10 15 8 6 5 6 4 7 12 7 8 6 9 8 SQ 4 197
8 Michel Fabrizio Ducati 2 3 11 11 Rit Rit 13 12 7 Rit 1 8 Rit 9 4 3 Rit 3 4 Rit Rit 19 7 Rit 6 3 195
9 James Toseland Yamaha Rit 10 7 6 3 7 2 3 2 Rit 7 6 9 Rit 10 Rit 7 4 8 5 Rit 8 Rit Rit Rit Rit 187
10 Shane Byrne Ducati 14 12 6 7 Rit 8 9 8 13 9 15 13 6 7 9 7 12 9 9 8 9 10 8 6 9 8 169
11 Troy Corser BMW 9 7 9 10 4 12 5 5 8 3 12 7 5 5 3 10 10 Rit Rit 12 15 11 Rit Rit 165
12 Leon Camier Aprilia 11 11 5 5 Rit Rit 3 Rit 5 4 6 Rit 4 2 6 11 Rit 8 6 3 164
13 Jakub Smrž Ducati e Aprilia 8 Rit Rit Rit 10 10 7 7 15 8 9 9 Rit Rit Rit Rit Rit Rit 13 9 Rit 11 4 Rit 5 6 110
14 Tom Sykes Kawasaki 13 Rit 15 13 11 15 12 Rit 9 5 16 14 13 14 15 16 11 Rit 18 14 5 7 6 4 8 11 106
15 Rubén Xaus BMW NP NP 10 12 12 11 Rit 10 6 Rit 14 11 10 11 Rit Rit 5 Rit 17 11 7 9 12 9 Rit NP 96
16 Lorenzo Lanzi Ducati 10 13 12 14 8 13 16 Rit 17 Rit 12 13 10 11 15 15 11 13 2 7 11 Rit 88
17 Luca Scassa Ducati 20 16 14 14 15 11 16 10 11 12 7 10 11 8 Rit NP 10 14 13 10 10 7 85
18 Max Neukirchner Honda 12 16 Rit 15 13 17 20 9 12 12 19 17 12 12 14 14 Rit Rit 11 Rit Rit 15 14 12 13 12 54
19 Roger Lee Hayden Kawasaki 18 18 18 17 16 19 19 16 19 14 Rit 19 16 Rit 17 18 14 13 Rit 17 13 16 Rit Rit Rit Rit 10
20 Chris Vermeulen Kawasaki Rit Rit NP NP 17 14 18 13 18 16 15 13 16 15 Rit Rit 10
21 Ian Lowry Kawasaki 12 Rit 17 16 14 13 9
22 Broc Parkes Honda Rit 17 20 15 Rit 18 17 15 SQ 17 13 12 Rit Rit 9
23 Matteo Baiocco Kawasaki 17 Rit 19 18 17 20 18 15 SQ Rit Rit 20 18 Rit 19 19 15 15 Rit 20 14 17 18 15 15 14 9
24 Joshua Brookes Honda 19 14 16 12 6
25 Federico Sandi Aprilia 18 20 16 13 3
26 Sheridan Morais Honda e Aprilia 17 Rit NP NP 13 Rit 3
27 Andrew Pitt BMW 15 15 Rit 20 15 16 3
28 Fabrizio Lai Honda Rit 18 19 14 16 Rit 2
NC Vittorio Iannuzzo Honda 16 17 16 Rit Rit Rit Rit Rit 0
Ryuichi Kiyonari Honda 21 16 0
Thomas Bridewell Honda 20 18 0
Simon Andrews Kawasaki 18 Rit 0
Roland Resch BMW NP NP Rit 18 0
Akira Yanagawa Kawasaki 19 19 0
Makoto Tamada BMW Rit 19 0
Daisaku Sakai Suzuki Rit NP 0
Pos Pilota Moto P.ti
Legenda 1º posto 2º posto 3º posto A punti Senza punti Grassetto=Pole position
Corsivo=Giro più veloce
Gara non valida Non qual./Non part. Ritirato/Non class. Squalificato "-" Dato non disp.

