Santuario della Natività di Maria Vergine (Cengio)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Santuario della Natività di Maria Vergine
Stato  Italia
RegioneLiguria
LocalitàCengio Alto (Cengio)
ReligioneCattolica
TitolareNatività della Beata Vergine Maria
Diocesi Mondovì
Stile architettonicoBarocco piemontese
Inizio costruzioneante 1667

Coordinate: 44°23′03.98″N 8°11′50.39″E / 44.384439°N 8.197331°E44.384439; 8.197331

Il santuario della Natività di Maria è un luogo di culto cattolico situato nella borgata di Cengio Alto nel comune di Cengio, in provincia di Savona.

Cenni storici e descrizione[modifica | modifica wikitesto]

Le fonti storiche attestano al 1667[1] la prima citazione ufficiale della chiesa, in merito alla visita pastorale compiuta dal vescovo di Alba Vittorio Nicolino della Chiesa.

Nel 1807[1] all'edificio, ad unica navata e in stile barocco piemontese, verrà aggiunto un portico e un portale in pietra per il riparo dei fedeli e della facciata. Un elemento originario e primitivo della chiesa è il coro, certamente già presente molto prima della visita del 1667[1]. Tra gli elementi decorativi del luogo di culto sono segnalati gli affreschi realizzati nel corso dell'Ottocento dal pittore Giovanni Borgna[1]. Le quattro cappelle laterali in essa presenti sono state restaurate completamente. Attualmente è in progetto il restauro della volta dell'abside.

L'attiguo campanile è a forma quadrata, in stile barocco, con cupola fatta a piramide.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b c d Fonte dal sito del Comune di Cengio-Luoghi, su comune.cengio.sv.it. URL consultato il 04-06-2012 (archiviato dall'url originale il 28 settembre 2012).

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Portale Architettura
Portale Cattolicesimo
Portale Liguria