Campionato mondiale di Formula 1 1973

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Campionato mondiale di Formula 1 1973
Edizione n. 24 del Campionato mondiale di Formula 1
Dati generali
Inizio28 gennaio
Termine7 ottobre
Prove15
Titoli in palio
Piloti Jackie Stewart
su Tyrrell 005 e
Tyrrell 006
Costruttori Lotus
su Lotus 72D
Altre edizioni
Precedente - Successiva
Edizione in corso

La stagione 1973 del Campionato mondiale FIA di Formula 1 è stata la 24° ad assegnare il Campionato Piloti e la 16° ad assegnare il Campionato Costruttori. È iniziata il 28 gennaio e terminata il 7 ottobre, dopo 15 gare, tre in più rispetto alla stagione precedente. Il titolo dei piloti è andato per la terza volta a Jackie Stewart e il titolo costruttori per la sesta volta alla Lotus.

Piloti e costruttori[modifica | modifica wikitesto]

I seguenti team e piloti parteciparono al campionato mondiale di Formula 1 nella stagione 1973.

Team Costruttore Modello Motore Gomme Piloti
John Player's Team Lotus Lotus 72D Ford-Cosworth DFV G Emerson Fittipaldi
Ronnie Peterson
Scuderia Scribante Lucky Strike Racing Lotus 72D Ford-Cosworth DFV F Dave Charlton
Elf Team Tyrrell Tyrrell 005
006
Ford-Cosworth DFV G Jackie Stewart
François Cévert
Chris Amon
Blignaut Racing Lucky Strike Tyrrell 004 Ford-Cosworth DFV G Eddie Keizan
Motor Racing Developments Brabham BT37
BT42
Ford-Cosworth DFV G Carlos Reutemann
Wilson Fittipaldi
Ceramiche Pagnossin Team Brabham BT37
BT42
Ford-Cosworth DFV G Andrea De Adamich
John Watson
Rolf Stommelen
Yardley Team McLaren McLaren M19C
M23
Ford-Cosworth DFV G Denny Hulme
Peter Revson
Jody Scheckter
Jacky Ickx
Scuderia Ferrari SEFAC SpA Ferrari 312B3 Ferrari 001/1
Ferrari 001/11
G Jacky Ickx
Arturo Merzario
Clarke-Mordaunt-Gunthrie-Durlacher March 721G
731
Ford-Cosworth DFV F Mike Beuttler
Reine Wisell
STP March Racing Team March 721G
731
Ford-Cosworth DFV G Jean-Pierre Jarier
Henri Pescarolo
Roger Williamson
Lec Refrigeration Racing March 731 Ford-Cosworth DFV G David Purley
Hesketh Racing March 731 Ford-Cosworth DFV G James Hunt
Team Pierre Robert March 731 Ford-Cosworth DFV G Reine Wisell
Team Surtees Surtees TS14A
TS9B
Ford-Cosworth DFV F Mike Hailwood
Carlos Pace
Luiz Bueno
Andrea De Adamich
John Surtees
Jochen Mass
Marlboro BRM BRM 160C
160D
160E
BRM P142 F Jean-Pierre Beltoise
Clay Regazzoni
Niki Lauda
Peter Gethin
F.Williams Racing Cars Iso Rivolta FX3B
IR
Ford-Cosworth DFV F Nanni Galli
Howden Ganley
Jackie Pretorius
Tom Belsø
Henri Pescarolo
Graham McRae
Gijs van Lennep
Tim Schenken
Jacky Ickx
UOP Shadow Shadow DN1 Ford-Cosworth DFV G Jackie Oliver
George Follmer
Brian Redman
Embassy Hill Shadow DN1 Ford-Cosworth DFV G Graham Hill
Team Ensign Ensign N173 Ford-Cosworth DFV F Rikky von Opel
Martini Racing Team Tecno PA123/6 Tecno Series-P F Chris Amon

Gare Mondiali[modifica | modifica wikitesto]

