Palazzo Calapaj-d'Alcontres

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Palazzo Calapaj-D'Alcontres in una vecchia foto
Palazzo Calapaj-D'Alcontres come si presenta oggi

Il Palazzo Calapaj - d'Alcontres è un edificio settecentesco progettato da un autore anonimo.

Sorge sull'antica via (Strada) San Giacomo, nella città di Messina, nei pressi del Duomo e quindi nel centro storico e centro cittadino della città.

È uno dei pochissimi palazzi scampati al terremoto del 1908 e alle demolizioni seguenti al sisma.

Profilo e storia dell'architettura[modifica | modifica wikitesto]

Risalente alla metà del XVII secolo, è un palazzo a tre ordini con il massimo risalto al piano centrale e con una cornice ornata da acroteri e festoncini appuntati, con garbata eleganza, sulle finestre.

Il palazzo è l'unico esempio rimasto di edificio signorile riferibile alla classe agiata e aristocratica cittadina[1]

L'ingresso è caratterizzato da un cancello in ferro battuto, il quale consente l'accesso al cortile interno e alle scale che delineano elementi rappresentanti effetti scenici dinamici.[2][3]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Palazzo Calapaj - D'Alcontres
  2. ^ Palazzi » La Città » Comune di Messina
  3. ^ Palazzo Calapaj-D'Alcontres

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Palazzo Calapaj-D'Alcontres sul sito del Comune di Messina

Galleria d'immagini[modifica | modifica wikitesto]

Portale Architettura
Portale Sicilia