Discussioni progetto:Trasporti/Archivio/Archivio-8

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Discussioni progetto:Trasporti | Archivio

Indice

?????[modifica wikitesto]

Akita Shinkansen È un treno, una linea o che cosa ?? Cosa ne facciamo?--Anthos (msg) 11:13, 30 mar 2009 (CEST)

Tutto quanto non ha senso una veloce occhiata al resto degli Shinkansen fa riscontrare lo stesso problema:

Il compilatore nel testo salta di palo in frasca parlando nell'incipit di treno; mette il template di Linea ferroviaria , e scrive di linea e di stazioni senza un ordine logico preciso ma mescolando tutte le dette informazioni ( e anche le foto): Occorre quindi un riordino integrale dei testi e dell'argomento: Please, trasportomani, una linea guida su cosa fare, come riordinare ( e volontari per farlo). Oiasuminasai...--Anthos (msg) 11:19, 30 mar 2009 (CEST) Fatto--Anthos (msg) 13:07, 18 apr 2009 (CEST)

immagini trasporti, progetto, portale e stub.[modifica wikitesto]

visto che l'immagine del progetto trasporti mi sembra un pò datata e toppata in modo approssimativo (sotto mi pare di vedere un pennello sfumatura di paint per creare il mare :D), mi sono permesso di farne un'altra, che poi se piacerà può sostituire quella storica, altrimenti quella storica resta :)

  • versione attuale:
  • variante 1:
  • variante 2:

se ci sono modifiche da fare fatele o suggeritemi, tanto è in pubblico dominio, e ovviamente si può anche scartare completamente :D oppure proponete voi qualcosa di nuovo :)

altra cosa, visto che l'attuale stub trasporti mi sembra un pò illeggibile a 35px, io propongo delle varianti che sono comunque illeggibili a vista d'occhio ma almeno nn sembrano un puzzle e almeno hanno la T che identifica il progetto (cmq ammetto che sono molto discutibili le mie proposte indi invito tutti a trovare o creare soluzioni migliori):

dei tuoi bozzetti, * stub variante 1: (versione fedele a quella visibile realemnte:

  • stub variante 2: (versione fedele a quella visibile realemnte:

--Pava (msg) 03:40, 1 apr 2009 (CEST)

Sono sostanzialmente d'accordo a ritenere che l'attuale immagine sia poco chiara ma mi permetto di dire che le soluzioni alternative sono leggermente più chiare (alla risoluzione in cui si vedranno) quindi non si risolverebbe il problema. Io suggerirei un cambiamento radicale in cui i mezzi 4 mezzi di trasporto siano indiscutibilmente riconoscibili. Proporlo al progetto Design? O a qualche "grafico storico" di wiki (a me nìviene in mente Flanker)?--threecharlie (msg) 10:18, 1 apr 2009 (CEST)
beh quello del progetto (non gli stub) alla risoluzione che avrà sarà molto chiaro, cmq si si facciamo molte varianti e proposte e poi scegliamo :) --Pava (msg) 13:24, 1 apr 2009 (CEST)
a me piace la variante 2, è + chiara e si distinguono meglio i dettagli --Bumba (msg) 15:31, 1 apr 2009 (CEST)
la variante 2 del progetto o dello stub? --Pava (msg) 18:10, 1 apr 2009 (CEST)
del progetto dimenticato di specificare, sorry :P --Bumba (msg) 20:27, 1 apr 2009 (CEST)
dopo aver sentito il parere (privato :X) di Pil, mi è venuta l'idea di fare un'ennesima prova al logo del progetto e mi è uscito questo:
  • variante 3: spero che piaccia a coloro che si sentono affezionati al vecchio logo :) dopotutto anche a me piace vedere quel globo blu a identificare il progetto. --Pava (msg) 06:50, 5 apr 2009 (CEST)
gli occhielli cambierebbero da così: a così , spero possa piacere --Pava (msg) 06:52, 5 apr 2009 (CEST)

Questa discussione mi rimanda alla mente un'analoga discussione del novembre 2006 in cui provai a proporre qualche idea per sostituire il logo attuale che (non me ne voglia Pil che peraltro già lo sa) è orribile a mio parere. La versione rimaneggiata da Pava non mi fa cambiare opinione: rimane orribile. Il motivo principale è che non è esplicativo: non si capisce che ci sia in quella nuvoletta azzurrognola. E allora stavolta troviamo veramente un nuovo logo adatto a rappresentare il mondo dei trasporti. Vi elenco quelli che proposi io ai tempi (100 px e 35 px):

  • --- Proposta 1: poco comprensibile la versione piccola (ma sempre meglio della nuvoletta)
  • --- Proposta 2: la scelta migliore a mio parere (usata nel progetto:trasporti della en:wiki)
  • --- Proposta 3: non male ma andrebbe rifatto in SVG, magari quadrato

Che ne pensate? Ciao, Paolos 23:53, 6 apr 2009 (CEST)

il problema è lo stesso che si pone nel progetto design, non si può ad una risoluzione irrisoria pretendere che il logo rappresenti intuitivamente o in modo esemplare il contenuto di un progetto vasto e dettagliato come quello trasporti, ci vuole un simbolo che identifichi il progetto e che il lettore appena lo vede lo prende come punto di riferimento, e dopo col tempo ci si abitua, io capisco rimandare a qualcosa di attinente al progetto, ma è veramente veramente difficile racchiudere il mondo dei trasporti in 35px e pretendere che questo abbia una lettura esemplare. I simboli a parer mio servono a dare un punto di riferimento, non per forza questi simboli devono racchiudere tutte le essenze o essere completamente razionali con il proprio contenuto sopratutto con argomenti difficili, guarda la nike, guarda la pepsi, i loghi "riusciti" fatti da artisti straordinariamente bravi nel sintetizzare contenuti difficili in forme semplici si possono contare su una mano. Io a quella nuvola ci sono abituato e per me identifica il progetto trasporti, non credo sinceramente serva altro, per me quella nuvola è perfetta a 35px. non lo è quella dello stub che è orribile e impersonale, ho solo voluto proporre qualcosa di nuovo perchè graficamente è brutta quella del progetto e quindi ne ho proposta una + bellina ma che ricorda quella vecchia. cmq le proposte che hai fatto per me esprimono ancora meno il mondo dei trasporti, non perchè nn vi è razionalità ma perchè automaticamente il semaforo ricorda ben altro, è entrato nella mente delle persone come simbolo di qualcos'altro, idem il cartello stradale, il primo simbolo è il + bellino, ma sinceramente preferisco quelli proposti da me o quello attuale --Pava (msg) 00:11, 7 apr 2009 (CEST)
Mica pretendo che le mie proposte siano il meglio possibile. Ho solo fatto delle proposte e invito altri a farne di nuove. Certo i simboli non "devono racchiudere tutte le essenze o essere completamente razionali con il proprio contenuto". Però devono essere un minimo intelligibili. Ho rispetto per il lavoro di Pil, ma credo fermamente che il logo da lui fatto non sia intelligibile. Poi ci abbiamo fatto tutti l'abitudine è vero, ma ciò non toglie che si potrebbe senz'altro trovare qualcosa di meglio. Paolos 00:28, 7 apr 2009 (CEST)
se solo questa discussione avesse maggiore partecipazione, c'è un disinteresse quasi totale --Pava (msg) 00:37, 7 apr 2009 (CEST)
Pava, puoi provare a ricostruire la mia proposta 1 con delle figurine stilizzate come quelle che hai usato nelle tue varianti 1 e 2? Paolos 09:48, 7 apr 2009 (CEST)
ok appena ho tempo lo faccio ;) --Pava (msg) 00:46, 8 apr 2009 (CEST)

rientro a sinistra per comodità no ma Sinigagl, non mi piace quel logo :D cioè ci ho provato ma.. non è verrebbe fuori brutto è che proprio non va bene secondo me.. cioè se vuoi ti mostro come verrebbe fuori ma come logo nn ha molto senso? cioè perchè il treno al centro degl'altri trasporti? e poi secondo me è ancora meno personale e riconoscibile a 35px per diventare un simbolo identificativo... cmq se vuoi lo faccio.. però preferisco trovare un'alternativa valida, ancora nn capisco perchè ci sia così disinteresse sull'argomento, ok è solo una questione di grafica, o la gente nn partecipa perchè vuole lasciar il logo orginiale, ma cavolo ne ho fatto uni pressochè identico, non capisco che motivo ci sia di non collaborare, ok che ci sono cose + importanti che un disegnino stupido, ma è comunicazione visiva è importante per il progetto stesso --Pava (msg) 22:02, 8 apr 2009 (CEST)

Dico la mia di stupidaggine (anche se avevo detto che non avrei fatto commenti): l'immagine attuale (sottoscrivo cmq che è graficamente bruttina) è diventata più che altro un'abitudine e, nella sua bruttezza e poca comprensibilità, ha fatto in modo che non si facesse molto caso ai particolari. Spiego meglio: quando l'ho studiata ed elaborata pensavo ancora che i trasporti erano soprattutto il "muovere le merci", di conseguenza, se fate caso, i quattro mezzi presenti nell'immagine sono quelli che servono per trasportare le merci. Ora il "nostro" progetto coinvolge molte più cose, ad esempio anche i mezzi di locomozione privati, quelli pubblici e le infrastrutture, e un logo che riesca a riunirle tutte non lo vedo molto semplice; nei casi proposti da Paolos ad esempio 1-i camion, gli autobus e le strade dove li mettiamo? 2-con il mare e con l'aereo che c'entra il semaforo? 3-(a me personalmente) non fa venire in mente il trasporto. Quelli proposti da Pava invece rispecchiano "le scelte" che avevo fatto io in origine, però, essendo più definiti, farebbero sorgere la domanda spontanea... e le auto, le moto, gli autobus, le strade???
(ovviamente a tito personale) Può anche essere quello il motivo per cui nessuno finora ha gridato "eureka" ecco il nuovo simbolo ;-) :-) :-) --pil56 (msg) 22:52, 8 apr 2009 (CEST)
E' certo condivisibile quanto dice Pil, ma da qualche parte bisogna pur venire fuori.
Rispondo a Pava qui sopra: la mia idea era di modernizzare il concetto di Pil: non mi interessa che tu rifaccia pari-pari il mio disegno. Ovvero bisognerebbe provare a fare un logo che abbia le silouette dei mezzi di trasporto più significativi (non tutti perchè è impossibile), magari interconnessi in qualche modo. Viene fuori la descrizione delle tue varianti, che però se guardi a 35 px sono abbastanza illeggibili. Allora applica il concetto della tua variante, ma mettici quanto c'è nella mia proposta (moto, auto, treno, nave, aereo), falle più grandi, togli la T o sfondi che distraggono e vediamo cosa viene fuori (non è necessario che sia tondo). Puoi fare questa prova? Paolos 23:33, 8 apr 2009 (CEST)
personalmente il logo che fece pil mi piace, è entrato nell'ottica comune da anni e va bene secondo me, rappresenta il mondo, e i trasporti, non serve che ci sia l'automobile e la moto o l'autobus, tantomeno nelle mie versioni, non capisco molto che cosa ci congiunga il fatto che ora la risoluzione o la grafica sia migliore, col fatto che ci devono essere tutte per forza. Sinceramente, per me, il logo che c'è ora va benissimo così ed è quella la filosofia del logo, poi anche se mancano i mezzi di trasporto amen, ci posso mettere un'automobile al posto del camion ma non è nemmeno importantissimo, io sento la necessità di cambiare logo solo da un punto di vista grafico e vedere un logo decentemente disegnato quando entro in questa pagina o meglio ancora QUI ma alla risoluzione di 35px quel logo sinceramente va benissimo, rappresenta un globo azzurro con dentro i trasporti, il mondo dei trasporti, che a 35px si vede solo il mondo e a risoluzione seria si vedono i trasporti, cmq farò delle prove come hai detto tu paolos ;) --Pava (msg) 00:01, 9 apr 2009 (CEST)
Non voglio per forza tutti i mezzi di trasporto: ho solo messo giù delle idee per delle prove. Condivido con te la necessità di cambiare logo solo da un punto di vista grafico! Paolos 01:38, 9 apr 2009 (CEST)

-) Mie impressioni:

  • Il semaforo non lo trovo molto simboleggiante il concetto trasporto.
  • Il cartello stradale nemmeno
  • Tutte le altre proposte non fanno che riecheggiare l'attuale logo. Che sarà pure bruttino (a Pil l'ho detto tanto tempo fa) ma allora tanto vale tenere quello.
  • Quindi una proposta per un simbolo che racchiuda l'anima del trasporto e la porti a sintetizzarne il concetto potrebbe partire da questa immagine!!. :DD. Vale!--Horatius - (e-pistul@e) 10:48, 9 apr 2009 (CEST)
si ma questa versione è uguale identica a quella attuale è solo graficamente + decente -.- cmq la tua proposta nn è banale e affatto ridicola, andrebbe valutata attentamente l'ipotesi di rendere il concetto con un simbolo del genere --Pava (msg) 12:31, 9 apr 2009 (CEST)
In realtà ho cercato a lungo un'immagine che ho visto tempo fa. Rappresentava, di profilo, un trasportatore maya. Questo popolo non conosceva la ruota, non aveva animali da soma e non costruiva strade. Quindi si usavano degli schiavi che si caricavano some enormi sulla schiena e le reggevano con una cinghia appoggiata alla fronte. Stilizzato sarebbe un perfetto logo e un omaggio a chi, nel suo piccolo ha contribuito alla civiltà dei trasporti. Possiedo un'immagine simile ma non è stilizzabile e diverrebbe incomprensibile . Comunque proverò. Ma se l'idea di base vi piace andate pure avanti. Vale!--Horatius - (e-pistul@e) 17:16, 9 apr 2009 (CEST)
ma come si fa in questi casi?? non si va da nessuna parte perchè l'utenza non si esprime? i "lavori" rimangono sospesi perchè la maggioranza si astiene dal discuterne? insomma se uno vuole cambiare logo che deve fare?? --Pava (msg) 03:21, 28 apr 2009 (CEST)
Risposta tra il serio e il faceto: 1-evidentemente non è un argomento che viene considerato particolarmente importante o urgente (senza cattiveria alcuna) 2-a questo punto le possibilità sono due; o ci si butta e si fanno i cambiamenti (pronti a prendersi magari anche i pomodori marci) o si lascia perdere in attesa di tempi più propizi o di idee che facciano dire a tutti "eureka" :-) --pil56 (msg) 09:08, 28 apr 2009 (CEST)


-) Mi stavo dimenticando... qualche settimana fa ho ritrovato quell'immagine Maya di cui parlavo e ci avevo giocato un po'. Poi sono sopravvenute urgenze. Ecco alcune "proposte" tanto per risvegliare il dormitorio. Il tizio accosciato è, appunto un trasportatore maya.

Io lo vedo come simbolo del superamento della difficoltà di spostare merci da un punto all'altro del territorio, della fatica umana per il progresso economico. E come simbolo da usare per ...simbolizzare.

L'immagine viene da un calendario di millemila anni fa (prima in alto a sx) e spero che l'autore sia morto da più di settant'anni. Il mappamondo viene da Nasa quindi libero. Poi le proposte non vi piacciono e allora qualsiasi amministratore può (per quanto mi riguarda) cancellare senza problemi l'immagine. E questo l'ho scritto anche sotto la stessa. Tanto per chiarezza.

Detto fra noi non mi dispiace l'originale. Valete omnnes!--Horatius - (e-pistul@e) 21:34, 23 mag 2009 (CEST)

Multiair[modifica wikitesto]

C'è questa voce che è da aggiornate assolutamente e io non trovo mai il tempo di farlo ultimamente, ho recuperato tantissime informazioni che trovate nella pagina di discussione della voce stessa, se qualcuno un giorno di questi prima di me trova il tempo è utile che itervenga visto che la voce è di una rilevanza allucinante, una rivoluzione nel campo dei motori (mi sono rivolto anche al Progetto:Ingegneria --Pava (msg) 04:10, 1 apr 2009 (CEST)

Deutsche Reichsbahn (DDR)[modifica wikitesto]

Vi segnalo la voce che ha alcuni wikilink molto antichi (vedi quelli relativi alla Repubblica di Weimar e che quindi abbia bisognio di una risistemata generale. Ci sono finito a seguito della nuova voce tradotta Reichsverkehrsministerium che potrebbe interessare anche voi. Buon wikilavoro :-)--threecharlie (msg) 10:12, 1 apr 2009 (CEST)

Quella voce era uno stub maltradotto dalla lingua inglese. Tempo fa le diedi una ripassatina per renderla più accettabile, ma avrebbe ancora bisogno di modifiche. Inoltre proporrei di estendere la voce anche sul periodo pre-1945, vi è un'unica Reichsbahn, non una del Reich e una della DDR.--Friedrichstrasse (msg) 12:48, 1 apr 2009 (CEST)
Danke, aspetto fiducioso :-)--threecharlie (msg) 22:40, 2 apr 2009 (CEST)

La Bergamo-Albino in voce separata (era: Pagina orfana)[modifica wikitesto]

* Tramvie Elettriche Bergamasche

Prima di partire con il valzer "posizioniamola tra le voci correlate di voci similari" :P, (già fatto: perché fare agli altri cose che potevo fare io? Non lo so) Ci sarebbe da pensare di creare una voce ad hoc sulla tranvia Bergamo-Alzano, anche e soprattutto perché nel 2011 dovrebbe cambiare gestore (se faranno la gara), e di lasciare la voce in questione per la società. -- Saluti, Mol (msg) 21:41, 2 apr 2009 (CEST)

Ma l'archivio dov'è?[modifica wikitesto]

Scusate, ma ho fatto una fatica del diavolo a trovare una vecchia discussione del 2006 qui al progetto:trasporti. Mi piacerebbe capire come mai il nostro cambusiere non cambusa: dove sono i link alle vecchie discussioni? Come mai sono spariti? Chi può porre rimedio alla cosa? Grazie, Paolos 23:56, 6 apr 2009 (CEST)

Volendo lo evidenzio di più, in ogni caso, in alto nella pagina, nel rettangolo azzurro c'è la frase Quando una discussione è chiusa, la si può spostare in archivio. con regolare link e poi c'è la sottodivisione :-) --pil56 (msg) 10:14, 7 apr 2009 (CEST)
Orca Pil, sai che non l'ho proprio visto? Evidenziamolo un po', magari un grassetto basta... Paolos 10:45, 7 apr 2009 (CEST)
Fatto --pil56 (msg) 11:37, 7 apr 2009 (CEST)

Metropolitana di Ancona[modifica wikitesto]

La pagina «Metropolitana leggera di Ancona», il cui argomento rientra nell'area tematica di questo progetto, è stata proposta per la cancellazione.
Dato l'ambito specifico, è benvenuta la partecipazione degli utenti del progetto alla discussione. (Se la pagina fosse già stata cancellata per errore, ci si può rivolgere agli amministratori chiedendone il ripristino)

--Mol (msg) 09:44, 7 apr 2009 (CEST)

Post Scriptum (ma mica tanto): come da discussione in pagina, il contenuto di Metropolitana leggera è la traduzione di Stadbahn, che è un'altra cosa, simile alle linee celeri dell'Adda che non ad una vera metro leggera (esempi, Torino e Brescia). Se un giorno vorremo applicare le regole UNI, per evitare che all'interno dell'insieme metropolitane leggere ci stiano ferrovie metropolitane, linee tranviarie e translohr (Latina?), dovremo cominciare dalle voci che descrivono questi sistemi di trasporto. -- Ciao, Mol (msg) 10:13, 7 apr 2009 (CEST)

Sì, applichiamole! Subito!--Friedrichstrasse (msg) 11:41, 9 apr 2009 (CEST)
Piano con l'entusiasmo. :) Per fare le cose per bene ci servirebbero le voci sulle diverse tipologie di infrastrutture per il trasporto pubblico su rotaia. La lista sarebbe la seguente e si nota come il più è già stato fatto, mancando le situazioni di confine:
Queste sono due voci di servizi che utilizzano la ferrovia pura e semplice, ma sono legate alle quattro di cui sopra per motivi logici:
Resta fuori dalla lista l'ibrido tram-treno, che IMHO dovrebbe parlare appunto di un rotabile. -- Ciao, Mol (msg) 10:07, 13 apr 2009 (CEST)

La voce metrotranvia potrebbe utilizzare gran parte dell'attuale voce metropolitana leggera (tradotta dal tedesco Stadtbahn). Tram-treno è un servizio più che un rotabile, dato che spesso i sistemi di tram-treno utilizzano vetture tranviarie inoltrandole su linee ferroviarie. Sbaglio?--Friedrichstrasse (msg) 12:41, 13 apr 2009 (CEST)

L'attuale voce Metropolitana leggera essendo mutuata dal tedesco fa tanta confusione: bisogna adeguarla alle norme UNI che indicano la Metropolitana leggera come una vera e propria Metropolitana ma con caratteristiche di trasporto inferiori in quantità e capacità: in atto in Italia abbiamo la Metropolitana di Genova che è a tutti gli effetti rispondente alle caratteristiche UNI. Tutte le altre, Cagliari, Sassari,Bergamo etc sono invece proprio Metrotranvie vere e proprie anche se vengonochiamate in altro modo; come sempre sono le amministrazioni comunali e i loro (sig!) ingegneri a creare il pasticcio di nomi e in buona fede i compilatori vari li usano per wikipedia. Quanto ai Tram-treno ( e anche i treno-tram, si c'è anche questo...) non sono solo i rotabili ad essere chiamati così ma è tutto un sistema ibrido di utilizzo e di circolazione che andrebbe spiegato bene--Anthos (msg) 16:16, 13 apr 2009 (CEST)
@Friedrichstrasse: non sbagli. Solo che, in virtù della separazione logica fra voci di rotabili e voci di infrastrutture (es. separazione contenuto tra tram e tranvia) mi sembrava più logico dedicare la voce tram-treno al tipo di mezzo. Però treno-tranvia (da questo documento proveniente dal lavoro di Anthos sulle Metrotranvie) suona peggio di autotreno. -- Ciao, Mol (msg) 08:25, 14 apr 2009 (CEST)

Per chiarici le idee, diamo alcuni esempi:

  • metropolitana: Milano (M1, M2 e M3), Roma (A e B), Napoli (M1), Catania.
  • metropolitana leggera: Torino, Genova, Napoli (M6), Palermo (linee C e D, in progetto).
  • metrotramvia: Bergamo (futura), Cagliari, Sassari.
  • tram interurbano: Torino (Sassi-Superga), Milano (Desio e Limbiate), Renon, Trieste (Opicina).
  • tram urbano: Torino, Milano, Padova, Firenze (futura), Roma, Napoli, Palermo (futura).

Rientrano invece sotto le ferrovie la Roma-Lido, Roma-Pantano, le linee 2, 3, 4, 5, 7 della metro di Napoli, tutte le cosiddette metropolitane di Bari, Palermo (linee A e B), Potenza, Ancona, Ferrara, Terni.
Controllate e correggete, e poi atteniamoci tassativamente a questo.--Friedrichstrasse (msg) 16:37, 14 apr 2009 (CEST)

Anatole Mallet: richiesta traduzione da en.wiki e de.wiki[modifica wikitesto]

Salve, volevo sapere se qualche bravo ragazzo poteva creare la voce Anatole Mallet per me molto importante :) ma nn so un acca di tedesco, e so veramente poco l'inglese. menziono il tedesco perchè la voce è assai buona de:Anatole Mallet e quella inglese è sicuramente più comprensibile ai molti en:Anatole Mallet, ma se qualcuno sa il cecoslovacco può dare un occhio qui cs:Anatole Mallet grassie --Pava (msg) 06:11, 8 apr 2009 (CEST)

Fatto,Salut--Anthos (msg) 11:13, 9 apr 2009 (CEST)

bella storia! grazie ;) --Pava (msg) 12:34, 9 apr 2009 (CEST)

Avviso di cancellazione Metropolitana di Pechino[modifica wikitesto]

Metto al corrente anche gli altri partecipanti del progetto che ho richiesto la cancellazione di praticamente tutte le voci singole sulla Metropolitana di Pechino. In tale pagina le motivazioni estese. --pil56 (msg) 17:10, 9 apr 2009 (CEST)

Impostazione delle voci di Metropolitane[modifica wikitesto]

Da uno scambio di idee tra me e Friedrichstrasse (che trovate qui e qui è venuto uno spunto interessante di discussione che verte sul fatto di come sia meglio impostare per il lettore una voce tipo di metropolitana (non abbiamo ancora linee guida in proposito).

Dato che probabilmente a entrambi magari sfugge qualche aspetto della cosa, la domanda, in maniera un po' sintetica, è: in che ordine mettiamo i paragrafi della storia, delle linee, della tecnologia ecc.ecc.????? --pil56 (msg) 23:14, 9 apr 2009 (CEST)

Io sono dell'idea che il paragrafo "Rete" vada prima di tutto. Se chi legge non ha ben chiaro di cosa sta parlando, perché dovrebbe leggerne la storia? Vedete ad esempio la voce S-Bahn Berlin o Rete tranviaria di Berlino; non mi trova d'accordo l'impostazione data da Pil in Metropolitana di Berlino.--Friedrichstrasse (msg) 23:19, 9 apr 2009 (CEST)
Mia prassi. Se la voce parla di una linea singola (da città X a paese Y, etc) credo che un'introduzione nell'incipit vada più che bene: i dettagli saranno messi in un paragrafo apposito (Percorso, tracciato etc). Se la voce parla di una rete di linee: a) le si presenta nell'incipit; b) se la rete è complessa (o ci sono diversi altri motivi), meglio creare un paragrafo apposito prima di raccontare la storia dello sviluppo della stessa. A me sembra più logico far capire al lettore di che cosa si sta parlando prima di partire con storia e descrizioni tecniche. Nel caso in questione, non essendo mai stato a Berlino, avere il paragrafo Rete in testa alla voce aiuta a comprendere meglio la sezione storica successiva. -- Ciao, Mol (msg) 08:16, 21 apr 2009 (CEST)
Ok allora :-) Ho invertito l'ordine dei paragrafi. --pil56 (msg) 11:54, 21 apr 2009 (CEST)

Incidente di Sessa Aurunca?[modifica wikitesto]

Segnalo Discussione:Ferrovia Sparanise-Gaeta#Incidente. --Jaqen [...] 23:10, 12 apr 2009 (CEST)

E655[modifica wikitesto]

Se vi interessa vi segnalo questa nuova immagine (speriamo non crei problemi il logo FS sul muso...). --F l a n k e r ✉ 20:06, 13 apr 2009 (CEST)

Mi sembra molto carina, la utilizziamo nel Template:Ferrovia o da qualche altra parte? --pil56 (msg) 23:08, 16 apr 2009 (CEST)
In effetti era la mia idea... ma questi template non dovevano essere abbandonati in funzione dei template {{progetto}}? --F l a n k e r ✉ 14:10, 18 apr 2009 (CEST)
No, non mi risulta che siano la stessa cosa; abbiamo sostituito il template "generale" con il rimando al portale trasporti, questi sono template di navigazione di settori specifici che non possono avere facilmente un portale o un "sottoportale" (comunque, per evitare storie, intanto che cambiavo l'immagine ho anche tolto il riferimento al progetto). Personalmente preferisco avere un portale "soddisfacente" (che stiamo revisionando per renderlo meno statico) piuttosto che tanti sottoportali mal fatti e mal seguiti :-) --pil56 (msg) 18:27, 19 apr 2009 (CEST)

Template:Metrotranvia di Bologna (in cancellazione)[modifica wikitesto]

La pagina «Template:Metrotranvia di Bologna», il cui argomento rientra nell'area tematica di questo progetto, è stata proposta per la cancellazione.
Dato l'ambito specifico, è benvenuta la partecipazione degli utenti del progetto alla discussione. (Se la pagina fosse già stata cancellata per errore, ci si può rivolgere agli amministratori chiedendone il ripristino)

-- Mol (msg) 16:51, 16 apr 2009 (CEST)

Template linee suburbane di Bologna (in cancellazione)[modifica wikitesto]

La pagina «Template:Suburbana di Bologna/Linea 1», il cui argomento rientra nell'area tematica di questo progetto, è stata proposta per la cancellazione.
Dato l'ambito specifico, è benvenuta la partecipazione degli utenti del progetto alla discussione. (Se la pagina fosse già stata cancellata per errore, ci si può rivolgere agli amministratori chiedendone il ripristino)
La pagina «Template:Suburbana di Bologna/Linea 2», il cui argomento rientra nell'area tematica di questo progetto, è stata proposta per la cancellazione.
Dato l'ambito specifico, è benvenuta la partecipazione degli utenti del progetto alla discussione. (Se la pagina fosse già stata cancellata per errore, ci si può rivolgere agli amministratori chiedendone il ripristino)
La pagina «Template:Suburbana di Bologna/Linea 3», il cui argomento rientra nell'area tematica di questo progetto, è stata proposta per la cancellazione.
Dato l'ambito specifico, è benvenuta la partecipazione degli utenti del progetto alla discussione. (Se la pagina fosse già stata cancellata per errore, ci si può rivolgere agli amministratori chiedendone il ripristino)
La pagina «Template:Suburbana di Bologna/Linea 4», il cui argomento rientra nell'area tematica di questo progetto, è stata proposta per la cancellazione.
Dato l'ambito specifico, è benvenuta la partecipazione degli utenti del progetto alla discussione. (Se la pagina fosse già stata cancellata per errore, ci si può rivolgere agli amministratori chiedendone il ripristino)
La pagina «Template:Suburbana di Bologna/Linea 5», il cui argomento rientra nell'area tematica di questo progetto, è stata proposta per la cancellazione.
Dato l'ambito specifico, è benvenuta la partecipazione degli utenti del progetto alla discussione. (Se la pagina fosse già stata cancellata per errore, ci si può rivolgere agli amministratori chiedendone il ripristino)
La pagina «Template:Suburbana di Bologna/Linea 6», il cui argomento rientra nell'area tematica di questo progetto, è stata proposta per la cancellazione.
Dato l'ambito specifico, è benvenuta la partecipazione degli utenti del progetto alla discussione. (Se la pagina fosse già stata cancellata per errore, ci si può rivolgere agli amministratori chiedendone il ripristino)

--Mol (msg) 10:03, 17 apr 2009 (CEST)

Template linee metropolitana in costruzione di Milano (in cancellazione)[modifica wikitesto]

La pagina «Template:Metropolitana di Milano/Linea 4», il cui argomento rientra nell'area tematica di questo progetto, è stata proposta per la cancellazione.
Dato l'ambito specifico, è benvenuta la partecipazione degli utenti del progetto alla discussione. (Se la pagina fosse già stata cancellata per errore, ci si può rivolgere agli amministratori chiedendone il ripristino)
La pagina «Template:Metropolitana di Milano/Linea 5», il cui argomento rientra nell'area tematica di questo progetto, è stata proposta per la cancellazione.
Dato l'ambito specifico, è benvenuta la partecipazione degli utenti del progetto alla discussione. (Se la pagina fosse già stata cancellata per errore, ci si può rivolgere agli amministratori chiedendone il ripristino)
La pagina «Template:Metropolitana di Milano/Linea 6», il cui argomento rientra nell'area tematica di questo progetto, è stata proposta per la cancellazione.
Dato l'ambito specifico, è benvenuta la partecipazione degli utenti del progetto alla discussione. (Se la pagina fosse già stata cancellata per errore, ci si può rivolgere agli amministratori chiedendone il ripristino)

--Mol (msg) 11:42, 17 apr 2009 (CEST)

Autostrada A92 o Autostrada A12 Roma-Civitavecchia?[modifica wikitesto]

http://209.85.229.132/search?q=cache:27r1u9DV1Q4J:www.ilcicalino.it/italiano/dove.html+autostrada+a92+roma&cd=1&hl=it&ct=clnk&gl=it

http://209.85.229.132/search?q=cache:yPcfHuZPH_0J:https://teonline.autostrade.it/BVS/portale/limitazioni/prescrizioni.jsp%3FSocieta%3D6%26Tronco%3D5+autostrada+a92+roma&cd=6&hl=it&ct=clnk&gl=it (sito ufficiale ASPI per trasporti eccezionali)

http://www.motorways-exitlists.com/europe/i/italy-old.htm (sito gestito da eugenio merzagora che ha dato una esasutiva risposta per http://it.wikipedia.org/wiki/Discussioni_progetto:Trasporti#Numerazione_autostrade.2C_diramazioni.2C_raccordi_e_tangenziali)


--lucaf1 (msg) 15:15, 19 apr 2009 (CEST)

Certo che se mettessi una spiegazione e una domanda specifica sui tuoi dubbi, aiuteresti di più a capire :-) :-) --pil56 (msg) 18:19, 19 apr 2009 (CEST)

La domanda sottointesa era cosa ne pensate? Cosa facciamo?

Sdoppiamo la voce? Mettiamo un redirect da A92? Modifichiamo il template con A92 sbarrato come A2?

E' essenziale inoltre capire come è messa la segnaletica. --lucaf1 (msg) 18:22, 19 apr 2009 (CEST)

Ho chieste delucidazioni al gentilissimo Eugenio Merzagora, questa la risposta:

Il trittico A90-A91-A92 è stato attribuito alle 3 autostrade romane (GRA, RM-Fiumicino e RM-Civitav.). Mentre per il 1° la dicitura A90 compare sulle spalle dei cavalcavia (i famosi quadrati marroni di numerazione dei medesimi), per le altre 2 non ho dati certi. A mio parere, nello specifico, A92 è stato attribuito da ASPI per identificare un tratto di propria competenza (il resto della A12 è SALT-SAT, oltre che ASPI, nel tratto ligure-toscano). Con il recente avvio dell'iter del completamento tra Livorno e Civitavecchia, dovrebbe tornare a essere A12 tutta la Roma-Genova. Di ufficiale, come avrà intuito, nella numerazione delle autostrade italiche c'è ben poco... Aiscat dovrebbe occuparsene... --lucaf1 (msg) 17:11, 20 apr 2009 (CEST)


La voce la modificherei così:

Questo tratto era originariamente numerato A16, e solo in seguito si è deciso di riconsiderarlo assieme al tratto Genova-Rosignano Marittimo come parte di un'autostrada tirrenica: la numerazione A16 è stata quindi assunta dall'autostrada Napoli-Canosa.

Attualmente alla tratta Roma-Civitavecchia è attribuita anche la classificazione interna di Autostrade per l'Italia A92. Tale classificazione però non è presente nè sulla segnaletica nè nei pannelli integrativi in prossimità dei cavalcavia ed è sconosciuta ai più.

con un redirect da Autostrada A92 e una citazione nella lista "elenco autostrade italiane" e l'A92 nel template sbarrato.

Tutto ciò solo se non è presente nella segnaletica.

Se presente nella segnaletica (ma lo dubito fortemente) sdoppiamento voce A12 o titolo come per l'A8-A9, modifica template.

che dite? --lucaf1 (msg) 20:08, 20 apr 2009 (CEST)

Per favore, rispondete :D --lucaf1 (msg) 21:13, 24 apr 2009 (CEST)

La "mia" di risposta è che non ci sia molto da variare, perlomeno a livello di template. Mettere la A92 barrata non mi sembra il caso. Se si vuole fare un redirect da A92 ad A12 non ci sono problemi; tutta questa situazione "ingarbugliata" può essere spiegata nella voce. :-) --pil56 (msg) 16:37, 25 apr 2009 (CEST)

Classificazione dei tipi di trasporto su rotaia[modifica wikitesto]

Per chiarici le idee, diamo alcuni esempi:

  • metropolitana: Milano (M1, M2 e M3), Roma (A e B), Napoli (M1), Catania.
  • metropolitana leggera: Torino, Genova, Brescia (in costruzione), Napoli (M6), Palermo (linee C e D, in progetto).
  • metrotramvia: Bergamo (futura), Cagliari, Sassari.
  • tram interurbano: Torino (Sassi-Superga), Milano (Desio e Limbiate), Renon, Trieste (Opicina).
  • tram urbano: Torino, Milano, Padova, Firenze (futura), Roma, Napoli, Palermo (futura).

