Campionato mondiale di calcio Under-20 1981

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Campionato mondiale di calcio
Under-20 1981
FIFA World Youth Championship Australia 1981
Competizione Campionato mondiale di calcio Under-20
Sport Calcio
Edizione
Date 3 ottobre 1981 - 18 ottobre 1981
Luogo  Australia
(6 città)
Partecipanti 16
Impianto/i 6 stadi
Risultati
Vincitore  Germania Ovest
(1º titolo)
Secondo  Qatar
Terzo  Romania
Quarto  Inghilterra
Statistiche
Miglior giocatore Romulus Gabor
Miglior marcatore Ralf Loose
Roland Wohlfarth
Taher Amer
Mark Koussas (4)
Incontri disputati 32
Gol segnati 87 (2,72 per incontro)
Pubblico 443 094
(13 847 per incontro)
Cronologia della competizione
Left arrow.svg 1979 1983 Right arrow.svg

Il Campionato mondiale di calcio Under-20 1981 è stata la 3ª edizione del Campionato mondiale di calcio Under-20, organizzato dalla FIFA.

Si è svolto dal 3 al 18 ottobre in Australia ed è stato vinto dalla Germania Ovest.

Qualificazioni[modifica | modifica wikitesto]

Confederazione Torneo di qualificazione Qualificata/e
AFC AFC Youth Championship 1980  Corea del Sud

 Qatar

CAF African Youth Championship 1981  Camerun

 Egitto

CONCACAF CONCACAF Under-20 Tournament 1980  Messico

 Stati Uniti

CONMEBOL Campionato sudamericano Under-20 1981  Argentina

 Brasile
 Uruguay

UEFA Campionato europeo Under-18 1980  Germania Ovest[1]

 Inghilterra
 Italia
 Polonia
 Romania
 Spagna

Nazione ospitante  Australia

Fase a gironi[modifica | modifica wikitesto]

Gruppo A[modifica | modifica wikitesto]

Risultati[modifica | modifica wikitesto]

Brisbane
3 ottobre 1981, ore 18:30 UTC+10
Polonia 0 – 1
referto
 Qatar Lang Park (17.200 spett.)
Arbitro Tony Boskovic

Brisbane
3 ottobre 1981, ore 20:30 UTC+10
Stati Uniti 0 – 3
referto
 Uruguay Lang Park (17.200 spett.)
Arbitro Emilio Soriano Aladrén


Brisbane
6 ottobre 1981, ore 18:30 UTC+10
Stati Uniti 1 – 1
referto
 Qatar Lang Park (10.122 spett.)
Arbitro Tesfaye Gebreyesus

Brisbane
6 ottobre 1981, ore 20:30 UTC+10
Uruguay 1 – 0
referto
 Polonia Lang Park (8.264 spett.)
Arbitro Antonio Márquez Ramírez


Brisbane
8 ottobre 1981, ore 19:00 UTC+10
Qatar 0 – 1
referto
 Uruguay Lang Park (8.264 spett.)
Arbitro Stanislas Kamdem

Brisbane
8 ottobre 1981, ore 21:00 UTC+10
Polonia 4 – 0
referto
 Stati Uniti Lang Park (8.264 spett.)
Arbitro Tony Boskovic

Classifica[modifica | modifica wikitesto]

Squadra Pt G V N P GF GS DR
 Uruguay 6 3 3 0 0 5 0 +5
 Qatar 3 3 1 1 1 2 2 0
 Polonia 2 3 1 0 2 4 2 +2
 Stati Uniti 1 3 0 1 2 1 8 -7

Gruppo B[modifica | modifica wikitesto]

Risultati[modifica | modifica wikitesto]

Melbourne
3 ottobre 1981, ore 18:30 UTC+10
Italia 1 – 4
referto
 Corea del Sud Olympic Park (13.538 spett.)
Arbitro Gastón Castro

Melbourne
3 ottobre 1981, ore 20:30 UTC+10
Romania 1 – 1
referto
 Brasile Olympic Park (13.538 spett.)
Arbitro George Courtney


