Rifugio Pizzini Frattola

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Rifugio Pizzini Frattola
Il rifugio visto dal sentiero che sale da Santa Caterina Valfurva
Ubicazione
Stato  Italia
Altitudine2 706 m s.l.m.
LocalitàValfurva (SO)
CatenaGruppo Ortles-Cevedale nelle Alpi Retiche meridionali
Coordinate46°27′09″N 10°34′44″E / 46.4525°N 10.578889°E46.4525; 10.578889Coordinate: 46°27′09″N 10°34′44″E / 46.4525°N 10.578889°E46.4525; 10.578889
Dati generali
Inaugurazione1924
ProprietàClub Alpino Italiano - Sezione Milano
GestioneClaudio e Mauro Compagnoni
Periodo di aperturaDa marzo a settembre
Capienza100 posti letto
Mappa di localizzazione
Sito internet

Il rifugio Pizzini Frattola è un rifugio situato nel comune di Valfurva (SO), in Valtellina nel gruppo Ortles-Cevedale, a 2.706 m s.l.m.

Caratteristiche e informazioni[modifica | modifica wikitesto]

Il rifugio si trova all'interno del Parco nazionale dello Stelvio, precisamente in Val Cedec, ai piedi dell'imponente sagoma del Gran Zebrù. Risalendo il sentiero per raggiungere il rifugio è possibile ammirare la maestosa ghiacciaio dei Forni, splendido esempio di ghiacciaio di tipo himalayano. È di proprietà del CAI sezione di Milano.

La vedretta dei Forni

Accessi[modifica | modifica wikitesto]

Il rifugio è raggiungibile da:

  • Santa Caterina Valfurva salendo (anche con l'autovettura) lungo la strada che dall'abitato arriva al rifugio dei Forni (2.176 m) e da qui a piedi risalendo la Val Cedec. Esiste anche un sentiero alternativo che collega i due rifugi passando però a quote più elevate.
  • Passo Zebrù discendendo dal passo Zebrù, con un percorso di media difficoltà che impiega circa 30 minuti di cammino. Il passo Zebrù collega la valle Cedec con la val Zebrù.

Ascensioni[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Portale Alpinismo
Portale Lombardia
Portale Montagna