Rientrano invece sotto le ferrovie la Roma-Lido, Roma-Pantano, le linee 2, 3, 4, 5, 7 della metro di Napoli, tutte le cosiddette metropolitane di Bari, Palermo (linee A e B), Potenza, Ancona, Ferrara, Terni.
Controllate e correggete, e poi atteniamoci tassativamente a questo.--Friedrichstrasse (msg) 16:37, 14 apr 2009 (CEST)

New Holland NH²[modifica wikitesto]

salve, potreste aiutarmi a categorizzare meglio questa voce se possibile? esistono progetti o portali + idonei che potrebbero seguire questa voce? io non ne ho trovati ma voi magari siete + esperti ;) --Pava (msg) 17:11, 20 apr 2009 (CEST)

Non mi risulta che ci siano progetti "agricoli", né che ci siano altre voci (per ora) su singoli trattori se non il Superlandini; per ora lo lascerei dove l'hai messo che è la scelta migliore fino a quando non ci saranno altre voci similari. --pil56 (msg) 18:11, 20 apr 2009 (CEST)

Viale della Regione Siciliana/2[modifica wikitesto]

Spero di sbagliarmi, ma mi pare che la situazione alla voce Viale della Regione Siciliana sia fuori controllo. --Ediedi (msg) 19:00, 20 apr 2009 (CEST)

Io sto provando a raggiungere una soluzione condivisa e ragionevole, chiunque può comunque accodarsi :-) --pil56 (msg) 19:14, 20 apr 2009 (CEST)

Sinceramente non ho capito di cosa si discute...--Friedrichstrasse (msg) 23:15, 20 apr 2009 (CEST)

In effetti la situazione non è immediatamente comprensibile, il problema principale è forse un utente non molto esperto delle regole di wiki, che sta interpretando tutte le modifiche alla voce come una questione personale a lui rivolta. Spero che con esempi e spiegazioni possa capire quali sono le cose che si stanno contestando e che si arrivi ad avere una buona voce :-) --pil56 (msg) 23:50, 20 apr 2009 (CEST)

Se ho ben capito è una questione di lana caprina: uno sostiene che il viale in questione è una tangenziale, l'altro che è una circonvallazione. In altre parole, uno sostiene che è una moderna ed efficiente strada a scorrimento veloce, l'altro che è un caotico ed obsoleto collo di bottiglia. Ho interpretato bene? :-)--Friedrichstrasse (msg) 00:06, 21 apr 2009 (CEST)

Non è così semplice ;-) quello della definizione di cos'è è solo il primo passo, poi bisogna passare a cosa si deve o non si deve mettere in una voce, quali critiche e in che forma ecc.ecc. Penso che il lavoro non sarà brevissimo :-) --pil56 (msg) 09:00, 21 apr 2009 (CEST)

Richiesta aiuto ai "ferrovieri"[modifica wikitesto]

C'è qualcuno che, per favore, si sente di dare una mano ad un nuovo contributore che la chiede in Discussione:Macchinista ferroviario??? Grazie mille --pil56 (msg) 20:53, 21 apr 2009 (CEST)

Ho risposto, con qualche suggerimento all'appello, nello stesso punto: Discussione:Macchinista ferroviario ;-) Saluti!--Anthos (msg) 12:48, 23 apr 2009 (CEST)
Grazie :-) --pil56 (msg) 13:08, 23 apr 2009 (CEST)


Wikisource[modifica wikitesto]

Scusate l'ingenuità della domanda. Vedo che su wikisource vi è una abbondante raccolta di documenti sulle ferrovie, in massima parte dell'ottocento, estremamente importanti per una ricostruzione storica. Sono già state stabilite forme di valorizzare le sinergie? [1]--Mizar (ζ Ursae Maioris) (msg) 20:17, 24 apr 2009 (CEST)

Non è una domanda ingenua. I punti credo siano due, il primo è che wikisource è comunque molto poco conosciuto ed è sicuramente più facile che un utente che frequenta source venga su wiki a mettere i collegamenti più che il contrario. Il secondo fatto è che dovresti "sgridare" principalmente colui che ha messo quei testi storici su Source che (non sono andato a guardare ma mi sento abbastanza sicuro ugualmente) frequenta (frequentava) questi lidi, se ne è un po' allontanato e non si è "degnato" di fare comunicazioni in merito :-) :-).
Non essendo stata stabilita alcuna forma di sinergie, per quanto sia un po' pessimista sul fatto che porti molti risultati, ho messo almeno un rimando/raccomandazione sulla pagina del progetto. :-) --pil56 (msg) 22:07, 24 apr 2009 (CEST)
Mi tocca fa' l'avvocato difensore. L'ha comunicato. L'ha comunicato. :P -- Ciao, Mol (msg) 08:03, 25 apr 2009 (CEST)
Il bello di wiki è che se uno non fa una cosa, la può fare un altro. Con un poco di pazienza sui tempi, cercherò di fare io i link dalle singole voci alle corrispondenti pagine di 'source.--Mizar (ζ Ursae Maioris) (msg) 10:25, 25 apr 2009 (CEST)
Non capisco. Cosa non va in questo e questo (tanto per fare due esempi)? -- Ciao, Mol (msg) 10:45, 25 apr 2009 (CEST)
Ma la mia proposta è solo quella di completare i collegamenti. Per fare solo un esempio in Ferrovia Milano-Monza aggiungere il link s:Inaugurazione_della_strada_ferrata_da_Milano_a_Monza Mi sembra che ne manchino parecchi--Mizar (ζ Ursae Maioris) (msg) 12:49, 25 apr 2009 (CEST)
Per fare quello, non ti serve chiedere il permesso. :) Facevo notare che veniva comunque già fatto e non capivo perché una cosa così banale bisogna definirla "sinergia". -- Ciao, Mol (msg) 13:17, 25 apr 2009 (CEST)
Il suggerimento di Mizar (ζ Ursae Maioris) è buono ma in tanti casi è già stato fatto da tempo. Siamo abbastanza sinergici noi :-D ,Saluti!--Anthos (msg) 13:12, 26 apr 2009 (CEST)
Tanto è già stato fatto, in tema di reciproci link, ma tanto mi sembra, può essere ancora fatto. I passaggi successivi per arrivare ad una vera sinergia è aggiungere altri documenti in materia ferroviaria su Source. Un passaggio ulteriore potrebbe essere non solo mettere su source i documenti in Pubblico dominio, ma fare il giro tra gli autori di testi di articoli nelle varie riviste specializzate per ottenere il permesso di pubblicazione con licenze free. Può anche essere un programma a tempi lunghi, perchè bisogna formalizzare i vari permessi.--Mizar (ζ Ursae Maioris) (msg) 08:12, 27 apr 2009 (CEST)
Sull'ultimo punto sono personalmente scettico, ma tentare non nuoce. Per il resto, appena riesco ad avere una salute che mi permetta di rientrare in una biblioteca, vedo di procurarmi qualche altra legge sulle ferrovie. I tempi però sono lunghi. -- Ciao, Mol (msg) 09:06, 27 apr 2009 (CEST)

-) Adesso non litigate. :-) A volte uno, dopo aver Sourciato il documento, cerca in 'Pedia la voce cui aggiungere il link al testo di Source e non la trova (es. la Milano-Como non esiste più, supersucchiata dalla Milano-Chiasso). Anche per questo non ho -ancora- inserito la riproduzione - scansionata e restaurata- della cartina-progetto originale :PP. Oppure un'immagine "nuova" potrebbe scalzare una già presente. E va bene essere bold ma poi senti i lamenti. Altro "problema" -paradossale, no?- è l'eccesso di documenti; es. per la Milano-Venezia su source ci sono già tanti documenti e segnalarli tutti IMHO diventerebbe eccessivo. Magari ci sarebbe da "discutere" e decidere "quanti e di quale qualità" (alliterazione o scioglilingua?) scegliere. E qui entrano in gioco altri fattori. Uno documento, però mi sembra fondamentale s:Documenti_principali_relativi_alla_Strada_Ferrata_dell'Italia_Centrale (Però è da sistemare la formattazione). Idem per la Milano-Bologna. ma anche le ferrovie dello Stato Pontificio sono servite e Napoli. Inoltre il mio interesse è precipuamente storico. Altri documenti (se ci fossero) potrebbero riguardare altri argomenti, evoluzioni tecniche e perfino normative; es. Pochi sanno che il Compartimento di Verona (che interessa detta linea) è nato verso la fine della II Guerra mondiale, prima c'erano solo Milano e Venezia... Allora ci sarebbe (ma non ora) da scegliere. E -automaticamente- perché il mio documento no e il suo si? Attacco della cricca? Mi sono allontanato proprio per la litigiosità in 'Pedia. Quando mi sarò disintossicato forse riprenderò con maggiore assiduità. Per ora sono in modalità (quasi) read only). Infine devo delle scuse a Mol. Quel materiale per la MI-BO (AV/AC) me lo dimentico sempre. Ma tieni duro. Sono appena uscito dal (da uno dei) tunnel della produttività scrittorica (e aspetto sempre alcune "ricadute" da Anthos :P). Magari adesso sono meno focalizzato. :). Vale!--Horatius - (e-pistul@e) 09:04, 27 apr 2009 (CEST)

Ieri sera è stato inserito in Source un progetto di Bossi per la stazione di Milano. (LOL) Voglio proprio vedere dove andrebbe inserito. :P --Silvio Gallio (msg) 09:21, 27 apr 2009 (CEST)
Questa voce non va bene? Fa sempre parte della storia della sua concezione. -- Ciao, Mol (msg) 09:27, 27 apr 2009 (CEST)
Stiamo andando OT. (sorry) Per me ci vorrebbe una voce per conto suo... Quel progetto (per fortuna di Milano) non è mai andato in porto. Sto, comunque restaurando le immagini del progetto e quando il lavoro sarà finito andranno (ovviamente) in calce al testo di Source. Vale!--Horatius - (e-pistul@e) 09:43, 27 apr 2009 (CEST)
Wikisource ha la grossa fortuna di poter accogliere qualsiasi testo a stampa che sia ormai di Pubblico Dominio o, in alternativa concesso in GFDL (e speriamo tra poco, anche in CC by SA) senza ulteriori questioni di rilevanza ecc. Quanto ai link per evitare un appesantimento grafico, è forse melio fare un solo interwiki con il template e fre gli altri con le più agili parentesi quadre. Ugualmente proporrei anche link più puntuali, magari in nota, anche per argomenti per i quali si fa solo un riferimento e non costituiscono il tema centrale della voce.
Quanto ad articoli concessi in GFDL, cito, per rimanere nell'area trasporti in senso molto lato la voce Canapa e potenza navale. L'approvvigionamento dell'Arsenale di Venezia che è stato concesso dal prof s:autore:David Celetti dell'Università di Padova e che ha promesso di coinvolgere in operazioni analoghe anche altri suoi coleghi di storia economica. Forse se ne trova qualcuno che ha già scritto anche in tema di ferrovie--Mizar (ζ Ursae Maioris) (msg) 11:05, 27 apr 2009 (CEST)
@Mizardellorsa: sui riferimenti puntuali a documenti che non fanno riferimento agli argomenti principali di una voce, può andare bene qualcosa del genere? -- Ciao, Mol (msg) 12:15, 27 apr 2009 (CEST)
@Mol Direi proprio di sì. Se fatto in modo opportuno potrebbe eesere grande risorsa e soprattutto non essere invasivo.--Mizar (ζ Ursae Maioris) (msg) 19:06, 27 apr 2009 (CEST)

Questione tangenziali[modifica wikitesto]

Secondo voi è opportuno fare la lista delle tangenziali anche della lista ANAS, che comprende comunque le attuali (tranne A57 perchè recente)?

http://www.rai.it/RAI/Rportale/traffico/DatabaseTMC_2.pdf

http://home.no.net/lotsberg/data/italia/autostrade.html

http://www.motorways-exitlists.com/europe/i/italy-old.htm

--lucaf1 (msg) 14:44, 25 apr 2009 (CEST)

Non entro nel merito del quesito che stai ponendo, perché sicuramente anche per miei limiti sull'argomento specifico non sono riuscito a capirlo pienamente; spero ti risponderà qualcuno più esperto.
Però ho io una osservazione specifica: vedo che stai inserendo man mano varie date di inaugurazione, credo che faresti un buon servizio all'enciclopedia se inserissi man mano anche la fonte di tali dati, si eviterebbe che il primo che ci passa comincia a riempire le voci di "citazione necessaria" :-) --pil56 (msg) 16:51, 25 apr 2009 (CEST)
Secondo me no, un elenco completo delle tangenziali italiane sarebbe troppo lungo. Quasi ogni città capoluogo di provincia ha una sua tangenziale.--Grasso83 (msg) 19:06, 25 apr 2009 (CEST)

Quelle classificate sono però solo 25, meno delle autostrade per esempio ;)--lucaf1 (msg) 22:50, 25 apr 2009 (CEST)

In che senso classificate? Non esiste in Italia una classificazione di tangenziale.--Grasso83 (msg) 14:25, 26 apr 2009 (CEST)

Ma se vedi i link c'è una classificazione ;) --lucaf1 (msg) 15:27, 26 apr 2009 (CEST)

Come più volte detto, si tratta di "classificazioni" del tutto arbitrarie, prive di qualsiasi fondamento di ufficialità e che chiunque potrebbe stilare (e a quanto pare stila) secondo come si sveglia la mattina :-) Sarebbe come voler fare una lista di circonvallazioni, ha senso? --Ediedi (msg) 17:25, 26 apr 2009 (CEST)


Secondo me invece non sono arbitrarie... il primo link per esempio per ogni tangenziale (o autostradale o ss o sp) indica i vari svincoli--lucaf1 (msg) 18:21, 26 apr 2009 (CEST)

"Arbitrarie" non significa che non siano accurate :-) Significa che non hanno alcuna rispondenza ufficiale o istituzionale, tecnica o legislativa. Inosmma, anche tu domattina potresti fare una bella "classificazione" (p.es.) di circonvallazioni con tanto di incroci e tabelle chilometriche :-) --Ediedi (msg) 19:00, 26 apr 2009 (CEST)

Ferrovia Porto Ceresio-Gallarate[modifica wikitesto]

Ha senso una voce unica su questa linea, composta di due tronchi molto diversi tra loro?

  • la Varese - Gallarate è una linea a doppio binario; inaugurata nel 1865; percorsa da treni diretti e dai suburbani dalla linea S5 di Milano
  • la Varese - Porto Ceresio è una linea a binario unico; inaugurata nel 1894; a scarso traffico.

Dividiamo?--Friedrichstrasse (msg) 16:15, 29 apr 2009 (CEST)

Mah. A dire la verità io mi sono sempre aspettato che qualcuno facesse la richiesta contraria, di allungarla e chiamarla Porto Ceresio-Milano. :) Personalmente sono indifferente ad entrambe le ipotesi (ovvero lasciarla così com'è o dividerla). Ti ricordo solo che esiste anche una voce autonoma relativa alle stazioni di questa linea (Stazioni ferroviarie della Porto Ceresio-Gallarate), nata perché la presenza del template sulla S5 aveva spinto diversi IP a scrivere le solite due righe per ogni stazione. -- Ciao, Mol (msg) 17:36, 29 apr 2009 (CEST)
La linea guida recita "Vanno presi in considerazione innanzitutto i documenti storici relativi alla concessione e alla costruzione della linea e i fascicoli di linea (FL) pubblicati da Rete Ferroviaria Italiana". I fascicoli di linea non ci aiutano perché nello stesso fascicolo sta la Gallarate-Varese, la Varese-Porto Ceresio, ma anche la Milano-Gallarate e la Gallarate-Laveno-Luino. La storia invece mi dà ragione (i due tratti -molto diversi- inaugurati a 29 anni di distanza. E anche le progressive chilometriche cambiano, azzerandosi a Varese...--Friedrichstrasse (msg) 17:54, 29 apr 2009 (CEST)
Procedo. -- Ciao, Mol (msg) 12:00, 30 apr 2009 (CEST)

Tunnell, eletrificazione, pantografi ecc.ecc.[modifica wikitesto]

Ho trovato un "da controllare" sulla voce Traforo del Lötschberg, dato che non mi era chiaro il senso, ho chiesto all'utente che l'ha messo e mi ha risposto: Noi scriviamo per un pubblico che non è detto sia specializzato nelle voci che consulta. Perciò qualcuno dovrebbe chiarire la questione dei 15 kV che non può essere quella misurata sulla catenaria. Lì ci dovrebbero essere 3 kV (più o meno). Se invece ci si riferisce a un elettrodotto la tensione (nominale) dovrebbe essere compresa fra 60 e 130 kV trifase. Questo parlando in generale per l'Italia e per epoche recenti. In ogni caso va inserita la fonte.

Qualcuno riesce ad aiutare a sistemare il quesito per favore? --pil56 (msg) 23:45, 29 apr 2009 (CEST)

Sono 3 kV (corrente continua) sulla rete italiana (escluse le linee AV); in Svizzera la rete è elettrificata a 15 kV (corrente alternata) con frequenza di 16,7 Hz.--Friedrichstrasse (msg) 00:01, 30 apr 2009 (CEST)

Template fiat: la fiat ferroviaria??[modifica wikitesto]

Salve, sicuramente se ne sarà già parlato ma io lo chiedo lo stesso :D come mai nel template:Fiat non c'è la produzione della Fiat Ferroviaria?? --Pava (msg) 03:56, 1 mag 2009 (CEST)

Inoltre non ci sono neanche i motori fiat :( il common rail, il multijet, il multiair, Fiat A.12 ecc ecc non ci starebbero bene nel template??? --Pava (msg) 04:00, 1 mag 2009 (CEST)
voci come la Elasis secondo voi nel template Fiat Group (non template fiat) ci andrebbe?? ci sono altre voci simili a questa che voi sappiate?? --Pava (msg) 05:10, 1 mag 2009 (CEST)
  1. Bisognerebbe capire qual è il criterio di chi ha compilato il template...
  2. Elasis OK, ma anche il Centro Ricerche FIAT.

Paolos 11:43, 1 mag 2009 (CEST)

I template possono anche essere espansi, ma non è una cosa di facile soluzione. Bisogna tener presente e tenere distinte le cose: la Fiat Ferroviaria è un'azienda estinta, i modelli di treni possono anche essere inseriti in un settore specifico (come mi pare in Template:OM), se si inseriscono la Elasis e il Centro Ricerche (che bisognerebbe sapere esattamente "di chi" e in quale forma sono) uno poi potrebbe inserire anche i vari stabilimenti (che hanno una voce) e poi magari anche i personaggi più importanti. Non so quale potrà essere il risultato finale, magari dei lenzuoli illeggibili? --pil56 (msg) 10:20, 5 mag 2009 (CEST)

Lancia Rally 037[modifica wikitesto]

secondo voi la voce Lancia Rally 037 merita l'inserimento dell'infobox automobili? il modo in cui sono espresse le informazioni è in linea con gli standard? --Pava (msg) 04:53, 1 mag 2009 (CEST)

voci ricche di parole o di coriandoli??[modifica wikitesto]

Propongo di togliere quelle orribili, arlecchinosi e pesanti tabelle nelle voci Audi e Porsche, e allineare agli standar le voci, insomma esistono i template appositi per elencare tutti i modelli di una casa automobilistica, perchè dobbiamo riempire una voce di tabelline con 20 mila fotografie piccoline?? Mi pare che sia stata fatta seguendo l'esempio della versione tedesca, beh nn credo sia stata un'ispirazione positiva, apro quindi una discussione a riguardo :D --Pava (msg) 06:52, 5 mag 2009 (CEST)

Anche se per principio non amo le ripetizioni degli stessi dati, in questo caso sono assolutamente contrario: i template sono una cosa, quegli elenchi sono un'altra, visto che aggiungono anche un altro tipo di lettura, sia cronologica che per tipo di auto (cose che il template non contiene). Molto meglio quel tipo di elenco piuttosto che voci come Lista Autoveicoli Ford. Tra l'altro, spesso, anche gli elenchi scarni in fondo alle voci (Volkswagen) hanno un'utilità: se uno ha sentito parlare di Volkswagen Citi dalla voce arriva a scoprire cosa sia, dal template no. --pil56 (msg) 10:15, 5 mag 2009 (CEST)
beh ma almeno rendiamola meno arlecchinosa, più sobria, insomma c'è bisogno di tutte quelle foto?? tu stesso inviti a nn rimpicciolire le foto per farle star tutte, mah ci saranno di quelle cose che io nn capirò mai--Pava (msg) 12:33, 5 mag 2009 (CEST)
Per quanto riguarda le immagini, per me si possono anche tranquillamente togliere se le si ritiene inutili o arlecchinose, come al solito io mi riferivo solo al "contenuto" della tabella che divide in tipi e ha un riquadro di breve descrizione. In più ti faccio osservare comunque che le mie continue osservazioni sul non esagerare con le foto sono sul singolo modello, quando (come in Lancia Delta (2008)) hai un'immagine del fianco (fuori standard) e una del dietro nel template iniziale e una del muso in mezzo alla voce, altre 4 sparse sempre nella voce e nella galleria finale sono dei semplici doppioni che non aggiungono informazioni. Spero così che la spiegazione sia più chiara (e per prevenire altre osservazioni, una eccezione sono e possono essere le immagini caricabili solo in locale su wiki-it perché sono in PD-Italy, come esempio quelle in Fiat 1100, che vanno in ogni caso reimpaginate correttamente) :-) --pil56 (msg) 13:58, 5 mag 2009 (CEST)

Ferrovie Torino - Genova e Milano - Genova[modifica wikitesto]

Propongo di riorganizzare il complesso di linee che collegano Milano e Torino a Genova:

La vicenda storica si è svolta così:

  1. Torino - Alessandria - Busalla - Genova (dal 1848 al 1853)
  2. Alessandria - Piacenza (dal 1858 al 1860)
  3. Tortona - Novi (1858, che rende possibile l'itinerario Genova - Piacenza - Bologna)
  4. Milano - Voghera (1862-67, che rende possibile l'itinerario Milano - Genova)
  5. Succursale dei Giovi (1910-20 circa).

D'altronde, la linea lenta Firenze - Roma non sta nella stessa voce della direttissima...--Friedrichstrasse (msg) 17:48, 5 mag 2009 (CEST)

Di ferrovie piemontesi non me ne intendo. Al complesso di linee che tu citi ci sarebbe da aggiungere la Terzo valico dei Giovi. Se la tua proposta, comunque corretta dal punto di vista storico, permette di rendere anche più organico e chiaro, dal punto di vista del lettore, questo complesso di linee, hai tutto il mio appoggio. Al termine del lavoro ferrovia Milano-Genova dovrebbe diventare una disambigua sulla falsariga di Milano-Carnate-Bergamo: spiegare che si tratta di una relazione Trenitalia che utilizza diverse linee storiche (naturalmente da elencare). -- Ciao, Mol (msg) 09:44, 9 mag 2009 (CEST)

Bene, procederò. Mi resta però un dubbio sulla Milano - Voghera...--Friedrichstrasse (msg) 14:27, 9 mag 2009 (CEST)

Preparazione del Portale Ferrari[modifica wikitesto]

come ha fatto l'Aushulz al Progetto:F1, segnalo anche qui che sta per essere creato il "Portale Ferrari". Se siete interessati alla creazione del portale, guardate la bozza alla pagina Utente:Pava/Portale Ferrari e partecipate alla discussione alla pagina Discussioni utente:Pava/Portale Ferrari. Sempre nella pagina di discussione citata si può discutere riguardo alla creazione di un eventuale "Progetto:Ferrari". Inoltre potete aiutarci sistemando, creando e categorizzando le voci della Categoria:Ferrari e sue sottocategorie. --Pava (msg) 06:21, 8 mag 2009 (CEST)

sarebbe bello che grazie al progetto ferrari si possa far si che tutte le voci sul cavallino raggiungano una corporatura e una struttura soddisfacente, e che tutti gli argomenti rilevanti abbiano una loro voce, il progetto cmq non sarà poi così grosso, poichè riguarda solo il mondo di un piccolo costruttore artigianale, anche se è una delle più grandi realtà automobilistiche, quindi potrà benissimo essere in stretta collaborazione con altri progetti --Pava (msg) 06:24, 8 mag 2009 (CEST)

Fatto il portale:Ferrari è stato creato --Pava (msg) 06:08, 16 mag 2009 (CEST)

coordinamento tra 'source e 'pedia[modifica wikitesto]

Torno sul tema di forme di coordinamento tra 'source e 'pedia.

Su 'source sul tema ferroviario c'è già una buona massa di testi, in particolare sull'ottocento. Su 'pedia su alcuni settori (ad esempio locomotive elettriche italiane) i link sono ormai quasi tutti blu. Forse è già maturo il tempi per una storia della ferrovia pensata, oltre che in linea, anche come DVD oppure anche stampata su carta.--Mizar (ζ Ursae Maioris) (msg) 08:17, 11 mag 2009 (CEST)

Caro Mizar, premesso che qui ci passo poco sovente e parlo solo a nome di me stesso, probabilmente non ti rendi pienamente conto di che cosa significhi "Storia delle ferrovie". Esistono un paio di opere monumentali che possono dare una vaga idea di che cosa comporti un simile lavoro. Personalmente mi sono accontentato del Briano (che -vado a memoria- se lo è anche autoprodotto) e sono tre bei libroni tosti tosti. Ebbene, nonostante tutto il risultato finale è perfino patetico nella sua poca esaustività. E poi pensa che ogni linea (o tratta) ha una sua storia, corredata da preistoria con le sue polemiche e attualità con le sue polemiche. Quante sono le linee italiane (perché ci vogliamo fermare all'Italia, vero? ...)? E praticamente ogni stazione (e non solo quelle principali) ha la sua storia e spesso variegata da notizie. Piccole o medie stazioni -ma essenziali al traffico ferroviario bombardate nel corso delle varie guerre dal 1839 (Napoli-Portici) in poi. Certe stazioni non sono neppure sorte - vedi(Progetto di una Stazione Centrale in Milano)- e lo stesso richiederebbero qualcosa di più di una citazione. E non dimentichiamo altre infrastrutture- ponti e gallerie ad esempio- che hanno avuto e hanno grande importanza. Solo il ponte sul Po a Piacenza o le gallerie dell'Appennino richiedono pagine e pagine (per non parlare di foto). Vabbé che qui siamo (sono) "tanti" e un po' di materiale è già pronto (beh pronto...), lo stesso la vedo dura. Anyway se posso dare una mano fatemi un fischio. Vale!--Horatius - (e-pistul@e) 10:48, 12 mag 2009 (CEST)
Non sarà una Storia delle ferrovie ma almeno potrà essere materiale per una storia delle ferrovie. In fondo wiki permette un intervento diffuso e suddiviso (sia pure in modo caotico e spontaneistico) tra i vari utenti. I supporti digitali hanno quasi eliminato quello che era il limite maggiore delle opere a stampa= il loro costo e il limite obiettivo al numero delle pagine, che poi questo potrà essere solo una frazione infinitesima di tutto quello che si può radunare, non vieta di vedere che il materiale già raccolto è tanto ed interessante.--Mizar (ζ Ursae Maioris) (msg) 21:51, 12 mag 2009 (CEST)
Mentre sono pienamente d'accordo sul superamento dei limiti delle opere a stampa, sono estremamente perplesso sulla proposta di "materiale per una storia...". Se dobbiamo semplicemente unificare in un contenitore i testi di 'Source e le voci di 'Pedia si ottiene (IMHO) un brodo magmatico e incoerente. Il materiale su Source è certo interessante ma legato alla mania di un singolo e dal tempo e la voglia di lavorare del suddetto. Esempio: un testo fondamentale del periodo iniziale è quello di Ilarione Petitti. Beh, sono oltre 650 pagine e ci vuole un bel "matto" per mettersi a sistemare l'OCR. Ne deriva che non è detto che il materiale presente sia già legato in modo organico. Ne deriva, a sua volta, che anche la migliore delle acrobazie fornisce al massimo una serie di più o meno estesi riferimenti/copiature. Allora tanto vale mettere giù una pagina di link e chi deve servircene li usa. Non proprio un bel servizio e se un utente supera la pigrizia se lo può fare da solo.
Altro discorso se viene individuata un'area temporale o spaziale (o meglio tutte e due) in cui far convergere gli sforzi. Allora si arriva a qualcosa di simile a una tesi universitaria o a un grosso saggio del tipo "Le ferrovie italiane fra la Prima e la Seconda Guerra Mondiale" (ma non contate su di me per questo titolo - è solo esempio) allora abbiamo una arco di tempo (1919-1939) in uno spazio (Italia) definito. E sono già molto - troppo - ampi!Roba che ci vuole un annetto almeno di sforzi concentrati per raggiungere un minimo di coerenza "accademica". Allora serve la proposta di qualcosa di "fattibile" in tempi relativamente concentrati e forse mi lascio convincere :)). Vale!--Horatius - (e-pistul@e) 16:35, 14 mag 2009 (CEST)


Foto[modifica wikitesto]

Un paio di settimane fa ero in Trentino, e mi è capitato di incrociare un raduno di auto d'epoca. Le foto che ho fatto le trovate qui, e sono tutte in cc-by-sa-3.0. Se vi interessa qualcosa prendete pure. Jalo 17:07, 11 mag 2009 (CEST)

Prenderemo, prenderemo, grazie in anticipo :-) --pil56 (msg) 18:21, 11 mag 2009 (CEST)
Nivola mi ha fornito i nomi di molte delle macchine, per cui le ho caricate in Commons:Category:Classic cars, e per la precisione sono le più recenti di commons:Special:Contributions/Jalo. Alcune non hanno nome, ed i file si chiamano "DaoneXXX.jpg". Se potete scrivete nella descrizione il nome del modello, e poi ci penso io a cambiargli il nome Jalo 01:16, 13 mag 2009 (CEST)
Purtroppo un utente che si chiama "Ligabo" su commons te le ha spostate tutte, scambiandole di categoria e così nn sono + presenti su Classic Cars, puoi creare una sandbox sul tuo wikipedia.it che le raggruppa tutte perfavore? perchè poi quando andrai a inserirne altre o fare altre modifiche queste si perderanno nei contributi, te lo chiedo perchè è appena nato il Portale:Ferrari e stiamo lavorando al progetto, e alcune immagini potrebbero servire. Se la mia richiesta è assurda lascia perdere :D ciaoo --Pava (msg) 19:17, 17 mag 2009 (CEST)
volendo su commons puoi fare tranquillamente (e sarebbe bello) la categoria "raduno auto epoca trentino 2009" --Pava (msg) 19:19, 17 mag 2009 (CEST)
L'avrei fatto volentieri (faccio sempre così per i concerti metal), ma credo che vada creata la categoria col nome inglese. Non so come si dica "raduno d'auto d'epoca" in inglese; ha visto che su en.wiki dividono in classic, vintage ed altro. Inoltre non ho trovato su commons nessuna categoria del genere, per cui non sapevo poi come categorizzarla. Suggerimenti? Jalo 01:11, 18 mag 2009 (CEST)
Mah sinceramente non credo che tu ti debba farti troppi problemi sul fatto che nn ci sono categorie sui raduni, insomma come tu puoi vedere in queste categorie Category:Auto shows in 2009, Category:Auto shows by country oppure Category:Auto shows in 2008, vedi che dentro c'è un pò di tutto, per quanto riguarda la traduzione in inglese puoi anche mettere Trentino Classic car Show per esempio o Classic car meeting in Trentino (2009) ma vedi un pò tu, non penso che nessuno ti romperà le balle (spero :D ) --Pava (msg) 02:37, 18 mag 2009 (CEST)
In linea di principio, nulla in contrario. Tuttavia, faccio notare che se dovessimo fare una categoria per ogni manifestazione di automobili d'epoca, ben presto supererebbero, in numero, quelle dei singoli modelli. Nel 2008, ad esempio, le manifestazioni di auto e moto d'epoca in Trentino sono state una trentina. --Nivola (msg) 08:53, 18 mag 2009 (CEST)
Si, forse sarebbe il caso di farle solo per i raduni importanti. Jalo 11:46, 18 mag 2009 (CEST)

Chiedo se qualcuno ne ha voglia...[modifica wikitesto]

Qualcuno ha voglia di stubbare o proprio fare una voce più importante di NOHAB (en:NOHAB), azienda svedese attiva nel campo del materiale rotabile (e correlata con la produzione aeronautica)? Grazie :-)--threecharlie (msg) 02:43, 12 mag 2009 (CEST)

Milano Cremona e Milano Bergamo[modifica wikitesto]

Scusate se da profano mi sono messo a fare dei disambigua sulla ferrovia Milano-Cremona e su Ferrovia Milano-Bergamo, ma si rischia di fare dei disambigua a cascata. L'argomento è già stato discusso? Quale è la scelta operativa?

