Estadio Santiago Bernabéu

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Vai a: navigazione, cerca

Coordinate: 40°27′10.66″N 3°41′18.00″W / 40.4529611°N 3.68833°O / 40.4529611; -3.68833

Estadio Santiago Bernabéu
"La fábrica de los sueños"

"La fabbrica dei sogni"

Informazioni
Ubicazione Avenida de Concha Espina, 1 E28036 Madrid
Spagna
Inizio lavori 1944
Inaugurazione 1947
Ristrutturazione 1981, 2001
Mat. del terreno Erba
Proprietario Real Madrid Club de Fútbol
Progetto José María Castell
Uso e beneficiari
Calcio Real Madrid
Capienza
Posti a sedere 85.454 [1].
 

L'Estadio Santiago Bernabéu (it., Stadio Santiago Bernabéu) è uno stadio di calcio situato a Madrid in Spagna, utilizzato per le partite casalinghe del Real Madrid.

Ideato dall'architetto José María Castell, i lavori di costruzione iniziarono il 27 ottobre 1944. Originariamente chiamato Nuovo Stadio Chamartin, fu inaugurato 14 dicembre 1947 e fu ribattezzato con l'attuale nome il 4 gennaio 1955 in onore del grande presidente Santiago Bernabéu. All'interno dell'impianto è presente il museo del Real Madrid, oltre a numerosi ristoranti e lo store ufficiale del club, gestito dall'Adidas.

L'impianto è facilmente raggiungibile grazie ai mezzi pubblici. Nelle immediate vicinanze è presente l'omonima stazione della metropolitana, situata sulla linea 10 e inaugurata pochi giorni prima dell'inizio dei Mondiali del 1982.

Indice

Capacità

La capacità dello stadio è stata frequentemente modificata arrivando sino a 120.000 posti nel 1953. Sono poi state apportate diverse modifiche per modernizzare la struttura, arrivando ad una capienza di circa 70.000 posti a sedere (come previsto dai regolamenti UEFA che impediscono posti in piedi per le proprie competizioni). Nel 2003 la capacità dello stadio fu incrementata di 10.000 posti, arrivando a 80.354. Attrverso piccoli aumenti della capienza effettuati negli anni, ultimo nell'agosto del 2011, essa è arrivata a circa 85.400 spettatori.[2]. Negli ultimi anni è stato preparato e annunciato un piano per dotare l'impianto di un tetto retraibile.[3]

Nel giugno 2012 viene indetto un concorso di idee per la ristrutturazione dello stadio[4]. Il 7 ottobre 2012, durante l'annuale assemblea dei soci del Real Madrid viene approvato il piano di ristrutturazione della facciata esterna e di ampliamento della capienza generale. La fase successiva è quella di scegliere il miglior progetto tra i quattro finalisti del concorso[5].

Incontri Internazionali

Finali di Coppa dei Campioni/UEFA Champions League

Europeo 1964

Mondiale 1982

Spareggio Coppa Intercontinentale

Finale della Coppa Latina

Immagini

Altri dati

Predecessore Sede della finale degli Europei di calcio Successore
Parco dei Principi 1964 Olimpico
Predecessore Sede della finale dei Mondiali di calcio Successore
Monumental 1982 Azteca

Note

Voci correlate

Altri progetti

Portale Architettura
Portale Calcio
Portale Spagna
© Copyright Wikipedia authors - The articles gathered in this document are under the GFDL licence.
http://www.gnu.org/copyleft/fdl.html