Formula Nippon 2011

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Formula Nippon 2011
Edizione n. 16 della Formula Nippon
Dati generali
Inizio15 maggio
Termine6 novembre
Prove8
Titoli in palio
PilotiAndré Lotterer
su Swift FN09-Toyota
RookieKazuki Nakajima
su Swift FN09-Toyota
ScuderiePetronas Team TOM's
su Swift FN09-Toyota
Altre edizioni
Precedente - Successiva

La stagione 2011 della Formula Nippon fu la trentanovesima edizione del più importante campionato giapponese per vetture a ruote scoperte, la sedicesima da quando ha assunto tale denominazione. La serie si basò su 8 appuntamenti; iniziò il 15 maggio e terminò il 6 novembre. La serie venne vinta dal pilota tedesco André Lotterer del Petronas Team TOM's.

La pre-stagione[modifica | modifica wikitesto]

Calendario[modifica | modifica wikitesto]

Una prima versione del calendario fu resa nota nel dicembre 2010.[1]

Il primo appuntamento, previsto a Suzuka il 16–17 aprile fu successivamente spostato al 14–15 maggio, a causa del terremoto che ha colpito il Giappone l'11 marzo 2011.[2] Per tale motivo la prima gara prevista sul Twin Ring Motegi venne riposizionata nel calendario a novembre.[3]

Gara Nome Circuito Giri Lunghezza Data
1 Suzuka 2&4 Race Circuito di Suzuka 38 38x5,807 km=220,666 km 15 maggio
2 Autopolis Super 2&4 Race Autopolis 54 54x4,674 km=252,396 km 5 giugno
3 Circuito del Fuji 44 44x4,563 km=200,772 km 17 luglio
4 Motegi 2&4 Race Twin Ring Motegi 52 52x4,801 km=249,652 km 7 agosto
5 Circuito di Suzuka 43[4] 43x5,087 km=249,701 km 4 settembre
6 Sportsland SUGO 68 68x3,704 km=251,872 km 25 settembre
7 Twin Ring Motegi 23 23x4,801 km=110,423 km 6 novembre
8 34 34x4,801 km=163,234 km

Gare non valide per il campionato[modifica | modifica wikitesto]

Gara Nome Circuito Giri Lunghezza Data
1 Super GT and Formula Nippon Sprint Cup 2011 Circuito del Fuji 22 22x4,563 km=100,386 km 13 novembre
  • Tutte le corse sono disputate in Giappone.

Test[modifica | modifica wikitesto]

Circuito Data Pilota più veloce Team Tempo
Circuito di Suzuka 11 maggio Takashi Kogure Nakajima Racing 1'58"560[5]
12 maggio Koudai Tsukakoshi Dandelion Racing 1'57"738[5]
13 maggio Koudai Tsukakoshi Dandelion Racing 1'41"208[5]

Piloti e team[modifica | modifica wikitesto]

Team Motore Nr. Pilota Status Gare
Team Impul Toyota RV8K 1 João Paulo de Oliveira[6] Tutte
2 Kohei Hirate[6] Tutte
Kondō Racing Toyota RV8K 3 Andrea Caldarelli[6] R Tutte
Team LeMans Toyota RV8K 7 Kazuya Oshima[6] Tutte
Team Kygnus Sunoco Toyota RV8K 8 Hiroaki Ishiura[6] Tutte
Real Racing Honda HR10E 10 Takashi Kobayashi[6] R Tutte
11 Hideki Mutoh 4, 7-8
Team Mugen Honda HR10E 16 Naoki Yamamoto[6] Tutte
SGC by KCMG Toyota RV8K 18 Alexandre Imperatori[6] R Tutte
Nakajima Racing Honda HR10E 31 Daisuke Nakajima[6] R Tutte
32 Takashi Kogure[6] Tutte
Project μ/cerumo・INGING Toyota RV8K 33 Yuji Kunimoto[6] R Tutte
Petronas Team TOM'S Toyota RV8K 36 André Lotterer[6] 1, 3-8
Takuto Iguchi[7] 2
37 Kazuki Nakajima[6] R Tutte
Docomo Team Dandelion Racing Honda HR10E 40 Takuya Izawa[6] Tutte
41 Koudai Tsukakoshi[6] Tutte
Le Beausset Motorsports Toyota RV8K 62 Kōki Saga[6] R Tutte
Icona Status
R Esordiente

Risultati e classifiche[modifica | modifica wikitesto]