Innanzitutto metti la firma e fai attenzione ad ortografia e punteggiatura.--Friedrichstrasse (msg) 16:32, 12 mag 2009 (CEST)
Scusa ero stato interrotto, ma la risposta alle domande qual'è?--Mizar (ζ Ursae Maioris) (msg) 16:37, 12 mag 2009 (CEST)
Magari starò dicendo una stupidaggine perché non sono certo uno dei "ferrovieri" del progetto, ma a occhio e croce si stanno confondendo le linee ferroviarie con le relazioni ferroviarie (che mi sembrano due cose diverse) --pil56 (msg) 17:55, 12 mag 2009 (CEST)
Sempre da profano. Appunto il disambigua dovrebbe permettere all'ignaro utente di essere indirizzato là dove è spiegata la linea. Si tratta di discutere come organizzare il disambigua per evitare che sia a cascata.--Mizar (ζ Ursae Maioris) (msg) 18:48, 12 mag 2009 (CEST)
I disambigua così a cascata non credo siano utili: per come li ho visionati confondono purtroppo le ferrovie con le relazioni commerciali dell'offerta (ossia i quadri orario):
Purtroppo oggi esiste in Wikipedia una sostanziale confusione tra -relazione ferroviaria-, intesa come servizio offerto da una compagnia o società ferroviaria, e -infrastruttura ferroviaria- vera e propria (il ferro per intenderci). Da profani le due cose vengono accomunate ma è come se accomunassimo una linea X A-B di autobus con la strada che essi percorrono. Per ferrovia Vattelapesca-Paralipomeni si deve intendere l'infrastruttura ferrata e le sue componenti; pertanto ha una sua storia, un iter progettuale, un'inaugurazione, una funzionalità che si espleta nel servizio implementato e svolto, un'eventuale chiusura etc...
-Purtroppo è invalsa una prassi (io la chiamo frenesia wikipediana) che sta portando alla moltiplicazione indebita delle voci ferrovia perchè partendo dagli orari attuali di Trenitalia et alias spiattella titoli di relazioni che NON sono ferrovie ma soltanto relazioni commerciali ferroviarie offerte che spesso impegnano o intersecano varie linee differenti nate in tempi, con scopi, o tramite compagnie o società diverse. -Personalmente non sono molto convinto di quest'andazzo che rischia di partorire solo eterni stub senza storia fatti di simboli, tracce, numeretti e....null'altro di culturalmente valido. Ecco mi sono sfogato: disambiguare a questo punto servirà a qualcosa? Non sarebbe meglio rimodularsi e riaccorpare dove si è invece disaccorpato senza molto riflettere? Questo è il vero problema a mio avviso, la disambigua eventuale risulterà in tal caso moltopiù precisa e proficua....--Anthos (msg) 20:17, 12 mag 2009 (CEST)

(a capo) Credo che tutto sia nato da ferrovia Milano-Carnate-Bergamo. Se si guarda la cronologia della voce in questione, essa era nata da un copia incolla dei percorsi della Milano-Lecco e della Seregno-Bergamo. Siccome cancellarla avrebbe significato vederla riproposta nel giro di qualche mese, avevo deciso di tramutarla in disambigua, chiarendo che si tratta di una relazione Trenitalia. Vista la combinazione possibile di relazioni (virtualmente infinite, pensiamo solo alle possibili Milano-Roma, Bologna-Roma, Milano-Napoli, Torino-Napoli, Milano-Palermo etc), credo che creare disambigua a cascata - soprattutto senza una reale necessità - peggiori la confusione. Per il resto sono d'accordo Anthos. -- Ciao, Mol (msg) 09:01, 13 mag 2009 (CEST)

Da queste parti sono un niubbo e rispetto le indicazioni della comunità. ma, se è lecito esprimere una opinione, non vedrei male accogliere tra le voci le principali relazioni ferroviarie sia passeggeri che merci. Il loro numero non è certo infinito se ci si limita almeno alle principali relazioni servite da una pluralità di treni istituiti ad esempio da Trenitalia.--Mizar (ζ Ursae Maioris) (msg) 10:08, 14 mag 2009 (CEST)
Più che lecito..ci mancherebbe! Tuttavia non si tratta di porre veti di per sè assurdi, chiunque se vuole può inserire di tutto (ci sono anche i pokemon...);il vero problema è che le relazioni commerciali un tempo immutabili perchè una rigida burocrazia di stato (burocretineria n.d.r.) le programmava senza tener conto di esigenze o inutilità.Oggi in tempi di libero mercato e di liberalizzazione del trasporto queste variano in continuazione anche nel corso dello stesso anno (stanno scomparendo anche gli orari cartacei...) sia come direzione che come quantificazione. Oggi per esempio, nessuno se n'è accorto, è scomparsa la relazione passeggeri Trenitalia Catania-Palermo: il servizio immutato da un secolo è stato spezzato in due tronconi Catania-Caltanissetta-Agrigento e Caltanissetta-Palermo quindi con cambio di treni, aumento di percorrenza di nuovo a 5-6 ore (!) e non è affatto l'unico e non nel solo sud...Anche le relazioni commerciali merci, variano in funzione della richiesta e dell'offerta per cui un servizio ferroviario cargo previsto poniamo tra Porto di Gioia Tauro e Ravenna non è detto che venga resopermanente (il tempo di scriverlo su Wikipedia ed è già scomparso..) Questi sono i reali motivi che mi spingono ad insistere perchè le voci (almeno quelle ferroviarie) abbiano una valenza culturale cercandone le radici storiche, l'importanza per il territorio, le ragioni per la loro scomparsa o per la loro evoluzione.. Tutto il resto può legittimamente essere scritto, magari reinviando con un redirect alla Voce Madre che per forza di cose, in tal caso, fornirà il quadro d'insieme ed il trait d'union dell'argomento.--Anthos (msg) 10:33, 14 mag 2009 (CEST)

A proposito di Sicilia, vanno cambiate le denominazioni delle linee: la PA-AG si sovrappone fino a Roccapalumba con la PA-CT, ed entrambe si sovrappongono fino a Fiumetorto alla PA-ME (ma questo è più accettabile). Poi la CT-Gela dovrebbe essere Lentini dir.-Caltagirone e Caltagirone-Gela. E la PA-TP consta in realtà di due linee, la PA-TP (via Castelvetrano) e la Alcamo dir.-Trapani.--Friedrichstrasse (msg) 12:08, 14 mag 2009 (CEST)

Grande Anthos! A memoria mi ricordo qualcosa di simile per la Calalzo-Padova e sue fette. A mio modestissimo avviso si dovrebbe selezionare le tratte (in base a quali parametri forse "voi assidui" lo sapete, io no). Le relazioni sono - chiaramente da evitare per tutti i buoni motivi già detti dal Grande. Purtroppo non è semplice nemmeno questa distinzione per tratte. Es.: La Milano Chiasso contiene la Milano-Como, ebbene quest'ultima potrebbe avere una voce tutta sua in quanto (IMHO) enciclopedica sotto il profilo puramente storico. Allora sarebbero ottimi link incrociati per evidenziare la storicità di una e l'accorpamento da parte dell'altra. I limiti geografici che mi vengono in mente per le tratte "moderne" potrebbero essere quelli naturali (Stretto di Messina, termine della linea (Calalzo), Mestre (per evitare doppioni con Venezia) per la rete tradizionale), politici (stazioni di confine di Stato), e banalmente, grandi città (Padova -tutto è relativo :) - per la Calalzo, Torino-Milano per una AV. Non cito un altro parametro possibile -il tipo di gestione del traffico- perché soggetto a troppe variazioni in tempi brevi; Es. la Milano-Bologna tradizionale è spezzata in tre tronconi (2 D.C. + 1 D.C.O.) come la Bologna Firenze in due (1 DCO+1 DC). Sono sicuro che ne avete già parlato. Come sempre i wiki-archivi sono tutto fuorché "Archivi". ;) Vale!--Horatius - (e-pistul@e) 17:13, 14 mag 2009 (CEST)

Riprendo l'argomento: cosa ne facciamo di queste pagine? le consideriamo come disambigue o cosa? In questo momento sono etichettate come "da categorizzare" e/o "da aiutare" e la cosa non va in ofni caso bene, o le si trasforma in voci enciclopediche o le si trasforma in disambigua o le si cancella. --pil56 (msg) 09:57, 26 mag 2009 (CEST)

Da aiutare, come? Riprendendo i contenuti di voci già presenti che seguono le linee guida? Visto che piacciono tanto, le sistemo io. Se poi qualcuno avrà qualcosa in contrario, si faranno le opportune rettifiche. -- Ciao, Mol (msg) 11:13, 26 mag 2009 (CEST)
Fatto. -- Ciao, Mol (msg) 11:59, 26 mag 2009 (CEST)

Si trasformino in disambigua le più importanti (es. Roma-Ancona quando ci sarà una voce sulla Orte-Falconara) e si cancellino le altre.--Friedrichstrasse (msg) 11:53, 26 mag 2009 (CEST)

@Friedrichstrasse: guarda che la ferrovia storica è proprio la Roma-Ancona. :) Era talmente fatta bene che per collegare Firenze si decise di unire Orte a Chiusi e Siena da una parte e Foligno ad Arezzo dall'altra. Poi si fece un taglio fra Chiusi e Terontola e nacque l'attuale lenta. -- Ciao, Mol (msg) 11:59, 26 mag 2009 (CEST)
Per la cronaca io non mi ero espresso precedentemente in merito alla questione, e queste voci le trovo abbastanza inutili, approvo però l'operato di Mol nel trasformarle almeno in "normale" disambigua :-) --pil56 (msg) 12:03, 26 mag 2009 (CEST)
Un bonario suggerimento (particolarm@Friedrichstrasse): nessuno se la prenda, ma se non fermiamo lo spezzatino ferroviario ci trovereremo tra un pò, a dovere spezzare anche la Ferrovia Alta Velocità Roma-Napoli che sarà denominata Ferrovia Alta Velocità Roma Prenestina-Afragola dato che nelle due estremità ha i soliti tratti comuni.....la Ferrovia Roma-Napoli (via Cassino), cambierà dato che in origine la linea nasce come Roma-Napoli,via Velletri-Segni-Cassino e solo dopo venne deviata con la costruzione della Ciampino-Colleferro/Segni/Paliano. La Ferrovia Roma-Firenze nasce Via Terontola-Orte con la costruzione tempo dopo della Terontola-Chiusi che diventa principale e così via....
  • Dato che tempo addietro avevano concordato di considerare il criterio oggettivo di iniziare e terminare le varie ferrovie XXX-ZZZ nelle città di origine e fine perchè ora stiamo regredendo nuovamente alle stazioni di diramazione o ai bivi? La Roma-Ancona nasce come tale progettualmente perchè chiamarla Orte-Falconara solo perchè ha TRATTI COMUNI?
  • Non credo sia utile proseguire in tale direzione che ripeto,moltiplica le voci a svantaggio della loro comprensibilità, per l'utente profano di wikipedia, la Ferrovia Palermo-Catania è tale e non cercherebbe mai una Ferrovia Roccapalumba-Bicocca; la seconda denominazione è corretta solo tecnicamente per l'esercizio ferroviario e in nessun orario al pubblico verrebbe mai usata.--Anthos (msg) 12:08, 31 mag 2009 (CEST)

Fiat 500[modifica wikitesto]

Ho notato casualmente che la voce Fiat Nuova 500 ha il template {{NN}}, poiché non risulta essere verificabile. Sarebbe il caso di contestualizzare le informazioni presenti nella voce con delle fonti bibliografiche, anche perché la voce è in vetrina e qualcuno può chiederne la rimozione per via di questa mancanza. Restu20 23:42, 12 mag 2009 (CEST)

Mi aggancio a questo post per far presente a chi interessa che non solo la Fiat 500 ha quell'avviso, ma anche altre voci in vetrina che possono interessare questo progetto, Autocarro e TGV. Se qualcuno è interessato a fare l'opera di "revisione" richiesta dalle regole attuali per essere in vetrina, si accomodi pure (personalmente me ne tiro fuori :-) ) --pil56 (msg) 08:34, 13 mag 2009 (CEST)

AV/AC[modifica wikitesto]

Ciao! Segnalo questa discussione. --TheWiz83 (msg) 16:16, 14 mag 2009 (CEST)

Di passaggio... Interessante discussione; io eliminerei la voce stessa e tutte le sue sorelle. Se è lecito scrivere -senza particolari enciclopedicità- una voce per ogni tratta possiamo passare a una voce per ogni chilometro. Qual è la scelta discriminante che permette di decidere da dove a dove si completa una "ferrovia" in quanto voce wikipediana? Proprio alla luce di quello che viene dibattuto più sopra sulla distinzione fra "tratte" e "relazioni" mi scappa un po' da ridere leggendo "Ferrovia Padova - Venezia" ecc. La Napoli-Portici era una "tratta" di una linea ben più lunga e organica. Io ritengo che sia enciclopedica per motivi storici, però non era una "ferrovia" come dovrebbe intendersi qui. Solo la frenesia inaugurazionale dei reali Duosiciliani la fece diventare tale. Come osservava Peppone a Don Camillo: "inaugurate a rate?". O, parafrasando, "rateizziamo le tratte? :PP Vale!--Horatius - (e-pistul@e) 16:54, 14 mag 2009 (CEST)

Al di là dell'assurda polemica sulla Napoli-Portici, non pertinente e sbagliata nel merito, mi chiedo perché non unire le voci della MI-VR e della VR-VE in un'unica "Ferrovia Milano-Venezia (alta velocità)".--Friedrichstrasse (sg) 17:02, 14 mag 2009 (CEST)

Nessuna assurdità (tuo POV), nessuna polemica e nessun errore nel merito Cfr. qui. Ed è perfino pertinente in quanto la Napoli Portici era una tratta della Napoli-Nocera e non una ferrovia. Quindi pertinente alla discussione se una Venezia-Padova (pardon, Verona-Venezia) sia una ferrovia o una tratta. Poi se non si è capaci nemmeno di ridersi addosso...--Horatius - (e-pistul@e) 17:30, 14 mag 2009 (CEST)
Tutte le linee ferroviarie dell'Ottocento sono inaugurate "a rate" (Milano-Monza, Torino, Trofarello, eccetera).--Friedrichstrasse (msg) 17:34, 14 mag 2009 (CEST)
@Friedrichstrasse: Avevo proposto ai tempi di tenere unite le Milano-Verona e Verona-Venezia (AV/AC, naturalmente), ma chi aveva lavorato alle voci si basa(va) sul sito dell'Italferr che teneva separate le due linee; quindi ci stiamo tenendo le due voci così come sono. Beh, sono dell'idea che wikipedia può aspettare: quando la linea sarà completata ne riparleremo. O meglio, a quel punto io sarà pronto a riprendere l'argomento, ma se vuoi scatenare oggi nuove polemiche e flame fai pure :P ) -- Ciao, Mol (msg) 17:44, 14 mag 2009 (CEST)
PS: Napoli-Portici e Milano-Monza sono enciclopediche per la loro storicità. Difatti in quelle voci si accenna solo al fatto che sono poi diventate parti di linee più complete (nel caso di Monza almeno due).

(rientro)Che Bello! di nuovo polemica! Magari qualche bel flame fuori luogo (o fuori di testa [2]) ....:-P ...:-D Han ragione tutti in fondo: Non ha molto senso ad esempio lo spezzatino AV/AC(salute!) che divide in singole ferrovie AV quelle che sono soltanto le tratte di una sola ferrovia AV Milano-Napoli e di una Torino-Milano. RFI gongola sul risultato ottenuto perchè ha saputo ben rifilare la sigla nonsense AV/AC. Di vere AC infatti in Italia ci sono la Direttissima Ro-Fi (che essendo Unica merita bene una voce a se stante), la linea a monte del Vesuvio, la vecchia Mi-Bo e qualche altra.... Il resto del nuovo infatti è solo rete AV utilizzabile per i futuri affari privati NTV&Co (naturalmente sempre con i soldi dello stato ma per fini non troppo finemente privati). Il resto della rete è abbandonata a se stessa soprattutto da Napoli in giù i treni se ci sono, son solo quelli obbligati del contratto programmatico di servizio o se pagati dalle regioni o chicchessia d'altro. Ma rientro in argomento:A MIO avviso,

  • Ferrovie sono quelle che storicamente son ritenute tali dall'atto di concessione o dal progetto approvato anche se costruite in tempi diversi e anche se attualmente gestite da più enti o società o se ridotte a moncherino per via di tagli: Queste meritano una voce globale e completa..tuttavia,in tali casi, per maggiore informazione si potranno scrivere tante singole voci per le tratte scorporate nel tempo o dismesse o modificate , da collegare con -Vedi anche- opportuni inseriti nella voce principale storica: Ad es. d'accordo con Fiedrichstrasse abbiamo scorporato le singole ferrovie locali FCL dalla voce cumulativa Ferrovie Calabro Lucane e Ferrovie della Calabria LASCIANDOLA con le notizie generali e storiche e collegando con tanti richiami alla singola. questo può essere un buon metodo (suppongo)--Anthos (msg) 20:35, 14 mag 2009 (CEST)
@Anthos: quando parlo di flame, intendo anche le considerazioni personali che hai appena scritto tu... :) . Or ora, la terminologia ufficiale chiama queste linee AV/AC, ovvero Alta Velocità/Alta Capacità anche se la Torino-Novara, la Milano-Bologna e la (in apertura) Bologna-Firenze sono de facto solo AV, mentre la Milano-Treviglio e la Padova-Mestre sono tradizionali nel termine, ovvero con segnalamento ed alimentazione elettrica delle linee normali (il corsivo è voluto). Tanto che TheWiz83 faceva giustamente notare che sull'ultima sono instradati i treni che non sono regionali. Ho scritto de facto, perché nell'idea erreffiana, avere un posto di movimento ogni 50 chilometri e un posto di comunicazione ogni 25 è Alta Capacità ([3]), anche se le idee di come vogliano impiegare i due nuovi binari vanno completamente in un'altra direzione (e qui entra in gioco Trenitalia). Detto questo, io manterrei ancora questa impostazione. -- Ciao, Mol (msg) 00:25, 15 mag 2009 (CEST)

Non vedo altro modo per un'enciclopedia che riferirsi a delle fonti. E tutte le fonti (FS, Trenitalia, Italferr) hanno sempre diviso le tratte AV esattamente come quelle presenti su it.wiki, almeno per quanto riguarda la "grande T" To-Ve e Mi-Na. Per cui non vedo il motivo di cambiare. La stessa considerazione si può fare su AV/AC e sulle "interpretazioni" date dagli italici ferrovieri. Paolos 01:48, 15 mag 2009 (CEST)

Se vogliamo riferirci alle fonti, tanto per fare un esempio, il fascicolo linea di RFI 82 bis è dedicato all'intera futura linea AV/AC e parla di Torino - Milano - Napoli. Ha il suo senso, che diventerà molto più chiaro quando verranno completate le linee e i passaggi di Bologna e Firenze. -- Ciao, Mol (msg) 08:31, 15 mag 2009 (CEST)
Sono sicuro che ci siano fonti discordanti anche all'interno della stessa azienda. E allora non si può fare nient'alto che usare le nomenclature prevalenti, ovvero se 9 documenti su 10 parlano di Milano-Verona non vedo perchè noi non dovremmo trattarla. Paolos 09:53, 15 mag 2009 (CEST)
Ne riparleremo. Comunque parlavo della Torino-Milano-Napoli, che dovrebbe essere completata in tempi più umani. -- Ciao, Mol (msg) 10:21, 15 mag 2009 (CEST)
Scusate:(niente flame per rispetto a Mol :P) -(Prescindendo dal fatto che una certa fetta di voci wikiped-ferroviarie le ho inserite personalmente, e che anche se a riposo provengo dall'interno di RFI) quando diciamo nomenclature prevalenti dobbiamo prima discernere cosa siano e da dove provengano:
  • I fascicoli orari RFI non trattano del progetto della/delle ferrovie, nè della loro storia: il loro unico scopo è quello di fornire informazioni Tecniche per macchinisti, dirigenti movimento, capitreno, DCO etcc.. per soli fini di esercizio: La suddivisione delle tratte è funzionale esclusivamente ai fini di gestione amministrativa, giurisdizionale, tecnica, elettrica, manutentiva etc QUINDi non fornisce alcuna indicazione utile esterna a fini conoscitivi, culturali,enciclopedici etc...Perfino le kilometriche non indicano il periodo storico in cui vennero realizzate le tratte o le linee ma hanno fini funzionali statistici e tecnici perchè di solito partono dalla stazione corrispondente alla (un tempo) Sede del Compartimento FS.
  • C'è ancora confusione tra i termini Tratta, Linea e Ferrovia. Non sono intercambiabili; la fine di una tratta non indica il termine di una Ferrovia X-Z e neanche una linea a rigor di termini, perchè linea è un termine che indica più il servizio commerciale di una ferrovia che la strada ferrata stessa.
  • Parlando sempre di eventuali fonti 9 su 10 riferibili a ferrovia Y-K et similia, non fanno testo i giornali, che scrivono spesso pappagallate senza approfondimenti o fonti affidabili. Fanno invece testo i Documenti ufficiali, le Leggi dello Stato, le varie Gazzette Ufficiali etc oggi ben ritracciabili anche on line che indicano realmente inizio e fine, atto di concessione o autorizzatorio, progetto esecutivo, approvato o finanziato.
  • Se vogliamo evitare una marmellata di voci difficilmente fruibili su wikipedia dobbiamo evitare di prendere posizioni di principio, -legittime ci mancherebbe-, ma non utili a dare ordine ad un ormai vasto e incontrollabile archivio qual'è WK. Non possiamo continuare a cambiare regole di volta in volta, ma definirle una tantum nelle linee generali.
  • Ribadisco occorre che -nel caso delle ferrovie- si eviti lo spezzettamento immotivato che non agevola la consultazione, la complica, non da il quadro funzionale del progetto e crea situazioni assurde come quelle di tempo addietro quando l'importantissima e unitaria linea Adriatica era stata spezzata in quattro parti , perchè i fascicoli RFI la riportano così, lo stesso la Tirrenica meridionale spezzata in due; ma ancora una unitaria Roma-Ancona che rischia di essere trasformata in una Orte-Falconara....Cerchiamo di rifletterci un pò cari amici. --Anthos (msg) 10:56, 15 mag 2009 (CEST)
Dato che senza accorgemene son finito fuori tema non vorrei esser capito male:
  • Riguardo alla dicitura AV/AC per le linee nuove a 25 kV sono -d'accordo- che bisogna usare tale indicazione visto che è quella ufficiale e che non ha senso nella compilazione delle voci esprimere personali contrarietà e rimistranze, infatti le ho sempre fatee e soloin discussione..
  • Per quanto riguarda la rete italiana ad alta velocità, l'accorpamento si farà in seguito, visto che in effetti si tratta di un'unica linea AV (AC)Milano-Napoli, mentre l'altra è ancora molto incasinata (la trasversale Francia-Padania-est europa di cui è veramente AV soltanto la TO-MI, mentre il resto è sostanzialmente AC). È prossimo infatti l'adeguamento(?) della Firenze-Roma che dovrebbe comportare grandi lavori di trasformazione a 25 kv ed ERMTS (già i treni ordinari stan tornando sulla vecchia Ro-Fi)
  • Il discorso di cui sopra riguarda le altre voci ferrate.--Anthos (msg) 11:34, 15 mag 2009 (CEST)
Al di là del fatto che qui si dovrebbe parlare dell'AV/AC, mi sembra che tu stia dimostrando che in questo tema bisogna seguire il buon senso...
Le fonti non sono solo quelle tecniche, ma anche quelle divulgative di un'azienda: se parla di Roma-Napoli su tutti i siti web probabilmente questo ha un peso.
Anche andando a vedere le caratteristiche costruttive ritengo che la situazione attuale sia corretta.
Paolos 12:21, 15 mag 2009 (CEST)
Ritorno sull'argomento principale AV/AC. Il problema di fondo è a mio avviso costituito dal fatto che le linee ad altà velocità oggi esistenti in Italia, pur essendo predisposte per essere linee AC, di fatto al momento (e si hanno buoni motivi per ritenere che questo momento risulterà ben poco momentaneo...) sono usate esclusivamente come linee AV, proprio perché a causa della loro elettrificazione possono essere percorse soltanto da treni AV. La dicitura "alta velocità-alta capacità" è uno slogan creato dalle Ferrovie dello Stato per giustificare gli investimenti dimostrando che il progetto della rete ad alta velocità porterà benefici anche al traffico tradizionale. Intendiamoci, niente di male in ciò. Le FS sono un'azienda e in quanto tali perseguono il loro interesse politico e commerciale. Ma, fino a prova contraria, Wikipedia è un'enciclopedia, non l'ufficio stampa di RFI, ragion per cui dovremmo pensarci un po' prima di riportare senza filtri tutto ciò che le FS affermano. Il nostro compito è cercare di descrivere le cose come sono, anziché dipingerle secondo i gusti di qualcun altro. Del resto, non necessariamente il nome con cui un prodotto viene commercializzato è il più adatto per descriverlo dal punto di vista enciclopedico. Oltretutto, le convenzioni di nomenclatura impongono di dare la preferenza alla denominazione più diffusa tra i parlanti. E non mi sembra che tra i parlanti italiani, così come alla televisione e sui giornali, si parli più frequentemente di linee AV/AC che non di linee AV.
  • P.S. Altro elemento importante: non so se avete notato, ma nelle interviste sui giornali o alla televisione quando i vari dirigenti di RFI spiega come mai le linee AV sono anche AC affermano che esse porteranno benefici anche al traffico tradizionale in quanto con gli Eurostar instradati su linee apposite si potrà potenziare e rendere più regolare il traffico regionale. Non dicono, invece, che le linee AV potrebbero in futuro anche essere utilizzate dal traffico di tipo tradizionale. Questo lascia pensare che ad essere ad altà capacità sarà il sistema "rete tradizionale-rete AV" nel suo complesso e non la rete AV presa di per sé.
  • Ecco, infatti, un chiaro esempio dal sito dedicato all'alta velocità ([4]): «Le linee Alta Velocità/Alta Capacità italiane, programmate nell'ambito dei piani comunitari di sviluppo di una Rete Europea ad Alta Velocità sono destinate a modificare lo scenario della mobilità italiana con un’offerta di trasporto su ferro sempre più competitiva rispetto alle altre modalità. Oltre all’aumento della velocità e alla riduzione dei tempi di viaggio, l’attivazione dell’AV ha infatti tra i propri obiettivi l’aumento della capacità dell’intero sistema ferroviario italiano, la creazione di itinerari specifici per le merci e il miglioramento della mobilità nelle aree metropolitane». Pià chiaro di così mi sembra che non possa essere: sarà il sistema nel suo complesso ad essere ad alta capacità, non le linee AV. --Daviboz (msg) 14:40, 15 mag 2009 (CEST)

(a capo)@ Daviboz: tu dici "Il nostro compito è cercare di descrivere le cose come sono, anziché dipingerle secondo i gusti di qualcun altro."
Visto che il sottoscritto ha lavorato sulla Milano-Bologna riporto il suo incipit, sul quale ho lavorato per parecchie ore al fine di trovare un giusto equilibro. Siamo umani e l'errore è dietro l'angolo: vediamo se sono possibili opportune correzioni. Fra parentesi quadre ci metto un mio commento:

« La ferrovia ad alta velocità Milano-Bologna è una linea ferroviaria che collega le città di Milano e Bologna [banale, ma credo che la caratteristica fondamentale di una linea ferroviaria sia di collegare città, non attraversare una regione o essere di proprietà della società tal-dei-tali] e che è dotata degli standard ferroviari dell'Alta Velocità (AV) [su questo non si discute] e dell'Alta Capacità (AC) [su questo si discute, il sottoscritto ha più volte consultato documenti RFI, quindi POV, e ne aveva dedotto che, dopotutto, è Alta Capacità. Aspetto che Horatius mi fornisca altri elementi per supportare o confutare questa tesi] per la maggior parte del suo percorso [es. tra la Stazione di Santa Viola e Bologna Centrale ha il segnalamento classico ed elettrificazione 3000 V CC]. Affianca e rinforza l'importante asse ferroviario nord-sud rappresentato dalla ferrovia Milano-Bologna [che sia importante la vecchia linea, basta leggersi il bignami "Le ferrovie" di Stefano Maggi]. Per distinguere le due linee, il gestore della rete ferroviaria nazionale, RFI S.p.A., ha adottato la dicitura di "Linea Tradizionale" per quella storica e di "Linea AV/AC" per quella nuova [ho riportato la dizione per macchinisti/addetti ai lavori] »

. -- Ciao, Mol (msg) 16:06, 15 mag 2009 (CEST)

Che ne dite, sempre in questo [5], della seconda brochure scaricabile che parla di Alta Velocità italiana? e non accenna affatto ad alta capacità? Credo che in fondo le mie supposte flame non siano poi tali. forse l'acronimo doppio -AV/AC- meriterebbe una voce a se stante in cui si spieghi al profano che il termine (equivoco) è nato per necessità contingente. Condivido quanto scrive Daviboz che non si debba seguire pedissequamente la pubblicità interessata anche se proviene da un sito importante qual quello rfi. Anche nell'ambito dello stesso sito però si intravede con chiarezza il tentativo di rimettere a posto i termini...come dimostrerebbe labrochure ed altri passaggi verbali. In fondo i termini AV/AC circolano solo sulla stampa italiana e in Italia: altrove, in tutto il mondo, si parla solo di ferrovie ad AV o di ferrovie moderne dotate di sistemi di gestione come ERMTS (che sono quindi normalmente ad alta capacità...) Saluti!--Anthos (msg) 20:56, 15 mag 2009 (CEST)
Quasi del tutto a proposito, vorrei chiedere a Friedrichstrasse una grande cortesia che forse interessa molti. Più su, il collega ci informa che la Milano-Monza è stata inaugurata a rate. Bene, la cosa mi interessa "professionalmente" perché io ho trovato solo una citazione in Annali del 1840 che parla dell'inaugurazione della Milano-Monza (intera) qui in Source. Quali fonti affermano che è stata inaugurata a rate? Sono davvero interessato, forse mi mancano delle informazioni essenziali! Grazie mille. Vale! --Horatius - (e-pistul@e) 22:17, 16 mag 2009 (CEST)

Non la Milano-Monza, ma l'attuale Milano-Chiasso è stata inaugurata a rate; Milano-Monza sta a Napoli-Portici come Milano-Chiasso sta a Napoli-Salerno. Perciò, la polemica contro la "frenesia inaugurazionale" dei Borboni non ha ragion d'essere, perché si usava così ovunque.--Friedrichstrasse (msg) 22:41, 16 mag 2009 (CEST)

Non hai risposto. CHI dice che la Milano Monza era (non è) una parte della Milano-Chiasso? Il progetto era Milano-Monza e quindi inaugurata "lecitamente" come tale in toto. Questo dalle mie fonti (segnalata una ma ce ne sono altre). Dell'attuale Milano-Chiasso nessuno -all'epoca- supponeva nemmeno la possibilità. Diversamente la Napoli-Portici era parte già dalla nascita di un progetto più articolato Qui, per restare in Source. Nessuna polemica coi Borboni che tanto non importa niente né a loro né a me. A me interessava sapere se la Milano-Monza era stata inaugurata a pezzetti. Vedo con piacere che non mi sbagliavo. Grazie!--Horatius - (e-pistul@e) 10:09, 17 mag 2009 (CEST)

Ripeto, che mi pare che tu voglia fare polemica per niente, e non capisco il perché; qualunque linea fu inaugurata a pezzetti, il caso della Milano-Como è effettivamente diverso, ma linee come la Torino-Genova o la Milano-Venezia furono inaugurate a pezzi, così come moltissime altre. I Borboni sono spesso sopravvalutati, ma in questo caso la critica è ingiusta.

Raccordi e diramazioni[modifica wikitesto]

http://it.wikipedia.org/wiki/Raccordo_Autostradale_RA06

Il tempalte parla di autostrada mentre la voce parla di: Da Bettolle fino a Tuoro sul Trasimeno è classificata come strada extraurbana secondaria, mentre dallo svincolo di Tuoro fino allo svincolo di Madonna Alta è classificata come strada extraurbana principale.


In realtà è un autostrada (cartelli di inizio e fine autostrada) o no ? --lucaf1 (msg) 17:05, 11 mag 2009 (CEST)

E lo stesso per: http://it.wikipedia.org/wiki/Raccordo_Autostradale_RA16 --lucaf1 (msg) 17:42, 11 mag 2009 (CEST)

Anche per il Raccordo autostradale 3 è la stessa cosa. Occorre fare chiarezza su questo argomento: forse qualche utente "viaggiatore" che abbia percorso di recente tali strade può risolvere la questione.--Grasso83 (msg) 01:34, 12 mag 2009 (CEST)

Per il raccordo A4/a26 la dicitura ufficiale è questa? Perchè o trovo A26-4 o solo A26. Lo stesso per A8-A26, dove trovo A8 dir +A26. Per A1/a21 trovo A21 dir --lucaf1 (msg) 18:20, 20 mag 2009 (CEST)

RA 06 non è autostrada: nessun cartello che segnali inizio o fine di autostrada, ma solo di strada extraurbana principale (cartello blu). --Ediedi (msg) 18:55, 20 mag 2009 (CEST)

Allora cosa facciamo? Altre opinioni? --lucaf1 (msg) 10:53, 30 mag 2009 (CEST)--lucaf1 (msg) 10:53, 30 mag 2009 (CEST)

Servono foto, mi pare la conclusione più sicura.
Generally speaking, stiamo discutendo di rami "morti" dell'originaria rete autostradale così come congegnata nel Dopoguerra quando giravano 600 e 500, ma che ovviamente oggigiorno non hanno più gli standard internazionalmente richiesti (talvolta non ci sono neppure le carreggiate separate!).--Lochness (msg) 13:32, 30 mag 2009 (CEST)
RA06 è una strada piuttosto recente, completata non prima degli anni '80 e non ha mai fatto parte della rete autostradale, è sempre stata considerata una cosiddetta "superstrada" o "quattrocorsie". :-) --Ediedi (msg) 14:06, 30 mag 2009 (CEST)
Io ho in mano una mappa Michelin del 1972 che la segna e la segna autostrada.... di più non so.... --Lochness (msg) 14:57, 30 mag 2009 (CEST)
Il sito http://www.stradeanas.it può dipanare qualche dubbio. Nella sezione in basso della home page, cliccare su una regione dalla mappa dell'Italia. Compare la pagina del compartimento regionale. Dal menu, selezionare il link "strade". Si apre una pagina in cui vengono riepilogati i dati sullo sviluppo chilometrico della rete stradale gestita dall'ANAS in quella regione (questo è quanto scritto per la Toscana, ad esempio). Da notare le ultime 2 righe della tabella: si distinguono raccordi autostradali classificati come autostrada non a pedaggio e raccordi autostradali classificati come viabilità statale ordinaria. Questa distinzione chiarisce il dubbio che ci siamo posti, stabilendo che i raccordi autostradali in questione NON sono autostrade. Nè de jure, nè de facto.--Grasso83 (msg) 19:22, 30 mag 2009 (CEST)
Esatto! Mi pare chiarissimo, anche se poi nella mappa c'è la solita ambiguità, le parole deel testo parlano chiaro. --Ediedi (msg) 14:11, 31 mag 2009 (CEST)

Basandomi sul sito dell'Anas tutti i vari RA sono a viabilità ordinaria. Non ho trovato però RA7,RA15.

Anche RA16 è strada statale: http://www.fvgstrade.it/informazioni/monografia-strade/strada-ra-16---raccordo-autostradale.html

Il RA17 è in trasformazione in autostrada: http://www.autovie.it/cms/data/pages/000126.aspx

Inoltre non capisco la differenza tra diramazione e raccordi quando troviamo segmenti che uniscono autostrade sia nella lista raccordi sia nella lista diramazioni...

Alla luce del fatto che nessun RA tranne le due tangenziali sono autostrade ma strade statali non sarebbe il caso di togliere dal template il paragrafo raccordi e spostare l'A53 in autostrade e l'A91 per Roma? O entrambe sulla lista autostrade?--lucaf1 (msg) 22:42, 31 mag 2009 (CEST)--lucaf1 (msg) 22:42, 31 mag 2009 (CEST)

un po' di calma nel "trasformare" in blu tutti i RA presenti: il RA10, il rapporto per l'aeroporto di Torino Caselle, è una vera e propria autostrada, con tanto di cartelli verdi e segnale di inizio autostrada. Non è da prendere come oro colato il sito dell'ANAS (purtroppo). --Bumba (msg) 08:49, 1 giu 2009 (CEST)
Anche questo è in parte vero, nel senso che non è sempre oro colato, ma lo è spesso :-) In ogni modo io posso parlare per conoscenza diretta (e fino a pochi mesi fa quoridiana) solo del RA06 che ha carelli blu (almeno fino ad un paio di mesi fa). --Ediedi (msg) 12:00, 1 giu 2009 (CEST)
il punto è che in un'enciclopedia le fonti o sono certe o non sono certe (e a maggior ragione questo su wiki, dove il problema delle fonti è di primaria importanza); quindi il sito ANAS "o è oro colato" o non lo è, ma nn può esserlo un po' sì e un po' no :P
se no a questo punto qualsiasi informazione perde la sua fondatezza. ora, va bene affidarsi all'esperienza personale (la tua ediedi del RA6, la mia del RA10, ecc...) ma questa nn può essere una soluzione (a meno di viaggiare per conto di wikipedia su tutta la rete autostradale italiana ehehehe). --Bumba (msg) 12:30, 1 giu 2009 (CEST)
In teoria è giusto, ma purtroppo non è così semplice, infatti nessuna fonte può essere considerata "oro colato" al 100%, magari! sarebbe bello e ci renderebbe la vita molto più semplice :-) Il punto è che se una fonte è ufficiale (e, per quanto riguarda la rete stradale, l'ANAS lo è) dobbiamo prenderla con la massima considerazione. Hai assolutamente ragione che non possa essere una soluzione percorrere e documentare tutta la rete stradale, ma questa dovrebbe essere un'eccezione per i casi dubbi che non si riesca a rissolvere altrimenti. --Ediedi (msg) 15:14, 1 giu 2009 (CEST)

Per questo sito: http://209.85.229.132/search?q=cache:ZqtDHfbf1OMJ:www.motori24.ilsole24ore.com/Sicurezza/controlli_velocita/controlli_torino.php+strada+statale+R.A.+10+CASELLE&cd=1&hl=it&ct=clnk&gl=it

RA10 è una strada provinciale. Mentre qua:http://209.85.229.132/search?q=cache:lnoMummD7QoJ:www.ilsole24ore.com/art/SoleOnLine4/Speciali/2006/controlli_velocita/controlli_torino.shtml%3Fuuid%3Df8c4de8c-4a55-11db-b250-00000e251029+RA10+torino+caselle+extraurbana&cd=2&hl=it&ct=clnk&gl=it e qua: http://209.85.229.132/search?q=cache:0n020_ijz74J:www.ilsole24ore.com/fc%3Fcmd%3Dart%26codid%3D21.0.2057052549%26artType%3DArticolo%26DocType%3DLibero%26chId%3D30+RA10+torino+caselle+extraurbana&cd=3&hl=it&ct=clnk&gl=it è un'autostrada, Mentre per l'Anas è una statale...

