Nazionale Under-20 di calcio della Costa Rica

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Costa Rica Under-20
Uniformi di gara
Casa
Trasferta
Sport Calcio
Federazione FEDEFUTBOL
Federación Costarricense de Fútbol
Codice FIFA CRC
Soprannome Ticos, Tricolor, La Sele
Selezionatore Rónald González
Esordio internazionale
?
Migliore vittoria
?
Peggiore sconfitta
?
Campionato del mondo
Partecipazioni 6 (esordio: 1989)
Miglior risultato Ottavi di finale 1999, 2001

La Nazionale di calcio della Costa Rica Under-20 è la selezione di categoria della Costa Rica.

Mondiali FIFA e Giochi olimpici[modifica | modifica wikitesto]

Mondiali giovanili[modifica | modifica wikitesto]

Arabia Saudita 1989[modifica | modifica wikitesto]

Arabia Saudita 1989 segnò la consacrazione dei giovani ticos che si convertirono in grandi giocatori del calcio nazionale.

I "caras sucias" come furono denominati, arrivarono al mondiale guidati da Juan José Gámez.

Un gol all'ultimo minuto subito contro la Russia, segnò il debutto della tricolor, la quale ebbe un migliore adempimento nel secondo incontro dove vinse contro la Colombia 1-0 con gol di Rónald González. Nell'ultimo impegno la tricolor perse contro la Siria l'opzione di classificarsi alla seconda ronda cadendo 1-3.

Qatar 95[modifica | modifica wikitesto]

La sanzione imposta alla Costa Rica, per l'alterazione delle date di nascita di alcuni giocatori nel mondiale 1985, costò l'esclusione dalle eliminatorie per i mondiali 1991 e 1993. Ciò influì affinché la rappresentativa giovanile ritornasse ad un mondiale nel 1995.

Sotto la guida di Luis Roberto Sibaja arrivarono al mondiale del Qatar con una generazione di calciatori che hanno poi raccolto buoni risultati.

Tuttavia, lasciarono la competizione molto presto, poiché sconfitti dal Camerun 1-3 e dall'Australia 0-2.

Sta emergere che in questo mondiale la tricolor vinse in maniera storica contro la Germania 2-1, con gol di Jewisson Bennett e Paulo Wanchope.

Malesia 1997[modifica | modifica wikitesto]

Con lo stesso Luis Roberto Sibaja in panchina, la Costa Rica arrivò al mondiale 1997 in Malaysia con grandi aspettative. Tuttavia, ancora una volta il sogno si concluse in tre partite.

Solo un pareggio con il Paraguay 1-1, i restanti incontri furono pesanti sconfitte contro il Giappone 2-6 e la Spagna 0-4.

Nigeria 1999[modifica | modifica wikitesto]

Per Nigeria 1999, la Costa Rica portò una selezione con figure che si profilavano per grandi cose nel calcio nazionale. Carlos Watson fu il tecnico di questo gruppo di giocatori che arrivarono alla seconda fase di un mondiale giovanile per la prima volta.

La Costa Rica ebbe l'onore di inaugurare il mondiale contro la Nigeria, partita nella quale riuscì in un importante pareggio ad un gol. Successivamente perse contro il Paraguay 1-3 e nell'ultima partita, si imposero alla Germania 2-1, con gol di José Brenes ed Esteban Santana.

L'avventura mondiale si concluse con una sconfitta contro il Ghana per 0-2.

Argentina 2001[modifica | modifica wikitesto]

Argentina 2001 è stata la pagina più importante che la selezione ha avuto nella coppa del mondo. Di nuovo guidati da Carlos Watson, la Costa Rica riuscì in quello che nessuna nazionale realizzò in un mondiale: vincere tre partite nella prima fase.

Giocatori come Michael Rodríguez, Roy Myrie, Cristian Montero, José Luis López, Erick Scott, Winston Parks e Warren Granados; furono vitali per il grande ruolo della tricolor.