Risultati[modifica | modifica wikitesto]

Gara Circuito Tempo Velocità Pole Position GPV Vincitore Vettura Team
1 Suzuka 1h08'16"849 193,90 km/h Naoki Yamamoto Naoki Yamamoto André Lotterer Swift-Toyota Petronas Team TOM'S
2 Autopolis 1h28'22"185 171,204 km/h Koudai Tsukakoshi Kohei Hirate Kazuki Nakajima Swift-Toyota Petronas Team TOM'S
3 Fuji 1h06'08"906 182,14 km/h João Paulo de Oliveira[8] João Paulo de Oliveira André Lotterer Swift-Toyota Petronas Team TOM'S
4 Motegi 1h26'07"270 173,94 km/h João Paulo de Oliveira João Paulo de Oliveira João Paulo de Oliveira Swift-Toyota Team Impul
5 Suzuka Gara cancellata per la forte pioggia[4]
6 Sugo 1h20'52"035 186,891 km/h Kazuya Oshima Hiroaki Ishiura André Lotterer Swift-Toyota Petronas Team TOM'S
7 Motegi 38'40"346 171,33 km/h André Lotterer Kazuki Nakajima André Lotterer Swift-Toyota Petronas Team TOM'S
8 1h29'10"870 109,83 km/h André Lotterer André Lotterer André Lotterer Swift-Toyota Petronas Team TOM'S

Classifica piloti[modifica | modifica wikitesto]

I punti sono assegnati secondo lo schema seguente:

Sistema di punteggio
Posizione  1º   2º   3º   4º   5º   6º   7º   8º   Pole 
Gare 1-6 10 8 6 5 4 3 2 1 1
Gare 7-8 8 4 3 2,5 2 1,5 1 0,5 1
Pos Pilota S2&4 A2&4 FUJ M2&4 SUZ SUG MOT MOT Punti
1 André Lotterer 1 1 2 C 1 1 1 56
2 Kazuki Nakajima 3 1 3 3 C 3 2 2 42
3 João Paulo de Oliveira 6 4 4 1 C SQ[9] 9 3 28
4 Koudai Tsukakoshi 7 3 5 4 C 4 3 8 26,5
5 Kazuya Oshima 5 2 12 8 C 6 Rit 5 19
6 Hiroaki Ishiura 8 10 6 7 C 2 6 6 17
7 Takashi Kogure 2 Rit 7 Rit C 7 5 4 16,5
8 Kohei Hirate 9 8 2 5 C 8 7 Rit 15
9 Takuya Izawa 4 6 10 6 C SQ[9] Rit 10 11
10 Yuji Kunimoto 13 11 15 12 C 5 4 SQ[10] 6,5
11 Naoki Yamamoto Rit 5 9 14 C 11 12 NC 5
12 Alexandre Imperatori 10 7 Rit 11 C 12 8 12 2,5
13 Daisuke Nakajima 11 Rit 8 9 C 10 11 7 2
14 Takashi Kobayashi Rit 9 11 15 C Rit 10 11 0
15 Hideki Mutoh 10 Rit 9 0
16 Andrea Caldarelli Rit Rit 13 13 C 9 Rit Rit 0
17 Kōki Saga 12 Rit 14 16 C 13 13 Rit 0
18 Takuto Iguchi 12 0
Pos Pilota S2&4 A2&4 FUJ M2&4 SUZ SUG MOT MOT Punti
Colore Risultato
Oro Vincitore
Argento 2º posto
Bronzo 3º posto
Verde Finito a punti
Blu Finito senza punti
Viola Ritirato (Rit)
Non classificato (NC)
Rosso Non qualificato (NQ)
Nero Squalificato (SQ)
Bianco Non partito (NP)
Bianco Non ha gareggiato
Infortunato (Inf)
Escluso (ES)
Gara cancellata (C)

Il corsivo indica i giri veloci.
Il grassetto indica le pole positions.