Cercate il più possibile... Perchè potrebbe anche essere che i cartelli siano sbagliati... --lucaf1 (msg) 15:21, 1 giu 2009 (CEST)

Nel frattempo segnalo che qualora vengano fatte le modifiche alle tabelle di percorso, l'icona va sostituita con per i raccordi che non sono autostrade ma strade extraurbane. Questa ( ) rappresenta un'uscita su strada urbana di scorrimento.--Grasso83 (msg) 19:47, 1 giu 2009 (CEST)

ma secondo te luca sono sbagliate decine e decine di cartelli in tutta torino o forse son quei siti che prendono lucciole per lanterne? Oltre ai cartelli ci son comunque le caratteristiche, che sono autostradali. Che sia provinciale, proprio no. Probabile che x l'anas i raccordi siano strade statali cn caratteristiche auotostradali, cosa questa molto plausibile...--Bumba (msg) 22:00, 1 giu 2009 (CEST)

Decine e decine di cartelli, quali sarebbero? Quelli di inizio e fine autostrada? Era un ipotesi comunque...

Ricapitolando:

  • Sulla segnaletica i vari RAXX non appaiono ma appaiono nelle progressive. Capire la grafica, magari fare una foto e creare i vari "simboli";
  • Questione RA10: capire perchè ANAS la da come viabilità ordinaria e eventualmente scrivere alla voce questa discrepanza;
  • RA1,.
  • Ho trovato questa circolare dell'ANAS del 96 che elenca 25 raccordi autostradali:http://209.85.229.132/search?q=cache: n_9djS4EFE0J:distributori.provincia.treviso.it/leggi/doc/settoree/E20.doc+raccordo+autostradale+di+pistoia&cd=7&hl=it&ct=clnk&gl=it

--lucaf1 (msg) 22:23, 1 giu 2009 (CEST)

I cartelli in questione, oltre a quelli di inizio/fine, sono tutti quelli delle uscite e della segnaletica per raggiungere il RA10. Per quanto riguarda gli altri RA nn ho esperienza diretta, posso solo confermare che sul RA10 tutta la segnaletica è "verde", cioè autostradale. Ho dato un'occhiata a quella circolare: riporta una numerazione ANAS che è pure diversa (è tutta spostata di 1, infatti in quella circolare RA1 è il Raccordo Autostradale SALERNO - AVELLINO, mentre RA1 qua su wiki è la tangenziale di Bologna... altra meravigliosa genialata dei gestori italiani -.-"). Sulle differenze tra diramazioni e raccordi mi trovi d'accordo. Anche qua tanto di cappello ai legislatori vari, che hanno combinato un bel ginepraio! --Bumba (msg) 00:14, 2 giu 2009 (CEST)

La circolare è del 1996.. Mi sa che poi è tutto stato riorganizzato e siamo arrivati alla numerazione attuale, con l'eliminazione di altri raccordi.

Per la questione raccordi e diramazioni. Io personalmente proporrei di fare un paragrafo intitolato "Diramazioni e raccordi" con i sottoparagrafi RA non autostrade e ex RA. --lucaf1 (msg) 11:48, 2 giu 2009 (CEST)

I cartelli non possono essere sbagliati per definizione, sono essi che identificano anche legalmente il tipo di strada. --Ediedi (msg) 12:25, 2 giu 2009 (CEST)

Bisogna darci un metodo. Anche se tecnicamente è permesso, non è enciclopedico fare modifiche e poi annullarle (per la serie "abbiamo sbagliato, scusateci"). Queste sono le cose che rendono wikipedia "poco enciclopedia e molto forum" secondo alcuni. Occorreva più calma prima di fare certe modifiche "in blocco". Perché dico questo? Semplicemente perché finché non abbiamo in mano dati certi e inequivocabili era meglio lasciare tutto com'era, per poi discutere caso per caso.--Grasso83 (msg) 00:44, 3 giu 2009 (CEST)

sono molto, molto d'accordo con Grasso83: il modus operandi utilizzato non mi piace per niente, non si possono fare modifiche di così ampio respiro e solo dopo comunicarlo agli utenti interessati. A mio avviso sarebbe quanto meno carino avvisare prima qua le intenzioni di effettuare ampie modifiche, e quindi sentiti tutti i pareri e raggiunto un minimo di consenso agire. --Bumba (msg) 00:49, 3 giu 2009 (CEST)

Non lo ritengo di ampio respiro ciò che ho fatto. Quello che c'era prima era sbagliato. Non l'ho modificato così a caso, ma ho verificato sul sito del gestore della rete ANAS (che poi per RA10 si è verificato errato), sul sito Autovie per RA17, RA16, su Google Maps per dubbi. ;)--lucaf1 (msg) 10:14, 3 giu 2009 (CEST)

beh hai "solo" spostato tutti i RA da autostrade a strade statali. io avrei prima aperto una discussione qua, avrei fatto un controllo incrociato di eventuali fonti e/o esperienze dirette e poi sarei partito con le modifiche. la fretta è sempre cattiva consigliera...--Bumba (msg) 11:34, 3 giu 2009 (CEST)

RA13: c'è ancora? Perchè google maps non lo segna ma los egna come SS202 --lucaf1 (msg) 22:29, 6 giu 2009 (CEST)

Abbiamo anche due voci diverse Strada statale 202 Triestina e Raccordo autostradale 13, non sarebbero da unire visto che si tratta della stessa strada? --Ediedi (msg) 06:54, 7 giu 2009 (CEST)

E' la stessa strada se non c'è più RA13. Se c'è ancora, e se non ho capito male, è uno il proseguio dell'altra. Per il sito stradeanas sono uno il proseguio dell'altra. C'è da tenere conto che a fine 2008 è stato aperto un tratto di strada importante nella zona verso la slovenia e può essere che sia cambiata la classificazione perchè il sito stradeanas è aggiornato a maggio 2008. --lucaf1 (msg) 12:53, 7 giu 2009 (CEST)

Solo per conferma per il RA10 da google street view : http://img2.imageshack.us/img2/30/ra10.png

e bologna RA1: http://img199.imageshack.us/img199/9909/ra1i.png

http://img193.imageshack.us/img193/153/ra1b.png

Domande:

  • RA15: ha i cartelli "verdi"?
  • è opportuno eliminare dal template i vari RA non autostrade?

--lucaf1 (msg) 21:08, 7 giu 2009 (CEST)

Ti confermo che la tangenziale di Catania (RA15) ha i cartelli verdi autostradali. --Bumba (msg) 23:07, 7 giu 2009 (CEST)

Attenzione, Google non è assolutamente affidabile per la numerazione delle strade! Non consideriamolo. --Ediedi (msg) 08:47, 8 giu 2009 (CEST)

Infatti.. però street view mostra foto reali ;) --lucaf1 (msg) 14:35, 8 giu 2009 (CEST)

Ottimo!!! :-) --Ediedi (msg) 17:34, 8 giu 2009 (CEST)

In base alla circolare ANAS, in base a Google Maps, Google satellite, a dati già presenti su wikipedia ho creato: Raccordo autostradale.

Per chi è di torino: per il RA10 http://img2.imageshack.us/img2/30/ra10.png sul pannello che numera il cavalcavia c'è scritto
raccordo
autostradale
torino-caselle ? --lucaf1 (msg) 17:55, 8 giu 2009 (CEST)

dovrebbere esserci scritto "raccordo per Caselle", ma non ne sn certo :( --Bumba (msg) 18:32, 8 giu 2009 (CEST)
Qui almeno risulta chiaro ed inequivocabile che è un raccordo autostradale :-) --Ediedi (msg) 19:05, 8 giu 2009 (CEST)
Ho ingrandito la foto di Street View: la scritta esatta è "Raccordo Torino Caselle" [[6]]

Sui cavalcavia però la scritta è diversa: http://img25.imageshack.us/img25/5980/cxavalcavia1ra10.png --lucaf1 (msg) 13:43, 9 giu 2009 (CEST)

Riesci aleggere che c'è scritto? --Ediedi (msg) 19:24, 9 giu 2009 (CEST)

No, però tenendo conto che è su tre righe: raccordo autostrale torino-caselle. Sono certo per torino e raccordo, un pò meno per caselle e autostrdale. --lucaf1 (msg) 22:45, 9 giu 2009 (CEST)

Mi dissocio dal metodo utilizzato sinora, frutto dell'iniziativa di un solo utente apparentemente non supportata da nessuna decisione comune. Ora, diciamocelo pure, non si capisce più niente. Non si capisce quali siano i raccordi autostradali veri e propri e quelli che non lo sono, non si capisce quale sia la classificazione di un raccordo se non in base a poche e scarse informazioni.
Summa cum laude, la nuova voce Raccordo autostradale è preceduta da un avviso in cui si avverte il lettore che A causa della difficilissima reperibilità delle informazioni, talvolta anche a livello "ufficiale" confuse, alcuni dati potrebbero essere sbagliati, imprecisi e/o incompleti..
Ma dico, stiamo scherzando? Fatemi capire bene, stiamo avvisando il lettore di non prestare fede a ciò che è scritto nella voce, perché noi stessi che l'abbiamo scritta diciamo che il suo contenuto è un'accozzaglia di errori e imprecisioni? Come ho già avuto modo di dire, queste sono le cose che rendono Wikipedia, specialmente quella italiana, una fonte sempre meno utilizzata e stimata.
Dipendesse da me riporterei tutto com'era, e siccome a onor del vero c'erano delle cose da sistemare, intraprenderei un lavoro di revisione ma "moderato" e fatto caso per caso.--Grasso83 (msg) 14:49, 10 giu 2009 (CEST)


Comunque allora tutte le voci con quel template degradano wikipedia italia. Non si capisce cosa è un raccordo? Vero perchè non si capisce in generale ma la voce è la, pronta a essere modificata da chiunque. Decisione singola? Si certo ma tutto legittimo e comunque meglio rispetto all'immobilismo di prima. Tra l'altro non ho cambiato nulla ho solo unito le varie informazione, ho cercato il più possibile su gogole maps, anas... Torniamo come prima? Ok, ma a che pro?

--lucaf1 (msg) 15:05, 10 giu 2009 (CEST)

non sto dicendo che hai sbagliato tutto, sto solo cercando di farti capire che come hai impostato tu il lavoro rende molto dispendioso in termini di tempo cambiare qualcosa nel caso ci accorgessimo che abbiamo sbagliato. Faccio un esempio concreto: il RA10. Effettivamente sul sito strade anas è segnalato come viabilità ordinaria (espressione che non mi piace per niente). In base a quell'informazione, l'hai classificato come raccordo "blu". Poi Bumba ti ha detto che ha i cartelli verdi. E l'hai rimesso come autostrada. In effetti il RA10 ha i cartelli verdi, ma sul sito stradeanas c'è scritto che è a viabilità ordinaria.
Ora, cercando su Google, ho appurato che anche il RA2 e il RA11 hanno cartelli verdi (ci sono le foto). Quindi, a rigor di logica, se il RA10 è autostrada, lo sono come minimo anche gli altri due. Soltanto che l'impostazione che hai seguito, cioè di creare già i simboli verdi e blu a seconda della suddivisione che hai scelto, e il modificare tutte le voci al loro interno, rende ultra-laboriosa la modifica. Era meglio, secondo me, informarsi dapprima sul motivo per cui sul sito stradeanas sono tutte strade "normali", mentre nella realtà sono autostrade.--Grasso83 (msg) 16:44, 10 giu 2009 (CEST)

Non mi pare affatto che quell'avviso sia scandaloso, anzi, mi pare assolutamente corretto ed in linea con il disclaimer che si dovrebbe leggere prima di entrare in Wikipedia. --Ediedi (msg) 17:33, 10 giu 2009 (CEST)

Il fatto è che mi sono informato il più possibile, ho contattato anche l'ing. eugenio merzagora, ma non c'è nulla da fare, bisogna verificare sul posto...

Cmq ok per il ra2, ma non trovo riscontro per il raccordo ascoli-porto d'ascoli.

RA2: http://img198.imageshack.us/img198/2671/rasaav.png --lucaf1 (msg) 02:55, 11 giu 2009 (CEST)

Per il raccordo Ascoli-Porto d'Ascoli, fino ad un paio d'anni fa i cartelli erano verdi... --Ediedi (msg) 10:39, 11 giu 2009 (CEST)
Abbiamo tre riscontri contrastanti. Una prima foto, del 2006 (disponibile qui) e quest'altra (qui) mostrano cartelli blu di superstrada, mentre un'ultima foto mostra i cartelli verdi di autostrada. Apparentemente siamo di fronte a un caso senza soluzione.--Grasso83 (msg) 12:14, 11 giu 2009 (CEST)


Ho cercato un pò per il RA11: http://it.wikipedia.org/wiki/Strada_Statale_4_Via_Salaria

E c'è stata pure un atto giudiziario: http://www.diritto.it/sentenze/tarmarche/tar_marche_sent_79_03.html [all’aper-tura di un accesso lungo la SS (ex raccordo autostradale) Ascoli –Porto d’Ascoli al Km.8+238 della corsia nord”]--lucaf1 (msg) 12:18, 11 giu 2009 (CEST)

Allora cercando qua e la ho trovato: http://gazzette.comune.jesi.an.it/288-99/1.htm DECRETO LEGISLATIVO 29 ottobre 1999, n.461 Individuazione della rete autostradale e stradale nazionale, a norma dell'articolo 98, comma 2, del decreto legislativo 31 marzo 1998, n. 112. con gli allegati regione per regione: [marche e abruzzo]:http://gazzette.comune.jesi.an.it/288-99/099G053399990104.pdf http://gazzette.comune.jesi.an.it/288-99/099G053399990106.pdf

Quindi a quanto pare è RA non autostradale. La voce SS4 a questo punto è sbagliata perchè cercando i capisaldi della SS4 qua: http://www.stradeanas.it la SS4 finisce all'inizio del RA11

--lucaf1 (msg) 12:28, 11 giu 2009 (CEST) A questo punto non so più che fare. Infatti sempre quel decreto legge afferma che il RA10 non è rete autostradale ma è strada di interesse nazionale:http://gazzette.comune.jesi.an.it/288-99/099G053399990109.pdf E così forse si spiega il perchè l'ANAS lo consideri come non autostrada.


Anche il RA7 alias A53 è rete stradale di interesse nazionale:http://gazzette.comune.jesi.an.it/288-99/099G053399990110.pdf ma invece è autostrada... --lucaf1 (msg) 12:44, 11 giu 2009 (CEST)

Se siete tutti d'accordo, direi che è opportuno chiudere qui la discussione su questo argomento e, dato che esiste la voce apposita, continuarla nella relativa pagina di discussione. Altrimenti finiamo per intasare questo bar, che dovrebbe essere usato solo per discussioni di carattere generale sui trasporti, e nel nostro caso stiamo andando molto nello specifico.--Grasso83 (msg) 14:07, 11 giu 2009 (CEST)

D'accordissimo. --Ediedi (msg) 15:15, 11 giu 2009 (CEST)

D'accordo anche io. Comunque emblematica la situazione del RA4: [foto del RA4 alla fine in direzione A3] http://img198.imageshack.us/img198/4408/ra4.png

Sappiamo che non è classificato come autostrada MA:

  • elementi sul posto a favore dell'autostrada:
  1. segnaletica verticale verde
  2. progressive indicanti la strada come E90-raccordo aut. di reggio calabria su sfondo verde
  • elementi sul posto a favore di classificazione come statale:
  1. pannelli integrativi dei cavalcavia indicanti il raccordo come racc. aut. su sfondo blu
  2. segnale di inizio autostrada alla fine del racc. in direzione A3. Nessun segnale di inizio o fine autostrada rigurdante il raccordo negli svincoli e comunque nell'interscambio RA4-SS106
  3. sito anas


Ecco è praticamente impossibile avere dati precisi quando persino la segnaletica è duplice sulla stessa strada!!! --lucaf1 (msg) 20:30, 11 giu 2009 (CEST)

Diramazione A8/A26: provenendo da Milano in A8 il cartello è: A8-26 (in orizzontale) ( http://img268.imageshack.us/img268/9715/a826.png ). Tuttavia nei ponti fino a un certo punto c'è A8 dir ( http://img268.imageshack.us/img268/5336/a8dir.png ) poi A26 ( http://img268.imageshack.us/img268/6083/a26gallaraste.png )....

--lucaf1 (msg) 23:29, 11 giu 2009 (CEST)

Probabilmente è uno dei quei casi in cui una parte della segnaletica è obsoleta... vai a capire quale! Bisognerebbe andare a leggere dietro ai cartelli la proprietà e la data :-D --Ediedi (msg) 08:06, 12 giu 2009 (CEST)

Alla luce di questa mappa: http://www.aiscat.it/pubblicazioni/downloads/trim-1-2-08.pdf e delle precedenti discussioni chiedo al laboratorio grafico o a chi passa qua e ne è capace la modifica della mappa del sistema autostradale italiano eliminando i rami segnati da x: http://img188.imageshack.us/img188/750/nuoveautostrade.png ? --lucaf1 (msg) 22:07, 27 giu 2009 (CEST)

Segnalo che oggi io e gf9 abbiamo fatto un giretto per l'A28 e per il RA16. Che si è confermato extraurbana principale; foto: http://it.wikipedia.org/wiki/Raccordo_autostradale_RA16 --lucaf1 (msg) 20:03, 8 lug 2009 (CEST)

altra foto del RA16: http://img21.imageshack.us/img21/6893/getattachmentaspxpxw.jpg --lucaf1 (msg) 22:31, 8 lug 2009 (CEST)


A57-Tangenziale di Mestre e richiesta immagine gif[modifica wikitesto]

Volevo chiedere chi può monitorare la voce con il relativo template nella discussione.

E se qualcuno può modificare quest'File:

in modo tale che solo la freccia gialla (non tutto il quadrato ma solo la freccia) risulti lampeggiante.

Grazie --lucaf1 (msg) 18:06, 16 mag 2009 (CEST)

Di solito lo si chiede all'apposito servizio (ma chi si ricorda il link...)

Comunque passavo di qui e...

Se non va proprio bene fare fischio in talk. Vale!--Horatius - (e-pistul@e) 22:09, 16 mag 2009 (CEST)

Perfetto! Grazie --lucaf1 (msg) 23:18, 16 mag 2009 (CEST)

Progetto:Ferrari[modifica wikitesto]

Comunico a tutti gli utenti che è nato il Progetto:Ferrari ;) --Pava (msg) 01:43, 20 mag 2009 (CEST)

Ferrovia della Valtellina[modifica wikitesto]

Segnalo questa voce, che tratta di due linee ferroviarie distinte: l'importante Lecco-Colico-Sondrio e la diramazione locale Colico-Chiavenna. La voce, oltre a parlare di entrambe, le definisce Lecco-Colico-Chiavenna e Colico-Sondrio. A mio parere, vanno divise e cambiate.--Friedrichstrasse (msg) 12:52, 22 mag 2009 (CEST)

Non sono d'accordo: oggi son diventate due linee ma prima erano un tutt'uno funzionale. Il testo va rivisitato certamente dopo tanti inserimenti e riordinato ma il titolo è esatto perchè le due, Colico-Chiavenna e Colico Sondrio, nacquero proprio come ferrovie della Valtellina: La direttrice elettrificata per prima fu la Lecco-Colico-Chiavenna, inaugurata il 1 settembre 1902 Vedi qui , ritenuta allora la più importante; l'intenzione era quella di farne un importante itinerario internazionale attraverso lo Spluga. Che oggi l'importanza sia invertita rispetto ad allora e cambiata in direz. Sondrio non toglie validità al testo dal punto di vista storico che certamente è utile aggiornare-pur mantenendone l'unità- funzionale--Anthos (msg) 13:32, 22 mag 2009 (CEST)


Predisporre libri[modifica wikitesto]

Wikimedia mette a disposizione strumenti per predisporre libri tratti da voci wiki. Non necessariamente questi devono essere in concreto pubblicati su carta, ma possono essere pensati anche solo in formato digitale. Sicuramente l'iniziativa ha un senso quando di un determinato argomento (faccio solo un esempio le locomotive elettriche in Italia, magari in più volumi ) c'è già una sufficiente completezza. Un secondo passo sarebbe dare alle varie voci una uniformità sia sotto il profilo del contenuto, sia sotto quello grafico, risolvendo anche eventuali problemi di impaginazione.

Forse è utile aprire già da ora un dibattito, anche solo per futura memoria. Se si intravede, invece, una fattibilità in tempi brevi, si può fare il censimento dei volontari--Mizar (ζ Ursae Maioris) (msg) 11:23, 23 mag 2009 (CEST)

Uhm.., se la voce Lista dei rotabili italiani è completa (e dovrebbe esserlo guardando i nomi in Cronologia) mancano solo 9 pezzi. Qualcosa ci puoi tirare fuori. Come ho già detto una mano la posso pure dare. Ma non ho materiale specifico per chiudere la lista. Ti tengo d'occhio. ;) --Horatius - (e-pistul@e) 08:26, 24 mag 2009 (CEST)

Fiat 1100[modifica wikitesto]

Voglio sapere si l'auto a destra e una Fiat 1100D (1962 - 66)

o una Fiat 1100-103 ( 1962).

+ per favore e grazie + mi dispiacce non posso meglio scriver con l'Italiano.... Saluti Charles01 (msg) 17:02, 25 mag 2009 (CEST)

Non conosco l'auto, però ho controllato chi l'ha inserita nella voce Fiat 1100 ed è solitamente un esperto di auto "vecchie", lui ha scritto che è Fiat 1100 modello 103 (II serie, inizio anni '60). Credo possa/debba essere corretto. Ciao --pil56 (msg) 22:15, 25 mag 2009 (CEST)
Probabilmente, una Fiat 1100-103 Special del 1960 con tetto bicolore non originale. --Nivola (msg) 22:41, 25 mag 2009 (CEST)

Ford[modifica wikitesto]

E' da parecchio tempo che seguo la pagina della Ford e dei suoi veicoli, spesso ho aggiunto parecchie informazioni riguardanti le sue automobili (a volte creando da zero pagine inesistenti), ma adesso ho bisogno di un parere. Nella pagina principale della Ford, a un certo punto si può vedere un collegamento ipertestuale (lista degli autoveicoli Ford) e subito sotto le liste dei veicoli commerciali e dei prototipi senza collegamento, che occupano parecchio spazio. Un giorno ho creato due nuove pagine, una per la lista dei veicoli commerciali e una per i prototipi, in modo tale da riordinare un po' la pagina principale Ford e dare continuità all'insieme (lista degli autoveicoli, lista dei veicoli commerciali, lista dei prototipi). Questa modifica mi è stata annullata. Passato parecchio tempo, ho rincominciato a scrivere informazioni sulla Ford e ora mi sono registrato. Mi interesserebbe sapere se siete d'accordo sulla modifica che avevo eseguito tempo fa e che mi è stata annullata. In secondo luogo, non sarebbe male standardizzare le varie pagine delle vetture Ford secondo un determinato schema. A riguardo, il modello di pagina da seguire sarebbe quello della Ford Fiesta, già applicato per molte altre vetture Ford, ma che manca per altre. Dopo aver osservato le discussioni riguardanti la Fiesta su en.wikipedia, ho scoperto che è in corso un dibattito riguardante le sue generazioni e modelli (i cosidetti mark o mk), è possibile che anche la suddivisione dei modelli nella nostra Wikipedia sia sbagliata. In particolare, non si sa se considerare la Fiesta del 1999-2002 come Mk5 o come Mk4 facelift (io sarei più propenso per questo) e di conseguenza ridurre o meno il numero delle versioni successive (anzichè Mk7 scrivere Mk6)--Sim-V (msg) 14:54, 30 mag 2009 (CEST)

Ciao. Intanto benvenuto e aggiungo solamente che dai tuoi contributi da utente neoregistrato[7] non si può risalire alle pagine da te create precedentemente come IP e per le quali chiedi parere. Prova a linkarle, così possiamo dare un'occhiata. --Nivola (msg) 10:11, 31 mag 2009 (CEST)
Ciao grazie. Ok la pagina interessata è quella principale della Ford. Al fondo compare la Lista Autoveicoli Ford, seguita dalla lista dei veicoli commerciali e delle concept cars. Queste ultime due non sono inserite in una pagina apposita (come invece avviene per gli autoveicoli) e di conseguenza occupano molto spazio nella pagina principale della Ford. Quando non ero registrato, creai due nuove pagine (una con la lista dei veicoli commerciali e una con la lista delle concept cars) e nella pagina principale della Ford sostituii queste liste con i rispettivi collegamenti. Queste modifiche mi vennero cancellate. Io, invece, ritengo che vadano effettuate per rendere la pagina principale più ordinata. Posso procedere con queste modifiche?
Comunque, per informazione, ho creato le seguenti pagine: Carbon E7, Ford Ikon (la più recente), Ford Corsair, Ford Corcel, Ford Del Rey, Ford Pampa, Ford Elite, Ford ZX2 e ho aggiunto parecchie informazioni sui mercati mondiali nella pagina principale Ford, recentemente ho creato il paragrafo riguardante la nuova Focus RS all'interno della pagina della Ford Focus e ho rivisto/aggiunto informazioni per quasi ogni modello attuale Ford (la pagina della Mondeo l'ho scritta quasi tutta io). E' un peccato che queste cose non possano rientrare nella mia pagina contributi....pazienza!
Principalmente prendo le informazioni da en.wikipedia e traduco, dopodichè aggiungo almeno una foto per ogni serie realizzata del veicolo e per le versioni speciali più importanti attingendo da Wikicommons ;-) --Sim-V (msg) 00:12, 1 giu 2009 (CEST)
Solitamente l'elenco dei modelli prodotti viene inserito nella pagina principale, ma nel caso di aziende tanto vecchie e prolifiche, come la Ford, credo potrebbe essere utile formare una pagina dedicata. Personalmente preferirei un ordine cronologico e suddividerei la produzione, come da consuetudine, tra quella americana e quella europea.
Per cercare di ottenere una voce "enciclopedica" ti consiglio la lettura di questa pagina che contiene molte "dritte" utili.
Quanto alle voci create da IP, ti suggerisco di linkarle (come tutti) nella tua pagina utente, in modo da poterle trovare con immediatezza. Buon lavoro.--Nivola (msg) 09:03, 1 giu 2009 (CEST)
Bene, ho finito. Controlla se va bene: Ford. Alla fine seguendo l'esempio di en.wikipedia ho creato una sola lista: Lista Veicoli Ford, dove ho inserito tutto dividendo i veicoli per categoria e ho aggiunto la produzione attuale europea, nordamericana e degli altri mercati (anche dei veicoli commerciali). Bisogna soltanto cancellare la pagine vecchie ovvero Lista Autoveicoli Ford e Lista Concept Cars Ford.--Sim-V (msg) 16:45, 1 giu 2009 (CEST)


Mi servirebbe un altro consiglio, che tipo di impaginazione preferireste per la vetture Ford? Un template iniziale e poi una-due immagini per ogni serie del veicolo (ad esempio Ford Focus), oppure un template per ogni serie (ad esempio Ford Galaxy)?--Sim-V (msg) 11:55, 7 giu 2009 (CEST)

Per la cronaca, non è il caso di cancellare gli interventi fatti, anche se sono magari superati, nel caso è meglio utilizzare un messaggio successivo per spiegare :-)
Nello specifico della tua domanda (che mi era sfuggita durante alcuni giorni di assenza), la questione non è quella di una preferenza "personale", l'impaginazione delle voci dovrebbe seguire degli standard e soprattutto una logica di buon senso. In caso di voce piuttosto ridotta come estensione è inopportuno utilizzare l'accoppiata di Template:Auto1 e Template:Auto2 (anche se qualcuno ha già tentato di farlo solo per inserire un po' di immagini) ed è da utilizzare sempre il Template:Auto; quando la voce è piuttosto sviluppata e, soprattutto, i modelli sono molto diversi l'uno dall'altro (non semplici restyling), si può usare sia l'abbinata dei template che, addirittura, arrivare a pagine separate per le varie versioni (vedi esempio Honda Civic). :-) --pil56 (msg) 20:08, 9 giu 2009 (CEST)
Aggiungo che ho cancellato le due voci citate più sopra, ormai inutili, aggiungendo un consiglio. Capitasse in futuro un caso del genere o paragonabile, non creare mai una nuova voce da zero copiando il contenuto da un'altra, ma, nel caso, procedi ad uno spostamento e completamento (maggiori informazioni e spiegazioni sul perché li trovi nella pagina che ti ho linkato). Buona serata --pil56 (msg) 20:17, 9 giu 2009 (CEST)
Grazie mille, mi scuso anch'io per aver ritardato nel rispondere. Chiedo solo ancora una cosa prima di "dissolvermi". E' possibile inserire nel template della Ford Motor Company un collegamento alla lista di veicoli Ford? --Sim-V (msg) 01:19, 23 giu 2009 (CEST)
Fatto, e spero invece che tu non ti "dissolva" :-) --pil56 (msg) 09:51, 23 giu 2009 (CEST)


Per la serie non c'è fretta[modifica wikitesto]

Si parla di una voce relativa ad un'autostrada in costruzione nel bresciano: la Strada Provinciale 19 Ospitaletto-Montichiari. Tre annotazioni:

  1. l'attuale Strada Provinciale 19 è una strada provinciale e non un raccordo autostradale e va da Concesio a Fenili Belasi, frazione di Capriano del Colle;
  2. gli attuali lavori stanno prolungando la SP 19 da Fenili Belasi a Montichiari con caratteristiche autostradali e adeguando alle medesime il tratto Ospitaletto - Fenili Belasi. Lo scopo è di tramutare il tratto tra Ospitaletto e Montichiari in raccordo autostradale (definito volgarmente corda molle);
  3. se diventa un raccordo autostradale di conseguenza si perde la denominazione Strada Provinciale 19 per il tratto Ospitaletto-Montichiari, mentre la si mantiene (o meglio, la si manterrà) per il tratto Concesio-Ospitaletto.

Non sono addentro alla toponomastica autostradale del Progetto:Trasporti, ma nella voce si mischia la situazione attuale con quella futura e almeno il titolo andrebbe modificato. Secondo quale standard? -- Ciao, Mol (msg) 21:55, 25 mag 2009 (CEST)

"Corda molle"? Che fantasia :-)--Friedrichstrasse (msg) 11:11, 26 mag 2009 (CEST)

Abarth 500 Assetto Corse[modifica wikitesto]

volevo creare questa voce, ma nn so se inserirla nella voce Abarth 500 oppure dedicarle una voce sua, visto che è praticamente un'auto completamente diversa, ma nel dubbio ne vorrei discutere col bar --Pava (msg) 03:04, 26 mag 2009 (CEST)

Allo stato attuale già la voce Abarth 500 ha in fondo la segnalazione di "voce da aggiornare" perché scritta "troppo presto" per avere una sua stabilità nel tempo, una nuova voce sulla versione da competizione (secondo me) è ancora più prematura, per ora basterebbe un accenno sulla voce di origine, visto anche che quel che si trova sono soprattutto indiscrezioni e numeri buttati anche un po' a caso sui vari siti di blog. --pil56 (msg) 09:50, 26 mag 2009 (CEST)
Ammetto però che io non sopporto sull'enciclopedia tutto quello che è "futuro" e perciò sono forse un po' prevenuto :-) --pil56 (msg) 09:52, 26 mag 2009 (CEST)
ma la assetto corse nn è futuro, corre già da parecchio tempo --Pava (msg) 18:14, 26 mag 2009 (CEST)
Possibilissimo che mi sbagli ma, da quanto avevo letto, mi pare che la prima gara risalga alla fine di marzo di quest'anno, cioè a due mesi fa; nella mia personale ottica è pochissimo ;-) --pil56 (msg) 22:09, 26 mag 2009 (CEST)
ah questo nn lo so, però la vettura, dati tecnici, struttura, omologazioni ecc è definitiva da ormai un anno --Pava (msg) 00:59, 27 mag 2009 (CEST)
Sono sempre più convinto che, soprattutto nella sezione motoristica, sarebbe buona cosa togliere tutte le voci relative ai modelli in produzione. --Nivola (msg) 19:34, 27 mag 2009 (CEST)
cioè togliere tutti le voci che parlano di modelli attualmente in produzione? e perchè mai? --Pava (msg) 23:53, 27 mag 2009 (CEST)
Semplice: per evitare le notizie infondate, futili o strumentali, dovute a promozionalità, recentismo o preveggenza. --Nivola (msg) 08:25, 28 mag 2009 (CEST)

--- eh vabè basta fare un pò di controlli non credo sia proprio il caso di eliminare tutte le voci di vetture in produzione e impedirne la formazione di altre, ci sono molti veicoli, molti concept che il tempo di certo nn li fanno diventare più reali, idem certi modelli di produzione, una volta che è uscito il veicolo è quello, io eliminerei le voci di modelli futuri, come la voce dell'Alfa Romeo 149 quelle si sono voci "dannose" :D (anche se l'auto immagino sarà un capolavoro) Comunque riferito alla "Assetto Corse" cosa è ancora in forse? ok il campionato nn è ultimato, è iniziato da 2 mesi però tutto il resto è ben che definitivo --Pava (msg) 15:41, 28 mag 2009 (CEST)

A parte che quella di Nivola era evidentemente una provocazione perché sappiamo benissimo che non potrebbe "passare" una idea di quel tipo, quello che si rileva tutti i giorni è che si vuole aggiungere speculazioni di ogni tipo in base al servizio visto in TV, alle anticipazioni di una rivista, ad un sito di blog ecc.ecc., senza rendersi conto che un'enciclopedia è un'altra cosa (e se solo ci si basasse fermamente alle linee guida generali su cosa è Wikipedia e Aiuto:Cosa Wikipedia non è, ciò non succederebbe).
Per la "tua" richiesta specifica sulla Assetto Corse hai ricevuto due risposte, la mia che ti suggerisce al limite di inserire un paragrafo sull'altra voce (magari intanto risistemandola) e una seconda che sottindende il consiglio di non fare la voce. Entrambe sono solo opinioni e non sono ovviamente vincolanti; non credo che te ne arriveranno altre, di conseguenza ora regolati come meglio credi :-) --pil56 (msg) 23:20, 28 mag 2009 (CEST)
(fuori crono) Più che una "provocazione" la mia boutade era un "sogno ad occhi aperti", immaginando quanto sarebbe più gratificante e semplice occuparsi di prodotti fuori commercio, senza dover continuamente restare all'erta per controllare-modificare-cancellare i contributi che piovono ad ogni uscita di brochure o di pubbliredazionale. :-) --Nivola (msg) 10:15, 29 mag 2009 (CEST)
ho seguito la discussione e provo a dire la mia. mi pare di aver capito che la "assetto corse" è una vettura prettamente da gara, diversa dalla vettura di serie e che potrebbe anche meritare una paginetta dedicata. non riesco invece a capire cosa vi ha spinto a fare una pagina apposta per la 500 abarth invece che inserirla come paragrafo nella fiat 500 Ducati 749 (msg) 09:30, 29 mag 2009 (CEST)
qui si ritorna a un discorso vecchio, chi dice che è una Abarth 500 chi dice che è una Fiat 500 pepata e con il marchio diverso, non penso sia saggio ritornare su quel discorso (che ha fatto cambiare + volte il nome della vittura e ha portato a diverse discussioni), concordo invece sul fatto che la assetto corse è un'auto completamentente diversa e merita ancor di + una voce a se stante (non che la Abarth 500 a parer mio non la meriti) non ho capito però cosa c'entra il fatto che il granpremio monomarca sia finito con l'auto in se.
Comunque sia se vogliamo aspettare aspettiamo, per quanto veloce sia, non credo che scappi :D --Pava (msg) 10:04, 29 mag 2009 (CEST)
@Pava: non ho capito a cosa ti riferisci con il cosa c'entra il fatto che il granpremio monomarca sia finito con l'auto in se, per caso è stato scritto da qualche altra parte e non su questa pagina? --pil56 (msg) 10:40, 29 mag 2009 (CEST)
che la voce parlerebbe dell'auto non di questo --Pava (msg) 23:11, 29 mag 2009 (CEST)

Festival dell'automobile italiana[modifica wikitesto]

Salve, discutendone con l'utente Aushulz è sorta l'idea di fare un festival della qualità, molto simile a QUESTO, che servisse a migliorare la qualità delle voci del progetto ferrari, poi l'idea si è estesa al mondo delle automobili italiane, e pensavamo che questa iniziativa poteva essere legata al progetto trasporti, visto che non vi è un progetto o un portale che parla di automobili. "Incollo" qui una discussione fra me e l'utente Aushulz che spiega i vari passaggi e contenuti di questa iniziativa, spero possa interessare ai più:

inizio discussione

Il Progetto:Ferrari è stato creato. Nella pagina Progetto:Ferrari/Da fare ho inserito anche i punti che ti ho detto sopra. Adesso che il progetto è partito, la maggiore difficoltà consisterà nel coinvolgere più utenti possibili. Per invogliare più utenti possibili si può pensare a qualche iniziativa tipo Festival della qualità (vedi ad esempio Progetto:Medicina/Festival/FIQ), però incentrata alla creazione delle voci. Siccome i primi 2-7 giorni sono quelli in cui il progetto è maggiormente visitato, si potrebbe pensare ad una iniziativa-lampo, per esempio l'assegnazione di un wikioscar a chi nel primo mese di apertura del progetto si impegnerà maggiormente nella scrittura e nel miglioramento delle voci. Oppure si può pensare ad una "adozione" delle voci: per il primo mese ognuno "adotterà" una voce e cercherà di migliorarne la qualità, chi alla fine del mese avrà fatto il miglior lavoro (tenuto conto anche delle condizioni iniziali della voce) sarà premiato. Si possono inventare altre iniziative o regolamenti, l'importante è che coinvolgano più utenti possibili, e come ti ripeto questo è molto più facile nei giorni di apertura del progetto perché ci sono più visitatori. Inoltre un festival del genere può dare occasione a molti ad iscriversi al progetto e quindi aumentare da subito il numero di partecipanti. --Aushulz (msg) 01:36, 20 mag 2009 (CEST)

ottimo direi, si condivido appieno l'idea di promuovere il progetto nei primi giorni della creazione, io ho già informato i progetti "amici" della sua creazione e credo sia ottima cosa creare qualche bando o concorso o un'iniziativa simile a quella del progetto medicina, cavolo io nn sapevo nulla del wikioscar e di queste iniziative, penso che si possa sin da subito sviluppare un'idea o + idee di promozione, e iniziare a divulgare la notizia, credo sia la cosa migliore da fare, se mi dici che fare posso anche contribuire, inoltre domani o nei giorni prossimi mi rileggo bene tutto ciò che c'è da fare e i consigli che mi hai dato per contribuire al perfezionamento delle categorie e del progetto ;), io penso con malinconia al progetto:design che poveretto è allo sbando, spero che questa esperienza nel progetto ferrari possa aiutarmi nel riuscire a trovare metodi per sollevare anche il progetto design, ciao aushulz buonanotte complimenti per il lavoro fatto (in tempi record perlo+) --Pava (msg) 01:49, 20 mag 2009 (CEST)
Grazie per i complimenti. Riguardo al festival, puoi:
  • iniziare a creare in una tua sandbox quelle che poi saranno le linee guida del Festival (se vuoi puoi scopiazzare qualcosina da Progetto:Medicina/Festival/FIQ).
  • scegliere il titolo del festival
  • cercare un wikioscar adatto qui o creane uno personalizzato, e se vuoi anche una "medaglietta di partecipazione"
  • proporre altri punti su cui basare il festival.
Avevo pensato ad una cosa leggermente più vasta riguardo a questo festival: Pensavo di fare uno spazio all'interno di wikipedia chiamato una cosa come "festival dell'automobile italiana" o qualcosa del genere, il quale ogni tot (ogni qual volta che qualcuno ha l'iniziativa) propone dei concorsi o comunque dei bandi, dei "sottofestiva" più dettagliati fra i quali, come in questo caso, il festival del cavallino (o come vogliamo chiamare quello del progetto ferrari) in questo modo è possibile raccogliere dentro un'unico spazio i vari festival legati all'automobile italiana riferiti però a varie marche o modelli o categorie o competizioni.