Sistema di punteggio e legenda[modifica | modifica wikitesto]

Pos. 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16
Punti 25 20 16 13 11 10 9 8 7 6 5 4 3 2 1 0

Classifica costruttori[2][modifica | modifica wikitesto]

Pos Costruttore P.ti
1 Aprilia 5 8 1 1 2 3 3 4 1 1 4 3 1 1 1 1 2 1 5 3 4 5 4 5 4 1 471
2 Ducati 2 1 4 4 5 1 4 6 7 6 1 5 3 4 2 3 6 3 4 8 2 1 1 1 3 3 424
3 Suzuki 1 2 2 2 1 4 11 2 2 4 3 1 2 6 5 2 4 7 3 4 6 3 5 8 2 4 412
4 Yamaha Rit 9 7 3 3 7 2 3 2 Rit 7 4 9 3 10 4 3 4 1 1 3 4 10 3 1 2 352
5 Honda 4 6 3 15 6 5 1 1 12 12 5 2 12 8 13 12 1 2 2 2 1 2 14 12 12 12 313
6 BMW 9 7 9 10 4 11 5 5 6 3 12 7 5 5 3 10 5 Rit 10 11 7 9 12 9 Rit Rit 201
7 Kawasaki 13 18 15 13 11 15 12 14 9 5 16 14 13 13 15 15 11 13 18 14 5 7 6 4 8 11 113