In sfondo blu gli esordienti

Classifica scuderie[modifica | modifica wikitesto]

Pos Team S2&4 A2&4 FUJ M2&4 SUZ SUG MOT MOT Punti
1 Petronas Team TOM'S 1 1 1 2 C 1 1 1 96
3 12 3 3 C 3 2 2
2 Team Impul 6 4 2 1 C 8 7 3 41
9 8 4 5 C SQ[9] 9 Rit
3 Docomo Team Dandelion Racing 4 3 5 4 C 4 3 8 36,5
7 6 10 6 C SQ[9] Ret 10
4 Team LeMans
Team Kygnus Sunoco
5 2 6 7 C 2 Rit 5 32
8 10 12 8 C 6
5 Nakajima Racing 2 Rit 7 9 C 7 5 4 18,5
11 Rit 8 Rit C 10 11 7
6 Project μ/cerumo・INGING 13 11 15 12 C 5 4 SQ[10] 6,5
7 Team Mugen Rit 5 9 14 C 11 12 NC 4
8 Team Kygnus Sunoco 6 6 3
9 SGC by KCMG 10 7 Rit 11 C 12 8 12 2,5
10 HP Real Racing Rit 9 11 10 C Rit 10 9 0
15 Rit 11
11 Kondō Racing Rit Rit 13 13 C 9 Rit Rit 0
12 Le Beausset Motorsports 12 Rit 14 16 C 13 13 Rit 0
Pos Scuderie S2&4 A2&4 FUJ M2&4 SUZ SUG MOT MOT Punti
Colore Risultato
Oro Vincitore
Argento 2º posto
Bronzo 3º posto
Verde Finito a punti
Blu Finito senza punti
Viola Ritirato (Rit)
Non classificato (NC)
Rosso Non qualificato (NQ)
Nero Squalificato (SQ)
Bianco Non partito (NP)
Bianco Non ha gareggiato
Infortunato (Inf)
Escluso (ES)
Gara cancellata (C)

Il corsivo indica i giri veloci.
Il grassetto indica le pole positions.

Gara non valida per il campionato[modifica | modifica wikitesto]

Gara Circuito Tempo Velocità Pole Position GPV Vincitore Vettura Team
1 Fuji 32'17"217 185,986 km/h João Paulo de Oliveira João Paulo de Oliveira João Paulo de Oliveira Swift-Toyota Team Impul

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ (EN) 2011 International Sporting Calendar (PDF), Fédération Internationale de l'Automobile, 23 dicembre 2010. URL consultato il 5 gennaio 2011 (archiviato dall'url originale il 9 aprile 2011).
  2. ^ (JA) 第1戦 鈴鹿サーキット 開催日程変更のお知らせ, in Formula Nippon, Japan Race Promotion Company, Ltd., 24 marzo 2011. URL consultato il 29 marzo 2011 (archiviato dall'url originale il 17 marzo 2011).
  3. ^ (EN) 2011 Formula Nippon, in Formula Nippon, Japan Race Promotion Company, Ltd.. URL consultato il 21 aprile 2011 (archiviato dall'url originale il 14 maggio 2011).
  4. ^ a b La gara 5 prevista per il 4 settembre a Suzuka viene cancellata per il tifone Talas. Anche la Nippon salta Suzuka, in italiaracing.net, 4 settembre 2011. URL consultato il 4 settembre 2011.
  5. ^ a b c Test a Suzuka, day 1-2: Tsukakoshi nuota meglio, in italiaracing.net, 12 maggio 2011. URL consultato il 12 maggio 2011.
  6. ^ a b c d e f g h i j k l m n o p (EN) 2011 Media Information (PDF) [collegamento interrotto], in Formula Nippon, Japan Race Promotion Company, Ltd., 7 marzo 2011. URL consultato il 29 marzo 2011.
  7. ^ (EN) Round 2: Autopolis, in Formula Nippon, Japan Race Promotion Company, Ltd.. URL consultato il 5 giugno 2011 (archiviato dall'url originale il 17 giugno 2011).
  8. ^ Nelle qualifiche della gara 3 al Fuji João Paulo de Oliveira e André Lotterer ottengono lo stesso tempo. Oliveira ottiene la pole in quanto ha fatto segnare per primo il tempo.
  9. ^ a b c d João Paulo de Oliveira del Team Impul e Takuya Izawa del Team Dandelion vengono squalificati nella gara di Sugo per un'irregolarità tecnica sulla loro vettura. Antonio Caruccio, Sugo, gara: Lotterer ipoteca il titolo, in italiaracing.net, 25 settembre 2011. URL consultato il 7 novembre 2011.
  10. ^ a b Yuji Kunimoto viene squalificato nella gara 2 di novembre sul Twin Ring Motegi per aver provocato un incidente. Antonio Caruccio, Motegi - Gara 2-Lotterer, campione bagnato, italiaracing.net, 6 novembre 2011. URL consultato il 7 novembre 2011.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]