Foot-Ball Club Juventus 1931-1932

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Voce principale: Juventus Football Club.

Foot-Ball Club Juventus
Stagione 1931-1932
Allenatore Carlo Carcano
Presidente Edoardo Agnelli
Serie A1º posto
Coppa dell'Europa CentraleSemifinale[1]
Maggiori presenzeCampionato: Combi (34)
Totale: Combi (38)
Miglior marcatoreCampionato: Orsi (20)
Totale: Orsi (23)

Questa voce raccoglie le informazioni riguardanti il Foot-Ball Club Juventus nelle competizioni ufficiali della stagione 1931-1932.

Maglia[modifica | modifica wikitesto]

Casa

Rosa[modifica | modifica wikitesto]

N. Ruolo Giocatore
P Gianpiero Combi
D Umberto Caligaris
D Mario Ferrero
D Virginio Rosetta (capitano)
D Giovanni Varglien II
C Luigi Bertolini
C Luis Monti ( )
C Mario Varglien I
N. Ruolo Giocatore
A Renato Cesarini ( )
A Giovanni Ferrari
A Juan José Maglio
A Federico Munerati
A Raimundo Orsi ( )
A Enzo Rosa
A Pietro Sernagiotto ( )
A Giovanni Vecchina

Risultati[modifica | modifica wikitesto]

Serie A[modifica | modifica wikitesto]

Magnifying glass icon mgx2.svgLo stesso argomento in dettaglio: Serie A 1931-1932.

Coppa dell'Europa Centrale[modifica | modifica wikitesto]

Magnifying glass icon mgx2.svgLo stesso argomento in dettaglio: Coppa Europa Centrale 1932.

Quarti di finale[modifica | modifica wikitesto]

Torino
29 giugno 1932
Andata
Juventus 4 – 0 Ferencváros Stadio Benito Mussolini
Arbitro Cejnar

Budapest
3 luglio 1932, ore 18:00
Ritorno
Ferencváros 3 – 3 Juventus Üllői-úti Pálya
Arbitro Braun

Semifinali[modifica | modifica wikitesto]

Praga
6 luglio 1932, ore 18:30
Andata
Slavia Praga 4 – 0 Juventus
Arbitro Braun

Torino
10 luglio 1932
Ritorno
Juventus 2 – 0 Slavia Praga Stadio di Corso Marsiglia
Arbitro Miesz

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ La semifinale della Coppa dell'Europa Centrale 1932 tra Juventus e Slavia Praga fu annullata, e squalificate entrambe le squadre, per delibera degli organizzatori della competizione come conseguenza di azioni irregolari di alcuni giocatori cecoslovacchi nella gara di ritorno a Torino del 10 luglio 1932, assegnando poi la vittoria finale nell'edizione, senza giocare mai la finale, alla squadra italiana del Bologna.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Portale Calcio
Portale Torino