Michael Reiziger

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Michael Reiziger
Reiziger nel 2013
Nazionalità  Paesi Bassi
Altezza 177 cm
Calcio
Ruolo Allenatore (ex difensore)
Squadra Jong Ajax
Ritirato 2007 - giocatore
Carriera
Squadre di club1
1990-1992Ajax3 (0)
1992-1993Volendam10 (2)
1993-1994Groningen34 (6)
1994-1996Ajax57 (1)
1996-1997Milan10 (0)
1997-2004Barcellona173 (0)
2004-2005Middlesbrough22 (1)
2005-2007PSV24 (1)
Nazionale
1994-2004  Paesi Bassi72 (1)
Carriera da allenatore
2013-2015Sparta RotterdamB-1
2014-2015  Paesi Bassi U-17Vice
2015-2017Sparta RotterdamVice
2017-Jong Ajax
2017AjaxInterim
1 I due numeri indicano le presenze e le reti segnate, per le sole partite di campionato.
Il simbolo → indica un trasferimento in prestito.
Statistiche aggiornate al 28 dicembre 2017

Michael Reiziger (Amstelveen, 3 maggio 1973) è un allenatore di calcio ed ex calciatore olandese, di ruolo difensore, tecnico del Jong Ajax.

Carriera[modifica | modifica wikitesto]

Giocatore[modifica | modifica wikitesto]

Da sinistra: Reiziger alla presentazione al Milan nel 1996, con il dirigente Adriano Galliani e il connazionale Edgar Davids.

Ha giocato con Ajax, Volendam, Groningen, Milan, Barcellona, Middlesbrough e PSV Eindhoven.

Con la Nazionale olandese, in cui ha esordito nel 1994, vanta 72 presenze e un gol, partecipando agli Europei 1996 e 2000 e 2004 e ai Mondiali 1998.

Allenatore[modifica | modifica wikitesto]

Il 20 giugno 2013 entra nello staff dello Sparta Rotterdam come tecnico della selezione B-1.[1] Nel giugno 2014 diventa vice di Maarten Stekelenburg alla guida dell’Olanda Under-17. Il 30 dicembre viene annunciato che a partire dal 3 gennaio 2015 passa in prima squadra come vice del nuovo tecnico Alex Pastoor[2] e in contemporanea ha dovuto lasciare gli Oranje perché non può combinare i due ruoli.[3] Il 24 dicembre rinnova il contratto per altri tre anni.[4]

Il 21 giugno 2017 viene nominato tecnico dell’Ajax Jong.[5] Esordisce nella vittoria in trasferta contro il Cambuur per 2-1. Il 21 dicembre viene nominato tecnico ad interim della squadra maggiore in sostituzione dell’esonerato Marcel Keizer, sceglie come suo vice Winston Bogarde.[6][7] Esordisce nella vittoria casalinga per 3-1 contro il Willem II. Dopo una settimana lascia la squadra a Erik ten Hag, facendo così ritorno alla squadra riserve.[8]

Palmarès[modifica | modifica wikitesto]

Giocatore[modifica | modifica wikitesto]

Club[modifica | modifica wikitesto]

Competizioni nazionali[modifica | modifica wikitesto]
Ajax: 1994-1995, 1995-1996
PSV: 2005-2006, 2006-2007
Ajax: 1994, 1995
Barcellona: 1997-1998, 1998-1999
Barcellona: 1997-1998
Competizioni internazionali[modifica | modifica wikitesto]
Ajax: 1991-1992
Ajax: 1994-1995
Ajax: 1995
Barcellona: 1997
Ajax: 1995

Note[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti estern[modifica | modifica wikitesto]

Portale Biografie
Portale Calcio