Il mio problema principale è che nn esiste il progetto automobili o progetto automobilismo, quindi potremmo creare questo Festival dell'automobile italiana, all'interno del progetto trasporti e strutturarlo come segue: Il festival dell'automobile italiana sarà una sorta di associazione con delle regole che ogni tanto manda dei concorsi (sottofestival) dettagliati interente all'automobilismo italiano, e assegnerà un riconoscimento (la medaglia col wikioscar e il volante d'oro che resta uguale per ogni iniziativa cambia solo la didascalia che ne spiega la motivazione del riconoscimento) a chi si distingue per il miglior lavoro svolto durante i singoli concorsi (sottofestival), inoltre il sottofestival in questione assegnerà un proprio riconoscimento (che nel caso del progetto ferrari è la targhetta con la enzo e il volante d'oro) per la miglior voce creata :) oppure una spilletta di partecipazione (come fatto per il FIQ). che ne dici?--Aushulz (msg) 13:19, 31 mag 2009 (CEST)

L'idea non è affatto male. Coinvolgendo il progetto trasporti si può contare effettivamente sull'aiuto di più utenti. Parlane allo Scalo.--Aushulz (msg) 13:19, 31 mag 2009 (CEST)

fine discussione

voi che dite? --Pava (msg) 18:01, 31 mag 2009 (CEST)

il festival darebbe un wikioscar per il miglior lavoro sporco , valido sempre indipendentemente da quale sia il "sottofestival" che si va ad organizzare, che spesso si abbinerà ad un secondo riconoscimento, che cambia di volta in volta a seconda del festival e sarà ovviamente + inerente al concorso specifico
per esempio nel caso del festival ferrari, vi sarebbe un compenso per la miglior voce creata ovvero questo:
aspetto considerazioni e pareri --Pava (msg) 18:17, 31 mag 2009 (CEST)
  • Nella pagina Utente:Aushulz/Sandbox/6 "Progetto:Ferrari/Festival del Cavallino" ho creato una bozza della pagina del festival. Potete modificarla liberamente, sia dal punto di vista dei contenuti sia per la grafica.
  • Bisogna decidere il giorno in cui fare partire il festival: guardando le statistiche delle visite della pagina "autovettura" mi pare di capire che il giovedì in genere ci sono più lettori appassionati di automobilismo, quindi secondo me conviene fare partire il festival giovedì mattina o mercoledì sera, così facciamo coincidere i giorni di massima curiosità verso il festival con i giorni di massima affluenza verso le autovetture. Bisogna anche decidere la durata del festival: secondo me un mese (31 giorni) va bene.
  • Così come è stato fatto per il festival della medicina (vedi Discussioni progetto:Medicina), possiamo sponsorizzare il festival nei seguenti modi:
  • un avviso alla pagina Wikipedia:Festival della qualità/Avvisi
  • un annuncio al Bar di Wikipedia (come discussione esterna)
  • fare quattro chiacchiere nella chat di Wikipedia
  • il template di avviso (da creare) nelle pagine utente di utenti che hanno contribuito alla scrittura di voci automobilistiche o altri utenti che possono essere interessati
  • una segnalazione ai bar dei progetti che hanno attinenza con l'iniziativa (Trasporti, Ferrari, F1, Sport, Design)
  • un avviso nella pagina del Portale:Ferrari
Per la "sponsorizzazione" posso pensarci io, anche se già potete iniziare a parlarne nella chat. ::--Aushulz (msg) 14:19, 5 giu 2009 (CEST)
Ho spostato la pagina di coordinamento del festival a "Progetto:Ferrari/Festival del Cavallino". Siete invitati a leggerlo e a proporre eventuali modifiche.
La distinzione tra i due wikioscar non mi convince molto: che senso ha assegnare il "Wikioscar Automobile Italiana" per il lavoro sporco e il "Wikioscar Ferrari" per la migliore voce? Si potrebbe invece assegnare il "Wikioscar Ferrari" per il "Festival del Cavallino" e il "Wikioscar Automobile Italiana" si potrebbe assegnare alla fine di più festival consecutivi, ad esempio in questa maniera: alla fine di ogni festival, si può aprire una votazione, chi vince la votazione del singolo festival (per esempio del Cavallino) si aggiudica il corrispondente Wikioscar, mentre il premio "Wikioscar Automobile Italiana" viene aggiudicato da chi avrà raccolto più votazioni durante un certo numero di festival consecutivi, ad esempio dopo 5 festival (così possiamo assegnare 2 "Wikioscar Automobile Italiana" all'anno) oppure 10 festival (così possiamo assegnare 1 "Wikioscar Automobile Italiana" all'anno).
Che ne dite?
--Aushulz (msg) 01:06, 7 giu 2009 (CEST)
si, si può fare così, io avevo in mente, due premi separati perchè volevo che ci fosse un festival generico che riassumeva tutti i singoli festival + piccoli, e comunque dava anche lui un proprio premio che rimaneva invariato nelle edizioni e non teneva conto delle voci di un piccolo festival ma bensì premiava il lavoro sporco che è una cosa più generica.. ma si può fare come dici tu. Appena ho tempo guardo anche la grafica e tutto --Pava (msg) 12:06, 7 giu 2009 (CEST)

Convenzione di nomenclatura sugli aeroporti[modifica wikitesto]

Magnifying glass icon mgx2.svg Lo stesso argomento in dettaglio: Discussioni progetto:Aviazione/Convenzione di nomenclatura per aeroporti § Adozione dell'AIP come documento di riferimento.

Segnalo la messa a punto della convenzione in corso. --EH101{posta} 11:25, 1 giu 2009 (CEST)

Nomi delle categorie da modificare[modifica wikitesto]

Molti nomi della Categoria:Trasporti in Italia per regione vanno contro le regole della grammatica italiana, per cui andrebbero cambiati. In particolare i nomi corretti sono:

  • Trasporti nel Friuli-Venezia Giulia
  • Trasporti nel Molise
  • Trasporti nel Trentino-Alto Adige
  • Trasporti nella Valle d'Aosta
  • Trasporti nel Veneto

Bisogna fare una richiesta alla pagina Wikipedia:Bot/Richieste. Siete d'accordo? Questo commento senza la firma utente è stato inserito da Aushulz (discussioni · contributi) .

Personalmente mi sfugge perchè sia corretto Trasporti in Lombardia e sbagliato Trasporti in Veneto (e t.nel Veneto non è che suoni meglio, IMHO). Comunque se ci sono regole grammaticali che lo richiedono, non mi oppongo: l'unico requisito che dovrebbe essere rispettato è l'uniformità dei 20 titoli regionali (salvo deroghe adeguatamente motivate). --TheWiz83 (msg) 16:50, 2 giu 2009 (CEST)

Richieste grafiche[modifica wikitesto]

Sulla base di questa File:

http://ricciott.web.cs.unibo.it/raccordi.jpg (di coldshine del 2006)

sarebbero da creare 17 immagini (tenendo in considerazione solo lo stile del rettangolo in alto) da RA1 a RA2 fino a RA17. Il RA1, RA15 e RA10 con sfondo verde (quello autostradale).

Una foto reale del simbolo RA10: http://img2.imageshack.us/img2/30/ra10.png http://img15.imageshack.us/img15/5927/ra10g.jpg

[Ho chiesto al laboratorio grafico ma non ho ricevuto risposte]

Grazie --lucaf1 (msg) 14:00, 9 giu 2009 (CEST)

cioè non ho capito, tu vuoi che prendo questa immagine, o ne creo una da capo, solo col rettangolo blu e ne faccio 17 e su ogni una ci scrivo RA + il numero da RA 1 a RA 17, tutte su sfondo blu tranne che RA1, RA15 e RA10 che van su sfondo verde?--Pava (msg) 04:26, 10 giu 2009 (CEST)
ti ho risposto al laboratorio grafico dove chiedevi solo il RA 10, le altre ti servono lo stesso? ma intendevi una roba tipo così?  ?? se i colori non vanno bene dimmelo, non so se le immagini vanno categorizzate, se si pensaci tu perfavore --Pava (msg) 04:56, 10 giu 2009 (CEST)
PS: non ho capito se ti serve solo il rettangolo che ti ho fatto, o tutti e due i rettangoli sovrapposti sopra con scritto RA 10 e sotto Raccordo PE-CH. A logica penso che vada bene così, se è tutto ok dimmelo che ti faccio gl'altri 15 ciao --Pava (msg) 05:02, 10 giu 2009 (CEST)

Ti ho risposto di la, grazie mille [L'immagine RA10 non si vede ;)] --lucaf1 (msg) 10:49, 10 giu 2009 (CEST)

Tunnel[modifica wikitesto]

Segnalo la gran confusione regnante nella categorizzazione dei tunnel per paese, pare che ci siano molte categorie doppie e non collegate tra loro. --Crisarco (msg) 12:13, 12 giu 2009 (CEST)

Presumo tu stia parlando delle categorie che si diramano da Categoria:Gallerie, saresti però così cortese da fornire un paio di esempi specifici per capire meglio??? --pil56 (msg) 18:47, 12 giu 2009 (CEST)

Revisione di template[modifica wikitesto]

Premesse:

  1. Inizialmente "studiato" per l'uso in circostanze di particolare complessità, l'accoppiata di Template:Auto1 e Template:Auto2 è sempre più utilizzato anche in voci non particolarmente estese (se non appositamente per poter infarcire le voci di immagini, come ad esempio in Honda Accord).
  2. Quelli che frequentano da più tempo wiki e anche in ambiti fuori dal "nostro" progetto specifico sono certamente a conoscenza delle numerose discussioni che ricorrentemente escono sul fatto che non si debba trasformare l'enciclopedia in un "arlecchino" (da cui anche la richiesta ad esempio di non fare template ingombranti, con colori vivaci ecc.ecc.)

Nell'ottica di recepire le indicazioni generali e prevenire nuove discussioni, ho provveduto a revisionare totalmente i due template più sopra citati, sia sotto il punto di vista tecnico (quello che non si vede ;-) ), sia sotto quello estetico (in special modo il secondo).

Mi sembra corretto sia segnalarlo a tutti i partecipanti, sia invitare tutti a fornire giudizi, suggerimenti ecc.ecc. Grazie :-) --pil56 (msg) 18:38, 12 giu 2009 (CEST)

La nuova versione del template Auto2 mi sembra buona; al limite ci sarà da discutere sul colore del bordo esterno, ma per me va bene così. --Vajo (msg) 18:44, 12 giu 2009 (CEST)
Non posso che ricordare che la policy richiede un'uniformità "tecnica" dei template per facilitare la conoscenza degli automatismi di inserimento dati nei template utili per dare una mano anche al di fuori dellla collaborazione primaria al proprio progetto d'appartenenza. Mi permetto di consigliare la lettura dell'evoluzione dei template fatta nel Progetto aviazione confluita nel Template:Infobox aeromobile/man (grazie all'impegno ed alla pazienza soprattutto di EH101)--threecharlie (msg) 18:46, 12 giu 2009 (CEST)
@Threecharlie: sono perfettamente a conoscenza del fatto e sto anche utilizzando già quello standard per vari altri template; in questo caso specifico non è utilizzabile quella "tecnica", innanzitutto per il fatto che si tratta di due template per forza di cosa fisicamente separati e distanziati tra loro nella pagina, cosa che il telaio "standard" non prevede. Comunque non temere che l'usabilità e la semplicità di inserimento dei dati (credo) che sia proprio a prova di "impedito" informatico :-) --pil56 (msg) 19:38, 12 giu 2009 (CEST)
Non vorrei che avessi frainteso; non pensavo infatti che tu non fossi a conoscenza del nuovo standard, era rivolto più in generale; il problema del doppio infobox lo abbiamo anche noi perché alle volte si hanno velivoli (ed aerodine...) figli di uno stesso progetto ma talmente evoluti in maniera tangenziale che sono anche visivamente lontani dai loro progenitori. Se si vuole tenere tutto sotto lo stesso tetto un template non basta perché i dati non sono significativi per tutte le versioni. Pensavo che dare un'occhiata a quanto fatto da altri potesse togliere un po' di lavoro, tutto qua. (PS: non è mia intenzione rompere le scatole al progetto papà del mio ehehehehe)--threecharlie (msg) 19:49, 12 giu 2009 (CEST)

Rimozione Vetrina[modifica wikitesto]

Segnalo Wikipedia:Vetrina/Segnalazioni/Autocarro/2 e Wikipedia:Vetrina/Segnalazioni/Fiat Nuova 500/2.--CastaÑa 19:20, 12 giu 2009 (CEST)

A1 dir Nord e A1dir Sud[modifica wikitesto]

Il simbolo e la dicitura A1dir dove è presente? Perchè ne venendo dal gra nè nei cavalcavia è presente. E' presente solo A1, anche nella dir. sud.

Provate con google street view --lucaf1 (msg) 15:55, 13 giu 2009 (CEST)

Se è per questo, anche nella diramazione Castelvetro-Fiorenzuola della A21 c'è scritto solo A21. Non ho capito però dove stia il problema.--Grasso83 (msg) 16:55, 13 giu 2009 (CEST)

Perchè ci inventiamo noi i simboli, che non ci sono da nessuna parte? Non mi sembra molto enciclopedico e nemmeno serio --lucaf1 (msg) 16:56, 13 giu 2009 (CEST)

Ma se abbiamo inventato proprio in questi giorni i simboli dei raccordi autostradali?--Grasso83 (msg) 17:56, 13 giu 2009 (CEST)

A me non risulta: http://img15.imageshack.us/img15/5927/ra10g.jpg

Comunque non sarebbe una giustificazione. --lucaf1 (msg) 18:57, 13 giu 2009 (CEST)

Si quello va bene, ma tutti gli altri? Comunque, i simboli delle strade non sono poi così importanti come fattore di qualità di una voce. Preferisco che una voce riporti un simbolo non ufficiale e sia scritta in buono stile, piuttosto che il contrario.--Grasso83 (msg) 18:22, 14 giu 2009 (CEST)


Per logica dovrebbero essere uguali. E' lo stesso per le SS. Non sono presenti tutti i segnali ma si presume che siano uguali quelli mancanti. Per la questione simboli. E' ovvio che sia un aspetto secondario, terziario. Però se abbiamo una certezza perchè mantenere una cosa sbagliata? --lucaf1 (msg) 19:39, 14 giu 2009 (CEST)

Nessun'altra opinione? Cambiamo A1 dir e A21 dir? --lucaf1 (msg) 22:57, 17 giu 2009 (CEST)

Domenica vado a farmi un giro in Appennino per cui passerò quasi certamente sull'A21 diramazione Fiorenzuola. Così dò un'occhiata più da vicino ai pannelli dei cavalcavia. Fino ad allora cambiamo solo l'A1 dir.--Grasso83 (msg) 23:51, 17 giu 2009 (CEST)
Il simbolo è riportato sul pannello allo svincolo di "La Villa" dove la diramazione si stacca dal tracciato principale della A21. E' riportato anche sui pannelli delle progressive chilometriche, ma non sui pannelli di numerazione dei cavalcavia (se ci vedo bene). Comunque esiste, quando mi capiterà ancora di percorrere quella strada mi preoccuperò di fare qualche foto.--Grasso83 (msg) 13:33, 26 giu 2009 (CEST)

Ok. Anche il raccordo A11/A12 lo trovo spesso indicato come A11dir, ma in realtà come sarà? --lucaf1 (msg) 00:33, 18 giu 2009 (CEST)

Metrocampania Nord Est[modifica wikitesto]

La linea in questione è classificata come ferrovia oppure metropolitana? La voce non andrebbe inserita nel sistema della metropolitana di Napoli analogamente alle altre linee?--Friedrichstrasse (msg) 19:24, 13 giu 2009 (CEST)

Im realtà è tutta l'impostazione della voce metropolitana di Napoli che fa confusione: MetroCampania Nord Est è la società che attualmente gestisce e riorganizza servizi ferroviari a carattere metropolitano e suburbano ma sempre ferroviari svolti su tracciati adeguati o trasformati sulla traccia delle stesse precedenti ferrovie....così si tratta per altre definite Metropolitana di Napoli che però sono riorganizzazione e armonizzazione di vari tipi di servizio ferroviario. Servirebbe una risistemazione dell'argomento piuttosto che accorpare.--Anthos (msg) 12:18, 14 giu 2009 (CEST)
La voce metropolitana di Napoli fa confusione perché il sistema è confuso! Quindi la linea MCNE è una classica ferrovia, pur essendo completamente sotterranea e tecnicamente incompatibile con le altre feerovie?--Friedrichstrasse (msg) 14:31, 14 giu 2009 (CEST)
È vero: il pasticcio lo fanno proprio le autorità preposte e la stampa e pertanto il povero wikipediano non sa che pesci prendere... ma..ti riporto questa notizia che fa chiarezza:Napoli, 27/04/2009 (informazione.it - comunicati stampa) L'apertura della nuova tratta di Metro Campania Nord Est, con le sue tre stazioni di Giugliano, Aversa Ippodromo e Aversa Centro, che si aggiunge alla precedente tratta già in funzione tra Piscinola e Mugnano, e che tra non molto si allungherà a Santa Maria Capua Vetere per raggiungere -senza scambio- Piedimonte Matese, ricostituendo la storica linea Napoli-Piedimonte D'Alife.... Non risulta quindi che sia incompatibile perchè in realtà si tratta di ferrovia con carattere metropolitano-suburbano che semmai sono integrate in un fumoso o nebuloso progetto integrato di trasporto a Napoli. --Anthos (msg) 18:19, 14 giu 2009 (CEST)

Dato che vengono usati treni provenienti dalla metropolitana A di Roma, credo invece che sia incompatibile, sicuramente come sagoma limite (marciapiedi ad 1 m sul piano del ferro) e probabilmente elettrificazione a 1500 V cc, sbaglio? Convertiranno con questi standard anche la SMCV-Piedimonte?--Friedrichstrasse (msg) 19:14, 14 giu 2009 (CEST)

Ti sbagli, sono in arrivo i nuovi elettrotreni, Firema ALFA2 MCNE (puoi cercarli sul sito Firema), e sono a 3000 volt quindi a tensione standard. Quanto all'altezza dei marciapiedi ritengo che sarà adeguata a tutte le stazioni in corso d'opera di riammodernamento generale. Del resto il tipo di segnalamento e sistemi di sicurezza sono già previsti per essere interoperabili sia su tratte metropolitane vere e proprie che su tratte esterne ex ferrovia, Per quanto riguarda gli ex Metroroma non so dirti, credo comunque che siano anch'essi a 3000 volt e non a 1500. --Anthos (msg) 19:45, 14 giu 2009 (CEST)

Per essere precisi la metropolitana di Napoli è solo la linea 1, già la linea 6 è una metropolitana leggera. Le altre varie linee sono una sorta di servizi metropolitani cosi come quelli fatti da Trenitalia nella cosidetta linea 2. La nuova ferrovia Alifana ha alcune caratteristiche simili ad una metropolitana ma è una ferrovia, cosi come è per la Circumvesuviana. Da quanto ne so il tratto dell'Alifana alta da S.M. Capua Vetere a Piedimonte dovrebbe soltanto essere interessata da lavori di elettrificazioni (in verità già iniziati da anni) ma non ho mai sentito parlare ne di innalzamento dei marciapiedi, ne di raddoppio. Mentnafunangann 7:12, 15 giu 2009 (CEST)

Tutto chiaro, ma come ci regoliamo? La consideriamo facente parte del sistema della Metropolitana di Napoli (analogamente alla Cumana e alla Circumflegrea) oppure no (analogamente ad alcune linee della Circumvesuviana)?--Friedrichstrasse (msg) 13:44, 15 giu 2009 (CEST)
In effetti non è semplice trovare la soluzione: butto una proposta...Piuttosto che chiamarlo Metropolitana di Napoli sarebbe auspicabile qualcosa come Sistema metropolitano integrato di Napoli oppure Nodo Metropolitano di Napoli; un'altra soluzione potrebbe essere quella di distinguere una per una le voci Metropolitana di Napoli, Metropolitana leggera di Napoli, MetroCampania Nord est etc. però COLLEGANDOLI tutti ad una voce esplicativa che spighi le integrazioni, gli interscambi etcc, il cui titolo potrebbe essere uno dei due primi proposti.--Anthos (msg) 18:03, 15 giu 2009 (CEST)

Direi di no, il sistema della Metropoitana di Napoli è già abbastanza complicato di suo, direi di tenere il titolo che abbiamo. Ma dato che non pare che alla MCNE sia assegnato un numero, direi di tenerla fuori dalla voce, analogamente alle linee per Baiano e Torre Annunziata della Circumvesuviana.--Friedrichstrasse (msg) 21:57, 15 giu 2009 (CEST)

riorganizzazione dell'elenco delle superstrade[modifica wikitesto]

Dopo aver messo mano ai raccordi, chiedo se sia opportuno intervenire sistemando l'elenco delle superstrade italiane e delle strade a scorrimento veloce, presente all'interno della voce superstrada.

Tale elenco, infatti, è assai lungo e contiene sia le SGC di importanza nazionale, sia brevissime varianti di strade statali o ex statali di minore interesse. Inoltre dovrebbe contenere anche i raccordi autostradali non classificati come autostrada.

Posto che è semplicemente impensabile fare un elenco di tutte le strade italiane in cui almeno un tratto ha caratteristiche di superstrada (e tali informazioni comunque vanno verificate caso per caso), la mia proposta è di riorganizzare l'elenco includendovi solo le superstrade la cui lunghezza superi i 30 km. A conti fatti, l'elenco andrebbe a contenere soltanto le superstrade maggiori (Variante Aurelia, FI-PI-LI, RATO, Orte-Ravenna, Transpolesana, Milano-Meda, Nuova Valassina, Fossombrone-Fano, SS77, SS76, Brindisi-Lecce e poche altre) escludendo le "superstradine" di pochi chilometri, come ce ne sono a centinaia in Italia.

Proposte alternative?--Grasso83 (msg) 00:50, 16 giu 2009 (CEST)

Pienamente d'accordo ad inserire "un minimo" di km per essere inseribili nell'elenco, specificandolo subito in testa all'elenco (sulla falsariga di quanto già fatto per le gallerie). --pil56 (msg) 09:51, 16 giu 2009 (CEST)

una nuova versione dell'elenco (naturalmente non esaustiva) la sto realizzando io nella mia sandbox. Se non ci sono obiezioni, la inserisco nella voce superstrada al posto dell'attuale elenco.--Grasso83 (msg) 19:37, 16 giu 2009 (CEST)

Forse sarò troppo pessimista, però, per evitare possibili "contestazioni" regionalistiche, suggerirei di mettere l'elenco (opportunamente depurato) in stretto numero progressivo di SS, mettendo la strada europea nell'ultima colonna a destra (un po' come nelle tabelle autostradali). --pil56 (msg) 22:43, 16 giu 2009 (CEST)

Login formazione professionale[modifica wikitesto]

Al di là del titolo (ho spostato la voce), la voce è stata cancellata in semplificata tempo addietro. Prima di chiedere una nuova cancellazione sarebbe opportuno che qualche ferrofilo gli desse una guardata. --Carlo Morino (dillo a zi' Carlo) 17:51, 17 giu 2009 (CEST)

Io che non sono "democratico" ho proceduto alla cancellazione in immediata per voce smaccatamente ed unicamente pubblicitaria (inserita sia in passato che oggi da utenti che hanno solo questa voce come contributo). --pil56 (msg) 19:27, 17 giu 2009 (CEST)

Situazione infrastrutture viarie[modifica wikitesto]

Come penso più o meno tutti già sapete, oltre ad essere rimasto probabilmente il più "vecchio" tra gli utenti del progetto, sono anche uno che si intromette e non manda a dire le cose. Da parecchio tempo non mi sto interessando particolarmente delle voci relative ad autostrade, superstrade.... strade, viottoli ecc.ecc. ma stasera mi sono fatto un giro esplorativo per curiosità e ho tratto alcune considerazioni personali.

Immedesimandomi in un semplice utente che viene su wiki a cercare di avere informazioni mi sono trovato davanti (spesso) a delle voci molto carine esteticamente, con tante belle macchie di colore (verde, blu con magari anche piccole escursioni in altro colore), un minimo testo accompagnatorio, poche spiegazioni e pochissimi spunti per approfondire l'argomento.

Passando invece dall'altra parte della barricata (quella di chi dovrebbe/vorrebbe scrivere un'enciclopedia) cominciano a venirmi un po' di altri pensieri e considerazioni:

  1. La parte testuale presente oggi è della stessa lunghezza e pochissimo modificata rispetto a quella del 2006.
  2. Oggi come allora non c'è l'ombra di una fonte dei dati o di un collegamento esterno che possa aiutare il lettore ad ampliare l'argomento.
  3. Le modifiche sostanziali consistono nell'allargamento della tabella in basso con l'indicazione di una "ipotetica" strada europea (visto che non è indicata) e la sostituzione del template "autostradale" verde con quello delle "strade statali" blu. Risultato non previsto, non notato e sicuramente collaterale, se prima l'intestazione in alto a destra diceva "Autostrada RA08" che (forse) non è correttissimo, ma almeno era in qualche modo quasi coerente, ora dice "Strada statale RA08" che corretto credo proprio non sia. Senza parlare che la categorizzazione era ed è tuttora in Categoria:Autostrade italiane.
Ho risolto questa incongruenza, modificando i template Infobox_Autostrada-it e Infobox_Strada_statale in modo che riconoscano la dicitura raccordo autostradale.--Grasso83 (msg) 14:27, 23 giu 2009 (CEST)
  1. Confronate pure voi le differenze tra la parte testuale attuale e quella di febbraio 2007
  2. La fonte presente allora come ora è sempre e solo una, il sito ufficiale dell'autostrada. In questo caso specifico oltretutto non viene sfruttato per quel che può offrire, né viene utilizzato per controllare e correggere i dati (nella versione del 2007 erano indicate correttamente 4 aree di servizio, ora si dice che sono 5, quando, sempre ammesso che quel pezzo faccia parte della A15 e se la tabella è corretta, una quinta stazione di servizio c'è solo da un lato nel tratto finale o diramazione che sia).
  3. Anche in questo caso le modifiche "sostanziali" sono relative solo all'aggiunta di tabelle, tabelle che non sono minimamente spiegate con l'ausilio di testo. Cosa è quella diramazione aggiunta fresca fresca? Chi cavolo la gestisce visto che sul sito ufficiale non è citata? Perchè esiste la diramazione? (solo alcune delle domande che un lettore può porsi).


Dopo aver letto su questa pagina diverse, lunghe, discussioni sul colore dei cartelli che si incontrano, su raccordi o non raccordi, su........ ecc.ecc. (del resto un esempio di cosa intendo è pochi paragrafi qui sopra) ecc.ecc. e aver visto invece le voci che ho preso ad esempio (del tutto casuale), sempre a titolo personale mi e vi domando: non è che si stia facendo tutti degli errori di base e si stia perdendo il filo logico e l'ordine di importanza delle cose? Non sarebbe il caso di provare a guardare l'argomento più dalle fondamenta, definire quali sono le priorità e domandarsi cosa è importante offrire a chi ci consulta?

È ammesso anche il lancio di pomodori marci (verso di me), anche se sarebbero preferibili delle riflessioni più serie e magari delle proposte :-) --pil56 (msg) 00:00, 18 giu 2009 (CEST)

Purtroppo il fruttivendolo a quest'ora è chiuso, quindi non lancio nulla! :) Tornando seri, il problema che evidenzi è reale, e solo per fare un esempio mi tornano a mente le lunghe discussioni sulle strade europee inserite nel template delle autostrade, che si erano concluse dicendo che le informazioni del template devono essere solo un riassunto del contenuto della voce, e non sostituirlo. Anch'io penso che template, colori et similia siano solo ornamenti (ci vogliono, per carità, per rendere piu' gradevole la voce) e che vadano curati solo dopo che lo scheletro della voce (che ha il compito di informare e indirizzare le ricerche per approfondimenti) ha assunto un aspetto dignitoso. Il problema è che spesso le ricerche bibliografiche sono complesse, e si tende a concentrarci su cose più estetiche che danno apparentemente un miglior rapporto soddisfazione/costi (spesso lunghe ricerche permettono di scrivere solo un paio di righe o di correggere un dato... mentre con lo stesso tempo si crea un coloratissimo template). Spero a breve di riprendere un ritmo più elevanto nei contributi, che hanno molto sofferto il passaggio dal mondo universitario a quello lavorativo (e ora anche dell'esame di stato) :-)) --TheWiz83 (msg) 00:29, 18 giu 2009 (CEST)
Il problema è che non ci sono assolutamente fonti per molte cose (vedi raccordi: ho cercato tantissimo in internet). Per la diramazione A15 esiste ed è denominata anche D15 (appare anche su google maps). Altro non c'è.
Voci minime? Certo. E' un problema? Certo! Ma come risolverlo? Con fonti... E torniamo al punto di partenza.--lucaf1 (msg) 00:31, 18 giu 2009 (CEST)
Per la categorizzazione dei raccordi avevo chiesto se era anche opportuno eliminarli dal template Autostrade ma non ho ricevuto risposta --lucaf1 (msg) 00:35, 18 giu 2009 (CEST)
@Luca: attenzione a non confondere, l'inserimento o meno in un template non c'entra nulla con la categorizzazione :-) --pil56 (msg) 10:09, 18 giu 2009 (CEST)
Per riuscire a capirci meglio proviamo a seguire (solo a titolo di esempio e cercando poi di applicare delle specie di regole di valore generale) l'esempio della A15:
  1. In questo momento abbiamo 3 cifre indicate: 110 km nel template in alto a destra, 102 all'inizio della voce, 100,4 sul sito ufficiale della società di gestione. Nessuna spiegazione testuale sul come e perché; un lettore cosa dovrebbe pensare?
  2. Paragrafo della diramazione: c'è solo una tabella (per ora senza chilometriche) e neanche mezza riga di spiegazione testuale. Stamattina sono andato a vedere una cartina e (semplicisticamente) risulta che dopo il casello bisogna scegliere se girare a sinistra per tornare indietro verso Santo Stefano Magra o girare a destra per andare verso La Spezia. Spiegazioni testuali nulle, però c'è una bella tabella colorata e anche un template riepilogativo. Quest'ultimo ha un bel simbolo della Liguria, ha un collegamento a Pedaggio#Sistema_autostradale_aperto sulla cui correttezza ho dei dubbi, il simbolo della Strada europea E33 su cui ho anche dei dubbi. A che serve? Quale validità ha? Quale utilità ha per il lettore?
La domanda da porsi, visto che come dice Luca non si trovano fonti, è sul cosa sia corretto inserire nella voce; (sempre personalmente) sono del parere che una descrizione generica, solo testuale, del fatto che l'autostrada dopo il casello prosegue ancora a due corsie, ha una deviazione per Santo Stefano ecc.ecc. è accettabile, l'inserimento di tabelle e infobox senza fonte, ricostruite grazie a foto o google maps e similari non è "serio". Persino il "dichiarare" che il tratto dopo il casello di La Spezia è sempre "Autostrada A15" è da parte nostra quasi un azzardo visto che non sappiamo (da fonti) neppure chi lo gestisce, né chi ne risponde; sappiamo solo che non è più in gestione dell'Autocamionale.
Prima che si entri troppo nello specifico e si parli solo di questa autostrada, ricordo comunque nuovamente che sto citando di un esempio, anche diverse altre voci di autostrade (trascurando per il momento superstrade, tangenziali, raccordi ecc ecc) soffrono degli stessi "problemi" e lo scopo è quello di trovare delle regole di comportamento comuni. --pil56 (msg) 10:09, 18 giu 2009 (CEST)

Forse sarebbe meglio prima parlare, poi decidere e quindi agire...ultimamente invece si è agito tanto, parlato poco e deciso niente. --Nilox83 (msg) 11:52, 18 giu 2009 (CEST)

basti vedere le tabelle di percorso delle superstrade (quelle delle autostrade un minimo di concordanza ce l'hanno). Le linee guida talvolta sono più che accantonate. A titolo di esempio segnalo le seguenti voci (non perché presentino problemi, ma per dare un'idea della disomogeneità grafica e formale):
ritengo che una buona revisione globale non farebbe male.--Grasso83 (msg) 16:54, 18 giu 2009 (CEST)
A proposito di provinciali su wiki: mi sono imbattuto in questa Strada provinciale 35 Bergamo-Nembro-Albino, tra l'altro già con un tentativo di cancellazione andato a "cattivo fine" --Nilox83 (msg) 15:21, 19 giu 2009 (CEST)

Il problema delle fonti IMO non è bypassabile (con google maps, esperienze automobilistiche...) anche perchè è su di esse che si basa l'intero progetto. Preferisco una voce che dia 2 informazioni certe rispetto a 10 con la metà imprecise. Quando trovo una situazione come quella esemplificata da Pil56 (dati contrastanti), oltre ad innervosirmi, mi rendo conto di quanti danni queste imprecisioni facciano al Progetto. (me ne sono reso conto guardando le varie versioni nazionali del Terremoto dell'Aquila del 2009: ognuna indica la scossa principale con un valore diverso. :( --TheWiz83 (msg) 10:32, 19 giu 2009 (CEST) PS Sarebbe bello qui riunire tutte le nostre conoscenze per quanto riguarda le fonti (perlomeno quelle online) in modo da permettere anche a chi non le conosce la loro consultazione e il conseguente lavoro di restauro delle varie pagine.

