Campionato mondiale di calcio femminile Under-17 2012

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Campionato mondiale di calcio femminile Under-17 2012
FIFA U-17 Women's World Cup 2012
Competizione Campionato mondiale di calcio femminile
Sport Calcio
Edizione
Date 22 settembre 2012 - 13 ottobre 2012
Luogo  Azerbaigian
(2 città)
Partecipanti 16
Impianto/i 6 stadi
Risultati
Vincitore  Francia
(1º titolo)
Secondo  Corea del Nord
Terzo  Ghana
Quarto  Germania
Statistiche
Miglior giocatore Griedge Mbock Bathy
Miglior marcatore Ri Un-Sim (8 goal)
Miglior portiere Romane Bruneau
Incontri disputati 32
Gol segnati 116 (3,63 per incontro)
Cronologia della competizione
Left arrow.svg Trinidad e Tobago 2010 Costa Rica 2014 Right arrow.svg

Il Campionato mondiale di calcio femminile Under-17 2012, terza edizione della manifestazione, si è disputato in Azerbaigian dal 22 settembre al 13 ottobre 2012. La Francia ha vinto il titolo per la prima volta, battendo in finale la Corea del Nord dopo i tiri di rigore.

Stadi[modifica | modifica wikitesto]

Città Stadio Capacità[1]
Baku Bayil Stadium 3.000
Dalğa Arena 6.700
8th Kilometer District Stadium 10.000
Shafa Stadium 8.152
Tofiq Bəhramov Stadionu 30.000
Lənkəran Lənkəran şəhər stadionu 15.000

Squadre qualificate[modifica | modifica wikitesto]

Confederazione Torneo di qualificazione Qualificata/e
AFC (Asia) Campionato asiatico Under-16 2011  Cina
 Giappone
 Corea del Nord
CAF (Africa) Coppa delle Nazioni Africane Under-17 2012  Gambia
 Ghana
 Nigeria
CONCACAF
(Nord, Centro America & Caraibi)
Campionato nordamericano Under-17 2012  Canada
 Messico
 Stati Uniti
CONMEBOL (Sud America) Campionato sudamericano Under-17 2012  Brasile
 Colombia
 Uruguay
OFC (Oceania) Campionato oceaniano Under-17 2012  Nuova Zelanda
UEFA (Europa) Campionato europeo Under-17 2012  Francia
 Germania
Nazione ospitante  Azerbaigian

Fase a gironi[modifica | modifica wikitesto]

Il piazzamento delle squadre viene definito in base ai seguenti criteri[2]:

  1. numero di punti ottenuti in tutti gli incontri del girone
  2. differenza reti in tutti gli incontri del girone
  3. numero di gol segnati in tutti gli incontri del girone

Se, dopo l'applicazione di questi criteri, due o più squadre sono ancora in parità si seguono questi criteri:

  1. numero di punti ottenuti negli scontri diretti
  2. differenza reti negli scontri diretti
  3. numero di gol segnati negli scontri diretti
  4. sorteggio

Le prime due classificate di ogni girone si qualificano ai quarti di finale.

Gruppo A[modifica | modifica wikitesto]

Pos. Squadra Pt G V N P GF GS DR
1.  Nigeria 7 3 2 1 0 15 1 +14
2.  Canada 7 3 2 1 0 3 1 +2
3.  Colombia 3 3 1 0 2 4 4 0
4.  Azerbaigian 0 3 0 0 3 0 16 -16
Baku
22 settembre 2012, ore 17:00 UTC+5
Nigeria 1 – 1
referto
 Canada Tofiq Bəhramov Stadionu (30.250 spett.)
Arbitro Kateryna Monzul'

Baku
22 settembre 2012, ore 20:00 UTC+5
Azerbaigian 0 – 4
referto
 Colombia Tofiq Bəhramov Stadionu (30.250 spett.)
Arbitro Etsuko Fukano

Baku
25 settembre 2012, ore 14:00 UTC+5
Colombia 0 – 1
referto
 Canada Shafa Stadium (4.729 spett.)
Arbitro Carina Vitulano

Lənkəran
25 settembre 2012, ore 17:00 UTC+5
Azerbaigian 0 – 11
referto
 Nigeria Lənkəran şəhər stadionu (10.827 spett.)
Arbitro Alondra Arellano

Baku
29 settembre 2012, ore 20:00 UTC+5
Canada 1 – 0
referto
 Azerbaigian Dalğa Arena (5.000 spett.)
Arbitro Claudia Umpierrez