Vittorie consecutive contro Olanda 3-1, Etiopia 3-1 ed Ecuador 1-0, portarono molti a pensare la Costa Rica come favorita.

Tuttavia, ancora una volta la quarta partita fu definitiva per i ticos, poiché la Repubblica Ceca ostacolò il passo della selección e con un 1-2 a suo favore lasciò la Costa Rica fuori dal mondiale argentino.

Canada 2007[modifica | modifica wikitesto]

La Costa Rica tornò ad un mondiale under 20, dopo l'assenza in due edizioni (Emirati Arabi Uniti 2003 e Olanda 2005) con una base importante del gruppo che fu protagonista nel Mondiale under 17 Perù 2005.

Nomi come Alfonso Quesada, Leslie Ramos, David Myrie, Rudy Dawson, Pablo Herrera Barrantes, Esteban Rodríguez, Celso Borges, César Elizondo, Jonathan McDonald e Jean Carlo Solórzano, arrivarono con grandi aspettative in Canada, anche se la squadra dovette tornare a casa dopo le prime tre partite.

La Costa Rica perse contro Nigeria e Giappone, ambedue per 1-0 e vinse contro la Scozia nell'ultima partita. La Scozia segnò al 18', Pablo Herrera, uno dei più distaccati del torneo uguagliò al 57'. Il 2-1 arrivò al 92' con McDonald.

Giappone e Nigeria chiusero con 7 punti al primo e secondo posto. La Costa Rica fu solo terza con tre punti.

A Canada 2007 la Costa Rica fu 17° su 24 partecipanti, superando unicamente Corea del Nord, Corea del Sud, Giordania, Panamá, Nuova Zelanda, Scozia ed i locali che furono ultimi.

Giochi olimpici[modifica | modifica wikitesto]

Mosca 1980[modifica | modifica wikitesto]

Mosca 1980 fu il debutto tricolor in questa competizione. Sotto la guida dello spagnolo Antonio Moyano Reina, la Costa Rica non ottenne un solo punto.

Sconfitte per 0-3 contro Iraq e Finlandia e per 2-3 contro la Jugoslavia segnarono il triste addio della selección alla fredda Mosca.

Los Angeles 1984[modifica | modifica wikitesto]

Quattro anni più tardi, lo stesso tecnico di Mosca 80, Antonio Moyano Reina, portò la Costa Rica ai Giochi olimpici di Los Angeles 1984, dove nonostante un lieve miglioramento la selección non passò il primo turno.

Goleade contro Stati Uniti 0-3 ed Egitto 1-4, furono determinanti nell'eliminazione. Tuttavia, ottenne un trionfo più che storico contro l'Italia per 1-0, con gol di Enrique Rivers.

Atene 2004[modifica | modifica wikitesto]

Ci sono voluti 20 anni per tornare in una Olimpiade, e ciò succedè ad Atene 2004, quando la selezione che diresse Rodrigo Kenton riuscì per la prima volta nella competizione, il passaggio alla seconda fase.

Un pareggio senza gol contro il Marocco, una sconfitta contro l'Iraq 0-2 ed un trionfo storico contro il Portogallo 4-2, diedero alla Costa Rica il passaggio alla seconda fase.

Tuttavia, nei quarti di finale la tricolor cadde contro la gran favorita Argentina 0-4.

Rosa[modifica | modifica wikitesto]

