Chiesa di San Carlo al Corso (Noto)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Chiesa di San Carlo al Corso
San Carlo Borromeo a Noto
Stato  Italia
Regione Sicilia
LocalitàNoto
ReligioneCattolica
Diocesi Noto
Stile architettonicobarocco

Coordinate: 36°53′27.18″N 15°04′09.69″E / 36.890883°N 15.069358°E36.890883; 15.069358

Interno

La chiesa di San Carlo al Corso, dedicata a San Carlo Borromeo, è la chiesa della antica residenza dei Gesuiti di Noto.

Edificata a partire dal 1730 probabilmente su progetto di Rosario Gagliardi, la chiesa è a pianta longitudinale, con tre navate coperte da una volta a botte e scandite da semicolonne. La concavità dell'abside è richiamata, nei pressi del portale, da un corrispondente atrio curvilineo.

La facciata, a tre livelli, è caratterizzata dall'uso di colonne libere e dal caratteristico andamento mistilineo-convesso. Il materiale da costruzione è la dorata calcarenite locale.

La campana e l'altar maggiore provengono dalla chiesa dei Gesuiti della Noto Antica, distrutta nel terribile terremoto del Val di Noto del 1693.

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • Valentina Puglisi, "Studi e interventi sul prospetto della chiesa di San Carlo Borromeo a Noto", in Annali del Barocco in Sicilia. Il restauro del Barocco nella città storica, Gangemi, Roma 2004

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Portale Architettura
Portale Cattolicesimo
Portale Sicilia