Real Betis Balompié 2013-2014

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Voce principale: Real Betis Balompié.

Betis Siviglia
Stagione 2013-2014
Allenatore Pepe Mel, poi Juan Carlos Garrido, poi Gabriel Calderón
All. in seconda Roberto Ríos
Presidente Miguel Guillén Vallejo
Liga 20º posto
Coppa del Re Ottavi di finale
Europa League Ottavi di finale
Maggiori presenze Campionato: Juanfran (34)
Totale: Juanfran (48)
Miglior marcatore Campionato: Rubén Castro (10)
Totale: Rubén Castro (13)
Stadio Benito Villamarín (51 700)
Maggior numero di spettatori 50 000 vs Siviglia (20 marzo 2014)
Minor numero di spettatori 8 000 vs Real Valladolid (11 maggio 2014)
Media spettatori 28 417¹
¹ considera le partite giocate in casa in tutte le competizioni.
Dati aggiornati al 18 maggio 2014

Questa voce raccoglie le informazioni del Betis Siviglia nelle competizioni ufficiali della stagione 2013-2014.

Stagione[modifica | modifica wikitesto]

Il Betis Siviglia partecipa all'Europa League, partendo dal play-off,[1] siccome il Málaga, classificatosi sesto appena davanti alla squadra andalusa la stagione precedente, non può partecipare alle competizioni europee a causa del mancato rispetto del fair play finanziario.[2]

L'esordio ufficiale stagionale è al Santiago Bernabéu contro il Real Madrid e si traduce in una sconfitta ingenerosa per i Béticos, che hanno fatto una partita di personalità su un campo difficile ma che si devono arrendere dopo il gol di Isco a meno di cinque minuti dal termine.[3][4][5] Uno dei protagonisti della partita è però l'ala del Betis Cedric Mabwati, che, autore di un'ottima prova, suscita l'attenzione per la curiosa cifra di un euro e venti centesimi per cui è stato acquistato,[6][7] prezzo che rende il congolese l'acquisto meno costoso in Spagna.[8] Il ventunenne ex-Numancia si rivela decisivo anche nel match valido per l'andata dei play-off di Europa League, andando a segnare il gol del finale 2-1 per il Betis, buon risultato tenendo conto che gli andalusi hanno giocato fuori casa.[9][10] Il buon gioco del Betis prosegue anche nella seconda giornata di campionato, dove si imbatte nel Celta Vigo. Il club di Luis Enrique riesce però a imporsi al Benito Villamarín nonostante una buona prova dell'undici di Mel che non viene premiata dal punteggio e, anzi, ha segnato un gol nei minuti finali con l'avversario ridotto in dieci.[11]

Nel ritorno dello spareggio di Europa League il Betis riscatta l'ultima prova di campionato al di sotto delle attese: il 6-0 inflitto ai cechi dello Jablonec rappresenta infatti la più larga vittoria in campo europeo per la squadra andalusa.[12] Inoltre sono stati ben cinque i marcatori diversi della partita (l'altro gol a favore dei verdiblancos è stata un'autorete). In campionato il Betis fatica maggiormente a carburare e il primo punto viene ottenuto in casa dell'Espanyol a seguito di una sfida priva di emozioni.[13][14] La giornata successiva arriva la prima vittoria in Liga contro il Valencia, a seguito di una partita controllata senza problemi (3-1) e grazie a una doppietta di Salva Sevilla.[15]

Il 19 settembre seguente, il match d'esordio della fase a gironi dell'Europa League contro il Lione termina 0-0.[16]

Maglie e sponsor[modifica | modifica wikitesto]

Lo sponsor ufficiale del Betis Siviglia è il canale televisivo francese Canal+. Lo sponsor tecnico e fornitore ufficiale è Macron, mentre altri sponsor minori sono la Caixa, Coca-Cola, Cruzcampo, tecs e SEAT.[17]

Organigramma societario[modifica | modifica wikitesto]

Area direttiva

  • Presidente: Miguel Guillén Vallejo[18]
  • Vicepresidente: Pablo Gómez Falcón[19]
  • Consiglieri: José Antonio Bosch Valero,[20] Fernando Criado Gª-Legaz,[21] Mª Isabel Simó Rodríguez,[22] León Lasa Fernández-Barrón,[23] Fernando Casas Pascual,[24] e Antonio J. Sánchez Pino[25]

Area organizzativa

  • Segretario del consiglio: Manuel Domínguez Platas[26]

Area comunicazione

  • Responsabile: Francisco Rubiales[27]

Area marketing

  • Direttore area marketing, comunicazione e protocollo: Mercedes Galindo[27]

Area tecnica[28]

  • Direttore sportivo: Víctor Antequera
  • Allenatore: Pepe Mel
    Juan Carlos Garrido
    Gabriel Calderón
  • Allenatore in seconda: Roberto Ríos
  • Preparatore dei portieri: David Relaño
  • Preparatore atletico: David Gómez
  • Magazzinieri: José Manuel Acuña e Javier Martín

Area sanitaria[28]

  • Responsabile settore medico: Tomás Calero
  • Medico sociale: José María Montiel
  • Fisioterapisti: José Manuel Pizarro, Manuel López e Manuel Alcantarilla Pedrosa
  • Recupero infortunati: Fran Molano
  • Podologo: Joaquín Pérez Rendón

Rosa attuale[modifica | modifica wikitesto]

Rosa, ruoli e numerazione ricavati dal sito ufficiale del Real Betis Balompié.[28] Aggiornata al 2 febbraio 2014.