Ma tipo indicare da qualche parte del progetto (non ho la minima idea di dove xò, sorry) una sorta di bibliografia, con referenze varie (siti, testi, ecc...) che chiunque di buona volontà possa consultare per aggiornare? Mi duole ripetermi però secondo me sarebbe meglio fare uno stop&go: ci si ferma, si stabiliscono regole, si scelgono le fonti, e poi si parte a lavorare. Se no è un lavoro inutile e dannoso. E mi riferisco a chi, come lucaf, sembra "sordo" verso questi richiami e continua con il suo lavoro solitario a briglia sciolta. --Nilox83 (msg) 11:26, 19 giu 2009 (CEST)
@Nilox83: il "dove" è il minore dei problemi, esistono le pagine apposte di linee guida, nello specifico Progetto:Trasporti/Linee guida autostrade e Progetto:Trasporti/Linee guida strade statali, dove, una volta raccolti i pareri e arrivati a "conclusioni", si potranno inserire le risultanze. --pil56 (msg) 11:42, 19 giu 2009 (CEST)
Tutto quello che ho fatto l'ho fatto con fonti. Basta vedere le moltissime foto, link, sentenze giudiziarie poco sopra alla voce raccordi autostradali.--lucaf1 (msg) 11:57, 19 giu 2009 (CEST)
(CONFLITTATO):Forse nn mi son spiegato bene: io non ti ho "accusato" di aver scritto senza l'ausilio di fonti (anzi... inoltre la mia non era un'accusa, sia ben chiaro), ma di non aver prima condiviso con altri questo modo di fare. Se fosse LucaFasciaPedia potrei anche capire, ma il modus operandi non è certo consono a quello di sviluppare un'area tematica di un'enciclopedia all'interno di una comunità, quale dovrebbe essere WikiPedia. Potrei capire se, ad esempio, avendo quotidianamente a che fare con una strada particolare (es. per lavoro prendi tutti i giorni la A22) ti concentri a far modifiche di ampio respiro su quella voce, e su quella soltanto. Ma tu hai rivoltato come un calzino tutta l'impalcatura delle voci relative ad autostrade & co.! E ci può anche stare, ma prima almeno vieni qua a vedere se altri ci hanno lavorato/ci stanno lavorando, chiedi a chi ha lavorato prima di te, ecc... insomma CONFRONTO! --Nilox83 (msg) 12:06, 19 giu 2009 (CEST)

Proverei a cominciare a esaminare e proporre alcune modifiche alle linee guida, in modo da parlare in forma meno astratta. Seguendo lo schema ora presente in Progetto:Trasporti/Linee guida autostrade:

  • Nome della voce: già ora quanto è indicato non corrisponde alla realtà, molte autostrade straniere sono al nome "originale" (francesi, slovene, spagnole ecc.ecc.), altre seguono quanto indicato (Austria, Germania, Svizzera ecc.), le ungheresi e le britanniche fanno a sé stante senza seguire né uno standard né l'altro. Sarebbe il caso di decidere se mantenere la linea guida attuale o modificare.
  • Contenuto: parliamo innanzitutto degli infobox in alto a destra; contengono fondamentalmente due dati che sono da referenziare, la lunghezza e la data inaugurazione (diamo per buono che non siano solitamente contestabili inizio, fine, strada europea, regioni attraversate ecc.). Praticamente in nessun caso è stata finora indicata una fonte e la cosa non va bene. Una proposta, relativamente facile (sotto il punto di vista tecnico) che faccio è questa: nei due infobox coinvolti aggiungere due campi specifici dove indicare la fonte di quei due dati, se la fonte non è indicata l'infobox fa apparire una scritta come "dato non verificato" o similare (oggi apparirebbe automaticamente su tutte le voci, man mano che si provvede le scritte spariscono automaticamente; è una cosa tecnicamente fattibile che ho sperimentato per quanto riguarda i passeggeri delle stazioni ferroviarie).

Per non mettere troppa carne al fuoco e per la serie "una cosa per volta" partirei innanzitutto da questo; tra l'altro controllando l'inserimento delle fonti man mano che qualcuno le metterà si può anche cominciare ad esaminarle, "giudicarle" nella loro validità e valutare quali siano più o meno accettabili. --pil56 (msg) 12:04, 19 giu 2009 (CEST)

@Pil56: mi pare un'ottima idea! --Nilox83 (msg) 12:06, 19 giu 2009 (CEST)
Per le aperture delle autostrade: http://www.lotsberg.net/data/italia/autostrade.html
Sulla questione mie modifiche
1-la discussione non penso sia obbligatoria in wikipedia prima di fare modifiche. Comunque non ho fatto chissa che modifiche ho solo spostato in una nuova voce i raccordi con fonti (stradeanas e circolare anas e street view e maps e sentenza giudiziaria e decreto legge 1999), mentre quelli declassati GIA' presenti su wikipedia li ho riportati MA ERANO GIà SENZA fonti.
2-ho aggiunto solo diramazione capodichino (basta vedere mappe e street view e sito tetrasportieccezionali e sito di merzagora: sono o non sono fonti? sono stato accurato o no??)
Per il resto sono d'accordo con voi discutere ma in mancanza di fonti concrete di grossi dubbi --lucaf1 (msg) 12:22, 19 giu 2009 (CEST)
@Luca: per favore, fornisci il link completo del sito che citi sui trasporti eccezionali, grazie. --pil56 (msg) 13:23, 19 giu 2009 (CEST)

Invito, per favore, a rispettare l'indentazione e magari scindere/distinguere le risposte "ad personam" dal discorso generale Visto che viene citato poco più sopra il primo esempio di "fonte": il sito gestito dall'Ing. Merzagora è indubbiamente fatto piuttosto bene, la persona stessa è indubbiamente valida e appassionata ma c'è da decidere come e in che forma sia citabile. Spiego meglio: non si tratta di un sito ufficiale di alcun organismo, lo stesso Merzagora citato in alcune discussioni del passato (ci) ha "informato" che la situazione ufficiale in vari casi è (come eufemismo) complicata; ci possono essere casi in cui i dati siano discordanti tra quel sito e magari il sito ufficiale dell'autostrada o qualcun altro, in che ordine va valutata l'affidabilità e come potremmo definire quel sito? --pil56 (msg) 13:23, 19 giu 2009 (CEST)

https://teonline.autostrade.it/BVS/portale/rete/reteMain.jsp

A sinistra, rami autostradali --lucaf1 (msg) 13:29, 19 giu 2009 (CEST)

L'indicazione sovrastante mi da modo di fornire un esempio preciso di cosa intendo poco più sopra. In Autostrada_A57#Diramazione_aeroporto dove la situazione reale è tutto meno che semplice, ci troviamo nel caso in cui le fonti sono contrastanti; esiste il sito Teonline della Società Autostrade, esiste il sito di Merzagora ed esiste un documento ISTAT, i tre siti riportano dati diversi l'uno dall'altro. Fermo restando il fatto che è correttissimo nel corpo della voce citare tutti e tre i casi, spiegando la situazione (inciso: di Infotraffico e Rai, secondo me, potremmo invece proprio non considerarli), nel caso di utilizzo dei dati in template e tabelle la scelta deve essere univoca (non possiamo prendere un po' dall'uno e un po' dall'altro a seconda di quel che ci serve o fa comodo), di conseguenza l'importanza e l'ordine delle fonti deve per forza essere definito a priori e deve essere seguito in tutte le voci.
Personalmente ritengo che l'ordine obbligatorio da seguire (perlomeno per le autostrade) potrebbe essere: 1-sito ufficiale della società di gestione che gestisce il tratto specifico (che per legge deve prendersi la responsabilità di ciò che dichiara) 2-sito ANAS (che è l'emanazione dello stato) 3-sito teonline (che per quanto sia di "una" delle società di gestione, dovrebbe parlare correttamente anche a nome delle altre) 4-sito di Merzagora 5-altri siti, anche se indirettamente ufficiali come l'Istat, che potrebbero fornire dei dati in un'ottica "parziale" o "limitata" alle loro esigenze specifiche. --pil56 (msg) 14:15, 19 giu 2009 (CEST)

Nel template io prenderei in considerazione il simbolo presente nei pannelli integrativi nei cavalcavia... O i simboli presenti per accedere all'autostrada (come per A8/A26) --lucaf1 (msg) 14:25, 19 giu 2009 (CEST)

@Luca: mi permetto di farti notare che è già stato detto che la conoscenza visiva, le immagini ecc.ecc. non sono considerabili come fonti (nel caso di dati discordanti), ancora di più il basarsi sui cartelli sul lato della strada o dei cavalcavia per giungere a conclusioni è "pericoloso", non fosse altro che per il fatto che non c'è nessuna garanzia che non siano stati semplicemente dimenticati, abbandonati, non ancora sostituiti ecc.ecc. --pil56 (msg) 15:40, 19 giu 2009 (CEST)
Concordo con la "classifica" stilata da Pil, fermo restando che valutazioni caso per caso possono sempre essere approntate. --Nilox83 (msg) 14:34, 19 giu 2009 (CEST)
Anche secondo me è indispensabile, soprattutto per quelle informazioni più "sensibili", inserire dati certi, e sicuramente la lista delle fonti indicate da Pil è molto valida e può essere utilizzata indubbiamente. Ritengo inoltre, come dice Luca Fascia, che anche i vari simboli delle autostrade &co. debbano essere dedotti da una fonte certa; nei casi però in cui tale fonte non sia reperibile, allora secondo me i dati provenienti dalla "conoscenza visiva" dovrebbero essere tenuti in considerazione (ancor più se supportati da foto e se l'autore ha una conoscenza sicura di ciò che scrive, come può essere il caso dell'A22 citata sopra...).--Gigillo83 (msg) 00:13, 20 giu 2009 (CEST)
Segnalo anche, come esempio di dati "in conflitto" tra loro in cui è bene avere una linea guida "precisa" e comune, quello della Autostrada A3 (Italia), su cui stavo sperimentando il template "condizionale" che citavo più sopra: nella scheda c'è indicata una data di inaugurazione del primo tratto (1929, dato desunto quasi sicuramente dal sito di Merzagora) ma il sito ufficiale delle Autostrade Meridionali citano il 1928. Stessa discrepanza di date anche per la seconda inaugurazione (1961 Merzagora, 1964 il sito ufficiale. In un caso come questo è importante definire un ordine di scelta. --pil56 (msg) 19:38, 22 giu 2009 (CEST)

Donazione[modifica wikitesto]

Segnalo questa donazione: [8] --Trixt (msg) 15:44, 21 giu 2009 (CEST)

[modifica wikitesto]

Ho inserito al laboratorio una nuova proposta. Lascio un appunto qui per chi non bazzica spesso da quelle parti. --F l a n k e r ✉ 11:47, 22 giu 2009 (CEST)

Tra tutte quelle che ho visto finora è sicuramente la migliore. --pil56 (msg) 13:10, 22 giu 2009 (CEST)
Mi pare che renda bene l'idea. Qualche dubbio sui colori utilizzati, ma è una questione di gusti. --Nivola (msg) 15:59, 22 giu 2009 (CEST)
Scusate se vi interrompo, ma non ho ancora capito una cosa. Quando verrà introdotto definitivamente il nuovo logo? Ci sono dei tempi da rispettare, oppure si può fare in qualsiasi momento? Grazie --Vajo (msg) 16:06, 22 giu 2009 (CEST)
Non c'è una "legge" dei tempi da rispettare, solo il buon senso. Il buon senso stesso dovrebbe dire che, visto che il logo è usato in moltissime pagine e che gli utenti del progetto sono parecchi, aspettare almeno tutta questa settimana prima di fare la sostituzione sia la soluzione migliore per vedere che non ci siano pareri contrari motivati (anche perché dopo 4 anni che è lì non sarà una settimana in più che fa la differenza) :-) --pil56 (msg) 17:23, 22 giu 2009 (CEST)
bisogna solo che l'utenza lo accetti collettivamente, personalmente è un bel logo, anche se nn so mi sa di già visto da qualche parte ma non riesco a ricordare dove, forse una banca o un qualche programma informatico, non ricordo. Forse bisognerebbe cambiare i colori per avvicinarlo un pochino di + al vecchio far prevalere sfumature fra il verde e l'azzurro e magari l'arancio e il giallo più sotto, ma solo perchè così mi ricorda nn so quale altro logo e forse non si avvicina molto a quello vecchio. Cmq credo pure io che sia la proposta migliore finora, anche se forse gli manca qualcosina che nn riesco a capire, così è un pò troppo pallone da beach volley a 35px, si forse bisogna cambiare i colori. --Pava (msg) 17:29, 22 giu 2009 (CEST)
Il logo mi piace, mi sembra adatto. Così è simile a quello dell'OMC e forse un cambiamento di colori come quello indicato da Pava gioverebbe. Chi fa una prova? Ciao, Paolos 16:36, 23 giu 2009 (CEST)

Queste sono le proposte di Flanker: Io voto per la prima versione: giallo-verde-arancio-azzurro. Voi che dite? Ciao, Paolos 16:37, 27 giu 2009 (CEST)

Aggiornamento: il logo coi colori richiesti è disponibile ora su Commons: Commons:File:Logo del Progetto Trasporti.svg --F l a n k e r ✉ 11:26, 11 lug 2009 (CEST)
Suggerimento da incompetente. Visto che il logo è inserito in un quadrato, non si potrebbe dare al campo quadro un colore nerastro, al tondo una base blu con i due poli bianchi, mantenendo le frecce gialla e arancione ? --Camargue (msg) 11:43, 11 lug 2009 (CEST)
Scusatemi il ritardo, passo di qui raramente: certo, basta che poi non me lo tirate dietro! Se c'é interesse verso una soluzione simile... --F l a n k e r ✉ 13:55, 16 lug 2009 (CEST)
No no no, direi proprio di no :-| Piuttosto, Flanker riesci a mettere in bella vista l'ultima versione? Mi sa che ha lo stesso nome di quella caricata su it-wiki che ha la "precedenza" su Commons. Paolos 14:27, 16 lug 2009 (CEST)

segnalazione su Infobox_Autostrada-it e Infobox_Strada_statale[modifica wikitesto]

Segnalo per chi fosse interessato alla situazione delle voci su strade e autostrade, che i due template Template:Infobox Autostrada-it e Template:Infobox Strada statale sono stati arricchiti con due funzioni:

  • entrambi riconoscono la dicitura raccordo autostradale e la mostrano in testa all'infobox al posto di autostrada o strada statale. Basta inserire la stringa "raccordo" come primo parametro.
  • l'infobox strada statale ora riconosce la dicitura nuova strada ANAS. Anche qui basta inserire la stringa "NSA" come primo parametro.

Esempio:
{{Infobox Strada statale
|NSA
|numero=255
|nome=dell'Abbazia di Fossanova
|simbolo=
|inaugurazione=2006
|inizio=Terracina
|fine=Prossedi
|lunghezza=21.500
|regioni=Lazio
|anas= intera estensione
|mappa=
}}
--Grasso83 (msg) 17:53, 23 giu 2009 (CEST)

Bravo, belle modifiche :-) Visto che ci siamo (a revisionare questi template) ri-suggerisco l'inserimento obbligatorio delle fonti alle indicazioni numeriche e di date che si inseriscono e, se non ci sono osservazioni, inserirei un "controllo preventivo" anche alle località di inizio e fine (come richiesto anche in Discussioni template:Infobox Strada statale) per evitare link strani e rossi. --pil56 (msg) 19:46, 23 giu 2009 (CEST)
Non avendo letto obiezioni, ho provveduto all'ulteriore adattamento, sia del template che delle istruzioni relative --pil56 (msg) 18:28, 24 giu 2009 (CEST)


Bene. Per la questione inizio e fine, non mi sembra del tutto corretto affermare per esempio che l'A57 (ma molte altre autostrade o diramazioni) inizia a dolo e finisce a quarto d'altino. Bisogna trovare una soluzione.

  1. per inizio e fine si intende prima e ultima uscita
  2. per inizio e fine si intende il comune dove inizia o finisce
  3. " " " " " " l'autostrada da dove inizia o finisce

--lucaf1 (msg) 20:29, 24 giu 2009 (CEST)

prima e ultima uscita sicuramente no! --Nilox83 (msg) 20:33, 24 giu 2009 (CEST)

Oppure, per esempio per l'A57: inizio: A4 nei pressi di Dolo. fine: A4 nei pressi di Quarto d'Altino

Con le modifiche fatte, nei casi "dubbi" le caselle fine ed inizio ora possono contenere anche del testo libero (usato con intelligenza) e, teoricamente, sarebbe possibile anche un inserimento del tipo: inizio=Autostrada A4 al km xxxxx e fine=Autostrada A4 al km yyyy ; escludo in ogni caso anch'io la possibilità di usare il prima e ultima uscita. --pil56 (msg) 21:13, 24 giu 2009 (CEST)
Condivido anche io l'idea proposta da Pil di mettere l'autostrada da cui ha inizio e a cui arriva, ancor meglio se si riuscissero ad inserire i chilometraggi di quest'ultima (come appena proposto)...anche secondo me è un'assurdità mettere unicamente il comune (se così fosse quante strade finirebbero nel generico Milano o Roma?).--Gigillo83 (msg) 21:43, 24 giu 2009 (CEST)

Sarebbe troppo, sempre per esempio per l'A57: Autostrada A4 al km xxx nei pressi di Dolo ? --lucaf1 (msg) 21:48, 24 giu 2009 (CEST)

Io eviterei il "nei pressi di Dolo" e solo per una esperienza appena passata, quella di una lunga discussione proprio sull'uso della parola "presso". Del tutto ipoteticamente, se arrivasse un abitante di Mirano (esempio) un po' "tifoso" comincerebbero delle lunghe e sterili discussioni, un dato numerico è di sicuro meno contestabile. Oltre al fatto che forse starebbe anche esteticamente piuttosto male ;-) --pil56 (msg) 22:00, 24 giu 2009 (CEST)

Confronto:

{{Infobox autostrada italiana
|numero=A57
|nome=Tangenziale di Mestre
|simbolo=Autostrada A57 Italia.png
|europea1=55
|inaugurazione= 1972
|fonteinaugurazione=
|inizio= [[Autostrada A4 (Italia)|A4]] al km 249,6
|fine= [[Autostrada A4 (Italia)|A4]] al km 282 
|lunghezza= 26
|fontelunghezza=
|regioni={{IT-VEN}}
|pedaggio= Gratuita
|note=Nel tratto ''Interconnessione Ovest A4-Barriera Venezia Mestre'' il pedaggio è richiesto solo in alcuni casi. br /  
La data dell'inaugurazione si riferisce al tratto centrale.
|mappa=Sistema autostradale venezia.svg
|tracciato=
}}
{{Infobox autostrada italiana
|numero=A57
|nome=Tangenziale di Mestre
|simbolo=Autostrada A57 Italia.png
|europea1=55
|inaugurazione= 1972
|fonteinaugurazione=
|inizio= [[Autostrada A4 (Italia)|A4]] al km 249,6 nei pressi di [[Dolo]]
|fine= [[Autostrada A4 (Italia)|A4]] al km 282 nei pressi di [[Quarto d'Altino]] 
|lunghezza= 26
|fontelunghezza=
|regioni={{IT-VEN}}
|pedaggio= Gratuita
|note=Nel tratto ''Interconnessione Ovest A4-Barriera Venezia Mestre'' il pedaggio è richiesto solo in alcuni casi. br /  
La data dell'inaugurazione si riferisce al tratto centrale.
|mappa=Sistema autostradale venezia.svg
|tracciato=
}}


Per la questione campanile è vero però si cerca di evitare nel caso ;)

--lucaf1 (msg) 22:05, 24 giu 2009 (CEST)

Prima non mi sono spiegato abbastanza bene, riprovo: "al km 249,6 nel territorio comunale di Dolo" è un dato di fatto ed è enciclopedico (magari inutile ma è un altro discorso), "al km 249,6 nei pressi di Dolo" è un'opinione personale e non si può/non si deve mettere. Tutto ciò senza cattiveria alcuna e citando Dolo solo ed esclusivamente come esempio, potete sostituire il nome con una serie di xxxx e yyyy :-) --pil56 (msg) 22:47, 24 giu 2009 (CEST)
E se l'autostrada/raccordo non inizia/termina presso un'altra arteria autostradale? --Nilox83 (msg) 12:40, 25 giu 2009 (CEST)
Ovviamente rispondo "per me": quello di cui si parla qui sopra è un caso molto particolare (se si parla di un'autostrada in generale) in cui uno non può prendere quell'autostrada dall'inizio se non appunto dal percorso della A4, applicabile invece di più per quanto riguarda i raccordi e le diramazioni (che ovviamente iniziano o finiscono in una autostrada "principale"). L'autostrada A4 avrà sempre come indicazione di inizio Torino e di fine Trieste, esattamente come oggi. Evidentemente anche tutte le altre sulla stessa falsariga :-) --pil56 (msg) 13:12, 25 giu 2009 (CEST)
Se proprio si vuole si può specificare il punto in cui l'autostrada ha inizio (sempre nel caso della A4, anche sul sito dell'ASTM c'è scritto che l'inizio è a torino al fondo di corso giulio cesare...)--Gigillo83 (msg) 14:06, 25 giu 2009 (CEST)
@Gigillo: so di poter sembrare pedante, ricordo però che l'infobox è (e deve essere) solo un riassunto della voce, l'indicazione che citi va benissimo nel corpo della voce, è mooooolto superflua nell'infobox. :-) --pil56 (msg) 14:12, 25 giu 2009 (CEST)

Revisione template e categoria autostrade italiane[modifica wikitesto]

Vorrei tornare sul discorso già iniziato poche settimane fa a proposito di raccordi autostradali. L'osservazione secondo la quale la maggior parte dei raccordi non dovrebbe comparire né nel Template:autostrade né nella Categoria:Autostrade italiane è giusta. Ecco quindi le mie proposte:

  • Categoria: creare una categoria ad-hoc raccordi autostradali italiani e inserirvi TUTTI i raccordi RAxx. Sia i raccordi autostradali classificati come autostrada, sia quelli classificati strada extraurbana principale o secondaria. Poi, mantenere la categoria autostrade italiane per tutti i raccordi classificati come autostrada, inserire tutti gli altri nella categoria strade statali italiane.
  • Elencazione: inserire i RAxx classificati come viabilità statale ordinaria nell'Elenco strade statali italiane in quanto anche il sito http://www.stradeanas.it fa altrettanto (e sono strade statali a tutti gli effetti, tanto quanto le NSA).
  • Template: tenere un atteggiamento coerente con la categorizzazione. Ossia mantenere i RAxx classificati come autostrada entro il template autostrade e mettere gli altri, quelli classificati come viab. stat. ord. entro il template:strade statali come nuovo paragrafo del template stesso.

I vantaggi di un approccio come questo sono coerenza, pulizia e corrispondenza con la realtà, lo svantaggio è che si perde visione d'insieme dei raccordi autostradali (saranno "suddivisi" in due template diversi). Questo è uno svantaggio superabile, dato che esiste già la voce raccordo autostradale che li raggruppa tutti.--Grasso83 (msg) 15:00, 25 giu 2009 (CEST)

L'unica osservazione su tutto quanto hai scritto è solo in merito alla parte "template". Diversamente da voci e categorie dove la precisione dovrebbe essere un obbligo, il template deve servire solamente al lettore per trovare le cose facilmente. Sbaglierò ma il lettore "comune" si aspetta di trovare i raccordi autostradali assieme alle autostrade, fregandosene altamente delle questioni tecniche in cui noi, nostro malgrado, ci troviamo impelagati. Del resto poi leggerà nella voce quando ci clikkerà, penso che nessun lettore si sognerà di cercare i raccordi autostradali nel template delle strade statali :-) Per il resto concordo in toto. --pil56 (msg) 16:59, 25 giu 2009 (CEST)

Milano smistamento[modifica wikitesto]

Domenica 28 giugno lo scalo di Milano smistamento è aperto al pubblico. Può essere una ghiotta occasione per fotografie anche a locomotive rare. Se poi i wikipediani che contano di andarci saranno diversi, potrebbe essere l'occasione per incontrarci di persona.--Mizar (ζ Ursae Maioris) (msg) 23:02, 26 giu 2009 (CEST)


template percorsi stradali[modifica wikitesto]


salve, stavo espandendo la voce Strada statale 172 dei Trulli e guardando la altre voci simili mi sono accorto che i percorsi (inseriti all'interno di prettytable) delle altre SS non seguono nessuno standard. esempio:

Dato che molte statali non hanno questa tabellina perchè non creamo un template che uniformi queste informazioni? magari stabilendo cosa scrivere nell'intestazione, negli header delle colonne e magari inserendo anche una legenda per i simboli (il massimo sarebbe se fosse espandibile).
Potremmo partire dai template per i percorsi ferroviari Questo commento senza la firma utente è stato inserito da Marco Daniele (discussioni · contributi) .scusate--marco (msg) 16:44, 3 lug 2009 (CEST)

Guarda comunque che il "non firmato" non è un rimprovero, è solo per ritrovare facilmente l'autore anche a distanza di tempo, non c'è nulla da scusarsi, è capitato credo a tutti :-) --pil56 (msg) 16:50, 3 lug 2009 (CEST)
Quello del template percorso strade è stato un esperimento fallito. L'obiettivo della sua introduzione era appunto il tentativo di uniformare le tabelle di percorso di superstrade, tangenziali e autostrade. Poi però è naufragato, è stato ritenuto più comodo creare le tabelle con prettytable.--Grasso83 (msg) 17:55, 3 lug 2009 (CEST)
Capito.
Quindi siamo liberi di creare una tabella come meglio ci aggrada?--marco (msg) 11:01, 4 lug 2009 (CEST)
Ma certo che no, ci sarebbero alcune linee guida da rispettare, oltre ovviamente al buonsenso. Il problema è che non sempre vengono rispettate. Non avrei nulla in contrario a reintrodurre il template, essendone stato uno dei principali promotori. Però sarà necessario aggiornare tutte le voci.--Grasso83 (msg) 12:10, 4 lug 2009 (CEST)
Come mai l'esperimento è fallito?--marco (msg) 08:30, 6 lug 2009 (CEST)

Ferrovia Roma Nord[modifica wikitesto]

Ho notato che è stato cambiato il nome delle stazioni che ora hanno assunto la denominazione del tipo "Stazione di Roma etc..". Da dove nasce questa denominazione che a me non risulta?

Sul sito dell'ente ([9]) non sembra che ci sia un nome del genere. Ho anche notato che non esiste più il collegamento con il sistema di trasporto urbano romano né con il portale di Roma.

Lavori in corso? Non sarebbe stato meglio discuterne prima con il progetto che aveva creato tutte le voci?

--Carlo Morino (dillo a zi' Carlo) 12:23, 6 lug 2009 (CEST)

Nasce dalle linee guida per le stazioni ferroviarie, che prevedono una denominazione del tipo "Stazione di città nomestazione". Precedentemente le stazioni avevano una denominazione del tipo Euclide (metropolitana di Roma), errata, dato che non si tratta di una linea metropolitana, bensì di una ferrovia, se pur servita da un servizio ferroviario urbano e ben integrata con la metropolitana.--Friedrichstrasse (msg) 12:45, 6 lug 2009 (CEST)


Le linee guida non possono dare ad nulla un nome che non è il suo. Se la stazione si chiama "stazione Tor di Quinto" il nome della voce non può essere diverso. O forse sbaglio io.

Per quanto riguarda il coinvolgimento del progetto che ha creato le voci?

--Carlo Morino (dillo a zi' Carlo) 12:58, 6 lug 2009 (CEST)

Personalmente sono d'accordo, tant'è che ho spostato Stazione di Roma Capannelle a Stazione di Capannelle; ma i nomi ufficiali delle stazioni si trovano sui fascicoli di linea, non sugli orari per il pubblico (se hai come fonte i fascicoli di linea, come non detto).
Per quanto riguarda il progetto che ha creato le voci, evidentemente ha sbagliato.--Friedrichstrasse (msg) 13:03, 6 lug 2009 (CEST)

Colore tabelle[modifica wikitesto]

Salve a tutti. Vorrei proporre di cambiare il colore grigio scuro, usato nelle tabelle, con il colore azzurro. La discussione era già sorta tra me e Pil56 qualche giorno fa. Ritengo che il colore azzurro si intoni perfettamente con il medesimo utilizzato per i vari templates (tra cui "auto2", casa automobilistica e "automobili") e renda la pagina meno triste e austera rispetto al grigio. D'altro canto, le varie tabelle non sono centralizzate come i templates, pertanto bisognerebbe andare a cambiare il colore in ogni singola pagina. Insomma un lavorone per una piccolezza, ma come dice Pil56: "ciò non toglie che se si decide di farlo con un po' di buona volontà e tutti insieme lo si faccia". Ecco un esempio concreto: Ford Granada --Sim-V (msg) 22:46, 6 lug 2009 (CEST)

Ho l'impressione che nessuno stia prendendo in considerazione il quesito posto da Sim-V, visto che magari è per pigrizia ;-), riporto qui sotto i tre esempi di tabella ora esistenti:
  • Tabella "normale" suggerita dal software wikipedia:
Modello Anni Cilindrata Rappoprto di
compressione
Potenza Coppia 0-100 km/h, s Velocità max
(Km/h)
Consumo
medio (Km/l)
1.6 TS 1997-2000 1598 Cm³ 10.3:1 88.0 kW (119.6 CV)
@6300 RPM
144 Nm (14.7 kgm)
@4500 RPM
10.5 200 12.2
1.6 TS 2000-2005 1598 Cm³ 10.3:1 89.5 kW (121.7 CV)
@6300 RPM
144 Nm (14.7 kgm)
@4500 RPM
11.0 200 12.2
1.8 TS 1997-2000 1747 Cm³ 10.3:1 105.9 kW (144.0 CV)
@6500 RPM
169 Nm (17.2 kgm)
@3500 RPM
9.3 210 12.2
  • Tabella con bordo più scuro, ma sempre grigio:
Modello Disponibilità Motore Cilindrata Potenza Emissioni CO2
(g/Km)
0-100 Km/h
(secondi)
Velocità max
(Km/h)
Consumo medio
(Km/l)
1.2 16V 80 dal debutto 4 cilindri in linea, Benzina 1.248 Cm³ 57 kW (78 CV) 124 12,9 165 19,2
1.2 16V BlueDrive 80 dal debutto 4 cilindri in linea, Benzina-GPL 1.248 Cm³ 57 kW (78 CV) 124 12,9 165 19,2
1.4 16V 100 dal debutto 4 cilindri in linea, Benzina 1.396 Cm³ 74 kW (100 CV) 133 (142 Premium) 11,6 180 17,8 (16,2 Premium)
  • Tabella con l'azzurro segnalato da Sim-V
Modello Tipo Potenza Cambio
1.7 benzina 75cv manuale 4
2.0 benzina 90cv manuale 4
2.3 benzina 108cv manuale 4
2.6 benzina 125cv manuale 4
3.0 benzina 138cv manuale 4

Così magari uno ha modo di farsi un'idea migliore delle varie soluzioni :-) --pil56 (msg) 23:25, 11 lug 2009 (CEST)

Io come stile tabella definitivo sono per la seconda, quella a stile grigio scuro (che tra l'altro utilizzo in tutti le voci che creo). Oltre ad essere (per me) la più professionale grazie ai colori di sfondo bianco, bordi neri e nell'alto il grigio (che dona un tono molto serio) offre anche una buona visibilità dei campi mentre le altre le vedo fin troppo "sempliciotte". La terza è proprio spoglia come grafica e non mi piace nemmeno lo stile, la prima poi lasciamola perdere. --Corvettec6r (msg) 13:52, 12 lug 2009 (CEST)

Per la centratura il problema non esiste, vedete in Fiat Panda (2003) li la tabella che ho inserito io un utente l'ha centrata semplicemente aggiungendo i "center" --Corvettec6r (msg) 13:52, 12 lug 2009 (CEST) In conclusione la seconda, per me va benissimo, i colori poi meglio non esagerare con l'azzurro, il grigio è anche il colore del mappamondo wikipedia (in alto a sinistra) quindi non è (sempre per me) fuori luogo. --Corvettec6r (msg) 13:52, 12 lug 2009 (CEST)

Modello Disponibilità Motore Cilindrata Potenza Coppia massima Emissioni CO2
(g/Km)
0-100 km/h
(secondi)
Velocità max
(Km/h)
Consumo medio
(Km/l)
2.7 V6 24V dal debutto 6 cilindri a V, Benzina 2.656 Cm³ 139 kW (189 CV) 248 Nm @4.000 giri/min 248 10,3 190 10,4
2.7 V6 24V auto dal debutto 6 cilindri a V, Benzina 2.656 Cm³ 139 kW (189 CV) 248 Nm @4.000 giri/min 252 11,7 176 9,6
3.3 V6 24V auto non importato 6 cilindri a V, Benzina 3.342 Cm³ 178 kW (242 CV) 309 Nm @3.500 giri/min 255 8,7 - 9,3
2.2 CRDI 16V 150 dal 2006 al 2007 4 cilindri in linea, Diesel 2.188 Cm³ 110 kW (150 CV) 340 Nm @2.200 giri/min 191 11,6 175 13,7

Ho provato a modificare il colore della tabella che piace a me applicando il colore azurro che caratterizza il template auto 2, comunque la preferita resta la numero 2 grigia ma anche così non è male (presa da Hyundai Santa Fe) ;-)) --Corvettec6r (msg) 14:17, 12 lug 2009 (CEST)

Idrovie[modifica wikitesto]

Ciao.

Ho notato che tra le Infrastrutture nautiche mancano le Idrovie. Potrei semplicemente aver sbagliato a sfogliare la gerarchia; c'è già qualcuno che ci sta lavorando e che mi può dare una dritta, per cortesia?