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b c Magny Cours, Superbike - Championship Standing - dal sito ufficiale superbike Archiviato il 13 febbraio 2015 in Internet Archive.
  2. ^ a b Superbike - Manufacturers Standings - dal sito ufficiale superbike Archiviato il 13 febbraio 2015 in Internet Archive.
  3. ^ Superbike riders 2010 - dal sito ufficiale superbike Archiviato il 13 febbraio 2015 in Internet Archive.
  4. ^ Calendario 2010 - dal sito ufficiale superbike Archiviato il 4 febbraio 2015 in Internet Archive.
  5. ^ Phillip Island, Superbike - Qualifying Practices + Superpole - dal sito ufficiale superbike Archiviato il 13 febbraio 2015 in Internet Archive.
  6. ^ Phillip Island, Superbike - Results Race 1 - dal sito ufficiale superbike Archiviato il 13 febbraio 2015 in Internet Archive.
  7. ^ Phillip Island, Superbike - Results Race 2 - dal sito ufficiale superbike Archiviato il 13 febbraio 2015 in Internet Archive.
  8. ^ Phillip Island, Superbike - Championship Standing - dal sito ufficiale superbike Archiviato il 13 febbraio 2015 in Internet Archive.
  9. ^ Portimao, Superbike - Qualifying Practices + Superpole - dal sito ufficiale superbike Archiviato il 13 febbraio 2015 in Internet Archive.
  10. ^ Portimao, Superbike - Results Race 1 - dal sito ufficiale superbike Archiviato il 14 febbraio 2015 in Internet Archive.
  11. ^ Portimao, Superbike - Results Race 2 - dal sito ufficiale superbike Archiviato il 13 febbraio 2015 in Internet Archive.
  12. ^ Portimao, Superbike - Championship Standing - dal sito ufficiale superbike Archiviato il 13 febbraio 2015 in Internet Archive.
  13. ^ Valencia, Superbike - Qualifying Practices + Superpole - dal sito ufficiale superbike Archiviato il 14 febbraio 2015 in Internet Archive.
  14. ^ Valencia, Superbike - Results Race 1 - dal sito ufficiale superbike Archiviato il 13 febbraio 2015 in Internet Archive.
  15. ^ Valencia, Superbike - Results Race 2 - dal sito ufficiale superbike Archiviato il 13 febbraio 2015 in Internet Archive.
  16. ^ Valencia, Superbike - Championship Standing - dal sito ufficiale superbike Archiviato il 13 febbraio 2015 in Internet Archive.
  17. ^ Assen, Superbike - Qualifying Practices + Superpole - dal sito ufficiale superbike Archiviato il 13 febbraio 2015 in Internet Archive.
  18. ^ Assen, Superbike - Results Race 1 - dal sito ufficiale superbike Archiviato il 13 febbraio 2015 in Internet Archive.
  19. ^ Assen, Superbike - Results Race 2 - dal sito ufficiale superbike Archiviato il 13 febbraio 2015 in Internet Archive.
  20. ^ Assen, Superbike - Championship Standing - dal sito ufficiale superbike Archiviato il 13 febbraio 2015 in Internet Archive.
  21. ^ Monza, Superbike - Qualifying Practices + Superpole - dal sito ufficiale superbike Archiviato il 13 febbraio 2015 in Internet Archive.
  22. ^ Monza, Superbike - Results Race 1 - dal sito ufficiale superbike Archiviato il 13 febbraio 2015 in Internet Archive.
  23. ^ Monza, Superbike - Results Race 2 - dal sito ufficiale superbike Archiviato il 13 febbraio 2015 in Internet Archive.
  24. ^ Monza, Superbike - Championship Standing - dal sito ufficiale superbike Archiviato il 14 febbraio 2015 in Internet Archive.
  25. ^ Kyalami, Superbike - Qualifying Practices + Superpole - dal sito ufficiale superbike Archiviato il 13 febbraio 2015 in Internet Archive.
  26. ^ Kyalami, Superbike - Results Race 1 - dal sito ufficiale superbike Archiviato il 13 febbraio 2015 in Internet Archive.
  27. ^ Kyalami, Superbike - Results Race 2 - dal sito ufficiale superbike Archiviato il 13 febbraio 2015 in Internet Archive.
  28. ^ Kyalami, Superbike - Championship Standing - dal sito ufficiale superbike Archiviato il 13 febbraio 2015 in Internet Archive.
  29. ^ Miller, Superbike - Qualifying Practices + Superpole - dal sito ufficiale superbike Archiviato il 13 febbraio 2015 in Internet Archive.
  30. ^ Miller, Superbike - Results Race 1 - dal sito ufficiale superbike Archiviato il 13 febbraio 2015 in Internet Archive.
  31. ^ Miller, Superbike - Results Race 2 - dal sito ufficiale superbike Archiviato il 13 febbraio 2015 in Internet Archive.
  32. ^ Miller, Superbike - Championship Standing - dal sito ufficiale superbike Archiviato il 13 febbraio 2015 in Internet Archive.
  33. ^ Misano, Superbike - Qualifying Practices + Superpole - dal sito ufficiale superbike Archiviato il 13 febbraio 2015 in Internet Archive.
  34. ^ Misano, Superbike - Results Race 1 - dal sito ufficiale superbike Archiviato il 13 febbraio 2015 in Internet Archive.
  35. ^ Misano, Superbike - Results Race 2 - dal sito ufficiale superbike[collegamento interrotto]
  36. ^ Misano, Superbike - Championship Standing - dal sito ufficiale superbike Archiviato il 13 febbraio 2015 in Internet Archive.
  37. ^ Brno, Superbike - Qualifying Practices + Superpole - dal sito ufficiale superbike Archiviato il 13 febbraio 2015 in Internet Archive.
  38. ^ Brno, Superbike - Results Race 1 - dal sito ufficiale superbike Archiviato il 13 febbraio 2015 in Internet Archive.
  39. ^ Brno, Superbike - Results Race 2 - dal sito ufficiale superbike Archiviato il 13 febbraio 2015 in Internet Archive.
  40. ^ Brno, Superbike - Championship Standing - dal sito ufficiale superbike Archiviato il 13 febbraio 2015 in Internet Archive.
  41. ^ Silverstone, Superbike - Qualifying Practices + Superpole - dal sito ufficiale superbike Archiviato il 13 febbraio 2015 in Internet Archive.
  42. ^ Silverstone, Superbike - Results Race 1 - dal sito ufficiale superbike Archiviato il 13 febbraio 2015 in Internet Archive.
  43. ^ Silverstone, Superbike - Results Race 2 - dal sito ufficiale superbike Archiviato il 13 febbraio 2015 in Internet Archive.
  44. ^ Silverstone, Superbike - Championship Standing - dal sito ufficiale superbike Archiviato il 14 febbraio 2015 in Internet Archive.
  45. ^ Nürburgring, Superbike - Qualifying Practices + Superpole - dal sito ufficiale superbike Archiviato il 13 febbraio 2015 in Internet Archive.
  46. ^ Nürburgring, Superbike - Results Race 1 - dal sito ufficiale superbike Archiviato il 13 febbraio 2015 in Internet Archive.
  47. ^ Nürburgring, Superbike - Results Race 2 - dal sito ufficiale superbike Archiviato il 13 febbraio 2015 in Internet Archive.
  48. ^ Nürburgring, Superbike - Championship Standing - dal sito ufficiale superbike Archiviato il 13 febbraio 2015 in Internet Archive.
  49. ^ Imola, Superbike - Qualifying Practices + Superpole - dal sito ufficiale superbike Archiviato il 13 febbraio 2015 in Internet Archive.
  50. ^ Imola, Superbike - Results Race 1 - dal sito ufficiale superbike Archiviato il 13 febbraio 2015 in Internet Archive.
  51. ^ Imola, Superbike - Results Race 2 - dal sito ufficiale superbike Archiviato il 13 febbraio 2015 in Internet Archive.
  52. ^ Imola, Superbike - Championship Standing - dal sito ufficiale superbike Archiviato il 13 febbraio 2015 in Internet Archive.
  53. ^ Magny Cours, Superbike - Qualifying Practices + Superpole - dal sito ufficiale superbike Archiviato il 13 febbraio 2015 in Internet Archive.
  54. ^ Magny Cours, Superbike - Results Race 1 - dal sito ufficiale superbike Archiviato il 13 febbraio 2015 in Internet Archive.
  55. ^ Magny Cours, Superbike - Results Race 2 - dal sito ufficiale superbike Archiviato il 13 febbraio 2015 in Internet Archive.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Portale Moto
Portale Sport