N. Ruolo Giocatore
1 P Stephan Andersen[29]
1 P Antonio Adán[30]
2 D Javi Chica
3 D Paulão
4 D Antonio Amaya
5 C Javier Matilla
6 C Xavi Torres
6 A Léo Baptistão[31]
7 C Álvaro Vadillo
8 C Nono
9 A Chuli
10 C Joan Verdú
11 A Juanfran
12 D Dídac Vilà
13 P Guillermo Sara
14 C Salva Sevilla
15 D Damien Perquis
16 A Braian Rodríguez
N. Ruolo Giocatore
17 C Juan Carlos
18 C Markus Steinhöfer[29]
18 C Alfred N'Diaye[30]
19 A Jorge Molina
20 C Nosa Igiebor
21 C Lorenzo Reyes
22 C Cedric Mabwati
23 D Nacho
24 A Rubén Castro
25 D Jordi Figueras
35 C Ignacio Abeledo Rute[32]
36 D José Caro[32]
37 A Juan Manuel García[32]
41 P Pedro López Galisteo[32]
42 D Francisco Miguel Varela[32]
46 C Dani Ceballos[32]
47 A Pepelu Vidal[32]
49 A Agustín Pastoriza[32]

Calciomercato[modifica | modifica wikitesto]

Sessione estiva (dall'1/7 al 2/9)[modifica | modifica wikitesto]

L'operazione più importante del mercato del Betis è la cessione del centrocampista Beñat Etxebarria all'Athletic Bilbao per 8 milioni di euro.[33]

Molta importanza assume però l'acquisto di Cedric Mabwati dopo la prima giornata di Liga. Infatti l'ala congolese gioca un'ottima partita contro il Real Madrid e viene perciò fatto il paragone tra i milionari acquisti della squadra della capitale iberica e l'euro e venti centesimi sborsato dal Betis per Cedric.[6][7][8]

Acquisti
R. Nome da Modalità
C Salvador Agra Siena fine prestito[34]
A Jonathan Pereira Villarreal fine prestito[35]
C Javier Matilla Real Murcia fine prestito[36]
A Ezequiel Calvente Friburgo fine prestito[37]
A Juanfran svincolato[38]
C Joan Verdú svincolato[39]
P Stephan Andersen svincolato[40]
C Cedric Mabwati Numancia definitivo (1,20 €)[6][8][41]
A Chuli Recreativo Huelva definitivo (800.000 €)[42]
C Lorenzo Reyes Huachipato definitivo (900.000 €)[43]
P Guillermo Sara Atlético Rafaela prestito con diritto di riscatto (250.000 €)[44][45]
D Markus Steinhöfer svincolato[46]
D Jordi Figueras Club Bruges definitivo (?)[47][48]
A Braian Rodríguez Huachipato definitivo (1 mln €)[49]
D Dídac Vilà Milan prestito[50]
A Vincenzo Rennella svincolato[51]
C Xavi Torres Getafe definitivo (2,8 mln €)[52]
Cessioni
R. Nome a Modalità
C Guillermo Molins Anderlecht fine prestito[53]
A Dorlan Pabón Parma fine prestito[54]
A Joel Campbell Arsenal fine prestito[55]
C Rubén Pérez del Mármol Atlético Madrid fine prestito[56]
A Jonathan Pereira Villarreal prestito[57][58]
P Fabricio Agosto Ramírez svincolato[59]
P Casto Espinosa svincolato[60][61]
P Adrián San Miguel del Castillo svincolato[62][63]
C José Alberto Cañas svincolato[64][65]
C Beñat Etxebarria Athletic Bilbao definitivo (8 mln €)[66]
C Alejandro Pozuelo Swansea City definitivo (500.000 €)[67]
A Ezequiel Calvente Recreativo Huelva prestito[68]
C Salvador Agra Braga prestito[69]
D Ángel López svincolato[70][71]
A Vincenzo Rennella Lugo prestito[72]
D Pedro Mario Álvarez Abrante svincolato[73][74]
D Álex Martínez Real Murcia prestito[75]
P Fabri svincolato[76][77]

Sessione invernale (dal 3/1 al 31/1)[modifica | modifica wikitesto]

Acquisti
R. Nome da Modalità
A Salvador Agra Braga fine prestito[78]
A Léo Baptistão Atlético Madrid prestito oneroso (1,6 mln €)[79]
P Antonio Adán svincolato[80]
C Alfred N'Diaye Sunderland prestito[81]
Cessioni
R. Nome a Modalità
A Salvador Agra Académica prestito[82]
D Markus Steinhöfer Monaco 1860 definitivo (80.000 €)[83]
P Stephan Andersen Go Ahead Eagles prestito[84]

Risultati[modifica | modifica wikitesto]

Primera División[modifica | modifica wikitesto]

Exquisite-kfind.png Lo stesso argomento in dettaglio: Primera División 2013-2014 (Spagna).

Girone d'andata[modifica | modifica wikitesto]

Madrid
18 agosto 2013, ore 21:00 CEST
1ª giornata
Real Madrid 2 – 1
referto
Betis Santiago Bernabéu (76.870 spett.)
Arbitro Jesús Gil Manzano (Comitato estremegno)

Siviglia
25 agosto 2013, ore 23:00 CEST
2ª giornata
Betis 1 – 2
referto
Celta Vigo Benito Villamarín (29.466 spett.)
Arbitro Eduardo Prieto Iglesias (Comitato navarro)

Barcellona
1º settembre 2013, ore 17:00 CEST
3ª giornata
Espanyol 0 – 0
referto
Betis El Prat (23.810 spett.)
Arbitro José Luis González González (Comitato castiglianoleonese)

Siviglia
15 settembre 2013, ore 21:00 CEST
4ª giornata
Betis 3 – 1
referto
Valencia Benito Villamarín (31.412 spett.)
Arbitro Javier Estrada Fernández (Comitato catalano)

Siviglia
22 settembre 2013, ore 12:00 CEST
5ª giornata
Betis 0 – 0
referto
Granada Benito Villamarín (34.000 spett.)
Arbitro Miguel Angel Ayza Gámez (Comitato valenciano)

Bilbao
26 settembre 2013, ore 20:00 CEST
6ª giornata
Athletic Bilbao 2 – 1
referto
Betis San Mamés Barria (36.000 spett.)
Arbitro Ignacio Iglesias Villanueva (Comitato galiziano)