--Achillu (msg) 17:49, 8 lug 2009 (CEST)

Penso che sia stata utilizzata la Categoria:Canali artificiali che non è stata però collegata alle Infrastrutture nautiche. --pil56 (msg) 19:15, 8 lug 2009 (CEST)
Bella lì... Intanto grazie. Comunque un'idrovia non è necessariamente un canale artificiale e inoltre non è necessariamente composta da un unico canale (l'idrovia Mantova-mare è composta dal canale Fissero, dal fiume Tartaro, dal Canalbianco e dal Po di Levante per esempio).
Tra l'altro c'è una bella confusione sulla questione. Alla voce canale naturale si parla dei bracci di mare tipo Canale di Sicilia o Canale della Manica, mentre non c'è nessuna menzione riguardante i corsi d'acqua; le varie sottocategorie di Categoria:Canali contengono sia i bracci di mare sia i corsi d'acqua sia i canali artificiali... Sembra che ci sia da sbrogliare una matassa, o sbaglio?
--Achillu (msg) 22:25, 8 lug 2009 (CEST)
Probabilmente non sbagli affatto. Aiuti e correzioni da parte di utenti che ne sanno sono sempre ben accette, in cambio si offrono consulenze di "tecnica wikipediana" se necessario :-)
Tieni presente che oltre a questo progetto, almeno in parte e forse, potrebbero esserci argomenti di interesse comune anche con il Progetto:Marina. Ciao --pil56 (msg) 23:00, 8 lug 2009 (CEST)
"Aiuti e correzioni da parte di utenti che ne sanno sono sempre ben accette"
Hehe... in realtà non ne so :) sono solo appassionato d'acqua in quanto polesano. Però se posso essere utile a sbrogliare la matassa mi ci metto volentieri. Grazie per la dritta sul progetto Marina, l'offerta di consulenze e il tuo tocco al Po di Levante. :)
--Achillu (msg) 18:03, 9 lug 2009 (CEST)
Io non essendo ingegnere forse ho scritto alcune castronerie, quindi se qualcuno cortesemente controlla la voce Fissero-Tartaro-Canalbianco mi farebbe un gran favore.
Grazie, --Achillu (msg) 16:23, 31 lug 2009 (CEST)
La voce sostanzialmente mi sembra corretta (complimenti Achillu)! L'unica cosa che mi lascia perplesso è il titolo: non sarebbe meglio Idrovia Fissero-Tartaro-Canalbianco (quindi invertire redirect e pagina)? --TheWiz83 (msg) 17:36, 31 lug 2009 (CEST)
Grazie. Per quanto riguarda il titolo son rimasto coerente con un'altra idrovia già presente su WP, la Litoranea Veneta. Però non essendo, come dicevo, esperto di trasporti e non conoscendo il progetto, è probabile che entrambi i titoli siano effettivamente non coerenti con le altre voci riguardanti questo tipo di infrastrutture.
--Achillu (msg) 00:11, 1 ago 2009 (CEST)
Ho notato anch'io l'altro caso e per me sarebbe da rinominare anche quello. Aspettiamo altri pareri! --TheWiz83 (msg) 00:13, 1 ago 2009 (CEST)
Chi tace acconsente? A questo punto direi che si può anche effettuare l'inversione tra Fissero-Tartaro-Canalbianco e Idrovia Fissero-Tartaro-Canalbianco e spostare Litoranea Veneta a Idrovia Litoranea Veneta.
--Achillu (msg) 14:15, 8 ago 2009 (CEST)
Fatto Visto che per il primo serviva un admin ho fatto, e intanto che c'ero ho provveduto anche al secondo :-) --pil56 (msg) 15:12, 8 ago 2009 (CEST)
Perfetto e grazie. :) Resta solo da stabilire se si può togliere l'avviso "da controllare".
--Achillu (msg) 15:49, 8 ago 2009 (CEST)

Statalizzazione delle ferrovie e ferrovie in concessione[modifica wikitesto]

Segnalo questa discussione.

Segnalo anche che è nata Ferrovie in concessione. Aldilà del mio personale gusto contro le liste statiche, ci sarebbe da rifare incipit e contenuti: tanto per dire, quasi tutte le linee ferroviarie di origine ottocentesca furono costruite in regime di concessione e l'attuale RFI non è proprietaria della rete nazionale, ma la esercisce grazie ad una concessione sessantennale (diversa da quella che si intendeva un tempo, ma pur sempre concessione). Stasera faccio una proposta nella pagina di discussione della pagina e vediamo, se è possibile, di risistemarla. --- Ciao, Mol (msg) 08:23, 10 lug 2009 (CEST)

La voce ferrovie in concessione, così com'è, non ha senso e merita la cancellazione; è copiata pari pari da ferrovie italiane, e la lista delle "ferrovie dismesse" è incompletissima, oltre che essere un doppione della categoria omonima.--Friedrichstrasse (msg) 10:53, 10 lug 2009 (CEST)
@Friedrichstrasse: Per la cronaca, ho proposto anche di spostarla. -- Ciao, Mol (msg) 16:02, 10 lug 2009 (CEST)
C'è un problema di fondo: La ferrovia in concessione non è definibile come -quella non gestita dalle FS- Così com'è impostato il tema è impreciso e svolto peggio nell'incipit.

Sin dall'inizio del sistema ferrovia in Italia sono state adoperate varie terminologie per definire lo status in oggetto:

  • Privilegio, (negli stati austrodipendenti)
  • Concessione
  • Autorizzazione
  • Convenzione
  • Gestione statale
  • Gestione mista

etc.. In relazione a ciò si dovrebbe modificare quanto scritto attualmente dato che la concessione presuppone un decreto, un atto, una legge che appunto conceda l'esercizio e cio avviene ad es. e nel regno delle due Sicilie e in Piemonte ( dove il sistema fu sin dall'inizio misto e molto complicato) ben prima del 1905...--Anthos (msg) 13:30, 11 lug 2009 (CEST)

Autostrada[modifica wikitesto]

Ciao! Per me in Autostrada la sezione sui consigli per la sicurezza è assolutamente da rimuovere. Che ne dite? --TheWiz83 (msg) 21:25, 11 lug 2009 (CEST)

Sì, rimuovere.--Friedrichstrasse (msg) 15:12, 12 lug 2009 (CEST)
Sottoscrivo --pil56 (msg) 20:12, 12 lug 2009 (CEST)
Rimossa, ma la pagina necessita di una revisione più approfondita. --TheWiz83 (msg) 20:17, 12 lug 2009 (CEST)

Tangenziale di Catania-RA15[modifica wikitesto]

La tangenziale di catania da chi è gestita? Nella voce si parla dell'ANAS ma su stradeanas.it non si cita nella voce strade in sicilia. --lucaf1 (msg) 12:21, 14 lug 2009 (CEST)

Però se cerchi nei comunicati la trovi regolarmente come Tangenziale di Catania. --pil56 (msg) 13:00, 14 lug 2009 (CEST)

Un bel mistero. Come al solito :( --lucaf1 (msg) 13:01, 14 lug 2009 (CEST)

Non è forse gestito dal Consorzio_per_le_Autostrade_Siciliane, così come il RA1 è gestito dalla Società Autostrade per l'Italia? Quando i RA in questione non compaiono nell'elenco delle strade di competenza ANAS significa che sono gestiti da altre società.--Grasso83 (msg) 13:25, 14 lug 2009 (CEST)

Ancora sui nomi degli aeroporti[modifica wikitesto]

Prima di procedere a una massiccia revisione dei nomi degli aeroporti, alla luce della convenzione di nomenclatura, volevo parlarne qui all'aviobar. --EH101{posta} 14:55, 14 lug 2009 (CEST)

Sempre su questi benedetti raccordi autostradali[modifica wikitesto]

Riporto qui la discussione che altrimenti resta un po' dispersa (il riferimento principale e pregresso è comunque la Discussione:Raccordo autostradale).

Ovviamente, come al solito, la mia è un'opinione personale.

Mi sembra che ci si stia "perdendo" in argomenti che di carattere enciclopedico ne abbiano piuttosto poco (mi riferisco principalmente alla storia del colore dei cartelli stradali).

Direi di mettere dei punti fermi per poter trovare poi delle soluzioni operative:

  • Questi tratti sono conosciuti come "raccordi autostradali", dall'incipit della voce leggo: Per raccordo autostradale, in Italia, si intende generalmente un collegamento tra un'autostrada e una città (o località o aeroporto) non direttamente raggiunta dalla rete autostradale principale o brevi collegamenti tra due autostrade principali.
    • Prima conseguenza, presumendo corretto il punto precedente, è che l'incipit delle voci dei raccordi dovrebbe contenere, per forza e inizialmente, l'indicazione: Il raccordo xxxxx è il percorso che unisce l'autostrada yyyy a zzzzzzz.
    • Seconda conseguenza, solamente per logica e sempre che si voglia/debba inserire per forza un infobox in alto a destra, userei quello di colore verde perché in ogni caso (altrimenti non sarebbe raccordo "autostradale") il punto di partenza del raccordo è da un'autostrada.
  • Siamo arrivati a capire che la classificazione dei raccordi tra "autostrada" e "strada" è, a seconda dei casi, complicato, impossibile, diverso da sito a sito, introvabile ecc.ecc. ma non è che la classificazione in un tipo o in un altro ne cambi il nome, l'importanza, la presenza su wiki o altro.
    • Conseguenza: si inserisce un paragrafo, dove sia il caso, specificando che il sito xxxx lo chiama così, il sito yyyy lo chiama cosà, oppure una indicazione generica del tipo "la sua classificazione tra le varie tipologie di strade è incerta/impossibile/in via di definizione ecc.ecc."
  • Stante la situazione precedente non si può essere sicuri né di cosa è oggi, né di cosa sarà domani e non si può neanche stare a cambiare le cose ogni momento.
    • Conseguenza: la tabella del percorso, quando esistente, non si fa né verde, né blu, ma semplicemente si lascia il colore "originale" delle tabelle, il grigio.
    • Non si mette nessuna indicazione sul fatto che i cartelli a lato siano di colore xxx o di colore yyy perché il fatto è assolutamente ininfluente ai fini della voce.

Ovviamente posso aver perso qualche particolare per strada, però mi piacerebbe che mi si spiegasse "nel merito" le eventuali obiezioni a quanto sopra (anche perché ripeto che mi sembra si stiano sprecando un'infinità di energie su una cosa di molto poco conto) :-) Grazie mille :-) --pil56 (msg) 16:42, 15 lug 2009 (CEST)

Secondo me invece è enciclopedica la questione se una strada è un'autostrada o no...


Aggiornamento importante legislativo sulla questione:

DECRETO LEGISLATIVO 29 ottobre 1999, n.461 Individuazione della rete autostradale e stradale nazionale, a norma dell'articolo 98, comma 2, del decreto legislativo 31 marzo 1998, n. 112. con gli allegati regione per regione: http://gazzette.comune.jesi.an.it/288-99/1.htm

  • Autostrade
Valle d'Aosta, Piemonte: http://gazzette.comune.jesi.an.it/288-99/099G053399990101.pdf
Lomabardia, Liguria: http://gazzette.comune.jesi.an.it/288-99/099G053399990102.pdf
Veneto, Friuli-Venezia Giulia, Trentino-Alto Adige: http://gazzette.comune.jesi.an.it/288-99/099G053399990103.pdf
Emilia-Romagna, Toscana, Marche: http://gazzette.comune.jesi.an.it/288-99/099G053399990104.pdf
Umbria, Lazio, Campania: http://gazzette.comune.jesi.an.it/288-99/099G053399990105.pdf
Abruzzo, Molise, Basilicata, Calabria: http://gazzette.comune.jesi.an.it/288-99/099G053399990106.pdf
Sicilia, Puglia: http://gazzette.comune.jesi.an.it/288-99/099G053399990107.pdf
  • Rete stradale di interesse nazionale SSn°
RA10 Torino-Caselle: http://gazzette.comune.jesi.an.it/288-99/099G053399990109.pdf
RA7 A7-Pavia: http://gazzette.comune.jesi.an.it/288-99/099G053399990110.pdf
RA13 Trieste, RA14 Fernetti, RA16 Cimpello, RA17 Gorizia: http://gazzette.comune.jesi.an.it/288-99/099G053399990113.pdf
RA1 Tang. Bologna, RA8 Porto Garibaldi: http://gazzette.comune.jesi.an.it/288-99/099G053399990114.pdf
RA11 Ascoli-Mare: http://gazzette.comune.jesi.an.it/288-99/099G053399990117.pdf
RA3 Siena, RA6 Perugia: http://gazzette.comune.jesi.an.it/288-99/099G053399990115.pdf
RA12 Chieti-Pescara: http://gazzette.comune.jesi.an.it/288-99/099G053399990119.pdf
RA2 Salerno-Avellino, RA9 Benevento: http://gazzette.comune.jesi.an.it/288-99/099G053399990120.pdf
RA4 Reggio Calabria: http://gazzette.comune.jesi.an.it/288-99/099G053399990122.pdf
RA5 Potenza: http://gazzette.comune.jesi.an.it/288-99/099G053399990123.pdf
RA15 Tang. Catania: http://gazzette.comune.jesi.an.it/288-99/099G053399990125.pdf

Nota: A nessun RA nei PDF è assegnato un numero. La Tang. di Catania nel PDF non ha nè numeri (come le SS) nè la dicitura RA

Conclusioni:

  • nessun RA è autostrada
  • il RA7 è sia autostrada sia strada statale
  • l'A54 non si sa cosa sia
  • il RA11 Ascoli-Mare è diventato la continuazione della SS4

Io procederei così:

  • lasciare perdere l'A54
  • segnalare sul RA11 Ascoli-Mare che il Decreto Legge lo ha trasformato in SS4 nonostante l'ANAS nel suo sito lo consideri come una cosa diversa e migliorare la voce SS4
  • lasciare in "verde" i raccordi dei quali abbiamo foto con segnaletica verde (RA10, RA1, RA2, RA8) specificando che il decreto legge non considera questi come autostrade ma come strade statali, nè l'AISCAT nè l'ANAS li considerano autostrade (il paragrafo detto da pil)
  • lasciare "verde" il RA15-Tang. Catania che ha segnaletica verde (come detto nella prima discussione) ma non compare da nessuna parte
  • lasciare in blu tutto il resto fino a prove fotografiche contrarie e nel rattempo aggiungere un template del tipo: la voce è da integrare/controllare con foto

--lucaf1 (msg) 17:18, 15 lug 2009 (CEST)

non è un po' pretestuoso basarsi su un documento redatto quasi 10 anni fa? E' normale che la A54 ancora non sia citata e che ci siano incongruenze con la situazione attuale. Ad ogni modo, ritengo la linea che hai dettato l'unica effettivamente percorribile. Tanto più che le cose sono destinate a cambiare ancora nei prossimi anni (nuovi RA in fase di progetto). La mia opinione è che l'ANAS prima o poi assegni a tutti i RA che già oggi hanno "segnaletica blu" un numero di strada statale (come già successo a suo tempo per l'attuale SS613).--Grasso83 (msg) 18:00, 15 lug 2009 (CEST)
@Luca: Riporto.. Secondo me invece è enciclopedica la questione se una strada è un'autostrada o no... , la domanda è: perché???? (soprattutto la domanda ancora meglio posta è: a cosa serve al lettore sapere la classificazione esatta?).
@Tuti: Poi mi piacerebbe anche che qualcuno mi spiegasse l'importanza o meno del fatto che i cartelli siano verdi o blu, fino a dimostrazione contraria non è il colore del cartello che comunica se una strada ha un determinato limite di velocità o meno, né che sia transitabile o meno dai veicoli; conseguenza vuole che la cosa sia citabile più a titolo di curiosità che altro. A meno che qualcuno citi una legge che dichiara l'obbligo tassativo di usare un colore o l'altro e quali siano le conseguenze legali esatte di un caso e dell'altro. Solo a quel punto è corretto inserire nelle voci affermazioni come quelle che ho trovato in Raccordo autostradale 4 (ma similare c'è in altre) Secondo l'ANAS che ne è ente proprietario e gestore, il raccordo non è classificato come autostrada bensì come viabilità statale ordinaria, e in virtù di ciò dovrebbe avere segnaletica stradale di colore blu. Ciò nonostante, la segnaletica presente sul raccordo in prossimità degli svincoli ha colore verde, ed è di colore verde anche lo sfondo dei pannelli delle progressive chilometriche, che indicano E90. Anche perché un'affermazione "perentoria" come questa, senza fonti, potrebbe persino essere foriera di rogne legali. --pil56 (msg) 18:23, 15 lug 2009 (CEST)
A un ingegnere civile se leggesse queste discussioni gli si accapponerebbe la pelle.. Si dà il caso che ho parlato con un mio amico che oggi stesso si è laureato in ingegneria civile e pertanto qualcosina in più di noi sicuramente sa. Mi ha detto che le caratteristiche per poter classificare una strada come autostrada sono molto stringenti, e che addirittura un buon 20% delle attuali autostrade (ripeto, autostrade, non raccordi) non le rispetta (esempi, la A3 Salerno-Reggio Calabria, o il tratto appenninico dell'A1). Per questo vengono messi in cantiere lavori di adeguamento. Anche le tangenziali di Milano sono al limite (addirittura fino a pochi anni fa vi era un'uscita a sinistra!!!). Eppure, hanno tutte la segnaletica verde. Siccome costa parecchio cambiare tutta la segnaletica da autostradale a extraurbana per il solo fatto che le leggi sono cambiate e lo standard autostradale si è elevato, si preferisce mantenere la segnaletica verde anche se de jure la strada non rispetta più le caratteristiche minime per essere autostrada, e casomai si abbassa il limite di velocità a 90 km/h. Esistono anche casi opposti, cioè strade extraurbane che hanno tutte le caratteristiche per essere classificate autostrade (questa, per esempio, che nella wiki inglese appare nella galleria fotografica delle autostrade del mondo). Insomma, occorre attenersi alla realtà visibile e non alla realtà burocratica, che cambia senza che noi ce ne accorgiamo.--Grasso83 (msg) 19:35, 15 lug 2009 (CEST)
Anche secondo me dobbiamo muoverci in base alle informazioni che abbiamo...e se le nozioni ufficiali si discostano da quelle che realmente sono, allora privilegerei lo status quo...considerando i raccordi come autostrade se su di essi c'è la segnaletica di tipo autostradale, o come strade extraurbane se la segnaletica è blu. Se poi la situazione in futuro muterà, allora si portanno sempre cambiare le cose su wiki senza molti problemi! Ancor più se le cose sui bollettini sono discordanti tra di loro come è stato fatto notare...Quindi concordo perfettamente con quanto suggerito da Pil, con solo la proposta di indicare anche le tabelle percorso col colore verde o blu in base a se decidiamo, coi criteri detti poc'anzi, di indicarli come autostrade o strade extraurbane.--Gigillo83 (msg) 20:22, 15 lug 2009 (CEST)


In ogni caso, ribadisco, è importante la classificazione ed è enciclopedica la questione. Altrimenti la SS11 potremmo modificarla in Autostrada Strada statale 11...

Per quanto riguarda quel decreto anche se ha 9 anni, non è detto che sia stato "superato"! --lucaf1 (msg) 12:50, 16 lug 2009 (CEST)

@Luca: scusami se mi dichiaro assolutamente insoddisfatto della risposta; provo a ripeterti le domande: per chi è importante la classificazione? Quella di prima sembrava una risposta del tipo "per me" è importante, ma se sia importante per te o per me non ha la minima importanza. E, ancora più importante, manca la risposta all'altro quesito sulla differenza e sulle implicazioni legali della colorazione dei cartelli.
@tutti: anche se ho cercato di stare per un po' fuori dalle voci di strade/autostrade ecc.ecc., la situazione vedo che nel tempo si è dilatata un po' troppo, uscendo di molto da quello che dovrebbero essere le regole per scrivere un'enciclopedia.
Stamane ho cominciato a fare un po' di modifiche che riassumo: dalla voce Autostrade in Italia ho estirpato il paragrafo che parlava dei progetti (mi ricorda la voce tangenziale dove a poco a poco era stato inserito di tutto senza alcun criterio), sempre dalla stessa voce ho tolto la sezione raccordi autostradali sostituendola con il "vedi anche" (già è un casino la situazione, ci manca solo di doverla "inseguire" su due voci diverse); dalle voci singole che parlano solo di progetti futuri ho estirpato il template:infobox autostrada e la categorizzazione tra le autostrade italiane (per ora sono solo pezzi di carta e niente più). Dove ho trovato fonti riferite a forum le ho anch'esse estirpate (le linee guida sui collegamenti esterni sono tassative nel merito).--pil56 (msg) 13:22, 16 lug 2009 (CEST)

Due concetti per la discussione: per quanto riguarda la corsia d'emergenza, diffiderei da considerarla un elemento di prova, altrimenti dovremmo dedurre che è una strada statale la A4 Milano-Torino.... Per quanto riguarda i colori dei cartelli, la questione è tutt'altro che secondaria: se io vedo il cartello di autostrada e gli sfondi verdi, vado a 130 km/h e nessuno deve dirmi nulla, qualunque documento Anas, Aiscat o Battelapesca esista.--Lochness (msg) 17:03, 16 lug 2009 (CEST)

In effetti io ho chiesto più sopra (già due volte) che qualcuno citi una qualsiasi legge che dica che il colore dei cartelli abbia questo significato e soprattutto che abbia la "precedenza" sulle altre indicazioni (mi riferisco anche alle tipologie di veicoli che sono autorizzati a transitare), se non c'è una indicazione chiara e con fonti di tutto questo, la questione del colore dei cartelli si riduce quasi ad una mera curiosità. Sul fatto della corsia di emergenza mi pare che già si fosse arrivati alla conclusione che non è un elemento obbligatorio della classificazione autostradale (oltre a quella che citi, un caso forse anche più eclatante sarebbe altrimenti anche l'attuale A57). --pil56 (msg) 18:08, 16 lug 2009 (CEST)

Sui colori della segnaletica c'è pure scritto nella voce autostrada di wikipedia oltre all'ovvietà; basta percorrere qualsiasi autostrada dall'A1 all'A33.

Quindi se vedo cartelli verdi, sono in autostrada.

Nei casi specifici, sorvolando sul colore dei cartelli, c'è comunque la questione dei segnali di inizio e fine autostrada anche nei RA non clasificati come autostrada nè dall'AISCAT, nè dal'ANAS, nè dal decreto legge.

Per la questione della corsia d'emergenza , effettivamente molte autostrade o molti tratti di esse sarebbero declassate. Oltre all'A57 che sfrutta la 3^ corsia dinamica, c'è anche il RA1 e l'A14 a Bologna--lucaf1 (msg) 20:08, 16 lug 2009 (CEST)

Inoltre togliendo completamente la sezione delle bretelle e raccordi dalla voce Autostrade in Italia sono spariti tutti quei tratti autostradali che è fuori discussione essere autostrade, vedasi le bretelle A4/A5, A4/A26, A26/A7, A1/A21, ecc ecc: d'accordo togliere i progetti futuri di autostrada (che per alcuni è da 30anni che sono progetti e probabilmente tali resteranno sempre), ma le autostrade indubbiamente tali, ossia, secondo me, tutti quei tragitti contrassegnati da segnaletica verde, devono comparire nella pagina in questione.--Gigillo83 (msg) 20:56, 16 lug 2009 (CEST)

Anche per me ;) --lucaf1 (msg) 20:58, 16 lug 2009 (CEST)

Credevo (o almeno speravo) di parlare in lingua italiana, evidentemente no, ci riprovo per l'ultima volta:
Quale legge e quale articolo di essa indica quali sono i cartelli che devono essere obbligatoriamente presenti su un'autostrada? Tutti sono obbligatori? (inizio e fine autostrada, distanze chilometriche ecc.ecc.)
se io vedo il cartello di autostrada e gli sfondi verdi, vado a 130 km/h e nessuno deve dirmi nulla, qualunque documento Anas, Aiscat o Battelapesca esista; idem come sopra, in base a quale legge e quale articolo?
Quindi se vedo cartelli verdi, sono in autostrada.: idem, in base a quale legge e quale articolo?
Non mi sembra poi così difficile come domanda, come mai non ho ancora letto nessuna risposta nel merito? --pil56 (msg) 22:34, 16 lug 2009 (CEST)
Faccio anche un P.s. leggermente fuori argomento: mi dissocio totalmente e fermamente da come sono state ridotte delle voci come Autostrada A4 (Italia), Autostrada A1 (Italia), Autostrada A55 e Autostrada A29 (Italia) (messe in ordine "peggiorativo") dove l'utilizzo di bandierine e bandierette, simbolini e simboletti, infobox a gogo ha reso le voci un vero e proprio carnevale. In compenso l'ultima non ha una fonte che sia una e, anzi, nel paragrafo "Autostrada oggi", fa delle affermazioni su illegalità presunte che, senza fonti esterne, porterebbero solo guai a wikipedia :-( --pil56 (msg) 23:02, 16 lug 2009 (CEST)
Appunto il codice della strada italiano dice: "Art. 78 (Art. 39 Cod. str.)

Colori dei segnali verticali I colori da utilizzare per i segnali stradali sono di seguito indicati ed hanno le caratteristiche colorimetriche stabilite con disciplinare tecnico di cui all'articolo 79, comma 9. [...] Nei segnali di indicazione devono essere impiegati i seguenti colori di fondo, fatte salve le eccezioni espressamente previste: verde: per le autostrade o per avviare ad esse; blu: per le strade extraurbane o per avviare ad esse[...]" Di conseguenza se un cartello ha colore di sfondo verde, allora indica che quella è un'autostrada (l'italiano porta a questa logica conseguenza...), se blu allora sarà una strada extraurbana! Sempre il codice della strada dice: "Il segnale AUTOSTRADA (fig. II.345) indica l'inizio di un'autostrada; le sue dimensioni sono di 300x170 cm, in formato ridotto (simbolo II.161), identifica, su segnali di preavviso, di preselezione, di direzione e di conferma, l'itinerario verso sistemi autostradali tangenziali od anulari. In funzione di preavviso, posto all'inizio del tronco di raccordo tra viabilità ordinaria ed autostrada, vale a ricordare le norme di circolazione vigenti in autostrada (fig. II.347); le sue dimensioni minime sono di 300x120 cm la parte sinistra e 300x180 cm la parte destra. Il segnale FINE AUTOSTRADA (fig. II.346) è identico al segnale AUTOSTRADA, ma con una barra diagonale rossa. In funzione di preavviso è corredato da un pannello modello II.1 e le sue dimensioni sono uguali a quelle del segnale autostrada. I segnali INIZIO STRADA EXTRAURBANA PRINCIPALE e FINE STRADA EXTRAURBANA PRINCIPALE sono uguali a quelli di cui ai commi 21 e 22 ma con colore di fondo blu (figg. II.345, II.346, II.347)." Di conseguenza se c'è il segnale di inizio autostrada lì le norme vigenti sono quelle autostradali, ossia 130 km/h, uso della corsia dx libera, ecc ecc ecc Ecco le risposte alle domanda che Pil ha posta.

E la risposta alla postilla: io ho aggiornato la pag dell'Autostrada A55 con informazioni reali, completandola e mettendo gli infobox di tutti i vari pezzi di cui si compone quest'autostrada; si sarebbero anche potuti non mettere, ma se quei 4 pezzi di autostrada sono da considerarsi pezzi separati (come tutti a Torino considerano e come d'altronde vuole la classificazione ufficiale) non vedo perchè ci sia tanto da scandalizzarsi nella vista di una pagina finalmente completa!--Gigillo83 (msg) 23:28, 16 lug 2009 (CEST)

@Pil56 (conflittato):Hai provato a vedere cosa dice il Codice della Strada italiano? Per quel che so io se una strada è identificata come autostrada, e questa identificazione è fatta presente all'utente (leggi: se il cartello al casello non se lo sono portati via), l'utente è tenuto ad osservare le prescrizioni vigenti per quel tipo di strada, tra cui non viaggiare su animali da soma, non passeggiare sullo spartitraffico, viaggiare ad almeno 40km/h o al massimo a 130km/h. Ma mi pare che si possa dedurre che un conto è la classificazione delle strade in vigore, un conto sono i requisiti per classificare come autostrada una nuova opera. Oggidì si richiedono raggi di curvatura, velocità di esercizio ecc. ecc. Se un'opera già esistente non rispecchia tali requisiti non cambia la classificazione della stessa, rimane cioè un'autostrada con tutti i divieti e gli obblighi che su di essa esistono. L'ente gestore avrà cura di adeguare i limiti di velocità, come se non fosse un'autostrada, anche se continua ad esserlo. Non è dunque una questione di costi del mutamento del colore della segnaletica.--Crisarco (msg) 23:30, 16 lug 2009 (CEST)

@Pil56 e interessati: Per l'obbligo di presenza della corsia di emergenza, credo qualche rilevanza ce l'abbia il fatto che la normativa CNR suddivide le autostrade in extraurbane ed urbane. Non ho ora a portata di mano materiale per capire cosa implichi questo, ma immagino che le differenze riguardino la distanza dei caselli e la presenza o meno della corsia di emergenza. --TheWiz83 (msg) 23:38, 16 lug 2009 (CEST)

Riguardando gli appunti del corso di Strade Ferrovie e Aeroporti... vedo che per la CNR la differenza tra le due sta nella velocità di progetto (90-140 per le prime, 80-140 per le seconde), per la larghezza minima dello spartitraffico (2.6 e 1.8 m rispettivamente), per la portata di servizio (1100 aut. extr. e 1550 aut. urb. veicoli equivalenti/ora). Per le corsie di emergenza sembra uguale: in caso di assenza della corsia di emergenza presenza di una banchina di 2.5 m di larghezza. Non si dice nulla sugli svincoli. Resta anche da capire le vecchie strade che iter seguano (queste norme servono per la progettazione delle nuove). Con calma approfondirò meglio più avanti meglio andare a nanna ora... altrimenti domani non si lavora! --TheWiz83 (msg) 23:56, 16 lug 2009 (CEST)
(conflittato, non ho letto ancora TheWiz)Finalmente leggo la risposta che volevo (e che già conoscevo) ma vediamo il perché l'ho fatta: la legge dice e parla dei segnali di inizio e fine autostrada (tra l'altro non cita i segnali intermedi, ma in questo momento non c'entra). Conseguenza vuole che tutte le "menate" che ho letto sui vari raccordi sono altamente inutili e, come esempio il Raccordo autostradale 8 è da considerare autostrada, punto e basta.
Tra l'altro (e poi me ne vado a dormire) faccio presente, e questo non è un suggerimento/opinione bensì una linea guida ben precisa, che non si possono trarre conclusioni di nessun tipo basandosi sul fatto che una cosa non ci sia in un elenco di un sito (vedi come esempio le citazioni 2 e 3 sempre dello stesso raccordo), perché un sito non è né legge, né un testo scritto, né è invariabile nel tempo. Nella migliore delle ipotesi ci si deve limitare a dire che "alla data xxxxx" non appariva, utilizzando il Template:Cita web per localizzare "in un momento specifico" quella determinata situazione. --pil56 (msg) 23:58, 16 lug 2009 (CEST)
@Gigillo: quando ho fatto le osservazioni sulle pagine delle autostrade non ero neppure andato a vedere chi le aveva fatte, quindi non ne faccio una questione "personale" con chicchesia. Nello specifico di quella che citi, quello che ai miei occhi stona moltissimo è la presenza di 6 Template:Infobox Autostrada-it dove viene ripetuto, sempre per 6 volte, il simboletto grafico dell'autostrada e per 6 volte la bandiera del Piemonte. Sono questi tipi di orpelli, che secondo me, non aggiungono nessunissima informazione enciclopedica. --pil56 (msg) 23:58, 16 lug 2009 (CEST)
Allora direi che siamo tutti concordi sulla "classificazione" di tutte quelle strade che hanno segnaletica verde come autostrade, mentre quelle con segnaletica blu le si possono catalogare come strade extraurbane. E, di conseguenza, porporrei di re-inserire le autostrade così "create" nella pagina Autostrade in Italia nella sezione "Diramazioni, bretelle e raccordi autostradali" e nella pagina raccordi autostradali, nella sezione "raccordi autostradali classificati come viabilità statale ordinaria", quelli extraurbani.
Per quanto riguarda l'A55 ho lasciato tutti i 6 Template:Infobox Autostrada-it, cercando oltretutto di completarli il più possibile ed inserirli corretti (da qui lo stemmino della Regione), in quanto si tratta di 6 tratti autostradali differenti, non della medesima autostrada: hanno, nonostante questo, stessa classificazione (A55), ma sono cose diverse! Lo stesso discorso è per l'A1 e per tutte quelle autostrade con "pezzi" aggregati ad esse che sono stati numerati tutti uguali.--Gigillo83 (msg) 09:12, 18 lug 2009 (CEST)

Ritornando al discorso del decreto legge, leggo su questa pubblicazione dell'AISCAT: http://www.aiscat.it/pubblicazioni/downloads/trim3-4-08.pdf del gennaio 2009 che:

La composizione della rete autostradale italiana e le estese delle singole arterie corrispondenti sono state definite in base al decreto di classificazione delle infrastrutture stradali di grande comunicazione emesso dal Ministro dei Lavori Pubblici in data 20-7-1983 con il n. 2474 in ottemperanza ai dettati dell'art. 1 della legge 12-8-1982 n. 531, e in base al decreto legge 29-10-1999, n. 461.

