Lotta Love

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Lotta Love
ArtistaNeil Young
Autore/iNeil Young
GenerePop
Soft rock
Esecuzioni notevoliNicolette Larson
Pubblicazione
IncisioneComes a Time
Data1978
Durata2 min: 38 s
Comes a Time – tracce
Precedente
Look Out for My Love
Successiva
Peace of Mind
Lotta Love
ArtistaNicolette Larson
Tipo albumSingolo
Pubblicazione4 novembre 1978
Durata4:10
Album di provenienzaNicolette
Dischi1
Tracce2
GenerePop
Soft rock
EtichettaWarner Bros. Records
ProduttoreTed Templeman
Registrazione1978
Formati45 giri, 45 giri maxi
Nicolette Larson - cronologia
Singolo precedente
Singolo successivo
Rhumba Girl
(1979)

Lotta Love è una canzone pop, scritta ed originariamente incisa nel 1978 da Neil Young, che la incluse nel proprio album Comes a Time[1][2][3][4][5]. La versione più nota è tuttavia quella incisa nello stesso anno da colei che nell'album era la corista di Young[2][6], ovvero Nicolette Larson: la Larson incluse il brano nel suo album di debutto Nicolette[2][4][6][7] e pubblicò anche il singolo[2][6][8], che rappresentò la prima hit della cantante[2][8].

Testo[modifica | modifica wikitesto]

« It's gonna take a lotta love
to change the way things are »

(incipit del brano)

Il testo parla di una relazione amorosa che è probabilmente in crisi: dice che ci vuole tanto amore per evitare che ci si stacchi uno dall'altra.

La versione di Nicolette Larson[modifica | modifica wikitesto]

Il disco della Larson fu pubblicato su etichetta Warner Bros. Records[6] e prodotto da Ted Templeman[6].

Tracce[modifica | modifica wikitesto]

45 giri[6][modifica | modifica wikitesto]

  1. Lotta Love 4:10
  2. Angels Rejoiced 2:25

45 giri maxi[6][modifica | modifica wikitesto]

  1. Lotta Love 4:10
  2. You Send Me 3:50

Classifiche[modifica | modifica wikitesto]

Classifica Posizione
massima
Nr. di settimane
Canada 4[9]
Nuova Zelanda 22[6]
US Billboard Hot 100 8[2]
US Hot Adult Contemporary 1[8][10]

Altre cover[modifica | modifica wikitesto]

Tra gli altri artisti che hanno inciso o eseguito pubblicamente una cover del brano, figurano (in ordine alfabetico)[3][4]:

Il brano nel cinema e nelle fiction[modifica | modifica wikitesto]

  • Il brano, nella versione di Nicolette Larson, è stato inserito in alcuni episodi degli anni ottanta della soap opera Sentieri (Guiding Light).

Aneddoti e curiosità legati al brano[modifica | modifica wikitesto]

  • Il 21 febbraio 1998 fu organizzato a Santa Monica un concerto in memoria di Nicolette Larson, prematuramente scomparsa nel dicembre precedente, che fu intitolato Lotta Love Concert[8][11]

Note[modifica | modifica wikitesto]

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Portale Musica
Portale Rock