Baku
29 settembre 2012, ore 20:00 UTC+5
Colombia 0 – 3
referto
 Nigeria Bayil Stadium (2.500 spett.)
Arbitro Cardella Samuels

Gruppo B[modifica | modifica wikitesto]

Pos. Squadra Pt G V N P GF GS DR
1.  Corea del Nord 5 3 1 2 0 13 2 +11
2.  Francia 5 3 1 2 0 11 3 +8
3.  Stati Uniti 5 3 1 2 0 7 1 +6
4.  Gambia 0 3 0 0 3 2 27 -25
Baku
22 settembre 2012, ore 13:00 UTC+5
Corea del Nord 11 – 0
referto
 Gambia 8th Kilometer District Stadium (9.000 spett.)
Arbitro Carina Vitulano

Lənkəran
22 settembre 2012, ore 15:00 UTC+5
Francia 0 – 0
referto
 Stati Uniti Lənkəran şəhər stadionu (8.100 spett.)
Arbitro Claudia Umpierrez

Baku
25 settembre 2012, ore 14:00 UTC+5
Francia 1 – 1
referto
 Corea del Nord Dalğa Arena (4.200 spett.)
Arbitro Gillian Martindale

Baku
25 settembre 2012, ore 17:00 UTC+5
Stati Uniti 6 – 0
referto
 Gambia Dalğa Arena (4.200 spett.)
Arbitro Etsuko Fukano

Baku
29 settembre 2012, ore 17:00 UTC+5
Gambia 2 – 10
referto
 Francia Dalğa Arena (5.000 spett.)
Arbitro Finau Vulivuli

Baku
29 settembre 2012, ore 17:00 UTC+5
Stati Uniti 1 – 1
referto
 Corea del Nord Bayil Stadium (2.500 spett.)
Arbitro Katalin Kulcsár

Gruppo C[modifica | modifica wikitesto]

Pos. Squadra Pt G V N P GF GS DR
1.  Giappone 9 3 3 0 0 17 0 +17
2.  Brasile 6 3 2 0 1 5 8 -3
3.  Messico 3 3 1 0 2 1 10 -9
4.  Nuova Zelanda 0 3 0 0 3 3 8 -5
Baku
23 settembre 2012, ore 15:00 UTC+5
Messico 1 – 0
referto
 Nuova Zelanda Bayil Stadium (1.900 spett.)
Arbitro Jana Adámková

Baku
23 settembre 2012, ore 18:00 UTC+5
Brasile 0 – 5
referto
 Giappone Bayil Stadium (1.900 spett.)
Arbitro Katalin Kulcsár

Baku
26 settembre 2012, ore 17:00 UTC+5
Messico 0 – 1
referto
 Brasile 8th Kilometer District Stadium (7.000 spett.)
Arbitro Kateryna Monzul'

Baku
26 settembre 2012, ore 20:00 UTC+5
Nuova Zelanda 0 – 3
referto
 Giappone 8th Kilometer District Stadium (7.000 spett.)
Arbitro Cardella Samuels

Baku
30 settembre 2012, ore 14:00 UTC+5
Giappone 9 – 0
referto
 Messico Shafa Stadium (3.000 spett.)
Arbitro Morag Pirie

Baku
30 settembre 2012, ore 14:00 UTC+5
Nuova Zelanda 3 – 4
referto
 Brasile 8th Kilometer District Stadium (8.857 spett.)
Arbitro Ri Hyang-Ok

Gruppo D[modifica | modifica wikitesto]

Pos. Squadra Pt G V N P GF GS DR
1.  Germania 7 3 2 1 0 8 4 +4
2.  Ghana 6 3 2 0 1 8 2 +6
3.  Cina 4 3 1 1 1 5 3 +2
4.  Uruguay 0 3 0 0 3 2 14 -12
Baku
23 settembre 2012, ore 15:00 UTC+5
Ghana 1 – 2
referto
 Germania Dalğa Arena (3.000 spett.)
Arbitro Alondra Arellano

Baku
23 settembre 2012, ore 18:00 UTC+5
Uruguay 0 – 4
referto
 Cina Dalğa Arena (3.000 spett.)
Arbitro Morag Pirie

Baku
26 settembre 2012, ore 17:00 UTC+5
Uruguay 0 – 5
referto
 Ghana Bayil Stadium (2.600 spett.)
Arbitro Ri Hyang-Ok

Baku
26 settembre 2012, ore 20:00 UTC+5
Cina 1 – 1
referto
 Germania Bayil Stadium (2.600 spett.)
Arbitro Aissata Amegee

