Circondario di Aquila degli Abruzzi

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Circondario di Aquila degli Abruzzi
ex circondario
Localizzazione
Stato  Italia
Provincia Aquila degli Abruzzi
Amministrazione
Capoluogo Aquila degli Abruzzi
Data di istituzione 1860
Data di soppressione 1927
Territorio
Coordinate
del capoluogo
42°21′14″N 13°23′31″E / 42.353889°N 13.391944°E42.353889; 13.391944 (Circondario di Aquila degli Abruzzi)Coordinate: 42°21′14″N 13°23′31″E / 42.353889°N 13.391944°E42.353889; 13.391944 (Circondario di Aquila degli Abruzzi)
Abitanti ?
Altre informazioni
Fuso orario UTC+1
Cartografia

Il circondario di Aquila degli Abruzzi era uno dei circondari in cui era suddivisa l'omonima provincia.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

Con l'Unità d'Italia (1861) la suddivisione in province e circondari stabilita dal Decreto Rattazzi fu estesa all'intera Penisola.

Il circondario di Aquila degli Abruzzi fu abolito, come tutti i circondari italiani, nel 1927, nell'ambito della riorganizzazione della struttura statale voluta dal regime fascista. Tutti i comuni che lo componevano rimasero in provincia di Aquila degli Abruzzi.

Territorio amministrativo[modifica | modifica wikitesto]

Portale L'Aquila: accedi alle voci di Wikipedia che parlano dell'Aquila