Giochi della XXVI Olimpiade

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search

Voce principale: Giochi olimpici estivi.

Giochi della XXVI Olimpiade
The Celebration of the Century (traduzione italiana: La celebrazione del secolo)[1]
Città ospitanteAtlanta, Stati Uniti d'America
Nazioni partecipanti197 (vedi sotto)
Atleti partecipanti10.318
(6.806 - 3.512 )
Competizioni271 in 26 sport
Cerimonia apertura19 luglio 1996
Cerimonia chiusura4 agosto 1996
Aperti daBill Clinton
Giuramento atletiTeresa Edwards
Giuramento giudiciHobie Billingsley
Ultimo tedoforoMuhammad Ali
StadioCentennial Olympic Stadium
Medagliere
Nazione
 Stati Uniti443225101
 Russia26211663
 Germania201827 65
Cronologia dei Giochi olimpici
Giochi precedentiGiochi successivi
Barcellona 1992 Sydney 2000

I Giochi della XXVI Olimpiade (in inglese Games of the XXVI Olympiad) si svolsero ad Atlanta, negli Stati Uniti d'America, dal 19 luglio al 4 agosto 1996.

Presero parte ai Giochi 197 paesi. 12 nazioni dell'ex URSS parteciparono per la prima volta come stati indipendenti: Armenia, Azerbaigian, Bielorussia, Georgia, Kazakistan, Kirghizistan, Moldavia, Russia, Tagikistan, Turkmenistan, Ucraina, Uzbekistan. A causa di ciò, e anche per il notevole numero di partecipanti, 14 paesi conquistarono per la prima volta una medaglia olimpica. Il medagliere premiò gli Stati Uniti, primi con 101 medaglie (44 ori), seguiti dalla Russia con 63 medaglie (26 ori).

Come era successo in precedenza a Città del Messico ed a Monaco di Baviera, la manifestazione olimpica venne funestata da un attentato terroristico. Nel Parco olimpico, il Centennial Olympic Park, esplose una bomba: due morti e 111 feriti. La bomba fu messa da Eric Rudolph, un estremista cristiano.

Assegnazione[modifica | modifica wikitesto]

Risultati assegnazione della XXVI Olimpiade
Città Nazione 1º giro 2º giro 3º giro 4º giro 5º giro
Atlanta  Stati Uniti 19 20 26 34 51
Atene  Grecia 23 23 26 30 35
Toronto  Canada 14 17 18 22
Melbourne  Australia 12 21 16
Manchester  Regno Unito 11 5
Belgrado  Jugoslavia 7

Durante le prime votazioni Atene sembrò prevalere sulle altre candidate, ma venne superata da Atlanta durante le ultime due votazioni. Molti commentatori criticarono l'assegnazione delle "Olimpiadi del Centenario" alla città statunitense, ritenendo che sarebbe stato più opportuno darla alla capitale greca per ragioni simboliche, essendosi lì tenuti i primi Giochi olimpici dell'era moderna.[2]

Il CIO preferì Atlanta, capitale dello Stato americano della Georgia, principalmente per motivi economici: la città americana ospita la sede centrale della Coca-Cola, lo storico sponsor dei Giochi, ed era inoltre considerata economicamente più sicura di Atene. Si tratta della quarta assegnazione dei Giochi olimpici estivi ad una città statunitense dopo Saint Louis nel 1904 e Los Angeles nel 1932 e nel 1984.

Sviluppo e preparazione[modifica | modifica wikitesto]

Organizzazione[modifica | modifica wikitesto]

A discapito della scelta del CIO, il modello organizzativo delle Olimpiadi di Atlanta lasciò alquanto a desiderare: i mezzi di trasporto si rivelarono caotici e poco puntuali e il personale si dimostrò non adatto a sostenere uno sforzo di tali dimensioni.[senza fonte]

La bandiera olimpica nello stadio

Sedi di gara[modifica | modifica wikitesto]

Simboli[modifica | modifica wikitesto]

Izzy, la mascotte dell'Olimpiade del Centenario è una figura astratta divenuta molto popolare negli USA durante l'Olimpiade.