Lənkəran
30 settembre 2012, ore 17:00 UTC+5
Germania 5 – 2
referto
 Uruguay Lənkəran şəhər stadionu (8.610 spett.)
Arbitro Gillian Martindale

Baku
30 settembre 2012, ore 17:00 UTC+5
Cina 0 – 2
referto
 Ghana 8th Kilometer District Stadium (8.857 spett.)
Arbitro Jana Adámková

Fase finale[modifica | modifica wikitesto]

Tabellone[modifica | modifica wikitesto]

Quarti di finale Semifinali Finale
4 ottobre - Baku
   Nigeria  0 (3)
9 ottobre - Baku
   Francia dtr  0 (5)  
   Francia  2
5 ottobre - Baku
     Ghana  0  
   Giappone  0
13 ottobre - Baku
   Ghana  1  
   Francia dtr  1 (7)
4 ottobre - Baku
     Corea del Nord  1 (6)
   Corea del Nord  2
9 ottobre - Baku
   Canada  1  
   Corea del Nord  2 Finale 3º posto
5 ottobre - Lənkəran
     Germania  1  
   Germania  2    Ghana  1
   Brasile  1      Germania  0
13 ottobre - Baku

Quarti di finale[modifica | modifica wikitesto]

Baku
4 ottobre 2012, ore 17:00 UTC+5
Corea del Nord 2 – 1
referto
 Canada 8th Kilometer District Stadium (6.852 spett.)
Arbitro Morag Pirie

Baku
4 ottobre 2012, ore 20:00 UTC+5
Nigeria 0 – 0
referto
 Francia 8th Kilometer District Stadium (6.852 spett.)
Arbitro Ri Hyang-Ok

Baku
5 ottobre 2012, ore 17:00 UTC+5
Germania 2 – 1
referto
 Brasile 8th Kilometer District Stadium (2.762 spett.)
Arbitro Alondra Arellano

Baku
5 ottobre 2012, ore 20:00 UTC+5
Giappone 0 – 1
referto
 Ghana 8th Kilometer District Stadium (2.762 spett.)
Arbitro Kateryna Monzul'

Semifinali[modifica | modifica wikitesto]

Baku
9 ottobre 2012, ore 17:00 UTC+5
Francia 2 – 0
referto
 Ghana 8th Kilometer District Stadium (4.651 spett.)
Arbitro Cardella Samuels

Baku
9 ottobre 2012, ore 20:00 UTC+5
Corea del Nord 2 – 1
referto
 Germania 8th Kilometer District Stadium (4.651 spett.)
Arbitro Claudia Umpierrez

Finale 3º posto[modifica | modifica wikitesto]

Baku
13 ottobre 2012, ore 17:00 UTC+5
Ghana 1 – 0
referto
 Germania Tofiq Bəhramov Stadionu (27.128 spett.)
Arbitro Jana Adámková

Finalissima[modifica | modifica wikitesto]

Baku
13 ottobre 2012, ore 20:00 UTC+5
Francia 1 – 1
referto
 Corea del Nord Tofiq Bəhramov Stadionu (27.128 spett.)
Arbitro Carina Vitulano

Classifica marcatori[modifica | modifica wikitesto]

Gol Giocatore Squadra
8 Ri Un-Sim Corea del Nord
6 Chinwendu Ihezuo NGA
4 Halimatu Ayinde NGA
4 Léa Declercq Francia
4 Kadidiatou Diani Francia
4 Jane Awieyam Ghana
3 Yui Narumiya JPN
3 Ri Kyong-Hyang Corea del Nord
3 Priscilla Okyere Ghana
3 Sara Däbritz DEU
3 Kim So-Hyang Corea del Nord
3 Rebecca Knaak DEU

Premi[modifica | modifica wikitesto]

Al termine del torneo sono stati assegnati questi premi:[3]

Pallone d'oro Pallone d'argento Pallone di bronzo
Griedge Mbock Bathy Ri Hyang-Sim Yui Hasegawa
Scarpa d'oro Scarpa d'argento Scarpa di bronzo
Ri Un-Sim Chinwendu Ihezuo Halimatu Ayinde
8 goal 6 goal 4 goal
Guanto d'oro
Romane Bruneau
Premio Fair Play FIFA
 Giappone

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ (EN) Baku stadiums, FIFA, 29 febbraio 2012.
  2. ^ (EN) Regulations FIFA U-20 and U-17 Women's World Cups 2012 (PDF), FIFA.com.
  3. ^ (EN) Azerbaijan bows to Mbock Bathy, FIFA.com, 13 ottobre 2012.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Portale Calcio: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di calcio