Concattedrale di Santa Maria Assunta (Conza della Campania)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Concattedrale di Santa Maria Assunta
Stato  Italia
Regione Campania
Località Conza della Campania
Religionecattolica
TitolareAssunzione di Maria
Arcidiocesi Sant'Angelo dei Lombardi-Conza-Nusco-Bisaccia
Completamento1981

Coordinate: 40°51′32.4″N 15°20′10.32″E / 40.859°N 15.3362°E40.859; 15.3362

La concattedrale di Santa Maria Assunta è il principale luogo di culto cattolico di Conza della Campania e concattedrale dell'arcidiocesi di Sant'Angelo dei Lombardi-Conza-Nusco-Bisaccia.

Cenni storici ed artistici[modifica | modifica wikitesto]

L'attuale concattedrale sorge al centro del nuovo insediamento di Conza della Campania ed è stata edificata per sostituire l'antica cattedrale di Conza, distrutta dopo il terremoto dell'Irpinia del 23 novembre 1980. Il nuovo e moderno edificio è costituito da una grande aula circolare, sovrastata da una cupola a costoloni in acciaio e sorretta da dodici colonne. La chiesa accoglie i resti dell'antica cattedrale, tra cui il fonte battesimale in pietra del XVIII secolo, costituito da una vasca circolare sorretta da un piedistallo con stemma episcopale a bassorilievo. Sulla sinistra si trova il sarcofago medievale che accoglie i resti mortali di Sant'Erberto e alcune statue lignee.[1]

Note[modifica | modifica wikitesto]

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Portale Architettura
Portale Campania
Portale Cattolicesimo