Siviglia
29 settembre 2013, ore 21:00 CEST
7ª giornata
Betis 1 – 0
referto
Villarreal Benito Villamarín (29.382 spett.)
Arbitro Carlos Delgado Ferreiro (Comitato basco)

Getafe
6 ottobre 2013, ore 19:00 CEST
8ª giornata
Getafe 3 – 1
referto
Betis Coliseum Alfonso Pérez (8.000 spett.)
Arbitro Alfonso Javier Alvarez Izquierdo (Comitato catalano)

Siviglia
20 ottobre 2013, ore 19:00 CEST
9ª giornata
Betis 1 – 2
referto
Elche Benito Villamarín (33.000 spett.)
Arbitro Carlos Velasco Carballo (Comitato madrileno)

Madrid
27 ottobre 2013, ore 21:00 CET
10ª giornata
Atlético Madrid 5 – 0
referto
Betis Vicente Calderón (42.000 spett.)
Arbitro Juan Martínez Munuera (Comitato valenciano)

Siviglia
31 ottobre 2013, ore 22:00 CET
11ª giornata
Betis 0 – 0
referto
Levante Benito Villamarín (26.661 spett.)
Arbitro Alejandro Hernández Hernández (Comitato di Las Palmas)

Málaga
3 novembre 2013, ore 21:00 CET
12ª giornata
Málaga 3 – 2
referto
Betis La Rosaleda (21.000 spett.)
Arbitro Alberto Undiano Mallenco (Comitato navarro)

Siviglia
10 novembre 2013, ore 21:00 CET
13ª giornata
Betis 1 – 4
referto
Barcellona Benito Villamarín (40.222 spett.)
Arbitro José Luis González González (Comitato castiglianoleonese)

Siviglia
24 novembre 2013, ore 21:00 CET
14ª giornata
Siviglia 4 – 0
referto
Betis Ramón Sánchez-Pizjuán (45.000 spett.)
Arbitro Javier Estrada Fernández (Comitato catalano)

Siviglia
1º dicembre 2013, ore 12:00 CET
15ª giornata
Betis 2 – 2
referto
Rayo Vallecano Benito Villamarín (32.355 spett.)
Arbitro José Antonio Teixeira Vitienes (Comitato cantabro)

San Sebastián
15 dicembre 2013, ore 17:00 CET
16ª giornata
Real Sociedad 5 – 1
referto
Betis Anoeta (24.069 spett.)
Arbitro Antonio Mateu Lahoz (Comitato valenciano)

Siviglia
21 dicembre 2013, ore 18:00 CET
17ª giornata
Betis 0 – 1
referto
Almería Benito Villamarín (26.550 spett.)
Arbitro Juan Martínez Munuera (Comitato valenciano)

Valladolid
4 gennaio 2014, ore 18:00 CET
18ª giornata
Real Valladolid 0 – 0
referto
Betis José Zorrilla (14.178 spett.)
Arbitro Carlos Velasco Carballo (Comitato madrileno)

Siviglia
12 gennaio 2014, ore 17:00 CET
19ª giornata
Betis 1 – 2
referto
Osasuna Benito Villamarín (33.776 spett.)
Arbitro Fernando Teixeira Vitienes (Comitato cantabro)

Girone di ritorno[modifica | modifica wikitesto]

Siviglia
18 gennaio 2014, ore 16:00 CET
20ª giornata
Betis 0 – 5
referto
Real Madrid Benito Villamarín (44.200 spett.)
Arbitro Ignacio Iglesias Villanueva (Comitato galiziano)

Vigo
24 gennaio 2014, ore 21:00 CET
21ª giornata
Celta Vigo 4 – 2
referto
Betis Balaídos (18.957 spett.)
Arbitro Alejandro Hernández Hernández (Comitato di Las Palmas)

Siviglia
2 febbraio 2014, ore 17:00 CET
22ª giornata
Betis 2 – 0
referto
Espanyol Benito Villamarín (32.927 spett.)
Arbitro César Muñiz Fernández (Comitato asturiano)

Valencia
8 febbraio 2014, ore 16:00 CET
23ª giornata
Valencia 5 – 0
referto
Betis Mestalla (40.000 spett.)
Arbitro Javier Estrada Fernández (Comitato catalano)

Granada
16 febbraio 2014, ore 12:00 CET
24ª giornata
Granada 1 – 0
referto
Betis Nuevo Los Cármenes (18.000 spett.)
Arbitro José Antonio Teixeira Vitienes (Comitato cantabro)

Siviglia
23 febbraio 2014, ore 17:00 CET
25ª giornata
Betis 0 – 2
referto
Athletic Bilbao Benito Villamarín (30.000 spett.)
Arbitro Jesús Gil Manzano (Comitato estremegno)

Vila-real
2 marzo 2014, ore 12:00 CET
26ª giornata
Villarreal 1 – 1
referto
Betis El Madrigal (20.000 spett.)
Arbitro Ignacio Iglesias Villanueva (Comitato galiziano)

Siviglia
8 marzo 2014, ore 18:00 CET
27ª giornata
Betis 2 – 0
referto
Getafe Benito Villamarín (32.664 spett.)
Arbitro Alberto Undiano Mallenco (Comitato navarro)

Elche
16 marzo 2014, ore 12:00 CET
28ª giornata
Elche 0 – 0
referto
Betis Martínez Valero (29.125 spett.)
Arbitro Alfonso Javier Alvarez Izquierdo (Comitato catalano)

Siviglia
23 marzo 2014, ore 17:00 CET
29ª giornata
Betis 0 – 2
referto
Atlético Madrid Benito Villamarín (31.313 spett.)
Arbitro Javier Estrada Fernández (Comitato catalano)

Valencia
27 marzo 2014, ore 22:00 CET
30ª giornata
Levante 1 – 3
referto
Betis Ciutat de Valencia (10.115 spett.)
Arbitro César Muñiz Fernández (Comitato asturiano)

Siviglia
31 marzo 2014, ore 22:00 CEST
31ª giornata
Betis 1 – 2
referto
Málaga Benito Villamarín (33.408 spett.)
Arbitro Antonio Miguel Mateu Lahoz (Comitato valenciano)