Melbourne
6 ottobre 1981, ore 18:45 UTC+10
Romania 1 – 0
referto
 Corea del Sud Olympic Park (17.500 spett.)
Arbitro Jorge Eduardo Romero

Melbourne
6 ottobre 1981, ore 20:45 UTC+10
Brasile 1 – 0
referto
 Italia Olympic Park (17.500 spett.)
Arbitro Jan Redelfs


Melbourne
8 ottobre 1981, ore 18:45 UTC+10
Corea del Sud 0 – 3
referto
 Brasile Olympic Park (9.000 spett.)
Arbitro Hussein Fahmy Baheig

Melbourne
8 ottobre 1981, ore 20:45 UTC+10
Italia 0 – 1
referto
 Romania Olympic Park (9.000 spett.)
Arbitro Bob Valentine

Classifica[modifica | modifica wikitesto]

Squadra Pt G V N P GF GS DR
 Brasile 5 3 2 1 0 5 1 +4
 Romania 5 3 2 1 0 3 1 +2
 Corea del Sud 2 3 1 0 2 4 5 -1
 Italia 0 3 0 0 3 1 6 -5

Gruppo C[modifica | modifica wikitesto]

Risultati[modifica | modifica wikitesto]

Adelaide
3 ottobre 1981, ore 19:00 UTC+9:30
Spagna 2 – 2
referto
 Egitto Hindmarsh Stadium (7.504 spett.)
Arbitro Lee Woo-Bong

Adelaide
3 ottobre 1981, ore 21:00 UTC+9:30
Germania Ovest 1 – 0
referto
 Messico Hindmarsh Stadium (7.504 spett.)
Arbitro Bob Valentine


Adelaide
6 ottobre 1981, ore 19:00 UTC+9:30
Germania Ovest 1 – 2
referto
 Egitto Hindmarsh Stadium (14.120 spett.)
Arbitro Rómulo Méndez

Adelaide
6 ottobre 1981, ore 21:00 UTC+9:30
Messico 1 – 1
referto
 Spagna Hindmarsh Stadium (14.120 spett.)
Arbitro José Luis Martínez Bazán


Canberra
8 ottobre 1981, ore 18:30 UTC+10
Egitto 3 – 3
referto
 Messico Bruce Stadium (8.150 spett.)
Arbitro Henning Lund-Sørensen

Canberra
8 ottobre 1981, ore 20:30 UTC+10
Spagna 2 – 4
referto
 Germania Ovest Bruce Stadium (14.120 spett.)
Arbitro Arnaldo César Coelho

Classifica[modifica | modifica wikitesto]

Squadra Pt G V N P GF GS DR
 Germania Ovest 4 3 2 0 1 6 4 +2
 Egitto 4 3 1 2 0 7 6 +1
 Messico 2 3 0 2 1 4 5 -1
 Spagna 2 3 0 2 1 5 7 -2

Gruppo D[modifica | modifica wikitesto]

Risultati[modifica | modifica wikitesto]

Sydney
3 ottobre 1981, ore 13:00 UTC+10
Inghilterra 2 – 0
referto
 Camerun Sports Ground (15.814 spett.)
Arbitro Toshikazu Sano

Sydney
3 ottobre 1981, ore 19:00 UTC+10
Australia 2 – 1
referto
 Argentina Sports Ground (15.814 spett.)
Arbitro Alojzy Jarguz


Newcastle
5 ottobre 1981, ore 15:00 UTC+10
Australia 3 – 3
referto
 Camerun Newcastle Stadium (13.797 spett.)
Arbitro Toros Kibritjian

Sydney
5 ottobre 1981, ore 15:00 UTC+10
Inghilterra 1 – 1
referto
 Argentina Sports Ground (16.674 spett.)
Arbitro Gianfranco Menegali


Sydney
8 ottobre 1981, ore 19:00 UTC+10
Camerun 0 – 1
referto
 Argentina Sports Ground (28.932 spett.)
Arbitro Mubarak Waleed Saeed

