Pieve di Santa Vittoria

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Pieve di Santa Vittoria
Ciò che resta dell'antica pieve
Stato  Italia
Regione Toscana
LocalitàSarteano
Religionecristiana cattolica di rito romano
TitolareSanta Vittoria romana
Diocesi Montepulciano-Chiusi-Pienza
SconsacrazioneXVIII secolo

Coordinate: 42°59′29.79″N 11°52′21.97″E / 42.991608°N 11.872769°E42.991608; 11.872769

La pieve di Santa Vittoria è una pieve di Sarteano, ridotta a rudere.

Era la più antica di tutte le chiese di Sarteano, una delle tre pievi romaniche del paese, i cui ruderi sono visibili subito fuori le mura cittadine lungo la vecchia strada per Chiusi.

Si dice che in origine sia stata un tempio pagano; risulta già esistente nel XI secolo e fu completata nel 1205. Non più officiata, verso la fine del Settecento venne trasformata in cimitero. Attualmente si riconoscono i pilastri del portale scolpito, le absidi, i capitelli di arenaria. Alcuni affreschi e decorazioni musive sono conservate in San Francesco.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Portale Architettura
Portale Cattolicesimo
Portale Toscana