I 21 giocatori per Egitto 2009

N. Pos. Giocatore Data nascita (età) Pres. Reti Squadra
1 P Jairo Monge 28 gennaio 1993 (25 anni) Limòn
2 D Bryan Morales 4 luglio 1993 (25 anni) Guapiles
3 D Jean Aguero 6 luglio 1993 (25 anni) Svincolato
4 D Kenner Gutiérrez 9 giugno 1989 (29 anni) Alajuelense
5 D Derrick Johnson 28 luglio 1989 (29 anni) Brujas
6 D Ricardo Blanco 12 maggio 1989 (29 anni) Saprissa
7 A Marco Ureña 5 marzo 1990 (28 anni) Alajuelense
8 C David Guzmán 18 febbraio 1990 (28 anni) Saprissa
9 A Jorge Alejandro Castro 11 settembre 1990 (27 anni) Saprissa
10 C Diego Estrada 25 maggio 1989 (29 anni) Alajuelense
11 A Diego Madrigal 19 marzo 1989 (29 anni) Universidad de Costa Rica
12 C Cristian Gamboa 24 ottobre 1989 (28 anni) Liberia Mía
13 C Allen Guevara 16 aprile 1989 (29 anni) Liberia Mía
14 D Bryan Oviedo 18 febbraio 1990 (28 anni) Saprissa
15 C Pedro Leal 31 gennaio 1989 (29 anni) Puntarenas
16 C Carlos Hernández 29 agosto 1989 (28 anni) Herediano
17 A Josué Martínez 25 marzo 1990 (28 anni) Saprissa
18 P Minor Álvarez 14 novembre 1989 (28 anni) Saprissa
19 C Daniel Varela 30 aprile 1990 (28 anni) Brujas
20 C Esteban Luna 5 gennaio 1990 (28 anni) Saprissa
21 P Danny Carvajal 8 gennaio 1989 (29 anni) Brujas

Tutte le rose[modifica | modifica wikitesto]

Tutte le rose[modifica | modifica wikitesto]

Campionato mondiale di calcio Under-20[modifica | modifica wikitesto]

Campionato del mondo Under-20 1989
1 Mayorga, 2 Sibaja, 3 Peynado, 4 Valverde, 5 González, 6 Berry, 7 Montero, 8 Vargas, 9 Arguedas, 10 Villalobos, 11 Chaves, 12 Brenes, 13 López, 14 Velasquez, 15 Varela, 16 Leandro, 17 Viquez, 18 Porras, CT: Gamez
Campionato del mondo Under-20 1995
Morgan, 2 Diaz, 3 J. Drummond, 4 Sánchez, 5 Torres, 6 Morales, 7 Rodríguez, 8 Baltodano, 9 Wanchope, 10 Soto, 11 J. Bennett, 12 Martínez, 13 Barrantes, 14 T. Bennett, 15 Box, 16 Herrera, 17 G. Drummond, 18 Wallace, CT: Sibaja
Campionato del mondo Under-20 1997
1 González, 2 Barquero, 3 Torres, 4 Nassar, 5 Duran, 6 Salas, 7 Fonseca, 8 Sequeira, 9 Solís, 10 Ledezma, 11 M. Chinchilla, 12 Villavicencio, 13 Castro, 14 Campos, 15 P. Chinchilla, 16 Bryce, 17 Bolaños, 18 Álvarez, CT: Sibaja
Campionato del mondo Under-20 1999
1 Villegas, 2 Garita, 3 Rodríguez, 4 Meléndez, 5 Castro, 6 Martínez, 7 Alpízar, 8 Santana, 9 Ugarte, 10 Díaz, 11 Fonseca, 12 Arias, 13 Brenes, 14 Víquez, 15 Esquivel, 16 Parks, 17 Venegas, 18 Cruz, CT: Watson
Campionato del mondo Under-20 2001
Drummond, 2 M. Rodríguez, 3 Salazar, 4 Montero, 5 Myrie, 6 Fajardo, 7 Scott, 8 López, 9 Moss, 10 Granados, 11 Parks, 12 Apu, 13 Orozco, 14 Vallejos, 15 Alfaro, 16 Hernández, 17 Robinson, 18 D. Rodríguez, 20 Araya, CT: Watson
Campionato mondiale di calcio Under-20 2007
Quesada, 2 Jiménez, 3 Dawson, 4 G. González, 5 Rodríguez, 6 Cubero, 7 Herrera, 8 Borges, 9 Elizondo, 10 Pérez, 11 Solórzano, 12 McDonald, 13 Camble, 14 Fernández, 15 O. González, 16 Ramos, 17 Myrie, 18 Alvarado, 19 García, 20 Waston, 21 Gómez, CT: Alfaro
Campionato del mondo Under-20 2009
Alvarado, 2 Mena, 3 Smith, 4 Gutiérrez, 5 Johnson, 6 Blanco, 7 Ureña, 8 Guzmán, 9 Castro, 10 Estrada, 11 Madrigal, 12 Gamboa, 13 Guevara, 14 Oviedo, 15 Leal, 16 Hernández, 17 Martínez, 18 Álvarez, 19 Varela, 20 Luna, 21 Carvajal, CT: González
Campionato del mondo Under-20 2011
1 Vargas, 2 Smith, 3 Brown, 4 Contreras, 5 Chávez, 6 Ruiz, 7 Escoe, 8 Bustos, 9 Díaz, 10 Campbell, 11 B. Vega, 12 D. Calvo, 13 Briceño, 14 Blanco, 15 Mora, 16 Soto, 17 Tejeda, 18 Cruz, 19 D. Vega, 20 F. Calvo, 21 Martínez, CT: González
Campionato del mondo Under-20 2017
1 M. Sequeira, 2 Mesen, 3 Arboine, 4 Smith, 5 González, 6 Hernández, 7 B. Sequeira, 8 Marín, 9 Daly, 10 Martínez, 11 Leal, 12 Arguedas, 13 Pineda, 14 Núñez, 15 Alfaro, 16 Zúñiga, 17 Espinoza, 18 Segura, 19 Salinas, 20 Juárez, 21 Torres, CT: Herrera

