Elezioni presidenziali russe del 2008

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Vai a: navigazione, cerca
Russia

Questa voce è parte della serie:
Politica della Federazione Russa




  • Corte Costituzionale
  • Corte Suprema
  • Corte Suprema d'Arbitrato

  • Elezioni
  • Partiti politici


  • Relazioni internazionali

Altri stati · Atlante

Le elezioni presidenziali russe del 2008, tenutesi il 2 marzo 2008 [1], si sono concluse con l'elezione alla carica di futuro presidente della Federazione Russa di Dmitrij Medvedev, la cui candidatura era sostenuta dall'attuale Presidente Vladimir Putin. Medvedev, che ha ricevuto il 69% dei voti, ha sconfitto i candidati del Partito Comunista, del Partito Liberal Democratico russo[2] [3] e del Partito Democratico di Russia[4][5].

Risultati ufficiali

[discussione] – [modifica]
Sommario dei risultati delle elezioni presidenziali del 2008
Candidato Sostenuto da Voti %
Dmitrij Medvedev Russia Unita, Partito Agrario di Russia, Russia Giusta, Partito Ecologico Russo "I Verdi", Potere Civile 52.402.008 69,00
Gennadij Zjuganov Partito Comunista della Federazione Russa 13.214.435 17,72
Vladimir Žirinovskij Partito Liberal Democratico di Russia 6.968.912 9,35
Andrej Bogdanov Partito Democratico di Russia 965.471 1,30
Totale 71.131.166

Note

  1. ^ Le elezioni russe del 2 marzo 2008. mosnews.com, 14 dicembre 2006
  2. ^ Forze politiche, Economist Intelligence Unit, 20 aprile 2007.
  3. ^ [1]
  4. ^ Il Partito Democratico di Russia, The eXile, 15 giugno 2007.
  5. ^ Bogdanov nega legami col Cremlino, Reuters, 30 gennaio 2008.

Altri progetti

© Copyright Wikipedia authors - The articles gathered in this document are under the GFDL licence.
http://www.gnu.org/copyleft/fdl.html