Chiesa dei Santi Quirico e Giulitta (Cargeghe)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Chiesa dei Santi Quirico e Giulitta
Stato  Italia
Regione Sardegna
Località Cargeghe
Religionecattolica
Titolaresanti Quirico e Giulitta
Arcidiocesi Sassari
Stile architettonicotardo gotico
CompletamentoXV-XVI secolo

Coordinate: 40°40′02.53″N 8°36′53.38″E / 40.667369°N 8.614828°E40.667369; 8.614828

La chiesa dei Santi Quirico e Giulitta è un edificio religioso situato a Cargeghe, centro abitato della Sardegna nord-occidentale. Consacrata al culto cattolico è sede dell'omonima parrocchia e fa parte dell'arcidiocesi di Sassari.

Edificata presumibilmente tra il XV e il XVI secolo in stile tardo gotico ha, nel corso dei secoli, subito numerosi ammodernamenti. Alcune delle cappelle laterali conservano ancora le strutture di volta originarie. Il campanile, eretto tra l'Ottocento e il Novecento, colpito per ben due volte dai fulmini, fu riedificato utilizzando materiale asportato dal sito di San Pietro dove sussistevano le rovine di una chiesa.

Di particolare pregio sono i dipinti conservati nella chiesa tra cui La Sacra Famiglia (o secondo un'antica tradizione locale Nostra Segnora de sos isconsolados), opera del manierista esule fiorentino Baccio Gorini presumibilmente dell'anno 1588, attualmente custodita dalla Soprintendenza di Sassari e descritta, tra gli altri, da Antoine-Claude Pasquin detto Valéry, di passaggio a Cargeghe nel 1834, nel suo Voyages en Corse a l'ile d'Elbe, et en Sardaigne.
Altra opera di rilievo è la settecentesca Madonna in trono e santi forse da attribuire al pittore pavese Marco Antonio Maderno menzionato nei registri parrocchiali in quegli stessi anni.

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • Manlio Brigaglia, Salvatore Tola (a cura di), Dizionario storico-geografico dei comuni della Sardegna, Sassari, Carlo Delfino editore, 2009, ISBN 88-7138-430-X.
  • Francesco Floris (a cura di), Enciclopedia della Sardegna, Sassari, Newton&Compton editore, 2007.
Portale Architettura
Portale Sardegna