Barcellona
5 aprile 2014, ore 18:00 CEST
32ª giornata
Barcellona 3 – 1
referto
Betis Camp Nou (81.978 spett.)
Arbitro Eduardo Prieto Iglesias (Comitato navarro)

Siviglia
13 aprile 2014, ore 12:03[85] CEST
33ª giornata
Betis 0 – 2
referto
Siviglia Benito Villamarín (33.000 spett.)
Arbitro Carlos Velasco Carballo (Comitato madrileno)

Madrid
20 aprile 2014, ore 17:00 CEST
34ª giornata
Rayo Vallecano 3 – 1
referto
Betis Campo de Fútbol de Vallecas (11.954 spett.)
Arbitro Alejandro Hernández Hernández (Comitato di Las Palmas)

Siviglia
26 aprile 2014, ore 22:00 CEST
35ª giornata
Betis 0 – 1
referto
Real Sociedad Benito Villamarín (17.000 spett.)
Arbitro Miguel Angel Ayza Gámez (Comitato valenciano)

Almería
4 maggio 2014, ore 12:00 CEST
36ª giornata
Almería 3 – 2
referto
Betis Juegos Mediterráneos (9.446 spett.)
Arbitro Ignacio Iglesias Villanueva (Comitato galiziano)

Siviglia
11 maggio 2014, ore 19:00 CEST
37ª giornata
Betis 4 – 3
referto
Real Valladolid Benito Villamarín (8.000 spett.)
Arbitro Alfonso Javier Alvarez Izquierdo (Comitato catalano)

Pamplona
18 maggio 2014, ore 18:00[86] CEST
38ª giornata
Osasuna 2 – 1
referto
Betis Reyno de Navarra (19.400 spett.)
Arbitro Juan Martínez Munuera (Comitato valenciano)

Coppa del Re[modifica | modifica wikitesto]

Exquisite-kfind.png Lo stesso argomento in dettaglio: Coppa del Re 2013-2014 e Coppa del Re 2013-2014 (fase finale).

Sedicesimi di finale[modifica | modifica wikitesto]

Lleida
6 dicembre 2013, ore 12:00 CET
Sedicesimi di finale - Andata
Lleida Esportiu 1 – 2
referto
Betis Camp d'Esports (8.000[87] spett.)
Arbitro Carlos Delgado Ferreiro (Comitato basco)

Siviglia
18 dicembre 2013, ore 19:30 CET
Sedicesimi di finale - Ritorno
Betis 2 – 2
referto
Lleida Esportiu Benito Villamarín (10.921 spett.)
Arbitro Alberto Undiano Mallenco (Comitato navarro)

Ottavi di finale[modifica | modifica wikitesto]

Siviglia
8 gennaio 2014, ore 20:00 CET
Ottavi di finale - Andata
Betis 1 – 0
referto
Athletic Bilbao Benito Villamarín (21.108 spett.)
Arbitro Alfonso Javier Alvarez Izquierdo (Comitato catalano)

Bilbao
15 gennaio 2014, ore 19:30 CET
Ottavi di finale - Ritorno
Athletic Bilbao 2 – 0
referto
Betis San Mamés Barria (36.000[88] spett.)
Arbitro Carlos Del Cerro Grande (Comitato madrileno)

UEFA Europa League[modifica | modifica wikitesto]

Exquisite-kfind.png Lo stesso argomento in dettaglio: UEFA Europa League 2013-2014.

Turni preliminari[modifica | modifica wikitesto]

Exquisite-kfind.png Lo stesso argomento in dettaglio: UEFA Europa League 2013-2014 (qualificazioni).
Play-off[modifica | modifica wikitesto]
Jablonec nad Nisou
22 agosto 2013, ore 18:00 CEST
Play-off - Andata
Jablonec 1 – 2
referto
Betis Chance Arena (5.000 spett.)
Arbitro Alexandru Dan Tudor

Siviglia
29 agosto 2013, ore 21:30 CEST
Play-off - Ritorno
Betis 6 – 0
referto
Jablonec Benito Villamarín (27.351 spett.)
Arbitro Aleksei Nikolaev

Fase a gironi[modifica | modifica wikitesto]

Exquisite-kfind.png Lo stesso argomento in dettaglio: UEFA Europa League 2013-2014 (fase a gironi).
Siviglia
19 settembre 2013, ore 21:05 CEST
1ª giornata - Gruppo I
Betis 0 – 0
referto
O. Lione Benito Villamarín (27.000 spett.)
Arbitro Stefan Johannesson

Fiume
3 ottobre 2013, ore 19:00 CEST
2ª giornata - Gruppo I
Rijeka 1 – 1
referto
Betis Cantrida (7.313[89] spett.)
Arbitro Serhij Bojko

Siviglia
24 ottobre 2013, ore 19:00 CEST
3ª giornata - Gruppo I
Betis 1 – 0
referto
Vitória Guimarães Benito Villamarín (25.000 spett.)
Arbitro Michael Koukoulakis

Guimarães
7 novembre 2013, ore 21:05 CET
4ª giornata - Gruppo I
Vitória Guimarães 0 – 1
referto
Betis Dom Afonso Henriques (22.602[90] spett.)
Arbitro Paolo Silvio Mazzoleni

Lione
28 novembre 2013, ore 19:00 CET
5ª giornata - Gruppo I
O. Lione 1 – 0
referto
Betis Stade de Gerland (24.112 spett.)
Arbitro Andre Marriner

Siviglia
12 dicembre 2013, ore 21:05 CET
6ª giornata - Gruppo I
Betis 0 – 0
referto
Rijeka Benito Villamarín (14.556 spett.)
Arbitro Danny Makkelie

OLY BET VGU RIJ
Lione 1-0 1-1 1-0
Betis Siviglia 0-0 1-0 0-0
Vitória Guimarães 1-2 0-1 4-0
Rijeka 1-1 1-1 0-0
Squadra P.ti G V P S GF GS DG
O. Lione 12 6 3 3 0 6 3 +3
Betis 9 6 2 3 1 3 2 +1
Vitória Guimarães 5 6 1 2 3 6 5 +1
Rijeka 4 6 0 4 2 2 7 -5

O. Lione e Betis qualificate ai sedicesimi di finale di UEFA Europa League 2013-2014 rispettivamente come prima e seconda del girone I.