Campionato nordamericano di calcio Under-20[modifica | modifica wikitesto]

Campionato nordamericano Under-20 2005
Cambronero, 3 Sequeira, 4 Granados, 5 Cordero, 6 Arce, 7 Mora, 8 McDonald, 10 Gabriel, 12 Mitchel, 13 Steward, 14 Chan, 15 Salazar, 16 Chacon, 17 Carillo, 18 Navas, 19 Mudarra, 20 Garro, 21 Cunningham, CT: Watson
Campionato nordamericano Under-20 2007
Quesada, 2 Jiménez, 3 Dawson, 4 G. González, 5 Rodríguez, 6 Cubero, 7 Cordero, 8 Borges, 9 Elizondo, 10 Pérez, 11 Solórzano, 12 McDonald, 13 Esquivel, 14 Herrera, 15 O. González, 16 Ramos, 17 Myrie, 18 Alvarado, 19 García, 20 Waston, CT: Alfaro
Campionato nordamericano Under-20 2009
Alvarado, 2 Mena, 3 Gutiérrez, 4 Monge, 5 Johnson, 6 Blanco, 7 Ureña, 8 Guzmán, 9 Castro, 10 Hernández, 11 Madrigal, 12 Gamboa, 13 Guevara, 14 Oviedo, 15 Escoe, 16 Estrada, 17 Martínez, 18 Álvarez, 19 Varela, 20 Luna, CT: González
Campionato nordamericano Under-20 2011
1 Vargas, 2 Smith, 3 Brown, 4 Contreras, 5 Chávez, 6 Ruiz, 7 Escoe, 8 Bustos, 9 Díaz, 10 Campbell, 11 B. Vega, 12 D. Calvo, 13 Martínez, 14 Blanco, 15 Mora, 16 Soto, 17 Tejeda, 18 Briceno, 19 D. Vega, 20 Lopéz, CT: González
Campionato nordamericano Under-20 2013
1 Monge, 2 Sossa, 3 Ordain, 4 Fernandez, 5 Cabalceta, 6 Núñez, 7 Ramírez, 8 Sequeira, 9 Leiva, 10 Flores, 11 Ruiz, 12 Mora, 13 S. Garita, 14 R. Garita, 15 Welleans, 16 F. Garita, 17 George, 18 Morales, 19 Carlo, 20 Cantillano, CT: Soto

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Portale Calcio: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di calcio