* Data Gran Premio Circuito Vincitore Auto Vincitrice Pole Position GPV Resoconto
01 28 gennaio Gran Premio d'Argentina Buenos Aires Emerson Fittipaldi Lotus-Ford Clay Regazzoni Emerson Fittipaldi Resoconto
02 11 febbraio Gran Premio del Brasile Interlagos Emerson Fittipaldi Lotus-Ford Ronnie Peterson Denny Hulme Resoconto
03 3 marzo Gran Premio del Sud Africa Kyalami Jackie Stewart Tyrrell-Ford Denny Hulme Emerson Fittipaldi Resoconto
04 29 aprile Gran Premio di Spagna Montjuïc Emerson Fittipaldi Lotus-Ford Ronnie Peterson Ronnie Peterson Resoconto
05 20 maggio Gran Premio del Belgio Zolder Jackie Stewart Tyrrell-Ford Ronnie Peterson François Cévert Resoconto
06 3 giugno Gran Premio di Monaco Montecarlo Jackie Stewart Tyrrell-Ford Jackie Stewart Emerson Fittipaldi Resoconto
07 17 giugno Gran Premio di Svezia Anderstorp Denny Hulme McLaren-Ford Ronnie Peterson Denny Hulme Resoconto
08 7 luglio Gran Premio di Francia Le Castellet Ronnie Peterson Lotus-Ford Jackie Stewart Denny Hulme Resoconto
09 14 luglio Gran Premio di Gran Bretagna Silverstone Peter Revson McLaren-Ford Ronnie Peterson James Hunt Resoconto
10 29 luglio Gran Premio d'Olanda Zandvoort Jackie Stewart Tyrrell-Ford Ronnie Peterson Ronnie Peterson Resoconto
11 5 agosto Gran Premio di Germania Nürburgring Jackie Stewart Tyrrell-Ford Jackie Stewart Carlos Pace Resoconto
12 19 agosto Gran Premio d'Austria Österreichring Ronnie Peterson Lotus-Ford Emerson Fittipaldi Carlos Pace Resoconto
13 9 settembre Gran Premio d'Italia Monza Ronnie Peterson Lotus-Ford Ronnie Peterson Jackie Stewart Resoconto
14 23 settembre Gran Premio del Canada Mosport Peter Revson McLaren-Ford Ronnie Peterson Emerson Fittipaldi Resoconto
15 7 ottobre Gran Premio degli Stati Uniti Watkins Glen Ronnie Peterson Lotus-Ford Ronnie Peterson James Hunt Resoconto

Gare non valide per il mondiale[modifica | modifica wikitesto]

* Data Gran Premio Circuito Vincitore Auto Vincitrice Pole Position GPV Resoconto
01 17 marzo Race of Champions[1] Brands Hatch Peter Gethin Chevron-Chevrolet[2] Jean-Pierre Beltoise Jean-Pierre Beltoise
Niki Lauda
Ronnie Peterson[3]
Resoconto
02 8 aprile BRDC International Trophy[1] Silverstone Jackie Stewart Tyrrell-Ford Emerson Fittipaldi Ronnie Peterson Resoconto

Classifica Piloti[modifica | modifica wikitesto]

Pos. Pilota Punti
1 Jackie Stewart 3 2 1 Rit 1 1 5 4 10 1 1 2 4 5 WD 71
2 Emerson Fittipaldi 1 1 3 1 3 2 12 * Rit Rit Rit 6 Rit 2 2 6 55
3 Ronnie Peterson Rit Rit 11 Rit Rit 3 2 1 2 11 * Rit 1 1 Rit 1 52
4 François Cevert 2 10 NC 2 2 4 3 2 5 2 2 Rit 5 Rit NP 47
5 Peter Revson 8 Rit 2 4 Rit 5 7 1 4 9 Rit 3 1 5 38
6 Denny Hulme 5 3 5 6 7 6 1 8 3 Rit 12 8 15 13 4 26
7 Carlos Reutemann Rit 11 7 Rit Rit Rit 4 3 6 Rit Rit 4 6 8 3 16
8 James Hunt 9 * 6 4 3 Rit Rit 7 2 14
9 Jacky Ickx 4 5 Rit 12 Rit Rit 6 5 8 3 8 7 12
10 Jean-Pierre Beltoise Rit Rit Rit 5 Rit Rit Rit 11 Rit 5 Rit 5 13 4 9 9
11 José Carlos Pace Rit Rit Rit Rit 8 Rit 10 13 Rit 7 4 3 Rit 18 Rit 7
12 Arturo Merzario 9 4 4 Rit 7 7 Rit 15 16 6
13 George Follmer 6 3 Rit 14 Rit Rit 10 Rit Rit 10 17 14 5
14 Jackie Oliver Rit Rit Rit 10 Rit Rit Rit Rit 8 Rit 11 3 15 4
15 Andrea De Adamich 8 Rit 4 7 Rit Rit 3
16 Wilson Fittipaldi 6 Rit Rit 10 Rit 11 * Rit 16 Rit Rit 5 Rit Rit 11 NC 3
17 Niki Lauda Rit 8 Rit Rit 5 Rit 13 9 12 Rit Rit Rit Rit Rit 2
18 Clay Regazzoni 7 6 Rit 9 10 * Rit 9 12 7 8 Rit 6 Rit 8 2
19 Howden Ganley NC 7 10 Rit Rit Rit Rit 14 9 9 NC NC 6 12 1
20 Gijs van Lennep 6 9 Rit 1
21 Chris Amon 6 Rit Rit Rit 10 WD 1
- Mike Hailwood Rit Rit Rit Rit Rit 8 Rit Rit Rit Rit 14 10 7 9 Rit 0
- Mike Beuttler 10 * Rit Rit NC 7 * 11 Rit 8 11 Rit 16 Rit Rit Rit 0
- Jochen Mass Rit 7 Rit 0
- Henri Pescarolo 8 Rit 10 0
- Graham Hill Rit 9 Rit Rit 10 Rit NC 13 Rit 14 16 13 0
- Nanni Galli Rit 9 11 Rit Rit 0
- Jody Scheckter 9 * Rit Rit Rit Rit 0
- Rolf Stommelen 11 Rit 12 12 0
- Jean-Pierre Jarier Rit Rit NC Rit Rit Rit Rit Rit NC 11 * 0
- Luiz Bueno 12 0
- Rikky von Opel 15 13 NP Rit Rit NP Rit 0
- Tim Schenken 14 0
- David Purley Rit Rit WD 16 Rit 0
- Jackie Pretorius Rit Rit NC Rit Rit Rit Rit Rit NC 0
- Reine Wisell Rit Rit 0
- Roger Williamson Rit Rit 0
- John Watson Rit Rit 0
- Eddie Keizan NC 0
- Dave Charlton Rit 0
- Graham McRae Rit 0
- Peter Gethin Rit 0
- Brian Redman SQ 0
Pos. Pilota Punti
Legenda Grassetto – Pole position
Corsivo – Giro più veloce
1º posto 2º posto 3º posto A punti Senza punti
Squalificato Ritirato Non partito Non qualificato