Fase a eliminazione diretta[modifica | modifica wikitesto]

Exquisite-kfind.png Lo stesso argomento in dettaglio: UEFA Europa League 2013-2014 (fase a eliminazione diretta).
Sedicesimi di finale[modifica | modifica wikitesto]
Siviglia
20 febbraio 2014, ore 21:05 CET
Sedicesimi di finale - Andata
Betis 1 – 1
referto
Rubin Kazan' Benito Villamarín (12.000 spett.)
Arbitro Serge Gumienny

Kazan'
27 febbraio 2014, ore 18:00 CET
Sedicesimi di finale - Ritorno
Rubin Kazan' 0 – 2
referto
Betis Kazan Arena (6.000 spett.)
Arbitro Michael Oliver

Ottavi di finale[modifica | modifica wikitesto]
Siviglia
13 marzo 2014, ore 21:05 CET
Ottavi di finale - Andata
Siviglia 0 – 2
referto
Betis Ramón Sánchez-Pizjuán (45.000 spett.)
Arbitro Cüneyt Çakır

Siviglia
20 marzo 2014, ore 21:05 CET
Ottavi di finale - Ritorno
Betis 0 – 2
(d.t.s.)
referto
Siviglia Benito Villamarín (50.000 spett.)
Arbitro Pedro Proença

Statistiche[modifica | modifica wikitesto]

Tutte le statistiche aggiornate al 18 maggio 2014, a stagione finita.

Statistiche di squadra[modifica | modifica wikitesto]

Competizione Punti In casa In trasferta Totale DR
G V N P Gf Gs G V N P Gf Gs G V N P Gf Gs
Primera División 25 19 5 3 11 19 31 19 1 4 14 17 47 38 6 7 25 36 78 -42
Coppa del Re - 2 1 1 0 3 2 2 1 0 1 2 3 4 2 1 1 5 5 0
UEFA Europa League 9[91] 6[92] 2 3 1 8 3 6[93] 4 1 1 8 3 12 6 4 2 16 6 -3[91]
Totale - 27 8 7 12 30 36 27 6 5 16 27 53 54 14 12 28 57 89 -32

Statistiche dei giocatori[modifica | modifica wikitesto]

In corsivo i giocatori che hanno lasciato la squadra a stagione già iniziata.[94]

Giocatore Primera División Coppa di Spagna Europa League Totale
Abeledo, I. I. Abeledo - - - - 1 0 0 0 - - - - 1 0 0 0
Adán, A. A. Adán 17 -31 1 0 - - - - 4 -3 1 0 21 -34 2 0
Andersen, S. S. Andersen 7 -21 0 0 2 -1 0 0 6 -2 0 0 15 -24 0 0
Amaya, A. A. Amaya 24 1 11 0 2 1 1 0 6 0 0 0 32 2 12 0
Baptistão, L. L. Baptistão 17 1 3 0 1 0 0 0 3 1 0 0 21 2 3 0
Carlos, J. J. Carlos 20 0 4 1 2 0 0 0 4 0 0 0 26 0 4 1
Caro, J. J. Caro 4 0 0 0 2 0 0 0 3 0 1 0 9 0 1 0
Castro, R. R. Castro 25 10 4 0 3 1 0 0 6 2 0 0 34 13 4 0
Ceballos, D. D. Ceballos 1 0 0 0 - - - - - - - - 1 0 0 0
Cedric, Cedric 23 0 5 1 1 0 0 0 11 2 2 0 35 2 7 1
Chica, J. J. Chica 25 2 9 1 2 0 0 0 1 0 0 0 28 2 9 1
Chuli, Chuli 11 0 2 0 3 0 0 0 8 1 1 0 22 1 3 0
Figueras, J. J. Figueras 25 1 5 0 2 0 0 0 9 0 3 0 36 1 8 0
García, C. C. García 0 0 0 0 - - - - 0 0 0 0 0 0 0 0
García, J. J. García 3 0 0 0 - - - - - - - - 3 0 0 0
Juanfran, Juanfran 34 1 2 0 3 0 0 0 11 0 1 0 48 1 3 0
López, P. P. López 1 -0 0 0 - - - - 0 -0 0 0 1 -0 0 0
Matilla, J. J. Matilla 23 0 8 0 1 0 0 0 2 1 0 0 26 1 8 0
Molina, J. J. Molina 32 9 4 0 4 1 0 0 7 2 2 0 43 12 6 0
Montoya, J. J. Montoya 0 -0 0 0 - - - - - - - - 0 -0 0 0
Nacho, Nacho 16 0 2 0 3 0 1 0 5 0 1 0 24 0 4 0
N'Diaye, A. A. N'Diaye 16 0 5 0 - - - - 4 0 0 0 20 0 5 0
Nono, Nono 22 0 10 1 3 0 2 0 7 1 4 0 32 1 16 1
Nosa, Nosa 12 1 3 0 - - - - 5 0 1 0 17 1 4 0
Pastoriza, A. A. Pastoriza 1 0 0 0 - - - - - - - - 1 0 0 0
Paulão, Paulão 20 0 4 1 2 1 1 0 2 0 0 0 24 1 5 1
Perquis, D. D. Perquis 13 0 4 1 1 0 0 0 8 0 2 0 22 0 6 1
Pozo, J. J. Pozo 0 0 0 0 - - - - - - - - 0 0 0 0
Ramírez, J. J. Ramírez 0 0 0 0 - - - - - - - - 0 0 0 0
Reyes, L. L. Reyes 26 1 8 1 4 0 1 0 9 0 1 0 39 1 10 1
Rodríguez, B. B. Rodríguez 12 2 4 1 - - - - 3 1 0 0 15 3 4 1
Rodríguez, S. S. Rodríguez - - - - - - - - 0 0 0 0 0 0 0 0
Sara, G. G. Sara 15 -26 1 0 2 -4 1 0 2 -1 0 0 19 -31 2 0
Sevilla, S. S. Sevilla 21 4 8 0 4 0 0 0 9 1 1 0 34 5 9 0
Steinhöfer, M. M. Steinhöfer 3 0 0 0 1 0 0 0 6 0 2 0 10 0 2 0
Torres, X. X. Torres 10 0 5 0 1 0 0 0 6 1 1 0 17 1 6 0
Vadillo, Á. Á. Vadillo 21 0 3 0 1 0 1 0 5 1 1 0 27 1 5 0
Varela, F. F. Varela 0 0 0 0 - - - - 1 0 0 0 1 0 0 0
Verdú, J. J. Verdú 20 2 1 0 3 1 0 0 7 0 1 0 30 3 2 0
Vidal, P. P. Vidal - - - - - - - - 1 0 0 0 1 0 0 0
Vilà, D. D. Vilà 12 0 2 0 2 0 0 0 6 1 1 0 20 1 3 0