Sydney
8 ottobre 1981, ore 21:00 UTC+10
Inghilterra 1 – 1
referto
 Australia Sports Ground (28.932 spett.)
Arbitro Ioan Igna

Classifica[modifica | modifica wikitesto]

Squadra Pt G V N P GF GS DR
 Inghilterra 4 3 1 2 0 4 2 +2
 Australia 4 3 1 2 0 6 5 +1
 Argentina 3 3 1 1 1 3 3 0
 Camerun 1 3 0 1 2 3 6 -3

Fase a eliminazione diretta[modifica | modifica wikitesto]

Quarti di finale Semifinali Finale
11 ottobre - Melbourne
   Uruguay  1
14 ottobre - Melbourne
   Romania  2  
   Romania  0
11 ottobre - Canberra
     Germania Ovest (dts)  1  
   Germania Ovest  1
18 ottobre - Sydney
   Australia  0  
   Germania Ovest  4
11 ottobre - Newcastle
     Qatar  0
   Brasile  2
14 ottobre - Sydney
   Qatar  3  
   Qatar  2 Finale 3º posto
11 ottobre - Sydney
     Inghilterra  1  
   Inghilterra  4    Romania  1
   Egitto  2      Inghilterra  0
17 ottobre - Adelaide

Quarti di finale[modifica | modifica wikitesto]

Melbourne
11 ottobre 1981, ore 15:00 UTC+10
Uruguay 1 – 2
referto
 Romania Olympic Park (14.800 spett.)
Arbitro Gianfranco Menegali

Newcastle
11 ottobre 1981, ore 15:00 UTC+10
Brasile 2 – 3
(d.t.s.)
referto
 Qatar Newcastle Stadium (12.993 spett.)
Arbitro Antonio Márquez Ramírez

Canberra
11 ottobre 1981, ore 15:00 UTC+10
Germania Ovest 1 – 0
referto
 Australia Bruce Stadium (13.780 spett.)
Arbitro Henning Lund-Sørensen

Sydney
11 ottobre 1981, ore 15:00 UTC+10
Inghilterra 4 – 2
referto
 Egitto Sports Ground (8.293 spett.)
Arbitro José Luis Martínez Bazán

Semifinali[modifica | modifica wikitesto]

Sydney
14 ottobre 1981, ore 20:00 UTC+10
Qatar 2 – 1
referto
 Inghilterra Sports Ground (12.476 spett.)
Arbitro Jorge Eduardo Romero

Melbourne
14 ottobre 1981, ore 20:30 UTC+10
Romania 0 – 1
(d.t.s.)
referto
 Germania Ovest Olympic Park (15.000 spett.)
Arbitro Bob Valentine

Finale per il 3º posto[modifica | modifica wikitesto]

Adelaide
17 ottobre 1981, ore 15:00 UTC+9:30
Romania 1 – 0
referto
 Inghilterra Hindmarsh Stadium (10.492 spett.)
Arbitro Henning Lund-Sørensen

Finale[modifica | modifica wikitesto]

Sydney
18 ottobre 1981, ore 15:00 UTC+10
Germania Ovest 4 – 0
referto
 Qatar Cricket Ground (18.531 spett.)
Arbitro Arnaldo César Coelho

Premi[modifica | modifica wikitesto]

Exquisite-kfind.png Lo stesso argomento in dettaglio: Riconoscimenti accessori al campionato mondiale di calcio Under-20.
Scarpa d'oro Pallone d'oro Premio Fair-play della FIFA
Mark Koussas Romulus Gabor  Australia

Classifica marcatori[modifica | modifica wikitesto]

Pos. Giocatore Gol Minuti
1 Taher Amer 4 252
Mark Koussas 350
Ralf Loose 549
Roland Wohlfarth 558
5 Hisham Saleh 3 270
Ronaldo Marques 295
Khalid Almuhannadi 360
Michael Small 450
Badir Beleal 540
Neil Webb 540

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Al posto dell'Olanda, che decise di non partecipare alla competizione.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Portale Calcio: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di calcio