* Indica quei piloti che non hanno terminato la gara ma sono ugualmente classificati avendo coperto, come previsto dal regolamento, almeno il 90% della distanza totale.

Sistema di punteggio[modifica | modifica wikitesto]

Al primo andavano 9 punti, 6 al secondo, 4 al terzo, 3 al quarto, 2 al quinto e 1 al sesto classificato. Non erano assegnati punti né a chi compiva il gpv né la pole. Per l'assegnazione del Campionato erano validi i migliori sette risultati delle prime 8 corse e i migliori sei delle ultime sette; in questo Campionato, però, nessuno si trovò nella condizione di dover scartare dei punti.

Classifica Costruttori[modifica | modifica wikitesto]

Pos. Costruttore Motore ARG
BRA
RSA
ESP
BEL
MON
SWE
FRA
GBR
NED
GER
AUT
ITA
CAN
USA
Punti Vittorie Pole GPV[4]
1 Lotus Ford-Cosworth 9 9 4 9 (4) 6 6 9 6 - 1 9 9 6 9 92 (96) 7 10 7
2 Tyrrell Ford-Cosworth 6 6 9 6 9 9 (4) 6 2 9 9 6 3 2 - 82 (86) 5 3 2
3 McLaren Ford-Cosworth 2 4 6 3 - 2 9 - 9 3 4 - 4 9 3 58 3 1 3
4 Brabham Ford-Cosworth 1 - - - 3 - 3 4 1 - 2 3 1 - 4 22 0 0 0
5 March Ford-Cosworth - - - - - - - 1 3 4 - - - - 6 14 0 0 2
6 Ferrari Ferrari 3 3 3 - - - 1 2 - - - - - 12 0 0 0
7 BRM BRM - 1 - 2 2 - - - - 2 - 2 - 3 - 12 0 1 0
8 Shadow Ford-Cosworth - 1 4 - - - - - - - - - 4 - 9 0 0 0
9 Surtees Ford-Cosworth - - - - - - - - - - 3 4 - - - 7 0 0 2
10 Iso Marlboro Ford-Cosworth - - - - - - - - - 1 - - - 1 - 2 0 0 0
11 Tecno Tecno 1 - - - - - - - - 1 0 0 0
Pos. Costruttore Motore ARG
BRA
RSA
ESP
BEL
MON
SWE
FRA
GBR
NED
GER
AUT
ITA
CAN
USA
Punti Vittorie Pole GPV

Sistema di punteggio[modifica | modifica wikitesto]

Il regolamento del 1973 divideva il campionato in due blocchi: le prime 8 corse e le successive 7. Per ogni blocco ogni costruttore doveva scartare un risultato (tra parentesi sono riportati i punti reali). Ai fini del punteggio contava soltanto la macchina meglio classificata tra quelle iscritte.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b Gara disputata da vetture di Formula 1 e di Formula 5000.
  2. ^ Getihn vinse con vettura di Formula 5000. Il primo pilota con una vettura di Formula 1 fu Denny Hulme, giunto secondo con una McLaren-Ford
  3. ^ I tre piloti hanno fatto segnare lo stesso tempo.
  4. ^ Nel Gran Premio del Brasile Emerson Fittipaldi su Lotus-Ford e Denny Hulme su McLaren-Ford fanno segnare lo stesso tempo sul giro in gara.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Portale Formula 1: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Formula 1