Giovanili[modifica | modifica wikitesto]

Organigramma societario[modifica | modifica wikitesto]

Area direttiva

  • Direttore generale: Luis Fradua[95]

Area tecnica - Betis B[96]

  • Team manager: Álex Mohand
  • Allenatore: Óscar Cano Moreno
  • Allenatori in seconda: Guillermo Fernández Romo e Juan Gutiérrez
  • Preparatore dei portieri: David Relaño
  • Preparatore atletico: Fran Toribio
  • Magazziniere: Manuel Caballero

Area tecnica - Juvenil A[97]

  • Allenatore: Juanmi Puentenueva
  • Allenatore in seconda: Francisco Puentenueva
  • Preparatore atletico: José Antonio Asián

Area tecnica - Juvenil B[98]

  • Allenatore: Jaime Quesada
  • Allenatore in seconda: Julio García
  • Preparatore atletico: David Fenoy

Area tecnica - Cadete A[99]

  • Allenatore: Gustavo Sánchez
  • Allenatore in seconda: José M. Mora
  • Preparatore atletico: Carlos Ferrete

Area tecnica - Cadete B[100]

  • Allenatore: Miguel Ángel Caro
  • Allenatore in seconda: Juan Manuel León
  • Preparatore atletico: Fernando Pareja

Area tecnica - Infantil A[101]

  • Allenatore: Pedro Morillas
  • Allenatore in seconda: Antonio Sevillano
  • Preparatore atletico: Álex Arráez

Area tecnica - Infantil B[102]

  • Allenatore: José Luis Mena
  • Allenatore in seconda: Jesús Capitán
  • Preparatore atletico: Juan Bautista

Area sanitaria[96]

  • Medico Betis B: José Manuel Álvarez
  • Fisioterapisti Betis B: Juan Antonio Boza e Alejandro Fernández

Piazzamenti[modifica | modifica wikitesto]

  • Betis B:
  • Juvenil A:
    • Campionato:
  • Juvenil B:
    • Campionato:
  • Cadete A:
    • Campionato:
  • Cadete B:
    • Campionato:
  • Infantil A:
    • Campionato:
  • Infantil B:
    • Campionato:

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Tutti i partecipanti ai preliminari, it.uefa.com.
  2. ^ Malaga escluso dall'Europa League per via del Fair Play Finanziario, sportmediaset.mediaset.it, 11 giugno 2013. URL consultato il 4 agosto 2013.
  3. ^ Real Madrid-Betis 2-1, è Isco l’eroe della serata, tuttocalcioestero.it, 18 agosto 2013. URL consultato il 21 agosto 2013.
  4. ^ (EN) Real Madrid give Carlo Ancelotti winning start after Isco's dream debut, theguardian.com, 18 agosto 2013. URL consultato il 21 agosto 2013.
  5. ^ Liga: Barcellona a forza 7 sul Levante, Messi doppietta. Il Real Madrid risponde con Isco, La Gazzetta dello Sport, 18 agosto. URL consultato il 21 agosto 2013.
  6. ^ a b c Nonostante fosse svincolato, è stata intavolata una trattativa per il passaggio del giocatore al Betis, che si è conclusa con il trasferimento di Cedrick per 1,20 €
    Gareth Bale vale 90,8 milioni di volte in più di Cedric Mabwati, ma in campo è testa a testa, ilsole24ore.com, 23 agosto 2013. URL consultato il 23 agosto 2013.
  7. ^ a b Cedric Mabwati, il calciatore pagato dal Betis 1,20 euro, blitzquotidiano.it, 21 agosto 2013. URL consultato il 23 agosto 2013.
  8. ^ a b c I dettagli della clausola, corriere.it.
  9. ^ (EN) Europa League: FK Jablonec 1-2 Real Betis, insidespanishfootball.com, 22 agosto 2013. URL consultato il 23 agosto 2013.
  10. ^ (ES) 1-2. El Betis logra una trabajada victoria ante un Jablonec muy peleón, mundodeportivo.com, 22 agosto 2013. URL consultato il 23 agosto 2013.
  11. ^ (EN) Charles and Nolito on target in Celta success, espnfc.com, 25 agosto 2013. URL consultato il 27 agosto 2013.
  12. ^ (ES) 6-0: El Betis logra la mayor 'eurogoleada' de su historia, mundodeportivo.com, 30 agosto 2013. URL consultato il 30 agosto 2013.
  13. ^ (ES) 0-0: Un Espanyol y Betis insulsos se reparten los puntos, mundodeportivo.com, 2 settembre 2013. URL consultato il 6 settembre 2013.
  14. ^ Alessandra Stefanelli, Liga, tra Espanyol e Betis vince la noia: è 0-0 al Cornellà, tuttomercatoweb.com, 1º settembre 2013. URL consultato il 6 settembre 2013.
  15. ^ (ES) 3-1: El Betis noquea al Valencia, mundodeportivo.com, 15 settembre 2013. URL consultato il 17 settembre 2013.
  16. ^ Nulla di fatto tra Betis e Lione, UEFA.com, 19 settembre 2013. URL consultato il 21 settembre 2013.
  17. ^ (ES) Gli sponsor del Betis, realbetisbalompie.es. URL consultato il 5 agosto 2013.
  18. ^ (ES) CLUB.- CONSEJO DE ADMINISTRACIÓN, realbetisbalompie.es. URL consultato il 4 agosto 2013.
  19. ^ (ES) CLUB.- CONSEJO DE ADMINISTRACIÓN, realbetisbalompie.es. URL consultato il 4 agosto 2013.
  20. ^ (ES) CLUB.- CONSEJO DE ADMINISTRACIÓN, realbetisbalompie.es. URL consultato il 4 agosto 2013.
  21. ^ (ES) CLUB.- CONSEJO DE ADMINISTRACIÓN, realbetisbalompie.es. URL consultato il 4 agosto 2013.
  22. ^ (ES) CLUB.- CONSEJO DE ADMINISTRACIÓN, realbetisbalompie.es. URL consultato il 4 agosto 2013.
  23. ^ (ES) CLUB.- CONSEJO DE ADMINISTRACIÓN, realbetisbalompie.es. URL consultato il 4 agosto 2013.
  24. ^ (ES) CLUB.- CONSEJO DE ADMINISTRACIÓN, realbetisbalompie.es. URL consultato il 4 agosto 2013.
  25. ^ (ES) CLUB.- CONSEJO DE ADMINISTRACIÓN, realbetisbalompie.es. URL consultato il 4 agosto 2013.
  26. ^ (ES) CLUB.- CONSEJO DE ADMINISTRACIÓN, realbetisbalompie.es. URL consultato il 4 agosto 2013.
  27. ^ a b (ES) El Real Betis Balompié refuerza su estructura de Marketing y Comunicación, realbetisbalompie.es, 2 settembre 2013. URL consultato il 6 settembre 2013.
  28. ^ a b c (ES) Primer equipo, realbetisbalompie.es. URL consultato il 9 luglio 2014.
  29. ^ a b Ceduto durante la sessione invernale di calciomercato.
  30. ^ a b Acquistato durante la sessione invernale di calciomercato.
  31. ^ Sebbene sia stato acquistato nel mercato invernale, ha potuto indossare la maglia numero 6 in quanto una grave lesione subita da Xavi Torres di poco precedente alla detta sessione di mercato ha portato la società a ritirare il cartellino del giocatore per facilitare l'arrivo di altri giocatori (infatti in Spagna non è consentito avere più di 25 giocatori, eccezion fatta per coloro che vengono aggregati dalle squadre filiali).
    Cfr (ES) Salva Sevilla y Xavi Torres como novedad en la sesión matinal de martes, vavel.com, 29 aprile 2014. URL consultato il 9 luglio 2014.
  32. ^ a b c d e f g h Aggregato dal Betis B
  33. ^ (ES) I dettagli del trasferimento
  34. ^ Agra, transfermarkt.it, 30 giugno 2013. URL consultato il 4 agosto 2013.
  35. ^ Pereira, transfermarkt.it, 30 giugno 2013. URL consultato il 4 agosto 2013.
  36. ^ Matilla, transfermarkt.it, 30 giugno 2013. URL consultato il 4 agosto 2013.
  37. ^ Calvente, transfermarkt.it, 30 giugno 2013. URL consultato il 4 agosto 2013.
  38. ^ Juanfran, transfermarkt.it, 1º luglio 2013. URL consultato il 4 agosto 2013.
  39. ^ Verdú, transfermarkt.it, 1º luglio 2013. URL consultato il 4 agosto 2013.
  40. ^ Andersen, transfermarkt.it, 1º luglio 2013. URL consultato il 4 agosto 2013.
  41. ^ Mabwati, transfermarkt.it, 1º luglio 2013. URL consultato il 4 agosto 2013.
  42. ^ Chuli, transfermarkt.it, 1º luglio 2013. URL consultato il 4 agosto 2013.
  43. ^ Reyes, transfermarkt.it, 1º luglio 2013. URL consultato il 4 agosto 2013.
  44. ^ UFFICIALE: Betis, arriva il portiere Guillermo Sara, tuttomercatoweb.com, 16 luglio 2013. URL consultato il 4 agosto 2013.
  45. ^ Sara, transfermarkt.it, 4 luglio 2013. URL consultato il 4 agosto 2013.