Penso che questa nota sia molto importante e mette una pietra sopra su tutto il resto (da segnalare, in ogni caso comunque) --lucaf1 (msg) 14:21, 18 lug 2009 (CEST)

Raccordo di Benevento/RA9[modifica wikitesto]

Qualcuno mi spiega perchè sul sito di Autostrade per l'italia qua: http://www.autostrade.it/la-nostra-rete/index.html?initPosAra=1 si dice che è gestito da Autostrade per l'Italia e sul sito ANAS si dice che è gestito dall'ANAS? --lucaf1 (msg) 14:23, 18 lug 2009 (CEST)

credo che il riferimento migliore sia il sito dell'ANAS.--Grasso83 (msg) 14:33, 18 lug 2009 (CEST)

Classificazione Minimetrò di Perugia[modifica wikitesto]

Questo sistema di trasporto, considerato fin dalla creazione della pagina una metropolitana o metropolitana leggera, dovrebbe essere classificato per quello che è, ossia un sistema ettometrico (People Mover). Bisogna decidere una volta per tutte come classificare questo sistema di trasporto, e per tanto vi rimando alla discussione della pagina del Minimetrò: Discussione:Minimetrò#People_mover.3F--Madeco (msg) 18:30, 17 lug 2009 (CEST)

Template Auto[modifica wikitesto]

salve a tutti ;) volevo proporre una piccola modifica (ma che può far discutere) al template auto. Volevo proporre di mettere la sezione "design" del template, non all'interno del cassetto ma fra le opzioni istantaneamente visibili, (come tipoligia di vettura e anno di produzione). Se nessuno ha nulla in contrario, mi rivolgerei a qualcuno in grado di sistemare il template e di intervenire nella modifica.

ciaociao --Pava (msg) 14:51, 18 lug 2009 (CEST)

Il Template:Auto è già molto lungo e non riterrei il caso di allungarlo maggiormente. In caso contrario, rispettando l'ordine di importanza, prima della stringa/he relativa/e al Design, andrebbe messa quella relativa la Progetto. --Jarama (msg) 20:04, 18 lug 2009 (CEST)
Uhm ordine di importanza? cioè? anzi io reputo una precisazione molto più tecnica ( e quindi consultabile nelle informazioni dettagliate) quella del progetto, che quella del design, al giorno d'oggi è molto più importante chi cura il design di una vettura di chi ne cura il progetto tecnico (non parlo agl'occhi di un professionista ma della gente comune, insomma il design, e io nn so se esserne contento o meno, va di moda). Non ho nulla contro la stringa progetto che la reputo personalmente importantissima però visto che il progetto:design utilizza il template auto anche per prototipi e concept car, sarebbe cosa buona, a parer mio, mettere la stringa "designer" fra le informazioni immediatamente consultabili (e quindi non consultabili aprendo il cassetto) che quella del progetto che invece è più tecnica ed aimè interessa a meno gente --Pava (msg) 22:27, 19 lug 2009 (CEST)
Tendenzialmente contrario, altre due righe sempre visibili mi sembrano troppe. --pil56 (msg) 14:56, 21 lug 2009 (CEST)
era una sola :( uff --Pava (msg) 21:56, 22 lug 2009 (CEST)
No, sarebbero state due visto che c'è la seconda riga "design2" che non era separabile dalla prima :-) :-) --pil56 (msg) 23:34, 22 lug 2009 (CEST)

Pedaggi[modifica wikitesto]

Visto che è stato sollevato il discorso sulla mia pagina di discussione, riporto anche qui il mio pensiero: l'importo dei pedaggi autostradali non è un dato enciclopedico, oltre ad essere soggetto a variazioni senza preavviso, di conseguenza lo sto togliendo da tutte le voci che vedo. --pil56 (msg) 14:56, 21 lug 2009 (CEST)

A mio avviso il dato dei pedaggi è di estremo interesse e soprattutto utilità. Sulle variazioni non c'è problema: da anni mantengo personalmente aggiornati i dati dell'autolaghi (ci sono dati molto più vetusti in it.wiki"!).--Lochness (msg) 17:55, 21 lug 2009 (CEST)
Prima di ulteriori cambiamenti secondo me è meglio raggiungere qua un'intesa, se no è solo un rincorrersi ad annullare modifiche. Io inizialmente ero favorevole (in quanto sono d'accordo con Lochness sull'utilità); è anche vero che le linee guida (indirettamente) puntano da altra parte. Essendo cmq un caso specifico, e non essendoci un vero e proprio divieto esplicito, io credo che sia meglio uno scambio di dibattiti ed un'eventuale votazione favorevoli/contrari. --Nilox83 (msg) 18:04, 21 lug 2009 (CEST)
Peraltro, la questione è limitata (se non ricordo male) alle autostrade delle aree metropolitane milanese, torinese e napoletana, quindi il tutto è di assai facile gestione.--Lochness (msg) 18:52, 21 lug 2009 (CEST)
Contrario (anzi, contrarissimo). Wikipedia non è un elenco indiscriminato di informazioni, i pedaggi cambiano da un giorno all'altro e sono impossibili da tenere aggiornati. E se si iniziasse coi pedaggi si proseguirebbe coi biglietti dei treni ecc. ecc. --TheWiz83 (msg) 20:30, 21 lug 2009 (CEST)
Vedo ora che in alcune pagine c'è una specie di "storia dei pedaggi" (2 anni fa era x, 1 anno fa x+10, oggi x+20)... così si potrebbe proseguire all'infinito! --TheWiz83 (msg) 20:33, 21 lug 2009 (CEST)
Al limite, potrebbe essere di interesse enciclopedico una tabella a scarto decennale o ventennale sulla variazione del pedaggio riferito ad un identico tratto autostradale. Mettere il pedaggio in vigore, oltre che foriero di errori e di continui aggiornamenti, puzza un tantino di spam. --Montreal (msg) 23:25, 21 lug 2009 (CEST)
Signori, stiamo parlando di pedaggi fissi ai caselli del sistema aperto, non centrano nulla la lunghezza della tratta autostradale nè i biglietti dei treni che funzionano a chilometraggio. Se non è un'informazione di servizio il costo del transito sotto il Monte Bianco, quale informazione lo è?--Lochness (msg) 01:28, 22 lug 2009 (CEST)

Torno a sx: sempre profondamente contrario all'inserimento di dati di questo tipo, esattamente come il costo dei biglietti dell'autobus (se non va bene il paragone con i treni fatto più sopra), i costi di ingresso ai musei, il costo dei libri, il costo dei dischi ecc.ecc. Come già risposto a chi mi aveva posto il quesito e giusto per specificare, ancora più contrario (e cancello sistematicamente) all'inserimento di prezzi di listino di auto/moto in produzione. --pil56 (msg) 09:10, 22 lug 2009 (CEST)

Continuo ad invitare a stare sul pezzo. Si continuano a fare esempi inappropriati come gli autobus (anch'essi a chilometraggio), o prezzi di mercato come le auto e i dischi (qualcuno ha mai provato a mercanteggiare col casellante del tunnel del Frejus chiedendogli optional e sconti sul prezzo?). Cmq, i dati che (insieme a qualche altro utente saltuario) ho inserito io sono lì da anni e sono sempre costantemente aggiornati (quindi inviterei tra l'altro ad evitare considerazioni sulla difficoltà di aggiornamento, in quanto gravemente irrispettose verso il lavoro altrui), poi ciò non si tramuta certo di contro in un obbligo: se uno non vuole inserire tali dati nelle pagine che cura lui, nessuno lo obbliga certamente a farlo, poichè wikipedia è un'enciclopedia libera.--Lochness (msg) 10:13, 22 lug 2009 (CEST)
Con la premessa che io non sto facendo neanche in questo caso un discorso "ad personam", faccio l'inciso che quando parlo di biglietto di autobus mi riferisco a quello urbano (quindi non a chilometro e non trattabile come prezzo singolo). Anche per quanto riguarda l'aggiornamento più o meno tempestivo dei dati non sono irrispettoso del lavoro altrui ma, proprio in virtù del fatto che wikipedia è libera e volontaria, nessuno può garantire che l'utente che ha inserito i dati debba essere sempre presente e che provveda all'aggiornamento degli stessi. In ogni caso, il "minimo sindacale", dovrebbe essere che il dato indicato sia perfettamente localizzato nel tempo con l'indicazione di "dato al xxxxx" perché non dovrà certo essere il lettore che va a guardarsi la cronologia per vedere come e quando tale dato è stato inserito. --pil56 (msg) 10:42, 22 lug 2009 (CEST)
La tariffa urbana degli autobus o il prezzo dei biglietti a tariffa metropolitana dei treni non sono a chilometraggio. Quanto alla difficoltà di tenere aggiornate le informazioni, non ci si può certo basare sulla presenza di un utente che, in quanto non obbligato a fare nulla, potrebbe smettere senza preavviso l'aggiornamento. Poi questo è un discorso generale, valido per percorsi degli autobus, orari ferroviari, tariffe e quant'altro. Per le tariffe, molto meglio un link al sito del gestore ove si potranno reperire tutte le informazioni. --TheWiz83 (msg) 10:42, 22 lug 2009 (CEST)
Nessuno vieta di mettere anche un link al gestore: lo si faccia pure, dato che ogni informazione in più è un'informazione che rende wikipedia più completa. Ripeto, gli esempi degli autobus urbani non centrano nulla: a parte il fatto che se io vado a prendere un biglietto ATM, l'edicolante me lo chiede che biglietto voglio (non sono mica obbligato a scendere prima di lasciare Milano!), non mi risulta che esistano autostrade urbane a pedaggio che taglino in mezzo le nostre città, dato che al massimo l'autostrada è tangenziale. Concordo sul fatto che allorquando i dati non dovessero più essere aggiornati, li si possa riomuovere: il dato di fatto è invece che ad oggi tali dati sono fra i più aggiornati e precisi delle tabelle: nessuno invece si preoccupa del fatto che nelle stesse tabelle ci sono svincoli aboliti da anni, chilometraggi erronei, indicazioni da guida turistica (località a decine di chilometri di distanza dalle autostrade inserite da utenti che evidentemente volevano ricordare al mondo il posto dove vivono). Senza contare che le tabelle stesse non hanno standardizzazione: qualcuno può spiegare se quella colonnina col chilometraggio inverso (e dunque non ufficiale) bisogna farla, non farla, toglierla (come nella pagina della A4), metterla (come nella pagina della A1), o quant'altro? A questo bisogna pensare, non a distruggere e demolire il lavoro altrui. Mandiamo avanti wikipedia, non indietro.--Lochness (msg) 11:22, 22 lug 2009 (CEST)
Oltre alla difficoltà di tenere aggiornati i dati, non sono in ogni modo enciclopedici!!--Friedrichstrasse (msg) 11:23, 22 lug 2009 (CEST)

Anche se è vero che non sono enciclopedici li lascerei SOLO SE qualcuno si prende l'onere di aggiornarli.

In ogni caso, piccolo OT, si possono cancellare nelle tabelle, gli svincoli soppressi come detto? --lucaf1 (msg) 12:27, 22 lug 2009 (CEST)

Decisamente sì, bisogna però fare attenzione a che lo svincolo sia veramente soppresso e non solo temporaneamente chiuso per lavori (tipo Pero sulla A4).--Lochness (msg) 12:34, 22 lug 2009 (CEST)

Scartamenti....[modifica wikitesto]

Ho notata la comparsa di Scartamento metrico in pratica un quasi doppione di Scartamento ridotto (ma scritto piuttosto maluccio); occorrerebbe quindi un riordino di tutto l'argomento Scartamento ferroviario per razionalizzare gli argomenti, eliminare i doppioni e le imesattezze, e correggere qualcos'altro ancora. Niente in contrario se, caldo permettendo, me ne occuperò quanto prima? Suggerimenti, consigli,veti....?--Anthos (msg) 19:45, 21 lug 2009 (CEST)

Non ho nulla in contrario alla razionalizzazione dell'argomento. -- Ciao, Mol (msg) 17:43, 24 lug 2009 (CEST)

Segnaletica verticale: segnali di prescrizione in cancellazione[modifica wikitesto]

Segnalo che Segnaletica verticale: segnali di prescrizione è stata posta in cancellazione. --F l a n k e r ✉ 23:01, 21 lug 2009 (CEST)

Come mai? Mi sembra una pagina abbastanza utile...--Gigillo83 (msg) 23:31, 21 lug 2009 (CEST)
Anche a me.--Friedrichstrasse (msg) 11:23, 22 lug 2009 (CEST)

Diverse questioni autostrade[modifica wikitesto]

  • Autostrada A8 e Autostrada A9: siamo sicuri che siano veramente "in comune" nel tratto iniziale??
  • Autostrada A24 e A25: come sopra
  • Perchè l'Autostrada dei Laghi ha questo titolo fuori standard?
  • Perchè il Gra "vedi sopra"
  • eliminare dalle tabelle percorso gli svincoli soppressi

--lucaf1 (msg) 12:36, 22 lug 2009 (CEST)

Questione A8/A9: decisamente sì, lo testimonia il chilometraggio ufficiale. A24/25: non lo so. Titolo Autolaghi: penso dipenda proprio dalla "comunanza" delle due autostrade che (posso testimoniarlo) vengono normalmente concepite come un'unica autostrada (al di là del fatto che 40 anni dopo la sua costruzione, le furono assegnati due numerazioni distinte). Gra: penso che lì valga in maniera travolgente la regola del nome più diffuso, ma passo la palla sulla questione.--Lochness (msg) 12:43, 22 lug 2009 (CEST)

Non è detto che il chilometraggio ufficiale testimoni alcun che; la A9 è spesso citata come "Lainate-Chiasso", non come "Milano-Chiasso".--Friedrichstrasse (msg) 12:45, 22 lug 2009 (CEST)

Puoi anche prendere i profili autostradali dell'"Autoatlante De Agostini", seppur meno ufficiali (ma di editore autorevolissimo).--Lochness (msg) 12:47, 22 lug 2009 (CEST)
Personalmente non ritengo per nulla "autorevolissimo" quell'editore; e ripeto che la denominazione "Lainate-Chiasso" è molto usata, a me pare ben più spesso di "Milano-Chiasso".--Friedrichstrasse (msg) 13:23, 22 lug 2009 (CEST)

Per il GRA di Roma: Ufficialmente si chiama Autostrada A90, ma questa denominazione non viene utilizzata nemmeno nella segnaletica dell'autostrada, che appunto è indicata con "Autostrada G.R.A". --Madeco (msg) 12:50, 22 lug 2009 (CEST)

Ma per il GRA non trovo nulla che la indichi come A90...
Solo l'ANAS la chiama A90 (link). Ufficialmente si chiama così, ma non viene utilizzato tale nome.--Madeco (msg) 13:15, 22 lug 2009 (CEST)
In effetti il chilometraggio non indica molto, sennò l'A4 con 3 kilometraggi cosa dovrebbe indicare, 3 autostrade? --lucaf1 (msg) 12:57, 22 lug 2009 (CEST)

E' la stessa questione della tangenziale di mestre (nessuno si sogna di chiamarla Autostrada A57), lo stesso dell'autostrada a56, del RA1... --lucaf1 (msg) 13:21, 22 lug 2009 (CEST)

Anche la Tangenziale Ovest di Milano è nota al grande pubblico come tale e non come A50.. e come nel caso del GRA, non appare sulla segnaletica (ad eccezione dei pannelli che numerano i cavalcavia). Lo stesso dicasi anche per le altre due tangenziali. Non c'è motivo di trattare i due casi in modo diverso. Per quanto riguarda invece la A8 e la A9, per questioni di eleganza e uniformità separerei le due voci.--Grasso83 (msg) 13:30, 22 lug 2009 (CEST)
A dir la verità, da quando hanno introdotto la numerazione delle tre tangenziali milanesi (A50, A51 e A52), essa è abbastanza regolarmente riportata su tutta la cartellonistica anche per quanto riguarda quella locale. Poi è ovvio che qualunque automobilista milanese medio sa che la A1 è l'Autosole, mentre le tangenziali vengono invece ordinariamente chiamate come la Est o la Ovest (la Nord invece devo dire che non è ancora entrata molto nell'immaginario collettivo, forse perchè a fare funzioni di tangenziale nord è sempre esistita la A4).--Lochness (msg) 22:35, 22 lug 2009 (CEST)
PS la denominazione di Lainate-Chiasso è molto usata solo da chi non ha mai messo piede a Milano, e l'unico contatto che ha con la nostra realtà autostradale è l'OndaVerde di RadioRai.--Lochness (msg) 22:35, 22 lug 2009 (CEST)
PS2 per quanto riguarda la A4, nell'uso comune è certamente concepita come composta da autostrade diverse. Se a Milano dici ad un automobilista "deve prendere la A4", ti risponderà "ma QUELLA per Torino o QUELLA per Venezia?" e non semplicemente "in direzione Torino o in direzione Venezia?"--Lochness (msg) 22:35, 22 lug 2009 (CEST)
Se può interessare anche la A4(TO-MI) e la A5 hanno i primi 2 km in "comunione"...e non è riportato da nessuna parte...--Gigillo83 (msg) 23:46, 22 lug 2009 (CEST)
Sinceramente proveniendo sia dalla Paullese, sia dalla A1, l'indicazione A51 per la tangenziale Est di Milano la vedo soltanto sul pannello che indica l'inizio della tratta di competenza della società Milano-Serravalle/Milano-Tangenziali. Mi capita raramente di entrare in Milano dalle altre direzioni, può essermi sfuggito.--Grasso83 (msg) 00:00, 23 lug 2009 (CEST)

Questione aggiunta

Posso chiedere al Progetto una posizione, qualunque essa sia, sui chilometraggi inversi nelle tabelle autostradali? Bisognerebbe decidere definitivamente se va messo o no, perchè al momento si va a casaccio.--Lochness (msg) 22:37, 22 lug 2009 (CEST)

Senti Lochness, conosco benissimo Milano e tutte le autostrade che gravitano sulla città, comprese la A4, CHE È UNA SOLA, e la A9, che è spesso chiamata con il suo nome corretto, ovvero Lainate-Chiasso.--Friedrichstrasse (msg) 22:41, 22 lug 2009 (CEST)

@Friedrichstrasse: Io ormai mi sono fatto l'idea che tu, più che essere brusco, sei un po' "spilorcio" con le parole; se non ti offendi per il suggerimento, ti direi di provare ad usarne un pochino di più (di parole), per evitare che i tuoi interventi possano essere fraintesi e interpretati magari un po' "maluccio" da chi non ti conosce ancora :-) --pil56 (msg) 23:46, 22 lug 2009 (CEST)
Nello specifico della richiesta di Lochness, il mio parere è di cassare il chilometraggio inverso e, en passant, sottoscrivo anche la sua disanima della situazione riguardo all'utente "medio" milanese, aggiungendo che (io perlomeno di sicuro) se si parla della A9 la si chiama Milano-Como e non certo né Lainate-Chiasso né Milano-Chiasso. --pil56 (msg) 23:46, 22 lug 2009 (CEST)
Nello specifico, non credo che ci possiamo basare sul parlar comune per nominare le voci, soprattutto se il parlar comune è errato (c'è una sola A4, lo ripeto, ed è fuori di dubbio).--Friedrichstrasse (msg) 23:58, 22 lug 2009 (CEST)
Io la chiamo Lainate-Chiasso. Ergo? Non stiamo discutendo su come la chiamiamo ma su come è classificata! E le indicazioni sui cavalcavia ci illuminerebbero... --lucaf1 (msg) 23:53, 22 lug 2009 (CEST)
L'aiscat la classifica così: http://www.aiscat.it/inautostrada/autostrade.htm?ck=1&nome=autostrade&idl=4 --lucaf1 (msg) 23:54, 22 lug 2009 (CEST)
Il mio intervento di prima non è stato letto "correttamente", io stavo solo sottoscrivendo quello che Lochness riferiva come situazione a Milano, non stavo entrando nel merito della denominazione da usare in wiki che è tutt'altra cosa.
Visto che ci siamo però specifico:
  1. Non sono particolarmente favorevole alla scissione in due voci della A8 e della A9 perché significherebbe anche il dover fare una terza voce "in comune" sulla loro storia (indissolubile), oppure ripetere due volte la manfrina.
  2. Sempre per il motivo dell'origine indissolubile (caso quasi unico nelle autostrade italiane) la A9 ha il primo tratto in comune con la A8, ha i cartelli chilometrici di conseguenza e i cartelli indicatori anch'essi indissoluti fino a Lainate. --pil56 (msg) 00:12, 23 lug 2009 (CEST)

DECRETO LEGISLATIVO 29 ottobre 1999, n.461 Individuazione della rete autostradale e stradale nazionale, a norma dell'articolo 98, comma 2, del decreto legislativo 31 marzo 1998, n. 112. con gli allegati regione per regione: http://gazzette.comune.jesi.an.it/288-99/1.htm Autostrade

Lombardia: http://gazzette.comune.jesi.an.it/288-99/099G053399990102.pdf

E' Lainate-Como-Chiasso l'A9, così come indicato nei cavalcavia.

In effetti la storia è in comune.

Soluzioni:

  • lasciare così come è, modificando la storia del tratto in comune e modificando la posizione degli infobox che reputo messi male e confusionari
  • [soluzione che preferisco]: sdoppiare la voce, modificare i titoli e nella storia dell'A9 rimandare con un vedi anche alla storia dell'A8. --lucaf1 (msg) 01:24, 23 lug 2009 (CEST)
Considerando che in quel foglio leggiamo anche "A7 Milano-Serravalle", consigli anche di spezzettare in varie pagine la pagina attuale?--Lochness (msg) 02:47, 23 lug 2009 (CEST)
assolutamente no. Perchè nella pagina attuale dell'A7 c'è il percorso adeguato e dividere in vari tronchi risulta sia dispersivo sia inutile (non ci sono così tante informazioni). Mentre sempre in quel decreto legge l'A4 è spezzettata, seppur nella stesa voce, proprio come in wikipedia ;) --lucaf1 (msg) 11:35, 23 lug 2009 (CEST)
Io dividerei A8 e A9; volendo ci potrebbe stare anche una pagina "Autostrada dei Laghi" con una breve descrizione dell'opera originaria (composta comunque di 3 rami, non di 2: Milano-Verse, Lainate-Como, Gallarate-Sesto Calende).--Friedrichstrasse (msg) 11:00, 23 lug 2009 (CEST)
Anche secondo me sarebbe meglio dividere le 2 autostrade: è vero che magari possono essere considearte un'unica cosa, però sono a tutti gli effetti 2 autostrade distinte (eccezion fatta x il tratto iniziale) con anche 2 numerazioni diverse; se proprio si vuole si può fare, come suggerito poco fa, una pagina "riassuntiva" della "Autostrada dei Laghi" o lasciare la "storia" nella pag della A8 e mettere un link a quella sezione nella pagina della A9 --Gigillo83 (msg) 13:43, 23 lug 2009 (CEST)

Verrebbero così le due voci: A8-A9 --lucaf1 (msg) 00:11, 24 lug 2009 (CEST)

Mah, francamente, non ne vedo il motivo, non si farebbe altro che parcellizzare le informazioni e costringere il lettore a zompare qui e là fra le pagine per cercare di rimettere insieme il discorso.--Lochness (msg) 01:45, 24 lug 2009 (CEST)
@Luca: oltre al ricordarti l'indentazione dei messaggi, per fare delle prove "private" non è il caso di usare la propria pagina di discussione (che è destinata ad altri usi) ma ci si prepara una (o più se necessario) propria pagina delle prove che deve iniziare con "Utente:Luca Fascia" (esempio Utente:Luca Fascia/prove). Istruzioni più chiare in Aiuto:Sandbox#Sandbox_personali.
@ tutti: anche dopo aver visto la prova di divisione, sottoscrivo Lochness nel non trovarla opportuna. --pil56 (msg) 08:44, 24 lug 2009 (CEST)
Io troverei più opportuna una pagina "Autostrada dei Laghi" dal taglio storico che tratti i tre rami originari (Como, Varese, Sesto Calende), più due pagine "A8" e "A9" per la descrizione delle due autostrade; d'altronde abbiamo la tangenziale di Mestre distinta dalla A4, allo stesso modo la comune origine storica non è un motivo sufficiente per accorpare le due autostrade A8 e A9.--Friedrichstrasse (msg) 11:54, 24 lug 2009 (CEST)

Grazie pil per la spiegazione sui sandbox ;)

Comunque:

Nomenclatura delle autostrade[modifica wikitesto]

Perché le autostrade italiane vengono spostate da Autostrada A16 (Italia) a Autostrada A16?--Friedrichstrasse (msg) 18:25, 22 lug 2009 (CEST)

Credo di immaginare la risposta, però è meglio che la chiedi direttamente a Crisarco che oggi ha fatto un centinaio di spostamenti (a occhio e croce) relativi ad autostrade di tutta Europa (inciso: senza neanche avvertire il progetto, cosa che sarebbe stata in ogni caso "carina") :-) --pil56 (msg) 20:27, 22 lug 2009 (CEST)
Centinaio mi pare troppo! Riguardo all'autostrada A16 il motivo è presto detto: non esistono voci su autostrade omonime ed ho semplicemente applicato le regole sulla disambiguazione. --Crisarco (msg) 22:36, 22 lug 2009 (CEST)

La discussione pregressa è qui. Forse ho interpretato come consenso il silenzio successivo, ma non mi pare un delitto! --Crisarco (msg) 22:40, 22 lug 2009 (CEST)

No, i delitti al mondo sono altri :-) però non condivido proprio quanto fatto!--Friedrichstrasse (msg) 22:43, 22 lug 2009 (CEST)
(confl.) In particolare cosa non condividi? In ogni caso i miei spostamenti non favoriscono le autostrade italiane che sono disambiguate alla pari con tutte le altre "autostrade", non sono fuori standard perché seguono quanto fatto per le autostrade belghe e francesi, nonché l'indirizzo della (mezza) discussione pregressa di questo progetto e l'indirizzo di molte altre wiki sviluppate nonché, per la Germania, i link rossi e blu della voce Autostrade in Germania, né ovviamente sono cervellotici perché ricorrere alla denominazione ufficiale tutto può essere fuorché cervellotico. --Crisarco (msg) 22:44, 22 lug 2009 (CEST)

Ad esempio, fra la nomenclatura Autostrada A7 (Austria) e quella Mühlkreis Autobahn preferisco centomila volte la prima! Eppure quella utilizzata è la seconda!--Friedrichstrasse (msg) 22:51, 22 lug 2009 (CEST)

Riguardo all'Austria mi sono rifatto alla nomenclatura delle altre wiki. E' noto infatti che le autostrade austriache sono conosciute, anche in cartografie in italiano, anche e soprattutto con il "nickname". Nulla osta comunque a spostare al nome contentente il numero e cioè "Autobahn 7" se lo si ritiene preferibile. Su questo in effetti avevo qualche dubbio, non certo però sulle autostrade tedesche o sulle inutili disambiguazioni di quelle italiane. --Crisarco (msg) 22:53, 22 lug 2009 (CEST)
Secondo me è più opportuno lasciarle col numero...il "nicname" ce l'hanno anche quelle italiane, ma sono chiamate col numero...se possibile manterrei la numerazione anche per tutti gli altri Paesi--Gigillo83 (msg) 23:43, 22 lug 2009 (CEST)
Indubbiamente, l'Austria sarebbe eventualmente un'eccezione poiché il "nick" prevale sul "numero". --Crisarco (msg) 23:49, 22 lug 2009 (CEST)

Perché prevale sul numero? Anche in Italia è forse più comune parlare di "Autosole" o "Autolaghi", ma spero che a nessuno venga in mente di chiamare così le pagine wiki a loro dedicate.--Friedrichstrasse (msg) 23:50, 22 lug 2009 (CEST)

Va bene, spostiamo ad "Autobahn 1" eccetera... --Crisarco (msg) 23:52, 22 lug 2009 (CEST)
Non so, io continuo a preferire Autostrada A1 (Austria) ad Autobahn 1, così come in altri campi usiamo Stazione di Berlin-Charlottenburg e non Bahnhof Berlin-Charlottenburg, o Distretto governativo della Svevia e non Regierungsbezirk Schwaben...--Friedrichstrasse (msg) 23:55, 22 lug 2009 (CEST)
Anche io riterrei più opportuno continuare come era sin'ora, ossia Autostrada A1 (Austria): la dicitura tedesca la si può indubbiamente riportare come sottotitolo della pagina, però, essendo un'enciclopedia italiana, ritengo che il nome vada inserito in italiano e non in tedesco, francese, ecc ecc--Gigillo83 (msg) 23:59, 22 lug 2009 (CEST)
Di più: la nomenclatura tedesca, in quanto nome originale, si deve riportare nel testo della pagina, oltre che come redirect alla pagina.--Friedrichstrasse (msg) 00:01, 23 lug 2009 (CEST)

Non è la stessa cosa: una divisione amministrativa è pur sempre un territorio con confini delimitati all'interno di uno stato, una stazione ferroviaria è sempre una stazione ferroviaria. Un'autostrada invece non è sempre un'autostrada. Si tratta di strade con dei particolari requisiti che (al di là delle recenti normative europee, ma sempre e soltanto dell'UE) ogni stato stabilisce da sé. Per tal motivo quella che in Bielorussia è classificata come "Autostrada" potrebbe non esserlo in Germania ecc. Pertanto è preferibile la denominazione ufficiale, secondo le convenzioni già in uso che tu hai "deciso" di cambiare, sicuramente in buona fede, inserendo sistematicamente le autostrade tedesche come "Austrada A5 (Germania)" benché i link rossi portassero a "Bundesautobahn 5" senza alcuna discussione né rettifica dei link entranti né inserimento in disambigua. --Crisarco (msg) 00:03, 23 lug 2009 (CEST)

Sottolineo che l'indirizzo è univoco è riguarda già le autostrade di Francia e Lussemburgo (Autoroute), Croazia (Autocesta), Slovenia (Avtocesta), Regno Unito (Motorway), Spagna (Autopista), Stati Uniti e Canada (Highway e U.S. Route), Germania (Bundesautobahn), Svizzera, Polonia e Romania (Autostrada che è il nome ufficiale). Praticamente tutte le voci su singole strade inserite in Categoria:Autostrade per nazione con l'eccezione dell'Ungheria (piuttosto pasticciata) e dell'Austria (che ho pasticciato io). Pertanto mi pare qualcosa di abbastanza consolidato. --Crisarco (msg) 00:09, 23 lug 2009 (CEST)

Sono il primo ad aver inserito una voce su una Autobahn, pertanto non ho cambiato alcuna convenzione. I link rossi della voce Autostrade in Germania sono stati inseriti dal sottoscritto e subito resi blu tramite redirect.--Friedrichstrasse (msg) 00:12, 23 lug 2009 (CEST)
Chiaro che il mio discorso si estende ad ogni nazione, ho citato la Germania per semplicità e perché sono coinvolto.--Friedrichstrasse (msg) 00:13, 23 lug 2009 (CEST)
Non esattamente: tu sei intervenuto in questa versione e già allora erano presenti i link secondo prassi. Inoltre anche se si volesse mutare la prassi sarebbe senza dubbio meno pratico avendo sempre e solo voci con lo stesso titolo aspettandoci pertanto una disambigazione con "Autostrada A1 (Paese)" con una cinquantina di titoli di voci. --Crisarco (msg) 00:16, 23 lug 2009 (CEST)
Erano presenti solo pochissimi link, ma non cavilliamo... Direi di sentire il parere di altri utenti.--Friedrichstrasse (msg) 00:19, 23 lug 2009 (CEST)

Classificazioni stazioni RFI-Infobox[modifica wikitesto]

Secondo voi sarebbe opportuno aggiungere nell'infobox la riga:categoria RFI?

http://www.rfi.it/cms/v/index.jsp?vgnextoid=65208c3e13e0a110VgnVCM10000080a3e90aRCRD --lucaf1 (msg) 20:37, 26 lug 2009 (CEST)

Secondome sì, trattandosi di una classificazione ufficiale.--Friedrichstrasse (msg) 23:26, 26 lug 2009 (CEST)
E' una domanda ricorrente. :) La risposta, data in precedenti discussioni, è negativa in quanto il template non è relativo alle sole stazioni RFI, ma adatto a tutte le stazioni italiane, anche a quello delle reti regionali. La classificazione platinum/gold etc riguarda solo quelle della rete statale, infatti.
PS: naturalmente ricordo anche che la classificazione RFI, in quanto foriera di polemiche in precedenza, andrebbe sempre dimostrata con il link alla pagina apposita, questo per evitare promozioni e retrocessioni rispetto a quanto stabilito dal gestore nazionale, il quale ha spesso seguito criteri ignoti, nota personale. -- Ciao, Mol (msg) 08:03, 27 lug 2009 (CEST)

(a capo) C'entra in parte con la discussione: esiste un motivo per cui l'intestazione della pagina dedicata a RFI non è un acronimo sciolto, come prevede il manuale di stile, e vede espressa la ragione sociale, come invece non succede in altre voci, cito ad esempio Fiat Group Automobiles? -- Ciao, Mol (msg) 08:35, 27 lug 2009 (CEST)

Ricordo anch'io le discussioni precedenti e la "nostra" conclusione che si trattava di un'operazione di marketing da parte delle FS, con la preferenza di non inserire il campo nel template riassuntivo ma di lasciare la cosa all'eventuale testo della voce. Perlomeno la mia di opinione è ancora totalmente invariata. --pil56 (msg) 09:52, 27 lug 2009 (CEST)
@Mol: forse sbaglio ma credo che la denominazione "anomala" faccia parte di alcune operazioni "discutibili" effettuati da un unico utente senza consultazione con nessuno; cosa questa di lavorare in write only che l'ha portato ad essere oggi bloccato (mi pare). --pil56 (msg) 09:52, 27 lug 2009 (CEST)
@Pil56: Tutto ebbe inizio da qui, evidentemente nessuno si è preso la responsabilità di spostarla. Prima che mi passi di mente, lo faccio io. -- Ciao, Mol (msg) 11:59, 27 lug 2009 (CEST)

Non ritengo utile metterla nell'infobox:

  1. non tutte le stazioni ferroviarie sono RFI
  2. la categoria non indica qualità di servizi di uguale classe
  3. RFI rivede a proprio uso e consumo la categorizzazione, da essa stabilita (quindi di parte con soli fini immobiliar-commerciali)
  4. la stessa significa poco, es. sono uguali in categoria silver la bella stazione di Taormina-Giardini e la baracca di Stazione di Letojanni,--Anthos (msg) 17:21, 29 lug 2009 (CEST)

Anch'io resto contrario per i motivi riassunti da Anthos (e mi sembra che in archivio nelle discussioni passate di esempi come questo ve ne siano tanti)... --TheWiz83 (msg) 17:53, 29 lug 2009 (CEST)

Autovelox ed affini[modifica wikitesto]

Qualche perplessità riguardo all'approccio sulle voci riguardo Autovelox e simili: ottica forse troppo italia-centrica... nomi commerciali italiani "unificati" alle tecnologie di cui fanno parte, che andrebbero forse viste in forma più generale. Pregasi dare un'occhiata: Discussione:Autovelox#Autovelox - Velocimetro - Telelaser - Pistola laser. Ciao! --Gig (Interfacciami) 12:40, 28 lug 2009 (CEST)

Diagrammi ferroviari: le linee guida[modifica wikitesto]

Segnalo che sto cominciando a scrivere la parte discorsiva sull'utilizzo delle icone nei diagrammi ferroviari, in modo da sostituire la lista originaria ormai superata, dato l'enorme numero di combinazioni che il progetto tedesco ha sfornato in questi anni.
Soprattutto segnalo la definizione dell'area di una stazione racchiusa tra i segnali di protezione che, dal mio punto di vista, semplificherebbe certe rappresentazioni. Per esempio, quella della stazione di Palazzolo sull'Oglio, rappresentata in due modi diversi (vedi ferrovia Lecco-Bergamo-Brescia e ferrovia Palazzolo-Paratico) per via del fatto che la separazione della seconda linea rispetto alla prima avviene prima del fabbricato viaggiatori.
Naturalmente per segnalazioni e suggerimenti, consiglio di usare la pagina di discussione delle linee guida. -- Ciao, Mol (msg) 09:58, 29 lug 2009 (CEST)

Non capisco: esistono due stazioni affiancate di Palazzolo? Se sì, va bene così; se invece è solo una questione di piano binari (ma all'interno di un'unico impianto) non vedo cos'abbia di diverso Palazzolo rispetto a Monza o Sampierdarena...--Friedrichstrasse (msg) 11:05, 29 lug 2009 (CEST)
Chiariamo. :) Punto primo: Palazzolo non ha due stazioni, la stazione è unica. Punto secondo: dalla stazione di Palazzolo si dirama la linea per Paratico. Punto terzo: guardando il piano binari, la linea per Paratico si dirama dalla Bergamo-Rovato prima del fabbricato viaggiatori di Palazzolo. Punto quarto: abbiamo due rappresentazioni grafiche:
Palazzolo-Paratico
Linea per Brescia
Linea per Bergamo
0+000 Palazzolo sull'Oglio
Lecco-Bergamo-Brescia
43+472 Palazzolo sull'Oglio
Linea per Paratico
Le quali possono essere corrette (la seconda con una forzatura, IMHO), se consideriamo il fabbricato viaggiatori come punto di riferimento. Applicando la mia proposta, il risultato sarebbe il seguente:
Palazzolo-Paratico
Linea per Brescia
Palazzolo sull'Oglio
Linea per Bergamo
Lecco-Bergamo-Brescia
Linea per Brescia
Palazzolo sull'Oglio
Linea per Paratico
Anche nella voce della ferrovia Castelbolognese-Ravenna c'è un caso di stazione doppia che esiste solo per rappresentare un caso anomalo di doppia chilometrica. La mia proposta nella linea guida dovrebbe evitare che i casi anomali siano rappresentati nel diagramma con diverse modalità. -- Ciao, Mol (msg) 12:33, 29 lug 2009 (CEST)
Sono d'accordo, dato che i diagrammi non descrivono il piano dei binari...--Friedrichstrasse (msg) 12:40, 29 lug 2009 (CEST)

Nuove categorie[modifica wikitesto]

Salve a tutti! E' da un pò che giro nelle voci sulle automobili e mi sono chiesto perchè manchino alcune categorie che secondo me sono interessanti da avere. Le prime riguardano i periodi di produzione delle auto, utili per chi è appassionato di auto di decenni particolari (es. Categoria:Auto degli anni '80, eccetera), altre, forse più importanti, categorie che distinguano le auto in produzione da quelle non più prodotte (es. Categoria:Auto in produzione, Categoria:Auto fuori produzione). Secondo voi sarebbe necessario crearle? Mi impegnerei io stesso per riempirle, è molto interessante! --Mats1990ca (msg) 15:44, 29 lug 2009 (CEST)

Per le categorie in base all'anno (o al decennio) di presentazione, se ne è già parlato, ma finora non si sono raccolti abbastanza pareri positivi all'introduzione di questo tipo di divisione; del secondo tipo di categorizzazione non ricordo di aver letto richieste precedenti e, personalmente, non ne riesco a capire l'utilità.
In ogni caso non sarebbe necessario crearle e riempirle "a manina" ma, grazie ai campi già presenti nei template, si possono in ogni caso far fare automaticamente, evitando errori, dimenticanze ecc.ecc. :-) --pil56 (msg) 16:17, 29 lug 2009 (CEST)

FR - RMR - FRM[modifica wikitesto]

Salve, spinto dalla curiosità sono andato a cercare nell'enciclopedia le voci che mi togliessero ogni dubbio sulle differenze e sul modo in cui intervengono queste diverse architetture progettuali sulle varie caratteristiche della vettura, però o io non sono capace trovarle (cosa più plausibile) oppure queste voci nella it.wiki non ci sono.

per farvi capire meglio a cosa mi riferisco vi linko le voci nella en.wiki ;)

se le voci non ci sono, sembrano molto buone quelle inglesi, dite che vale la pena tradurle o crearle da nuovo? --Pava (msg) 01:07, 31 lug 2009 (CEST)

No, le voci di questo tipo non ci sono sulla wiki-it; avrei anche molto da eccepire sulla qualità di quelle inglesi (perlomeno quelle che ho visto) che sono un insieme di luoghi comuni e senza fonti. Sulla wiki it c'è la serie di voci relative alla trazione e alla posizione del motore (tutte reperibili in Categoria:Tipi di automobili) che sono tutte sicuramente migliorabili (anzi sarebbe auspicabile) visto che anche qui da noi mancano le fonti e spesso sarebbero da ripulire (esempio Trazione posteriore). Se queste voci fossero meglio sviluppate non ci sarebbe neppure la necessità di quelle sulla falsariga inglese che ne ripetono semplicemente i dati. --pil56 (msg) 08:56, 31 lug 2009 (CEST)
grazie --Pava (msg) 04:30, 1 ago 2009 (CEST)