I Giochi[modifica | modifica wikitesto]

I protagonisti[modifica | modifica wikitesto]

  • Michael Johnson realizza una storica doppietta vincendo sui 200 e 400 metri piani e stabilisce anche un nuovo straordinario record mondiale sui 200 metri: 19" e 32.
  • Carl Lewis conquista nel salto in lungo la sua quarta vittoria olimpica consecutiva e porta a 9 il totale di medaglie d'oro olimpiche vinte in carriera.
  • Muhammad Alì stupisce il mondo apparendo come ultimo tedoforo durante la cerimonia di apertura; con l'occasione gli viene riconsegnata la medaglia d'oro, vinta a Roma nel 1960, che egli aveva gettato in un fiume per protesta verso la discriminazione razziale.

Paesi partecipanti[modifica | modifica wikitesto]

A questa edizione dei Giochi olimpici hanno partecipato 197 paesi. La lista segue l'ordine alfabetico.

Discipline[modifica | modifica wikitesto]

Disciplina Maschile Femminile Misti Totali
Atletica leggera 24 20 44
Badminton 2 2 1 5
Baseball 1 1
Calcio 1 1 2
Canoa/kayak
Canoa/kayak (in acque libere)
Canoa/kayak (slalom)
12
9
3
4
3
1
16
12
4
Canottaggio 8 6 14
Ciclismo
Ciclismo su strada
Ciclismo su pista
Mountain bike
8
2
5
1
6
2
3
1
14
4
8
2
Equitazione
• Salto ad ostacoli
• Dressage
• Concorso completo
6
2
2
2
6
2
2
2
Ginnastica
Ginnastica artistica
Ginnastica ritmica
8
8

8
6
2
16
14
2
Hockey su prato 1 1 2
Judo 7 7 14
Lotta
Lotta stile libero
Lotta greco-romana
20
10
10
20
10
10
Disciplina Maschile Femminile Misti Totali
Nuoto e sport acquatici
Nuoto
Tuffi
Nuoto sincronizzato
Pallanuoto
19
16
2

1
21
16
2
2
1
40
32
4
2
2
Pallacanestro 1 1 2
Pallamano 1 1 2
Pallavolo
Beach volley
Pallavolo
2
1
1
2
1
1
4
2
2
Pentathlon moderno 1 1
Pugilato 12 12
Scherma 6 4 10
Softball 1 1
Sollevamento pesi 10 10
Tennis 2 2 4
Tennis tavolo 2 2 4
Tiro a segno/volo
• Carabina
• Pistola
• Tiro al piattello
10
3
3
4
5
2
2
1
15
5
5
5
Tiro con l'arco 2 2 4
Vela 6 4 10
Totale (26 sport) 166 100 7 273

Medagliere[modifica | modifica wikitesto]

I partecipanti alle Olimpiadi estive 1996: In BLU le nazioni partecipanti per la prima volta. In VERDE le nazioni che partecipano e che hanno partecipato alle altre edizioni. Il QUADRATO GIALLO è la città ospitante (Atlanta).
Magnifying glass icon mgx2.svgLo stesso argomento in dettaglio: Medagliere dei Giochi della XXVI Olimpiade.

Queste sono le prime 10 posizioni del medagliere:

Squadra Tot.
 Stati Uniti d'America 44 32 25 101
 Russia 26 21 16 63
 Germania 20 18 27 65
 Cina 16 22 12 50
 Francia 15 7 15 37
 Italia 13 10 12 35
 Australia 9 9 23 41
 Cuba 9 8 8 25
 Ucraina 9 2 12 23
 Corea del Sud 7 15 5 27

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ (EN) People's Daily online, Beijing unveils new Olympic slogan, su english.people.com.cn. URL consultato il 1 settembre 2008.
  2. ^ Atlanta 1996, in La Gazzetta dello Sport. URL consultato l'8 settembre 2013.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàVIAF (EN157937690 · LCCN (ENno93005444 · GND (DE2151964-X
Portale Giochi olimpici
Portale Stati Uniti d'America