  46. ^ Steinhöfer, transfermarkt.it, 15 luglio 2013. URL consultato il 4 agosto 2013.
  47. ^ (ES) El Betis anuncia el fichaje de Jordi Figueras, marca.com, 22 luglio 2013. URL consultato il 4 agosto 2013.
  48. ^ Figueras, transfermarkt.it, 22 luglio 2013 2013. URL consultato il 4 agosto 2013.
  49. ^ Rodríguez, transfermarkt.it, 23 luglio 2013. URL consultato il 4 agosto 2013.
  50. ^ Vilà, transfermarkt.it, 25 luglio 2013. URL consultato il 4 agosto 2013.
  51. ^ Rennella, transfermarkt.it, 25 luglio 2013. URL consultato il 4 agosto 2013.
  52. ^ Xavi Torres, transfermarkt.it, 7 agosto 2013. URL consultato il 20 agosto 2013.
  53. ^ Molins, transfermarkt.it, 30 giugno 2013. URL consultato il 4 agosto 2013.
  54. ^ Pabón, transfermarkt.it, 30 giugno 2013. URL consultato il 4 agosto 2013.
  55. ^ Campbell, transfermarkt.it, 30 giugno 2013. URL consultato il 4 agosto 2013.
  56. ^ Rubén Pérez, transfermarkt.it, 30 giugno 2013. URL consultato il 4 agosto 2013.
  57. ^ Jonathan Pereira, goal.com. URL consultato il 5 agosto 2013.
  58. ^ Pereira, transfermarkt.it, 1º luglio 2013. URL consultato il 5 agosto 2013.
  59. ^ Fabri, transfermarkt.it, 1º luglio 2013. URL consultato il 5 agosto 2013.
  60. ^ Casto, transfermarkt.it, 1º luglio 2013. URL consultato il 5 agosto 2013.
  61. ^ Passato al Real Murcia nella stessa sessione di calciomercato.
  62. ^ Adrián, transfermarkt.it, 1º luglio 2013. URL consultato il 5 agosto 2013.
  63. ^ Passato al West Ham Utd nella stessa sessione di calciomercato.
  64. ^ Cañas, transfermarkt.it, 1º luglio 2013. URL consultato il 5 agosto 2013.
  65. ^ Passato allo Swansea City nella stessa sessione di calciomercato.
  66. ^ Etxebarria, transfermarkt.it, 1º luglio 2013. URL consultato il 5 agosto 2013.
  67. ^ Pozuelo, transfermarkt.it, 2 luglio 2013. URL consultato il 5 agosto 2013.
  68. ^ Calvente, transfermarkt.it, 3 luglio 2013. URL consultato il 5 agosto 2013.
  69. ^ Agra, transfermarkt.it, 15 luglio 2013. URL consultato il 5 agosto 2013.
  70. ^ López, transfermarkt.it, 16 luglio 2013. URL consultato il 5 agosto 2013.
  71. ^ Passato al Las Palmas nella stessa sessione di calciomercato.
  72. ^ Rennella, transfermarkt.it, 26 luglio 2013. URL consultato il 5 agosto 2013.
  73. ^ Mario Álvarez, transfermarkt.it, 29 luglio 2013. URL consultato il 5 agosto 2013.
  74. ^ Passato al Baku nella stessa sessione di calciomercato.
  75. ^ Martínez, transfermarkt.it, 16 agosto 2013. URL consultato il 20 agosto 2013.
  76. ^ Fabri, transfermarkt.it, 17 agosto 2013. URL consultato il 20 agosto 2013.
  77. ^ Passato al Deportivo nella stessa sessione di calciomercato.
  78. ^ Agra, transfermarkt.it, 31 dicembre 2013. URL consultato il 9 luglio 2014.
  79. ^ Baptistão, transfermarkt.it, 11 gennaio 2014. URL consultato il 9 luglio 2014.
  80. ^ Adán, transfermarkt.it, 27 gennaio 2014. URL consultato il 9 luglio 2014.
  81. ^ N'Diaye, transfermarkt.it, 31 gennaio 2014. URL consultato il 9 luglio 2014.
  82. ^ Agra, transfermarkt.it, 11 gennaio 2014. URL consultato il 9 luglio 2014.
  83. ^ Steinhöfer, transfermarkt.it, 18 gennaio 2014. URL consultato il 9 luglio 2014.
  84. ^ Andersen, transfermarkt.it, 30 gennaio 2014. URL consultato il 9 luglio 2014.
  85. ^ La partita sarebbe dovuta cominciare alle 12:00 ma è stata posticipata di un quarto d'ora a causa del lancio di rotoli di carta igienica sul terreno di gioco da parte dei tifosi.
  86. ^ Il secondo tempo è però iniziato alle 19:30. Infatti, in seguito ai festeggiamenti dei tifosi dell'Osasuna dopo il primo gol, una parte dello stadio ha ceduto. Dopo circa 35 minuti è stata garantita una certa sicurezza per tutti i presenti, e a causa del ritardo l'amministratore della partita ha imposto una riduzione dell'intervallo tra primo e secondo tempo a 8 minuti.
  87. ^ LLEIDA ESPORTIU VS. REAL BETIS 1 - 2, it.soccerway.com. URL consultato il 6 luglio 2014.
  88. ^ ATLETIC BILBAO VS. REAL BETIS 2 - 0, it.soccerway.com. URL consultato il 6 luglio 2014.
  89. ^ RIJEKA VS. REAL BETIS 1 - 1, it.soccerway.com. URL consultato il 6 luglio 2014.
  90. ^ VITÓRIA GUIMARÃES VS. REAL BETIS 0 - 1, it.soccerway.com. URL consultato il 6 luglio 2014.
  91. ^ a b Per le competizioni europee vengono presi in considerazione solamente i punti e la media inglese riguardanti la fase a gironi.
  92. ^ Una partita giocata nello spareggio e vinta 6–0.
  93. ^ Una partita giocata nello spareggio e vinta 2–1.
  94. ^ Ovvero dopo la prima partita ufficiale della squadra, svoltasi il 18 agosto 2013 contro il Real Madrid.
  95. ^ (ES) El Real Betis acudió invitado por la Premier League a una jornada sobre cantera, realbetisbalompie.es, 5 settembre 2013. URL consultato il 6 settembre 2013.
  96. ^ a b (ES) PLANTILLAS.- BETIS B, realbetisbalompie.es. URL consultato il 4 agosto 2013.
  97. ^ (ES) PLANTILLAS.- DIVISIÓN DE HONOR, realbetisbalompie.es. URL consultato il 4 agosto 2013.
  98. ^ (ES) PLANTILLAS.- LIGA NACIONAL, realbetisbalompie.es. URL consultato il 4 agosto 2013.
  99. ^ (ES) PLANTILLAS.- CADETE A, realbetisbalompie.es. URL consultato il 4 agosto 2013.
  100. ^ (ES) PLANTILLAS.- CADETE B, realbetisbalompie.es. URL consultato il 4 agosto 2013.
  101. ^ (ES) PLANTILLAS.- INFANTIL A, realbetisbalompie.es. URL consultato il 4 agosto 2013.
  102. ^ (ES) PLANTILLAS.- INFANTIL B, realbetisbalompie.es. URL consultato il 4 agosto 2013.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Portale Calcio: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Calcio